lunedì 30 gennaio 2017

US AIR FORCE, 15 nuovi KC-46A Tanker

L’U.S Air Force investe nuovi fondi ed ha garantito a Boeing un contratto da $ 2,1 miliardi di dollari per 15 esemplari di KC-46A tanker aircraft, spare engines e wing air refueling pod kits. Questo ordine rappresenta il terzo lotto low-rate initial production per Boeing. 

I primi due, nel mese di agosto 2016, comprendevano sette e 12 aerei, rispettivamente, così come i pezzi di ricambio. Boeing prevede di costruire 179 tanker aircraft 767-based per l’Air Force, per sostituire la sua flotta attuale di aerei tanker. Le consegne inizieranno entro la fine dell’anno. “Questo riconoscimento è una grande notizia per il team congiunto Boeing-Air Force e rafforza la necessità di questo tanker aircraft altamente efficiente” ha dichiarato Mike Gibbons, Boeing KC-46A tanker vice president and program manager. “Il nostro team è al lavoro per realizzare e collaudare i velivoli KC-46 e non vediamo l’ora della prima consegna”. “Il posizionamento di un ordine per altri 15 velivoli è un altro importante traguardo per il programma KC-46″, ha detto il Col. John Newberry, Air Force KC-46 System program manager. Boeing ha ricevuto un contratto iniziale nel 2011 per progettare e sviluppare velivoli tanker di nuova generazione per l’Air Force. Nell’ambito di tale contratto, Boeing ha realizzato quattro test aircraft - due configurati come 767-2C e due come KC-46A tankers. Questi aerei, insieme al primo velivolo di produzione, hanno completato quasi 1.500 ore di volo fino ad oggi.

venerdì 27 gennaio 2017

VOLOTEA festeggia il 10 milionesimo passeggero

Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Venezia che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni, ha celebrato oggi presso lo scalo lagunare il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale. A festeggiare il fortunato passeggero, Pierre Droneau, un premio che strizza l’occhio al celebre mercante veneziano Marco Polo e ai suoi lunghissimi viaggi in giro per il Mondo: la possibilità di volare gratuitamente con un accompagnatore, per tutta la vita, a bordo degli aeromobili del vettore. Ma non è finita qui: se Pierre Droneau riuscirà a visitare tutte le destinazioni in cui la low cost opera, potrà regalare lo stesso premio anche ad un’altra persona a sua scelta. Ad accogliere il vincitore, in partenza da Venezia su un volo Volotea diretto a Nantes, erano presenti Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, Enrico Marchi, Presidente di SAVE e Simone Venturini, Assessore alla Coesione sociale e allo Sviluppo economico del Comune di Venezia. I festeggiamenti sono stati anche l’occasione per fare il punto sugli importanti successi ottenuti dal vettore a livello locale: lo scorso anno, infatti, sono stati circa 681.500 i passeggeri che hanno scelto Volotea per i loro spostamenti da e per il capoluogo veneto.

“Tagliare il traguardo dei 10 milioni di passeggeri qui al Marco Polo è la riprova della perfetta sinergia che si è instaurata nel corso degli anni tra Volotea e la città di Venezia, dove abbiamo deciso di aprire la nostra prima base ormai 5 anni fa - afferma Muñoz -. Ci siamo impegnati sin dall’avvio del nostro primo volo per costruire con i cittadini veneti un rapporto forte e resistente, che sta dando ottimi frutti”.

Per il 2017 il vettore punta a rafforzare ulteriormente la sua presenza a Venezia, continuando ad investire sul territorio. “Incrementeremo del 6% il volume di rotte disponibili dallo scalo, scendendo in pista con 34 collegamenti, 9 domestici e 25 verso l’estero - continua Muñoz -. Venezia si riconferma quindi come il primo aeroporto nel nostro network per numero di destinazioni raggiungibili e per volume di voli in vendita, poco più di 6.900, pari ad un’offerta totale di oltre 875.000 posti”.

Numeri e successi che premiano la strategia del vettore di offrire collegamenti tra centri di medie e piccole dimensioni, solitamente poco valorizzati dalle altre compagnie aeree. “In questi anni, crediamo di essere riusciti a costruire un network di rotte capace di soddisfare le esigenze dei nostri viaggiatori - prosegue Muñoz -. Siamo entusiasti del successo e dell’accoglienza che i passeggeri veneti ci hanno riservato e ci auguriamo di poter festeggiare presto insieme a loro nuovi traguardi”.

Il vettore ha deciso, infine, di schierarsi in prima linea insieme al Comune di Venezia per salvaguardare il patrimonio artistico e culturale della città, annunciando mesi fa il restauro della balconata di Palazzo Ducale affacciata su Piazzetta San Marco. “In primavera partiranno i lavori di restauro del balcone - conclude Muñoz - e non vediamo l’ora di vedere ritornare all’antico splendore uno dei simboli della città. È il nostro modo speciale per ringraziare tutti coloro che, volo dopo volo, hanno dimostrato di apprezzare i nostri collegamenti sempre comodi, diretti e veloci”.

“Ci fa particolare piacere che Volotea celebri al Marco Polo il nuovo traguardo di 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio della sua operatività, perché è proprio a Venezia che, cinque anni fa, è decollato il progetto lungimirante di questa low cost a cui abbiamo creduto fin dall’inizio e la cui intuizione fondamentale fu quella di volare su città che fino a quel momento non erano collegate con linee dirette”, afferma Enrico Marchi, Presidente di SAVE. “In così pochi anni, Volotea è arrivata ad essere il terzo vettore a Venezia per numero di passeggeri trasportati e la prima compagnia per numero di destinazioni raggiungibili, con solide prospettive di scalare ulteriormente la graduatoria”.

“10 milioni di passeggeri rappresentano un traguardo estremamente importante ed è giusto che anche l’Amministrazione Comunale si unisca nella celebrazioni di questo importante traguardo targato Volotea - commenta Simone Venturini, Assessore alla Coesione sociale e allo Sviluppo economico del Comune di Venezia -. L’Aeroporto Marco Polo e le compagnie aeree basate a Venezia rappresentano un motore di sviluppo eccezionale per la nostra area metropolitana. Essere collegati con l’Europa e con il mondo è motivo di crescita economica, commerciale, culturale e turistica. Grazie a Volotea per aver scommesso sulle potenzialità territorio e per aver voluto stringere un forte legame con la nostra Città e con il nostro straordinario patrimonio artistico e monumentale”.

Con Volotea è possibile raggiungere da Venezia 34 destinazioni: 9 in Italia - Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Olbia, Palermo e Pantelleria - e 25 all’estero - Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia, Alicante, Asturie, Bilbao, Palma di Maiorca, Santander e Malaga (novità 2017) in Spagna. Da non dimenticare poi i voli verso Spalato, Dubrovnik in Croazia, Atene, Corfù, Creta, Cefalonia (novità 2017), Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia e infine Praga nella Repubblica Ceca.

EUROWINGS, apre la seconda base operativa in Austria

Da gennaio 2017 Eurowings, la compagnia low-cost di qualità del Gruppo Lufthansa, ha iniziato ad operare dalla nuova base di Salisburgo con prezzi a partire da € 29,99. A pochi mesi dal lancio di Vienna, Eurowings ha aggiunto la seconda base in Austria che offrirà, già col primo anno di attività, 480.000 posti. La compagnia ha iniziato ad operare dall’aeroporto sul Salzach con un Airbus A320 e ha creato 35 nuovi posti di lavoro in loco. Già con l’orario estivo 2017 l’offerta da Salisburgo prevede 30 collegamenti settimanali verso 10 destinazioni fra cui Olbia (le atre 9 sono: Amburgo, Düsseldorf, Colonia/Bonn, Bruxelles, Parigi, Palma di Maiorca, Split, Dubrovnik e Salonicco). I voli sono già prenotabili sul sito www.eurowings.com, tramite call center al numero 199 257 013 o con la App di Eurowings.

Michael Knitter, Amministratore Delegato di Eurowings, ha così commentato: “Salisburgo ci ha accolto calorosamente: nessun altro lancio è partito con tanta energia come questo”. Ha poi proseguito: ”Gli austriaci, come i tedeschi, danno molta importanza al rapporto qualità/prezzo e sono dei gran viaggiatori per cui questo mercato è per noi di grande importanza. Siamo attivi già dallo scorso giugno a Vienna e adesso iniziamo ad operare da Salisburgo, prima di ampliare ulteriormente l’offerta dalla capitale austriaca. Considerati entrambi gli aeroporti, i nostri passeggeri hanno accesso a 38 destinazioni con oltre 130 voli alla settimana. Con questa operazione abbiamo creato 200 nuovi posti di lavoro in un contesto molto interessante”.

Eurowings ha iniziato ad operare da Vienna dal giugno 2016 con licenza austriaca con 3 Airbus A320. Nello scorso anno ha effettuato più di 3000 voli da questa base, trasportando oltre 400.000 passeggeri con un‘altissima percentuale di occupazione e un’elevata puntualità, posizionandosi fra le startup di successo del settore.

Eurowings è il brand dedicato alle operazioni low-cost del Gruppo Lufthansa e in questo segmento di mercato è la linea aerea col più alto tasso di crescita. La compagnia è inoltre cresciuta rapidamente nel settore dei voli low-cost a lungo raggio dall’aeroporto di Colonia/Bonn con ottimi voli in coincidenza anche dall’Austria.

Eurowings offre non solo prezzi convenienti ma anche servizi di qualità: i passeggeri possono scegliere fra 3 classi tariffarie, BASIC, SMART e BEST, che offrono diversi servizi. La tariffa BEST è pensata per i clienti più esigenti che richiedono ulteriore comfort e servizi esclusivi, offre più spazio per le gambe in un settore riservato nella parte anteriore della cabina e include 2 bagagli da 23 kg l’uno, il menu à-la-carte a bordo, il check-in prioritario, l’accesso alle lounge e la possibilità di accumulare miglia (compreso il circuito HON). La tariffa SMART, più conveniente, include un bagaglio da 23 kg, snack e bevande analcoliche a bordo, la possibilità di accumulare miglia e l’accesso alle lounge per i membri Miles & More. La tariffa BASIC infine offre il solo passaggio aereo ad un prezzo molto conveniente al quale possono essere aggiunti ulteriori servizi su richiesta.

AIR BRIDGE CARGO AIRLINES, accordo con Boeing per il Landing Gear Overhaul and Exchange Program

Boeing ha annunciato un accordo con AirBridgeCargo Airlines per sostenere i 747 Freighter della compagnia attraverso il Boeing Landing Gear Overhaul and Exchange Program. Il vettore cargo basato in Russia riceverà landing gear pienamente revisionati e certificati per supportare nove dei suoi 747 Freighter attraverso il Boeing Landing Gear Overhaul and Exchange Program, con un impegno finale che copre 18 747 supplementari nella flotta della compagnia aerea. Boeing Landing Gear Overhaul and Exchange Program fornisce una soluzione semplice ed economica per la gestione delle revisioni dei landing gear. 

Attraverso il programma, il carrello di atterraggio che ha bisogno di essere riparato o revisionato può essere scambiato con un altro landing gear set certificato, eliminando la necessità per i clienti di contrattare, shcedulare e gestire il processo di revisione. “Boeing Landing Gear Overhaul and Exchange Program è una soluzione completa per la nostra flotta cargo, che ci permetterà di mantenere in modo efficiente i nostri aerei nella condizione tecnica necessaria, garantendo che continueremo a fornire il massimo livello di qualità del servizio ai nostri clienti a livello mondiale”, ha dichiarato Sergey Lazarev, General Director, AirBridgeCargo Airlines. “La nostra partecipazione a questo programma è un altro risultato dell’accordo di collaborazione a lungo termine firmato da Boeing e Volga-Dnepr Group all’inizio di quest’anno”.

Nel mese di luglio, Boeing e Volga-Dnepr Group hanno firmato un accordo di partnership a lungo termine e hanno annunciato un accordo per esplorare le opportunità future riguardo i servizi. “Boeing è orgogliosa di continuare la sua lunga partnership di successo con Volga-Dnepr, fornendo una soluzione economica e affidabile alternativa all’acquisto di un nuovo landing gear e eseguendo la revisione”, ha detto David Longridge, vice president, Sales and Marketing, Boeing Commercial Aviation Services.

AirBridgeCargo Airlines è il più grande cargo carrier in Russia. Fornisce ai propri clienti scheduled cargo services che collegano Asia, Europa e America attraverso la Russia, con la sua flotta di Boeing 747 Freighter. AirBridgeCargo è stata la prima compagnia cargo in Russia ad operare il Boeing 747-8 Freighter. La sua flotta è attualmente composta da 16 747, di cui quattro Boeing 747-400ERF, tre 747-400F e nove 747-8 Freighter.

giovedì 26 gennaio 2017

VUELING festeggia il 500.000 passeggero dall'aeroporto di Bologna

Vueling ha trasportato oggi il suo passeggero numero 500.000 presso l’Aeroporto G. Marconi di Bologna dall’inizio delle sue operazioni iniziate a marzo 2013. 

La fortunata passeggera, in partenza dall’aeroporto emiliano e diretta ad Ibiza grazie a un volo in connessione presso l’aeroporto El Prat di Barcellona, principale hub della compagnia aerea, è stata premiata con due biglietti omaggio per viaggiare nuovamente con Vueling. Vueling offre ai passeggeri in partenza da Bologna un collegamento quotidiano verso Barcellona, attivo per tutta la stagione invernale e la stagione estiva 2017. In particolare, per la prossima estate, Vueling metterà a diposizione dei passeggeri bolognesi un totale di 80.600 posti disponibili con prezzi a partire da € 34,99. Come il 500.000 passeggero festeggiato oggi, grazie al collegamento diretto con Barcellona, i passeggeri in partenza da Bologna possono sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione presso l’aeroporto di Barcellona El Prat, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare comodamente i bagagli all’arrivo. Con questo servizio, i passeggeri in partenza da Bologna potranno raggiungere via Barcellona più di 100 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

“Siamo molto contenti - ha commentato Antonello Bonolis, Direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto di Bologna - dell’andamento del volo di Vueling per Barcellona. Nel 2016 ha superato i 100.000 passeggeri annui, con un incremento dell’8% rispetto all’anno passato. Ottima anche la performance delle prosecuzioni: circa il 9% dei passeggeri diretti all’aeroporto El Prat prosegue poi verso altre destinazioni del Network di Vueling. Del resto, molte destinazioni iberiche sono ottimamente e convenientemente raggiungibili via Barcellona. Siamo quindi molto soddisfatti della collaborazione con Vueling e continuiamo a lavorare insieme, al fine di incrementare in futuro il numero delle rotte che il vettore opera da Bologna”.

Per ulteriori informazioni sugli orari dei voli e sulle tariffe consultare il sito www.vueling.com. I biglietti sono acquistabili attraverso tutti i canali di vendita della compagnia (www.vueling.com, smartphone, app Vueling e agenzie di viaggio).

ETIHAD AIRWAYS, sviluppa il network della flotta Boeing 787-9

Etihad Airways ha presentato i piani di sviluppo relativi ai suoi nuovi Boeing 787-9 Dreamliner. Con la consegna del nono aereo della flotta Dreamliner  quest’anno, saranno gradualmente introdotti su una serie di rotte da Abu Dhabi a partire dal 1° marzo.


I Dreamliner da 299 posti saranno operati giornalmente sui servizi di linea tutto l’anno verso Amman e Beirut, così come verso Pechino, Shanghai e Seoul. Inoltre, il 787-9 opererà stagionalmente verso Atene durante i mesi estivi. Etihad Airways opera attualmente con una flotta di 10 Boeing 787-9 verso nove destinazioni da Abu Dhabi: Düsseldorf, Zurigo, Perth, Brisbane, Tokyo, Singapore, Riyadh, Johannesburg e Washington. Con un ulteriori 61 Dreamliner in attesa di essere consegnati nel corso dei prossimi anni, i 787 diventeranno gli aeromobili lungo raggio di punta di Etihad Airways.

venerdì 20 gennaio 2017

ATR sbarca in Argentina con Avian Lineas Aereas

Avian Líneas Aéreas, la nuova sussidiaria della compagnia sudamericana Synergy Aerospace, ha preso in consegna il suo primo ATR 72-600, che è anche il primo a volare in Argentina. 

La compagnia aerea intende avviare le operazioni con la sua nuova flotta di ATR -600 series nel primo trimestre del 2017, commercializzate con il brand Avianca Argentina, a seguito del corrente processo di certificazione del vettore. La consegna segue l’annuncio, lo scorso anno, di un contratto tra ATR e Synergy Aerospace per 12 ATR 72-600 in ordine fermo e opzioni per 6 aerei aggiuntivi. I nuovi ATR 72-600 forniranno un servizio essenziale in tutto il mercato argentino, con l’introduzione di nuove rotte regionali e collegamenti da e per gli hub principali, prima a Buenos Aires e poi a Tucumán e Cordoba.
Commentando la consegna del primo ATR 72-600 per Avian Líneas Aéreas, Germán Efromovich, Chairman of Synergy Aerospace, ha dichiarato: “Il nostro Gruppo opera con successo velivoli ATR con diverse compagnie aeree regionali in tutta l’America Latina. Operare con gli ATR -600 ci permetterà di fornire un servizio aereo essenziale, dal Rio Grande alla Terra del Fuoco”.

Christian Scherer, CEO di ATR, ha aggiunto: “Questa nuova flotta di ATR -600 rappresenterà un’alternativa efficace, comoda e rapida su molti percorsi oggi coperti solo dal trasporto su strada. L’Argentina offre un forte potenziale per lo sviluppo di collegamenti aerei a corto raggio. Avian Líneas Aéreas ha un piano coraggioso e ambizioso che siamo felici di accompagnare con il miglior velivolo per questo scopo”.
ATR è ben consolidata in America Latina e la regione dei Caraibi, con circa 160 aeromobili che operano con le livree di 30 compagnie aeree.

VOLOTEA, battesimo del volo per 90 bambini dell’Istituto Seghetti di Verona

Spettacolare quanto unica nel suo genere l'iniziativa promossa da Volotea ! Battesimo dell’aria, per gli alunni della scuola primaria dell’Istituto Seghetti di Verona: 90 bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, hanno sorvolato i cieli della città scaligera a bordo di un Boeing 717 Volotea, la compagnia area low cost basata a Verona che collega città di medie e piccole dimensioni. 

Organizzato in collaborazione con l’aeroporto Valerio Catullo, il volo è decollato intorno alle ore 11.00 e dopo aver sorvolato i cieli di Verona, è riatterrato presso lo scalo. A ricordo della bellissima esperienza, i “piccoli passeggeri” hanno ricevuto un diploma che ufficializza il loro battesimo dell’aria a bordo della flotta del vettore. 

“Vedere l’entusiasmo e la curiosità negli occhi dei piccoli a bordo è stato molto emozionante - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. Abbiamo voluto organizzare questo evento per offrire agli alunni della scuola elementare Seghetti una giornata tra le nuvole, dando loro la possibilità di familiarizzare con il mondo aereo e con i viaggi”.

Ma il battesimo dell’aria è stato anche l’occasione per sottolineare lo speciale legame che si è creato nel corso degli anni tra la low cost e Verona. “La scelta di organizzare questo tipo di iniziativa proprio al Catullo non è stata casuale - continua Rebasti -. Quello di Verona è uno scalo chiave nelle nostre strategie future e ci sta regalando ottimi risultati: poco più di un anno fa, esattamente a novembre 2015, abbiamo inaugurato ufficialmente la nostra nuova base presso il Catullo, incrementando voli e posti in vendita per i nostri passeggeri veneti”.

Volotea si riconferma come prima compagnia aerea dell’aeroporto veronese per numero di destinazioni e volume di posti: il vettore totalizza il 25% della capacità totale dal Catullo. Nel corso del 2017, saranno più di 5.300 i voli in arrivo e in partenza da Verona (+10% vs. 2016) per un totale di oltre 666.700 posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività nel 2012, Volotea ha visto crescere, anno dopo anno, i traguardi raggiunti a Verona, tanto da superare quota 965.600 passeggeri trasportati, e un totale di più di 1.288.000 posti in vendita da e per lo scalo.

“Ci auguriamo di poter incrementare anche per il futuro i flussi turistici alla volta di Verona, una città unica e sulla quale vogliamo continuare ad investire”, conclude Rebasti.

Volotea sta già scaldando i motori della sua flotta a Verona per fare rotta verso 17 destinazioni, 9 in Italia - Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo e Lampedusa - e 8 all’estero - Santorini, Mykonos, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Tirana, Chisinau e Cork. Tutte le rotte Volotea in partenza da Verona sono già in vendita sul sito www.volotea.com, contattando il call center all’895 895 4404 e nelle agenzie di viaggio.

VUELING, aperta la rotte Firenze - Palma de Majorca

Da giovedì 19 gennaio, Vueling ha messo ufficialmente in vendita i biglietti per la rotta che collega Firenze con la bellissima isola di Maiorca che sarà operativa a partire dal 27 aprile. Il collegamento, operato per la prima volta nella storia di Vueling, sarà attivo due volte alla settimana, il lunedì ed il giovedì, ed offrirà ai passeggeri in partenza da Firenze la possibilità di godere del caldo e delle meravigliose spiagge dell’isola di Maiorca a partire da € 39.99. 

Quest’interessante novità va ad aggiungersi ai due nuovi voli recentemente presentati dalla compagnia aerea: da Peretola sono stati infatti annunciati i voli verso Londra Luton - che sarà attivo dal 2 maggio con ben 3 frequenze settimanali - ed Amsterdam - che verrà inaugurato il prossimo 26 marzo e sarà operato da un A319 con 4 frequenze settimanali fino a giugno, che diventeranno una al giorno da luglio fino ad ottobre. Le novità della prossima stagione - i voli verso Palma di Maiorca, Amsterdam e Londra Luton - si aggiungono alla normale operatività della compagnia aerea: da Peretola, per la stagione estiva 2017 Vueling opera infatti un totale di 14 collegamenti diretti verso destinazioni italiane e internazionali con più di 548.500 posti disponibili. Grazie a quest’offerta, Vueling si conferma come la prima compagnia aerea dell’aeroporto per numero di posti disponibili.

“Questa nuova rotta riconferma l’importanza strategica rivestita dall’aeroporto di Firenze”, dice Alexander D’Orsogna, Country manager di Vueling per l’Italia. “Abbiamo iniziato le nostre operazioni presso l’aeroporto di Peretola nel marzo 2012 e da allora abbiamo continuato a crescere fino ad avere a 2 aerei basati e più di 548.500 posti disponibili per la prossima stagione: un importante traguardo per Vueling”.

Grazie al collegamento diretto con Barcellona, inoltre, i passeggeri in partenza da Firenze potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione presso l’aeroporto di Barcellona El Prat, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare comodamente i bagagli all’arrivo. Con questo servizio, i passeggeri in partenza da Firenze potranno raggiungere via Barcellona più di 100 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

Per ulteriori informazioni sugli orari dei voli e sulle tariffe consultare il sito www.vueling.com. I biglietti verso Amsterdam e Londra Luton sono già disponibili ed acquistabili attraverso tutti i canali di vendita della compagnia (www.vueling.com, smartphone, app Vueling e agenzie di viaggio).

ETIHAD, potenzia il volo Abu Dhabi - Dusseldorf

Etihad Airways ha annunciato oggi che la sua rotta Abu Dhabi - Düsseldorf sarà operata 14 volte a settimana, con l’aggiunta di un nuovo servizio giornaliero dal 26 marzo 2017. Il doppio volo giornaliero fornirà una maggiore scelta ai passeggeri che viaggiano tra Abu Dhabi e Düsseldorf e aumenterà ulteriormente la connettività da e per la Germania tramite l’hub di Abu Dhabi della compagnia aerea. 


Etihad Airways aumenterà anche i collegamenti in code-sharing con il vettore partner airberlin tramite Düsseldorf. Con la capacità aggiuntiva, le frequenze di Etihad Airways tra Abu Dhabi e i suoi tre gateway tedeschi di Dusseldorf, Francoforte e Monaco di Baviera si alzano da 35 a 42 servizi settimanali, garantendo doppi voli giornalieri per ogni città. Il vettore partner airberlin opera due voli giornalieri tra Abu Dhabi e Berlino. airberlin, che opera un servizio giornaliero tra Düsseldorf e Abu Dhabi, ha notificato ad Etihad Airways la sua decisione di interrompere il percorso e ridistribuire gli aerei su altri mercati a partire dall’inizio dell’orario estivo 2017. airberlin continuerà ad offrire ai propri clienti Düsseldorf-based l’accesso ad Abu Dhabi e oltre in code-sharing sui voli di Etihad Airways verso la città tedesca. I passeggeri prenotati sui voli airberlin da Düsseldorf a Abu Dhabi saranno riprotetti sui servizi operati da Etihad Airways.

AIRLINK, prima compagnia aerea del Sud Africa ad acquisire i nuovi E-JETS

Airlink, compagnia aerea regionale del Sud Africa, si unisce alla famiglia degli operatori E-Jetcon l'acquisto di cinque E-Jets, tre E170 e due E190, attraverso un contratto di leasing da ECC leasing, una consociata interamente controllata da Embraer. 

Airlink che già opera già una flotta di aerei ERJ, inizierà a ricevere i nuovi aerei nella prima metà del 2017 ed entro la fine del quarto trimestre del 2017, raggiungerà la piena operatività di 30 ERJ, comprendenti tutti e tre i tipi - ERJ 135, ERJ 140 e ERJ 145. 
Rodger Foster, CEO di Airlink, ha detto, “Questo è l’inizio della realizzazione di una strategia di crescita e di modernizzazione ben pianificata per Airlink, che include la sostituzione della nostra attuale flotta di Avro RJ85 nei prossimi tre anni. La strategia prevede un totale di 13 E-Jets, siamo nel processo di approvvigionamento per raggiungere il requisito, con ulteriori 8 E190 dal mercato. Le performance uniche della famiglia E-Jet consentiranno ad Airlink di operare nel difficile contesto della regione, inclusi short field and “hot and high” operations, gestendo la capacità e la crescita”.

Foster ha continuato: “La capacità ETOPS (Extended Twin Engine Operations) dell’E190 e il suo range portano ad Airlink nuove opportunità di mercato per raggiungere destinazioni isolate che prima erano fuori dalla nostra portata e in alcuni casi che non hanno mai goduto del privilegio di servizi aerei di linea affidabili. Embraer ha dimostrato di essere un ottimo partner per la nostra flotta ERJ, non vediamo l’ora di proseguire la collaborazione con il loro customer support eccellente, entrando in un nuovo capitolo di crescita con gli E-Jets”.
“Accogliere un altro operatore della famiglia E-Jet rappresenta sempre un grande riconoscimento per i nostri aerei e per l’esperienza di Embraer”, ha detto Simon Newitt, Vice President, Africa, Latin America & Portugal, Embraer Commercial Aviation. “Siamo molto orgogliosi che Airlink diventerà il primo operatore sudafricano del tipo”.
Embraer ha operato in Africa dal 1978, quando il primo turboelica Bandeirante è arrivato nel continente. Attualmente ci sono 127 velivoli Embraer operativi con 39 compagnie in 19 paesi africani.

AER LINGUS, promozioni interessanti per volare in Irlanda o in Nord America

Aer Lingus, compagnia aerea di bandiera irlandese, offre uno sconto fino al 50% sui voli per l’Irlanda a partire da 259 euro per volare verso il Nord America per viaggi da effettuarsi tra il 1° aprile e il 31 ottobre 2017. 

I voli per l’Irlanda, acquistabili entro il 23 gennaio, e i voli per il Nord America, acquistabili entro il 30 gennaio, si possono acquistare direttamente dal sito web della compagnia aerea, www.aerlingus.com. Aer Lingus offre voli annuali e stagionali dall’Italia per raggiungere la città irlandese di Dublino, le città americane di New York, Boston, Chicago, Los Angeles, Orlando, Miami e la città canadese di Toronto. Direttamente da www.aerlingus.com, è possibile non solo volare con le tariffe più economiche, ma anche acquistare un voucher regalo, prenotare il proprio albergo, prenotare l’assicurazione di viaggio e noleggiare un’auto. Le tariffe sono soggette a termini, condizioni e disponibilità.

lunedì 16 gennaio 2017

FLYNAS, firma contratto di acquisto per 80 velivoli Airbus A320 Neo

Flynas, vettore low-cost arabo rende noto la firma del contratto di acquisto per 60 aeromobili A320neo Family con relativa conversione di 20 A320ceo in  A320neo, portando così l’ordine fermo totale della compagnia a 80 A320neo. 

Le consegne sono previste durante il periodo 2018-2026. L’accordo è stato annunciato oggi a Riyadh in una conferenza stampa a cui hanno partecipato Ayed Al Jeaid, Chairman, NAS Holding, Bander Al Mohanna, Chief Executive Officer, NAS Holding Group e Fouad Attar, Managing Director, Airbus Middle East. Flynas, operatore all-Airbus, ha attualmente 26 A320ceo in servizio. Lanciata nel 2007, la compagnia aerea ha operato con successo oltre 260.000 voli e trasportato più di 30 milioni di passeggeri negli ultimi dieci anni. Ayed Al Jeaid, Chairman, NAS Holding Group, ha detto: “Flynas ha percorso una lunga strada per affermarsi come una compagnia aerea di grande reputazione in Arabia Saudita. Con l’introduzione di aerei di nuova tecnologia, siamo sicuri della nostra capacità di fornire servizi migliori ai nostri clienti. Siamo anche lieti di essere la prima compagnia aerea del Regno ad essere quotata con successo nella Borsa saudita, il che offrirà una partecipazione di capitale al pubblico, che potrà essere parte di un grande viaggio”.

Bander Al Mohanna, CEO, NAS Holding Group, ha dichiarato: “Abbiamo operato particolarmente bene con i nostri A320 della flotta Airbus esistente, che hanno permesso di mantenere elevati standard di performance nelle operazioni e nell’esperienza dei passeggeri. Abbiamo una visione di crescita ambiziosa e il nuovo ordine per gli A320neo supporta ulteriormente i nostri piani per essere un vettore low-cost leader e con la tecnologia più avanzata ed efficiente, rafforzando la nostra offerta all’interno e al di fuori dell’Arabia Saudita”.

Nel 2016 Flynas ha stabilito un nuovo record trasportando 6,3 milioni di passeggeri, con un aumento anno-su-anno del 14%. L’A320neo fornirà a Flynas efficienza e comfort nei segmenti interni ad alta densità così come per le altre rotte.

“Gli A320neo addizionali continueranno a supportare i piani di crescita di Flynas come vettore low-cost leader nel settore in rapida crescita del trasporto aereo in Arabia Saudita”, ha dichiarato John Leahy, Chief Operating Officer - Customers, Airbus. “L’accordo di oggi consolida ulteriormente la popolarità del velivolo, che ha ricevuto l’approvazione da parte degli operatori di tutto il mondo. L’aereo offrirà una combinazione unica tra economia, efficienza nei consumi e comfort dei passeggeri”.

AERONAUTICA MILITARE, emergenza neve in Puglia

L’Aeroporto militare di Gioia del Colle (BA), sede del 36° Stormo Caccia ed ubicato nel mezzo della zona colpita dalla straordinaria ondata di neve, ha continuato a garantire anche in questi giorni, come sempre, la piena operatività di tutti i servizi aeroportuali e del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale con i velivoli Eurofighter F-2000 e del servizio di ricerca e soccorso (Search and Rescue) con gli elicotteri HH-139 del 84° Centro CSAR (Search and Rescue) che l’Aeronautica Militare assicura 365 giorni all'anno, 24 ore su 24.

Oltre ad aver supportato incessantemente, con i propri uomini e mezzi, le operazioni di soccorso alla popolazione locale, in seguito alla dichiarazione dello stato di calamità delle zone della Puglia, l’aeroporto è stato anche messo a disposizione per ospitare un elicottero del 118 di Alidaunia che, insieme ad un elicottero HH-139 dell’84° Centro SAR del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, operante sullo stesso aeroporto, garantiranno la prontezza per le emergenze sanitarie nelle zone più colpite dall'emergenza neve.
Gli equipaggi dell’84° Centro Combat SAR di Gioia del Colle (BA) assicurano un servizio d’allarme per la Ricerca e il Soccorso 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno. Per assolvere questa missione sono in possesso della certificazione HEMS (Helicopter Emergency Medical Service) ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Salute AGENAS (Agenzia Nazionale in Sanità).

Il personale di volo è formato ed addestrato sulle principali materie di Elisoccorso: utilizzo di speciali visori notturni (Night Vision Googles - NVG) per il volo con scarse o nulle condizioni di luce; navigazione Aerea con personale sanitario specializzato; perfetta conoscenza sull'uso e impiego dei presidi e dispositivi necessari alla gestione avanzata del paziente critico, tra cui anche culla termica per trasferimenti in volo di neonati in grave pericolo di vita; corretta stabilizzazione del politrauma adulto e pediatrico con l'impiego di Kit e barella certificata; trattamento elettrico delle patologie cardiache (Defibrillazione in volo / Cardioversione / Pacing); elimbarco ed elisbarco in forma statica e dinamica in cooperazione con forze civili e comunicazioni Terra Bordo Terra; centralizzazione negli ospedali di riferimento dotati di Elisuperficie dichiarata per attività di Elisoccorso; consolidata collaborazione con HELIAIME e Ospedale F. MIULLI di Acquaviva delle Fonti sia in campo di formazione e addestramento che sulla disponibilità di personale sanitario (Medico Rianimatore) e (Infermiere specializzato HEMS).

domenica 15 gennaio 2017

EUROWINGS, primo vetore low cost con connessione Internet satellitare

Entro la fine della prima metà del 2017 il vettore aereo Eurowings offrirà ai propri passeggeri il collegamento internet a banda larga che sarà installato su circa 69 Airbus. Le prime installazioni sono pronte ed i test sono in corso di svolgimento; Eurowings diventa così la prima compagnia aerea low cost ad utilizzare il sistema di comunicazione satellitare “GX for Aviation” di Inmarsat. 

Si tratta dell’unico sistema di connettività al mondo con una copertura affidabile e globale offerto da un unico operatore. Con questo servizio i passeggeri possono navigare in internet, guardare video in streaming, utilizzare i social media e molto altro. Eurowings continuerà anche ad offrire il sistema di intrattenimento di Bordo “Wings Entertain” disponibile su tutta la sua flotta di Airbus. La collaborazione si basa su un accordo strategico della durata di 10 anni fra Inmarsat e il Gruppo Lufthansa che prevede l’installazione del sistema sugli aeromobili di Eurowings, su 180 aerei della flotta continentale di Lufthansa e su oltre 30 Airbus A320 di Austrian Airlines.
Anche Lufthansa Systems e Lufthansa Technik sono coinvolte nel cambiamento in maniera determinante. Lufthansa Systems mette a disposizione la necessaria infrastruttura tecnica per il collegamento internet a bordo. Lufthansa Technik si occupa invece dell’installazione di tutti i sistemi e componenti.

Oliver Wagner, Amministratore Delegato di Eurowings, ha così commentato: “Eurowings è da tempo all’avanguardia nel settore della tecnologia: siamo la prima compagnia aerea low cost ad offrire ai propri passeggeri un sistema d’intrattenimento di bordo all’avanguardia unitamente alla connessione internet a banda larga. Considerata l’importanza della connessione internet, la collaborazione con Inmarsat è la logica conseguenza: Inmarsat offre la soluzione più innovativa e performante, che permette ai nostri passeggeri di utilizzare una connessione internet veloce a bordo dei nostri aerei”.

Leo Mondale, Presidente di Inmarsat Aviation, si è così espresso: “Con questo accordo completiamo un anno incredibile per Inmarsat Aviation: abbiamo lanciato “GX for Aviation” e l’abbiamo fornito ad alcune compagnie aeree. Siamo lieti di annoverare Eurowings come nostro nuovo cliente del Gruppo Lufthansa e in qualità di prima compagnia aerea low cost ad offrire “GX for Aviation”. Il fatto che noi siamo proprietari della nostra infrastruttura satellitare ci permette di non dover collegare fra loro diverse ampiezze di banda e di poter offrire una connettività di elevata qualità sempre, dove e quando serve nei cieli d’Europa, lo spazio più frequentato dai voli a livello mondiale”.

EASYJET, prosegue il collegamento tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino

EasyJet rivede i piani di investimento e ritratta la decisione di tagliare il collegamento tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino. 

La compagnia low cost infatti ha annunciato la  vendita su tutti i canali, a partire dalla prossima settimana, dei biglietti per la tratta, che sarà operata sei volte alla settimana (tutti i giorni escluso il sabato) a partire dal 26 marzo e per tutta la stagione estiva, fino al 27 ottobre. “Rivediamo costantemente la programmazione dei nostri voli per assicurare un’offerta sostenibile e allineata alle necessità dei nostri passeggeri”, ha dichiarato Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia. “Nell’attuale contesto di mercato, abbiamo voluto dare continuità al collegamento tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino, offrendo una proposta completa ai viaggiatori che ogni giorno scelgono di spostarsi tra Milano e Roma”.

mercoledì 11 gennaio 2017

RYANAIR vola da Napoli a Barcellona

Ryanair ha annunciato oggi la nuova rotta da Napoli a Barcellona, con una frequenza giornaliera e che sarà operativa dal 26 marzo 2017. John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair ha affermato: “Ryanair è lieta di annunciare la nuova rotta estiva da Napoli a Barcellona, operativa dal 26 marzo 2017 con una frequenza giornaliera, e già in vendita su www.ryanair.com. 

I clienti Ryanair possono già iniziare a programmare le loro vacanze estive per il 2017 alle migliori tariffe, approfittando dell’ampliamento del network italiano: è questo il momento ideale per prenotare un volo con Ryanair alle tariffe più basse. Invitiamo tutti i clienti che vogliono prenotare le vacanze per l’estate 2017 a farlo ora sul sito Ryanair.com o con l’app per smartphone, dove potranno approfittare delle tariffe più basse per volare da e per Napoli. Per celebrare la nuova rotta stiamo mettendo in vendita i posti a partire da €19,99, per viaggiare fino a maggio 2017, che possono essere acquistati fino alla mezzanotte (24:00) di giovedì 12 gennaio. Poiché i posti a questi fantastici prezzi andranno a ruba, invitiamo i passeggeri ad andare al più presto sul sito www.ryanair.com per evitare di perderli”.

TAP Portugal, presenta Toronto come nuova destinazione della summer 2017

Dal prossimo 10 giugno TAP Portugal, compagnia aerea di bandiera portoghese e membro di Star Alliance, aggiungerà il Canada come nuova destinazione, introducendo 5 frequenze settimanali dall’hub di Lisbona verso Toronto da svolgersi illunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica. 

Lo stesso giorno il vettore portoghese lancerà anche il volo giornaliero per Las Palmas nelle Canarie e per Alicante in Spagna. “La crescita di TAP continua. L’apertura di Toronto rientra nella nostra strategia di essere non solo la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo ma anche il punto di riferimento per gli spostamenti verso mete oltre Atlantico, sia sul fronte leisure che business. Con queste tre nuove destinazioni prosegue, inoltre, il processo di ridefinizione del network iniziato lo scorso gennaio, che ha visto il rafforzamento di Lisbona quale hub strategico e l’ampliamento delle rotte verso il Nord America”, ha dichiarato Araci Coimbra, Director Global Leisure Sales and South&West European Markets di TAP Portugal.

I passeggeri TAP in partenza dall’Italia dagli aeroporti di Roma, Milano, Venezia e Bologna possono raggiungere Toronto, Las Palmas e Alicante contando sulla facilità di cambio nell’hub di Lisbona. Chi desidera proseguire per Toronto avrà, inoltre, la possibilità di fermarsi gratis a Lisbona fino a 72 ore, sia in andata che in ritorno. I nuovi voli sono già acquistabili presso le agenzie di viaggi e sul sito www.flytap.it.

Toronto, Las Palmas e Alicante si vanno ad aggiungere al network del vettore portoghese che attualmente vanta complessivamente 76 destinazioni in 29 Paesi del mondo, alle quali se ne affiancano tante altre grazie agli accordi di code-share con le compagnie aeree alleate. A livello globale vengono operati mediamente 2.500 voli alla settimana con una flotta composta da 78 aeromobili, di cui 20 per il lungo raggio.

EMIRATES, presenta il terzo collegamento tra Roma e Dubai

Emirates ha annunciato il ripristino del terzo volo giornaliero tra Roma e Dubai, offrendo ai viaggiatori italiani più scelta di collegamenti per Dubai e le oltre 150 destinazioni raggiungibili dall’hub di Emirates. Il servizio aggiuntivo sarà disponibile dal 26 Marzo 2017, in concomitanza con lo scheduling estivo di Emirates. 

Sulla rotta verrà impiegato un Boeing 777-300ER con configurazione a tre classi, equipaggiato con otto lussuose suite private in First Class, 42 sedili completamente reclinabili in Business Class e ampio spazio per 310 passeggeri in Economy Class. A partire da quella data, Emirates servirà Roma con due voli giornalieri operati con un Boeing 777-300ER e un volo giornaliero operato con l’A380, offrendo un totale di 1.239 posti al giorno e un totale di 56 voli settimanali - ai quali si aggiunge anche il collegamento diretto tra Milano e New York - dai quattro aeroporti italiani in cui è presente (Roma, Milano, Bologna e Venezia), fornendo ai passeggeri che partono dalla Capitale arricchite capacità di collegamento.

Come evidenziato da una recente ricerca Emirates, da Roma le partenze sono principalmente per destinazioni di vacanza. Dopo Dubai, infatti, le mete preferite degli italiani che scelgono Emirates sono Bangkok, Mauritius, Malé (Maldive), Singapore. Tranne quest’ultima destinazione, frequentata anche per motivi di business, coloro che volano da Roma con Emirates lo fanno soprattutto per raggiungere posti caldi e adatti alle vacanza. Più in basso in classifica, infatti, ci sono anche Vietnam, Indonesia, Myanmar e Malaysia, che confermano il trend di visitare luoghi dove i costi per soggiornare sono decisamente abbordabili.

In tutte le classi, i passeggeri possono usufruire di oltre 2.500 canali di intrattenimento on demand su ice, il pluripremiato sistema di intrattenimento di bordo della compagnia. I passeggeri su tutti i voli Emirates hanno inoltre una generosa franchigia bagaglio di 35Kg per chi viaggia in Economy Class, 40Kg in Business Class e 50Kg in First Class.

L’intera flotta di Emirates è attualmente composta solo da Boeing 777 e Airbus A380, dato che la compagnia ha recentemente ritirato gli ultimi Airbus A330 e A340. Una flotta composta interamente da Boeing 777 e A380 significa che l’intrattenimento di bordo è al 100% on demand, ed offre ai viaggiatori un completo controllo e vastissima scelta. Attualmente, l’85% della flotta Emirates è equipaggiata con il Wi-Fi di bordo, inclusi tutti gli A380. Inoltre, 108 velivoli sono equipaggiati con live TV, che offre fino a nove canali di live news e sport.

Il volo EK100 partirà da Roma alle 11:30 e arriverà a Dubai alle 19:20. Il volo EK99 partirà da Dubai alle 3:20 e arriverà a Roma alle 7:25.

ONOWORLD, nominata migliore alleanza per puntualità dei voli

oneworld è la migliore alleanza per la puntualità dei voli secondo FlightStats, Inc., leading airline industry data services and solutions technology company, che ha onorato oneworld con il suo Airline Alliance On-Time Performance Service Award for 2016. 

E’ la quarta volta consecutiva che oneworld è stata confermata da FlightStats come la più puntuale alleanza aerea globale, il che significa che oneworld ha mantenuto questo status da quando FlightStats ha iniziato il monitoraggio della puntualità delle alleanze. Quest’ultimo riconoscimento significa che oneworld è ora l’attuale detentore di sei premi “best airline alliance” a livello internazionale. Lo studio di FlightStats sui 4,8 milioni di voli oneworld nel 2016 - operati dalle 14 compagnie aeree membri dell’Alleanza e dai loro 30 vettori affiliati, che servono più di 1.000 destinazioni in 150 paesi e oltre - ha mostrato che l’81,19 per cento di loro è arrivato entro 15 minuti dallo schedule. I membri oneworld hanno anche preso il massimo dei voti nei premi FlightStats 2016 per le singole compagnie aeree. Iberia è stata classificata come most punctual mainline international airline, con l’87,79 per cento dei suoi 84.022 voli arrivati in orario, strettamente prima del vincitore 2015 Japan Airlines, con l’87,33 per cento dei suoi 206.806 voli atterrati nei tempi previsti. Altri tre membri oneworld sono nella top 10 - Qatar Airways, TAM (che ora vola come LATAM) e Qantas - con cinque compagnie oneworld tra le 10 compagnie mainline più puntuali al mondo. Iberia Express, sussidiaria regionale della compagnia aerea spagnola, che è un membro affiliato di oneworld, è stato riconosciuto come il vettore low-cost più puntuale del mondo.

AIR FRANCE, al via il primo servizio con nuovo Dreamliner

Il 9 gennaio scorso,  Air France, compagnia di bandiera fese, ha inaugurato il suo primo volo commerciale con il nuovo Boeing 787 verso Il Cairo.

 I clienti Air France, possono ora viaggiare verso la destinazione a bordo nel moderno ed innovativo aereo fino a sei volte a settimana. Equipaggiato con le ultime nuove cabine di viaggio, il Dreamliner offre trenta posti in Business, venutno in Premium Economy e 225 in Economy. 


Il volo AF570 lascia Parigi-Charles de Gaulle alle 14:30 e arriva a Il Cairo alle 20:00; AF567 lascia Il Cairo alle 01:35 e arriva a Parigi-Charles de Gaulle alle 5:30 (local time). I voli sono operati il lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Air France offre a tutti i viaggiatori curiosi, esigenti e appassionati un blog di viaggio digitale chiamato travelby.airfrance.com. Con due nuove città aggiunte ogni mese, Il Cairo è una delle 100 e oltre destinazioni disponibili. A bordo del Boeing 787 di Air France i passeggeri troveranno, oltre alle nuove cabine, una connessione Wi-Fi a bordo adattata alle esigenze e alle abitudini dei clienti (da 20MB a 200MB per un prezzo compreso tra € 5 e € 30); illuminazione d’atmosfera adattata alle diverse fasi del volo; ulteriore comfort e spazio con i nuovi sedili Premium Economy; finestrini che sono circa il 30% più grandi rispetto ai velivoli simili, muniti di sistema di oscuramento elettronico; una più bassa cabin altitude e livelli di umidità migliorati, per un maggiore comfort di viaggio.

VOLOTEA, nel 2016 è stata la quarta compagnia aerea più puntuale del mondo

Volotea, la compagnia aerea che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni in Europa, si è piazzata al quarto posto tra le low cost più puntuali al mondo durante il mese di dicembre 2016, secondo i dati diffusi da FlightStats, l’agenzia indipendente americana che valuta le performance del mondo dell’aviazione a livello globale. Ma la celebrazione è doppia per Volotea che, sempre nel mese di dicembre, si è classificata anche al terzo posto tra le low cost più puntuali in Europa.

Volotea vola sempre più in alto. La compagnia, incoronata come quarta più puntuale al mondo durante il mese di dicembre 2016, ha operato in quel periodo circa 2.100 voli. Secondo le statistiche mensili pubblicate da FlightStats, sito americano indipendente specializzato nelle performance aviation, il tasso di puntualità del vettore è stato dell’86,08%. E nello stesso periodo, la compagnia è stata proclamata terza low cost in Europa per puntualità.
Rispetto all’anno precedente, nel 2016 Volotea ha registrato un incremento significativo sia nel numero di voli operati, sia nel volume di passeggeri trasportati. Volotea è la low cost europea cresciuta più velocemente secondo il parametro Asks (Available Seat Kilometres), l’unità di misura internazionale che certifica la crescita di un vettore nel mercato aereo. Il tasso di raccomandazione di Volotea è pari al 90%.

“Il tasso di puntualità della nostra compagnia, quarta al mondo e terza in Europa in chiusura del 2016, conferma da un lato la nostra volontà di offrire tutti i giorni un servizio di qualità e dall’altro è la riprova della grande professionalità e dell’eccellente lavoro di tutto il team Volotea” – ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

FlightStats, parte di FlightGlobal, è leader nella fornitura di dati real-time in ambito aviation commerciale a livello globale per singoli utenti e compagnie.

28 AEROMOBILI NEL 2017

Nel suo sesto anno di attività, Volotea continua nel suo percorso di crescita: la comapgnia, che nel 2012 aveva 2 basi operative (Venezia e Nantes) potrà contare su 9 basi nel 2017: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa e Genova, la cui inaugurazione èprevista nei prossimi mesi.

Nel 2017 la low cost Volotea opererà collegamenti in 79 città distribuite in 16 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Volotea aggiungerà così più di 40 nuove rotte a quelle esistenti, operando tra i 240 e i 250 collegamenti nel corso del prossimo anno. Infine, la compagnia stima di trasportare 4,4 milioni di passeggeri nel 2017.

La flotta Volotea potrà contare su 28 aeromobili. Con l’aggiunta di 6 ulteriori Airbus A319 nel 2017, la compagnia aerea disporrà di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. La low cost prevede inoltre di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media, con circa 30 pollici di spazio tra una fila e l’altra.

La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l'Airbus A319 può volare per ben 3.500 km. Inoltre, grazie alle performance dell’A319, il tasso di raccomandazione dei clienti della low cost si attesta intorno al 90%. Tra le grandi low cost europee, Volotea è quella cresciuta più velocemente secondo il parametro Asks (Available Seat Kilometres), l’unità di misura internazionale che certifica la crescita di un vettore nel mercato aereo.

I primi 4 Airbus che si sono uniti alla flotta del vettore sono basati a Nantes, dove verrà allocato uno dei 6 A319 aggiuntivi. Gli altri 5 saranno operativi nelle altre basi del vettore in Francia. Il primo A319 del 2017 verrà consegnato a gennaio, mentre i restanti aeromobili saranno disponibili progressivamente durante il primo semestre.

venerdì 6 gennaio 2017

GECAS, ordine per 75 velivoli Boeing 737 MAX 8

Boeing e la scoietà di leasincommercial aircraft leasing di General Electric GE Capital Aviation Services (GECAS), hanno annunciato il perfezionamento di un ordine per 75 velivoli 737 MAX 8.

 
L’ordine, prenotato nel mese di dicembre, ha un valore di $ 8,25 miliardi ai prezzi di listino correnti. Questo ulteriore ordine aumenta il firm order book di GECAS per il 737 MAX a 170 aerei, il più grande tra le società di leasing di aeromobili. “Questi nuovi ordini permetteranno a GECAS di soddisfare le esigenze dei nostri clienti, assistendoli nella gestione delle loro flotte, nella transizione verso altri aeromobili e fornendo nuovi equipaggiamenti”, ha detto Alec Burger, Presidente e Chief Executive Officer, GECAS. “I nostri clienti vogliono le ultime tecnologie e efficienza nei consumi, ed i motori CFM International LEAP-1B di questi aerei offrono eccezionale produttività e affidabilità nel single-aisle market”. “Questo ordine mostra che il MAX 8 resta nel cuore del single-aisle market”, ha dichiarato Brad McMullen, vice president, North America and Leasing Sales, Boeing Commercial Airplanes. “Apprezziamo la fiducia che GECAS ha nel 737 MAX e non vediamo l’ora di vedere gli aerei volare con i vettori in tutto il mondo”. Ad oggi, il 737 MAX ha accumulato 3.419 ordini, il che lo rende l’aereo venduto più velocemente nella storia di Boeing. GECAS è leader mondiale nel leasing aeronautico e nel finanziamento, con 50 anni di esperienza.

martedì 3 gennaio 2017

AERMACCHI, vola il nuovo M-345 nei colori delle Frecce Tricolori

Il prototipo del nuovo velivolo biposto da addestramento basico Aermacchi M-345HET (High Efficiency Trainer) ha effettuato con successo il suo primo volo giovedì 29 Dicembre, dall’aeroporto di Venegono Superiore (Varese).

Ai comandi del velivolo i piloti della Divisione Velivoli di Leonardo, Quirino Bucci e Giacomo Iannelli. Quirino Bucci, Project Test Pilot Trainers della Divisione Velivoli di Leonardo, ha espresso grande soddisfazione al termine del volo durato circa 30 minuti. Il com. Bucci ha così commentato: “Il velivolo si è comportato perfettamente confermando le attese previste dai parametri progettuali ed esprimendo performance eccellenti. Il motore, in particolare, ha dimostrato un’ottima reattività alle variazioni di regime, caratteristica fondamentale per un velivolo da addestramento basico”. 

L’M-345 è il nuovo velivolo a reazione per l’addestramento dei piloti militari progettato da Leonardo. Caratterizzato da bassi costi di acquisizione e gestione, l’M-345 mira a offrire alle forze aeree di tutto il mondo le superiori prestazioni e l’efficacia addestrativa tipiche degli aerei a getto a costi comparabili a quello dei velivoli da addestramento a turboelica di elevata potenza. La campagna di prove sarà completata entro il 2017. I prossimi test riguarderanno gli avanzati sistemi di bordo e l’integrazione motore all’intero inviluppo di volo della macchina, in termini di quota, velocità e capacità di manovra.

AERONAUTICA MILITARE, trasporto sanitario d'urgenza dalla Sardegna

Si è da poco concluso un trasporto sanitario da Olbia a Linate a favore di un paziente di 63 anni in imminente pericolo di vita

Un Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare ha effettuato un trasporto sanitario urgente dall’aeroporto di Olbia a quello di Milano-Linate, a favore di un uomo di 63 anni. Il paziente è stato trasferito in tempi rapidi presso la struttura ospedaliera del San Raffaele di Milano, dove sarà sottoposto ad un delicato intervento cardiaco.
Sbarcato il paziente, il velivolo è decollato immediatamente verso la base di Ciampino, sede del 31° Stormo, dove riprenderà il normale servizio di pronto impiego. 
La richiesta di supporto è pervenuta dalla Prefettura di Nuoro alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale, isole incluse. 
Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita. 
Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46^ Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza.