sabato 23 dicembre 2017

RYANAIR lancia il nuovo volo Bologna - Mykonos dal 27 marzo 2018

Ryanair ha annunciato oggi la nuova rotta Bologna – Mykonos, che prevede 2 voli a settimana e che sarà operativa dal 27 marzo 2018. I clienti in viaggio da/per Bologna possono ora approfittare di tariffe ancora più basse e usufruire delle più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better”. Per celebrare il lancio di questa nuova rotta Bologna – Mykonos, Ryanair mette in vendita biglietti da Bologna a soli €29,99 per viaggiare da marzo a maggio e prenotabili fino alla mezzanotte di venerdì (22 dicembre). 

John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nuova rotta Bologna – Mykonos che prevede 2 voli a settimana e sarà operativa dal 27 marzo 2018. Per celebrare il lancio, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €29,99 per viaggiare a marzo a maggio, prenotabili fino alla mezzanotte di venerdì (22 dicembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri a collegarsi subito a www.ryanair.com per evitare di perderli”.

Inoltre Ryanair ha confermato che si sta muovendo per riconoscere i sindacati, iniziando già questa settimana incontri con i sindacati dei piloti in Irlanda, Germania e Portogallo. Nel corso del prossimo anno proseguiranno incontri con i sindacati dei piloti di altri Paesi dell’Unione Europea e anche con i sindacati del personale di bordo.

MAURITANIA AIRLINES festeggia la consegna del nuovo Boeing 737 Max

Boeing e Mauritania Airlines International hanno festeggiano la consegna del nuovo 737 MAX 8 della compagnia aerea. 

La compagnia diventa il primo operatore dell’aeroplano in Africa. “Siamo orgogliosi di essere la prima compagnia aerea in Africa a operare il 737 MAX”, ha dichiarato Mohamed Radhi Bennahi, amministratore delegato di Mauritania Airlines International. “L’introduzione del 737 MAX nella crescente flotta mauritana contribuirà a far crescere proficuamente la nostra rete, mentre introduciamo nuove rotte verso l’Europa e il Medio Oriente”. Il 737 MAX offre la massima efficienza, affidabilità e comfort per i passeggeri nel single-aisle market, incorporando le ultime tecnologie come i motori CFM International LEAP-1B, le Advanced Technology Winglets, il Boeing Sky Interior e altri miglioramenti. 

I guadagni in termini di efficienza hanno contribuito a rendere il MAX l’aereo più venduto nella storia di Boeing, con oltre 4.000 ordini fino ad oggi da 92 clienti in tutto il mondo. 

“Siamo lieti che Mauritania Airlines International diventi il ​​primo operatore del MAX in Africa e vorrei ringraziare tutti i membri della compagnia aerea per la loro collaborazione e per aver continuato a credere nel programma 737”, ha dichiarato Marty Bentrott, senior vice president sales for Middle East, Turkey, Africa, Russia & Central Asia, Boeing Commercial Airplanes. “Il 737 MAX sarà una grande aggiunta alla sua flotta, offrendo maggiore efficienza, autonomia e comfort ai passeggeri nelle sue operazioni”. Fondata nel 2010, Mauritania Airlines International serve più di 10 destinazioni in tutta l’Africa e l’Europa dalla sua base all’aeroporto internazionale Nouakchott-Oumtounsy nella capitale della Mauritania, Nouakchott. La compagnia opera una flotta che comprende un 737-800 Next-Generation, un 737-700 Next-Generation, due 737-500 e ora il 737 MAX 8.

FLY DUBAI finalizza ordine per 175 Boeing 737 Max

Boeing e flydubai hanno finalizzato l’acquisto di 175 velivoli 737 MAX, nel più grande ordine di jet single-aisle nella storia del Medio Oriente. L’accordo – che include opzioni per ulteriori 50 aerei – è valutato $ 27 miliardi ai prezzi di listino correnti. Annunciato come impegno al Dubai Airshow 2017, l’accordo consente a flydubai di sfruttare la flessibilità e la commonality della famiglia 737 MAX, utilizzando al contempo le dimensioni e il range del MAX 8, MAX 9 e MAX 10 per adattarsi alla sua rete in crescita. 

“Sono lieto che terminiamo il 2017 con l’annuncio di oggi, che rappresenta il prossimo capitolo della storia di successo di flydubai”, ha dichiarato Ghaith Al Ghaith, CEO di flydubai. “Questo è il più grande ordine nella nostra storia di otto anni e il nostro terzo ordine con Boeing, i cui aerei ci hanno dato la possibilità di trasportare 44 milioni di passeggeri da quando abbiamo iniziato le operazioni. Con un massimo di 296 aerei, siamo diventati una delle prime dieci compagnie aeree in termini di portafoglio ordini e non vediamo l’ora di continuare a migliorare la connettività dell’hub di Dubai”.

flydubai, un operatore all-Boeing, ha ordinato per la prima volta il 737 MAX nel 2013, con un acquisto di 75 aerei. Il vettore ha preso in consegna cinque aerei MAX da tale ordine.

“Siamo entusiasti di finalizzare questo importante accordo con i nostri partner di flydubai e li ringraziamo per aver riposto la loro fiducia nella famiglia 737 MAX”, ha affermato Ihssane Mounir, senior vice president, Global Sales & Marketing, Boeing Commercial Airplanes. “Come uno dei primi operatori del 737 MAX 8, il loro ordine per più modelli – incluso il MAX 10 recentemente lanciato – è un voto di fiducia nell’eccezionale efficienza, affidabilità e flessibilità della famiglia MAX. Sono aerei che supporteranno il continuo successo di flydubai”.

Il 737 MAX ha collezionato 640 ordini netti quest’anno e oltre 4.200 ordini da quando il programma è stato lanciato, rendendolo l’aereo più venduto nella storia di Boeing.

La famiglia di aeroplani MAX offre posti da circa 130 a poco più di 200 passeggeri, con un’autonomia da 3.200 a 3.800 nm.

VIVA AIR GROUP ordina 50 aeromobili della famiglia Airbus A320

Viva Air, il gruppo low cost dell’America Latina di proprietà di Irelandia Aviation, ha siglato un ordine d’acquisto con Airbus per 50 aeromobili della Famiglia A320. I 35 A320neo e i 15 A320ceo saranno operati dai vettori del gruppo, VivaColombia e Viva Air Peru, e consentiranno ai due operatori  di modernizzare le loro flotte e cogliere le opportunità di crescita sui mercati dell'America Latina. “

I rapporti fra Airbus e VivaColombia sono cominciati nel 2012, quando il vettore ha iniziato le operazioni con aeromobili A320. VivaColombia, che ha la propria base a Medellin, è da allora un operatore che utilizza esclusivamente aeromobili Airbus, e oggi conta in servizio 11 A320. Viva Air ha recentemente lanciato Viva Air Peru, la compagnia sorella di VivaColombia, con base a Lima. Viva Air Peru opera attualmente tre aeromobili A320.

Viva Air è un gruppo la cui sede centrale si trova a Panama creato da Irelandia Aviation e con a capo Declan Ryan. Irelandia ha sviluppato con successo sei vettori low cost nel mondo, nello specifico, Allegiant, Ryanair, Tigerair, VivaAerobus, VivaColombia e, più recentemente, Viva Air Peru. Insieme, i vettori hanno una flotta di oltre 420 aeromobili e hanno trasportato oltre un miliardo di passeggeri.

La Famiglia A320 è la linea di prodotti single-aisle più venduta al mondo. A oggi la Famiglia ha siglato oltre 13.000 ordini e sono oltre 7.600 gli aeromobili già consegnati a circa 400 clienti e operatori nel mondo.

La Famiglia A320neo incorpora le ultime tecnologie, tra cui i motori di nuova generazione e dispositivi alari Sharklet che, insieme, garantiscono un risparmio di carburante pari al 15% alla consegna e fino al 20% entro il 2020. Dal lancio, avvenuto nel 2010, la Famiglia A320neo ha conquistato quasi il 60% del mercato con oltre 5.200 ordini ricevuti da parte di 95 clienti.

Sono oltre 650 gli aeromobili attualmente in servizio in America Latina e nei Caraibi, mentre gli aeromobili venduti sono oltre 1.000 e 400 sono ancora da consegnare. Dal 1990 Airbus ha conquistato oltre il 60% degli ordini netti nella regione e, solo negli ultimi dieci anni, ha triplicato la propria flotta in servizio.

mercoledì 20 dicembre 2017

BRITISH AIRWAYS, firma accordo di code share con Cina Southern Airlines

British Airways offre un network di destinazioni verso la Cina ancor più ampio grazie al nuovo accordo di codeshare con China Southern Airlines. Come parte del nuovo accordo, potranno prenotare posti sui voli China Southern Airlines verso quattro destinazioni in Cina: Shenyang, Harbin, Changchun e Dalian. 

I posti sono disponibili per la vendita su ba.com da oggi. I clienti di British Airways potranno collegarsi a Shenyang e Harbin attraverso Shanghai, collegarsi a Dalian attraverso Pechino e collegarsi a Changchun attraverso Shanghai o Pechino. British Airways offre 10 voli settimanali per Shanghai e sette per Pechino da Londra Heathrow. Come parte dell’accordo di codeshare, i membri del British Airways Executive Club possono raccogliere Avios al momento della prenotazione del codice British Airways sui voli China Southern Airlines. Come parte dell’accordo, i clienti di China Southern Airlines potranno prenotare posti sui voli British Airways per Edimburgo, Glasgow, Manchester, Newcastle e Belfast, collegandosi a queste destinazioni attraverso Londra Heathrow.

British Airways inoltre ha annunciato che è diventata la prima compagnia aerea a testare i gate di imbarco biometrici self-service sui voli internazionali dagli Stati Uniti, lavorando in collaborazione con l’aeroporto di Los Angeles. Come parte dell’impegno della compagnia per investire in innovazione e nuove tecnologie, British Airways ha avviato una prova esclusiva che trasformerà l’esperienza dei clienti, migliorando il processo di imbarco e riducendo significativamente il tempo necessario per salire a bordo di un aereo. La nuova tecnologia, creata da Vision-Box, creerà un viaggio più agevole per i clienti, poiché non dovranno più presentare il passaporto o la carta d’imbarco al gate, ma solo al momento del check-in e ai controlli di sicurezza. I viaggiatori potranno semplicemente guardare in una telecamera prima dell’imbarco, attendere che i loro dati biometrici siano verificati e poi salire sull’aereo. I gate sono stati installati su tre stand presso l’aeroporto di Los Angeles e British Airways è l’unica compagnia aerea ad offrire imbarco puramente biometrico ai propri clienti.

lunedì 18 dicembre 2017

NEOS riceve il suo primo Dreamliner

 Il primo “Dreamliner” nei colori di una compagnia aerea italiana è finalmente atterrato all'aeroporto di Milano Malpensa e dal prossimo  21 dicembre inizierà le operazioni con un volo verso Guadalupa.

I colori sono di Neos, la prima compagnia aerea italiana ad avere nella sua flotta un 787 Dreamliner e questo è un primato di cui la compagnia va molto fiera,dato anche che proprio il 787 ha un “cuore” italiano, frutto dell’eccellenza industriale dello stabilimento Leonardo di Grottaglie in cui vengono realizzate due parti della fusoliera. Da qui la decisione di battezzare come “Spirit of Italy” questo fantastico aeroplano.

“Oggi scriviamo una delle pagine più belle della storia della compagnia aerea – afferma Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato di Neos e Direttore Generale del Gruppo Alpitour -. La nostra compagnia è cresciuta anno dopo anno e l’investimento che abbiamo realizzato per i tre Boeing 787 Dreamliner è stato possibile grazie alla forza e alla solidità di un’azienda sana e profittevole come Alpitour, il primo gruppo turistico italiano. Un gruppo che ha saputo adattare profondamente la sua offerta ad un mercato molto diverso da quello che era solo cinque anni fa e che è stato capace di attrarre i capitali necessari per una crescita sia dimensionale che qualitativa e di cui il delivery di “Spirit of Italy” è un passo molto importante. 

Con questi nuovi aerei allargheremo il portafoglio delle nostre destinazioni grazie ad un range superiore, ed in questa direzione va, per esempio, la scelta di iniziare i voli verso il Vietnam, offrendo ai nostri clienti la miglior esperienza di volo quanto a intrattenimento e benessere a bordo”.
“Questa consegna rappresenta un traguardo fondamentale per Boeing e per Neos, che diventa oggi la prima compagnia aerea italiana a operare il 787 Dreamliner”, ha dichiarato Antonio De Palmas, Presidente di Boeing Italia e Managing Director per il Sud Europa. “Neos, grazie all’ingresso del 787 nella sua flotta, sarà in grado di offrire ai suoi passeggeri un’esperienza di viaggio eccezionale e ci auguriamo che prosegua ancora meglio, con la consegna degli altri esemplari ordinati, nel 2018. L’ingresso del nostro 787 nella flotta Neos, con la sua tecnologia all’avanguardia, ha un valore aggiunto importante: la nostra forte partnership con Leonardo, sempre più stabile e positiva. Boeing lavora con Leonardo a un programma che rappresenta il presente e il futuro del mercato degli aerei passeggeri, realizzando un velivolo dall’“anima italiana” il cui 14% della struttura è realizzato appunto in Italia, negli stabilimenti di Grottaglie”.

“Dopo un anno da incorniciare, vissuto all’insegna di una straordinaria crescita del traffico, chiudiamo questo periodo con grande soddisfazione grazie all’arrivo a Malpensa del B787 operato da Neos che porta nuove prospettive di crescita e di arricchimento del già ampio portafoglio di rotte – dichiara Andrea Tucci, Direttore Aviation Business Development SEA -. Un investimento di questo livello, fatto da un vettore italiano all’aeroporto di Milano Malpensa, significa molto per noi. Abbiamo lavorato intensamente per migliorare lo scalo in termini di qualità dell’infrastruttura e l’arrivo di questo nuovo aeromobile è un importante riconoscimento che ci sprona a continuare a erogare servizi al meglio per tutti quei vettori che hanno scelto Milano Malpensa. Se da una parte ci sentiamo premiati dalla scelta di Neos e Alpitour di investire su Malpensa, dall’altra siamo sempre più stimolati a offrire un servizio di alta qualità ai passeggeri che voleranno a bordo di questi gioielli della tecnica e del comfort.”

mercoledì 13 dicembre 2017

ETIHAD, annuncia l'impiego del nuovo Dreamliner sulla rotta Abu Dhabi – Casablanca

Etihad Airways annuncia una nuova destinazione su cui opererà il Boeing 787 Dreamliner: si tratta della rotta Abu Dhabi – Casablanca dal 1 ° maggio 2018. 


Casablanca sarà la prima destinazione nordafricana ad essere servita dal velivolo di nuova generazione di Etihad Airways, che sta rapidamente diventando la spina dorsale della flotta a lungo raggio della compagnia aerea di Abu Dhabi. L’aereo, configurato con otto First Suites, 28 Business Studios e 199 Economy Smart Seats, sostituirà gli Airbus A330 attualmente operativi quotidianamente sulla rotta e offrirà capacità di carico aggiuntive. L’introduzione del 787 Dreamliner vedrà anche un cambio di orari, che ottimizzerà i tempi per i clienti che viaggiano da e verso la città centro commerciale del Marocco. Etihad Airways ha una flotta di 18 Boeing 787-9 Dreamliner che operano da Abu Dhabi verso 17 destinazioni in tutto il mondo: Amman, Amsterdam, Pechino, Beirut, Brisbane, Düsseldorf, Madrid, Melbourne, Nagoya, Perth, Riyadh, Seoul, Shanghai, Singapore, Tokyo, Washington e Zurigo. A partire dal 25 marzo 2018 Ginevra diventerà la nuova destinazione europea del Boeing 787.

sabato 9 dicembre 2017

S7 AIRLINES annuncia il volo Pisa - San Pietroburgo

S7 airlines, membro dell’alleanza oneworld, annuncia l’apertura del nuovo collegamento diretto da Pisa a San Pietroburgo a partire dal 26 Marzo 2018 ed incrementa le frequenze per il collegamento sempre da Pisa per Mosca Domodedovo. I biglietti sono già in vendita con tariffe A/R a partire da 206 euro.

Il volo diretto da Pisa a San Pietroburgo verrà operato nei giorni di Lunedì e Venerdì, con partenza da Pisa alle ore 11:50 ed arrivo a San Pietroburgo – Aeroporto di Pulkovo alle 16:15 ora locale. Il volo di ritorno partirà da San Pietroburgo alle ore 08:15 con arrivo a Pisa alle ore10:50. I voli saranno operati con moderni e confortevoli Airbus A319.
“Pisa è presente nella “route map” di S7 Airlines da Aprile 2017 quando il vettore ha iniziato i collegamenti diretti per Mosca. Dal mese di Marzo 2018, i passeggeri avranno anche l’opportunità di usufruire dei comodi voli diretti per la capitale della Cultura Russa, San Pietroburgo, dalla quale potranno continuare il loro viaggio attraverso un’ ampia rete di collegamenti domestici ed internazionali” ha commentato Igor Veretennikov, S7 Group CEO.
A partire dal 28 aprile 2018, S7 offrirà ai passeggeri toscani la possibilità di raggiungere il proprio hub di Mosca Domodedovo ancora più facilmente operando ben quattro collegamenti settimanali.

“Abbiamo raggiunto un risultato incredibile.” – commenta Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti – “Poter collegare la Toscana con San Pietroburgo rappresenta per la nostra società una fonte di profondo orgoglio. Questo nuovo collegamento amplia la possibilità di connessione tra la nostra Regione e la Russia, rendendo così più facili gli scambi turistici e commerciali con uno dei più importanti ed estesi mercati del mondo. Siamo entusiasti di poter offrire alla Toscana questa nuova opportunità, che porterà benefici immediati”
I Passeggeri dalla Russia, così come tutti i passeggeri provenienti da altre parti del mondo, potranno scegliere Pisa quale punto di partenza per la loro visita in Italia, grazie alla splendida posizione geografica vicino a Firenze, capoluogo della Toscana, famosa anche per la splendida natura delle proprie coste.

I biglietti aerei possono essere acquistati direttamente attraverso il sito internet s7.ru, le app disponibili per IPhone e Android, gli uffici S7, tramite il nostro call centre chiamando al n. 8 800 700-0707 (gratuito in Russia) o tramite tutte le agenzie di viaggio Italiane.

S7, oltre ad garantire ai propri passeggeri un confortevole servizio in classe economica, che prevede oltre alle bevande calde e fredde anche un pasto caldo, incluso nella tariffa del biglietto, offre anche una accogliente business class, ideale per i passeggeri che viaggiano spesso per lavoro o che vogliono rendere il proprio viaggio ancora più confortevole. I passeggeri che viaggiano in business class hanno inoltre l’accesso gratuito alle business lounge negli aeroporti di partenza.

TURKISH AIRLINES riceve il suo primo Boeing 777 Freighter

Turkish Airlines festeggia la consegna del primo 777 Freighter; l’aereo e un secondo Freighter in ordine aiuteranno la compagnia a espandere la propria attività cargo. “La consegna del nostro primo 777 Freighter è un evento importante nel nostro settore cargo”, ha affermato Mr. İlker Aycı, Chairman of the Board and the Executive Committee, Turkish Airlines. 

“Come importante sub-brand di Turkish Airlines, Turkish Cargo ha aumentato le sue destinazioni cargo da 55 a 73 dall’inizio dell’anno, raggiungendo circa un milione di tonnellate di merci, con un aumento del 29%. È sicuramente fuori dubbio che questo è un successo notevole. Siamo sicuri che questa consegna significativa, che darà un grande valore alle nostre operazioni cargo in rapida crescita, consentirà inoltre al nostro sub-brand Cargo di competere ulteriormente, espandersi e raggiungere nuove destinazioni a breve e lungo raggio dal nostro hub di Istanbul”. “Siamo onorati di consegnare il 777 Freighter a Turkish Airlines”, ha dichiarato Marty Bentrott, Senior Vice President of Sales, Middle East, Turkey, Russia, Central Asia and Africa, Boeing Commercial Airplanes. “Il range di questo velivolo, unito alla sua maggiore capacità di carico, lo rende un aereo perfetto per Turkish Airlines, per continuare a crescere proficuamente il suo servizio cargo globale”. Il 777 Freighter è basato sull’aereo passeggeri 777-200LR (Longer Range) e può volare per 4.900 nm (9.070 Km) con un carico utile completo di 112 tons (102 metric tonnes o 102.000 kg).

mercoledì 6 dicembre 2017

AEROLINAS ARGENTINAS riceve il suo primo Boeing 737 Max

Aerolíneas Argentinas festeggia la consegna e il debutto commerciale del primo 737 MAX per la compagnia aerea e per l’America Latina. Aerolíneas ha preso in consegna l’aereo, un MAX 8, a fine novembre e ha volato il primo volo commerciale circa una settimana dopo da Buenos Aires a Mendoza, diventando la prima compagnia nella regione a operare il nuovo e migliorato 737. 

“Aggiungere il 737 MAX alla nostra flotta è un esempio della crescita che stiamo immaginando per la nostra compagnia”, ha dichiarato Mario Dell’Acqua, Presidente di Aerolineas Argentinas. “Siamo orgogliosi di continuare a lavorare per offrire connettività avanzata e un’esperienza elevata ai nostri passeggeri”. 

Aerolineas Argentinas sta vivendo una forte crescita, con un aumento del 15% del traffico passeggeri nell’ultimo anno e un aumento del 22% dal 2015. A supporto di tale crescita, la compagnia aerea intende prendere in consegna 12 aerei MAX e operarli sui voli regionali e, più tardi nel 2018, verso i Caraibi. 

“Il 737 MAX 8 è un’aggiunta significativa alla flotta di Aerolíneas: il MAX consentirà alla compagnia di continuare a crescere e conquistare quote di mercato nel mercato competitivo dei velivoli single-aisle”, ha affermato Ricardo Cavero, vice president, Latin America sales, Boeing Commercial Airplanes. 
Il 737 MAX è l’aereo più venduto nella storia di Boeing, superando i 4.000 ordini totali fino ad oggi. Il MAX 8 di Aerolíneas Argentinas è configurato per 170 passeggeri e può volare per 3.515 nm (6.510 Km).

EASYJET, al via il nuovo Air Time entertainment

Prende il via il nuovo sistema di intrattenimento “Air Time” di easyJet volerà inizialmente su cinque easyJet Swiss aircraft, come parte di una fase di trial, prima di essere installato sulla flotta di 279 aeromobili Airbus A320 del vettore inglese . 

Sviluppato in partnership con Immfly, entertainment package provider di Rakuten, ‘Air Time’ consentirà ai clienti di easyJet di sintonizzarsi su una vasta suite di short-haul entertainment che include TV e film, kids entertainment, games e audio books, nonché informazioni sui voli easyJet e guide sulle destinazioni, il tutto sui propri dispositivi. 

Il contenuto coprirà più lingue tra cui inglese, tedesco, francese, spagnolo e italiano e offre servizi come tutorial linguistici a bordo. Il portale di facile utilizzo sarà accessibile tramite il browser del dispositivo dell’utente che si collegherà alla rete wireless integrata, mentre è in modalità aereo.

venerdì 1 dicembre 2017

BLUE AIR, annuncia il nuovo volo da Torino a Parigi Charles De Gaulle

La compagnia aerea Blue Air annuncia il nuovo collegamento diretto Torino-Parigi Charles De Gaulle, operativo dalla prossima stagione estiva ogni mercoledì, venerdì e domenica con il seguente orario: Torino – Parigi, partenza ore 8:15, arrivo ore 9:30; Parigi – Torino, partenza ore 10:15, arrivo ore 11:30. 

La rotta verrà servita con aeromobile Boeing 737. Blue Air aggiunge così una nuova destinazione al proprio network, avvicinando ancora di più Torino alla capitale francese: il fascino della Ville Lumière, la ricca offerta museale, la vivace vita notturna saranno più facili da raggiungere e anche le occasioni di scambio culturale e studentesco tra le due città potranno beneficiare di questo nuovo volo a tariffe low cost. Il nuovo collegamento per Parigi, insieme a quello annuale per Stoccolma recentemente annunciato, arricchisce l’offerta di Blue Air verso le capitali europee, che include anche i voli per Londra (Luton), Lisbona, Madrid, Bucarest e Copenaghen. Inoltre, Blue Air lancia a partire dal 30 novembre una speciale promozione offrendo il 15% di sconto su tutti i voli, incluso il nuovo collegamento per Parigi: l’offerta è acquistabile fino a domenica 3 dicembre ed è valida per volare dal 30 novembre 2017 al 27 ottobre 2018. I biglietti del nuovo volo per Parigi saranno disponibili a partire da domani alle ore 10 attraverso tutti i canali di vendita Blue Air: sul sito internet blueairweb.com, tramite il call center al numero 06 48771355 e in tutte le agenzie di viaggio partner di Blue Air. Le tariffe includono sempre lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10kg. Il check-in on-line o in aeroporto è gratuito.

VUELING consolida la presenza sul mercato italiano ed annuncia nuove rotte per la Summer 2018

Vueling consolida la sua presenza in Italia, lanciando una ricchissima "SUMMER 2018". Dal prossimo aprile infatti, la compagnia aerea opererà 78 rotte in partenza da 16 aeroporti italiani con oltre 5,3 milioni di posti disponibili. Con il lancio della nuova stagione estiva, l’Italia si riconferma come secondo mercato più rilevante per Vueling a livello internazionale dopo la Spagna. 

La nuova offerta di destinazioni verso l’Europa ed il Medio Oriente, infatti, permetterà agli italiani di regalarsi delle bellissime vacanze estive in alcune delle più belle destinazioni internazionali come la Grecia, la Spagna o le Isole Canarie. In particolare, per la prossima estate Vueling incrementerà del 18% la propria offerta di voli verso la Grecia mettendo a disposizione dei viaggiatori italiani più di 230.000 posti per raggiungere destinazioni come le bellissime isole di Corfù, Cefalonia e Zante raggiungibili da Roma Fiumicino e Mykonos e Santorini da Firenze. Inoltre, Vueling riconferma l’importanza strategica del suo secondo hub internazionale di Roma Fiumicino rilanciando l’offerta per l’estiva: 2,9M di posti disponibili e 45 collegamenti diretti verso tutta Europa e verso il Medio Oriente. 

Per l’estate 2018, i passeggeri in partenza dalla capitale potranno quindi raggiungere con dei voli diretti 45 destinazioni tra cui Lampedusa, grazie a due frequenze settimanali e una crescita di capacità della compagnia dell’88% rispetto all’estate scorsa, Parigi Orly, con fino a 4 voli giornalieri e più di 300.000 posti disponibili, oppure Vienna con fino a un collegamento quotidiano e 72.3000 posti disponibili, un aumento dell’88% rispetto alla stagione scorsa.

Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona e di Roma Fiumicino, i passeggeri in partenza dagli aeroporti italiani potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungere più di 135 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

Inoltre, grazie alla sinergia con l’aeroporto di Barcellona El Prat, Vueling offrirà ai passeggeri in partenza dall’Italia accesso a tutto il network di LEVEL, compagnia low cost a lungo raggio del gruppo IAG, che da Barcellona opera voli diretti internazionali verso Punta Cana, Buenos Aires, Los Angeles e San Francisco.

MALAYSIAN AIRLINES riceve il suo primo Airbus A350 XWB

Malaysian Airlines  ha ricevuto il suo primo Airbus A350-900 in leasing da Air Lease Corporation, diventando così il 17° vettore a operare il più moderno ed efficiente bimotore widebody al mondo. La consegna è stata celebrata all’arrivo dell’aeromobile all’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur. 

Questo A350-900 è il primo consegnato ad Air Lease Corporation (ALC) nell’ambito di un ordine per 29 aeromobili della Famiglia A350. Malaysia Airlines opererà in totale sei A350-900, tutti in leasing da ALC. In un primo tempo Malaysia Airlines opererà l’aeromobile sulle rotte asiatiche. A partire dal primo trimestre 2018 il vettore utilizzerà invece l’A350 sulla rotta di punta che collega Londra a Kuala Lumpur. Malaysia Airlines è il primo vettore a proporre una cabina di First Class a bordo dell’A350-900. L’aeromobile presenta una configurazione a tre classi con 286 poltrone, di cui quattro in First Class, 35 in Business Class, trasformabili in letti fully flat e 247 in Economy Class. Attualmente Malaysia Airlines utilizza già 24 aeromobili Airbus di cui sei A380, 15 A330-300 e tre A330-200F sulle rotte regionali e di lungo raggio.

L’A350 XWB è caratterizzato dal più avanzato design aerodinamico, fusoliera e ali in fibra di carbonio e nuovi motori Rolls-Royce estremamente efficienti. Insieme, queste tecnologie si traducono in livelli di efficienza operativa senza pari, vale a dire una riduzione del 25% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2 e costi di manutenzione significativamente più bassi. L’aeromobile è inoltre dotato di una cabina Airspace che, in aggiunta a spaziosità e silenziosità, crea un ambiente migliore che contribuisce a generare livelli di confort e di benessere superiori, stabilendo nuovi standard in termini di esperienza di volo per l’insieme dei passeggeri.
Ad oggi il numero complessivo di ordini fermi per l’A350 XWB è di 858 da parte di 45 clienti nel mondo, che ne hanno fatto uno degli aeromobili widebody di maggiore successo di sempre.

martedì 28 novembre 2017

BLUE PANORAMA annuncia nuovi voli per la Cina dal Guglielmo Marconi di Bologna

Hangzhou, Nanchang, Shenyang, Taiyuan e Xi’an,  sono queste le cinque destinazioni che da giugno del prossimo anno saranno collegate a Bologna con voli diretti, per un totale di 60 voli in arrivo ed altrettanti in partenza. Le nuove rotte, operate dalla compagnia italiana Blue Panorama Airlines con aeromobili Boeing 767-300 ER da 267 posti, saranno gestite come charter dal tour operator cinese Phoenix Travel Worldwide.

Il 15 Giugno è atteso al Marconi il primo volo diretto da Nanchang, capoluogo dello Jiangxi, nel sud-est della Cina e a breve distanza, sarà Hangzhou, città di sei milioni di abitanti a 140 km da Shanghai e area di origine della maggior parte della comunità cinese residente in Italia. 
Dopo altri due giorni, ecco sbarcare i cinesi di Shenyang, primario centro finanziario del paese con oltre otto milioni di abitanti. 
Quindi arriveranno i turisti di Taiyuan, hub stradale e ferroviario del nord della Cina, mentre il 23 giugno atterrerà il primo volo da Xi’an, la Silicon Valley Cinese sede anche del famoso “Esercito di Terracotta”. La sequenza dei voli si ripeterà fino all’11 ottobre, con l’ultimo volo in arrivo da Xi’an. E’ comunque possibile un’estensione del programma anche nei mesi successivi.

L’avvio dei voli da/per la Cina rafforza ulteriormente il network di destinazioni offerte dal Marconi, che negli ultimi anni ha puntato fortemente sull’Est del mondo, con i nuovi collegamenti per Istanbul, Mosca e Dubai, confermandosi il quarto scalo italiano per connettività mondiale. Prossimo obiettivo, dopo questa prima apertura al “Paese del Dragone”, sarà quello di attivare anche voli di linea sulle nuove rotte cinesi, in modo da offrire un servizio non solo in incoming, per i cinesi che vengono a visitare Bologna e l’Italia, ma anche outgoing, per gli italiani che intendono recarsi in Cina per lavoro o turismo. Le nuove rotte sono state presentate oggi a Bologna dal presidente dell’Aeroporto di Bologna Enrico Postacchini e dall’amministratore delegato di Blue Panorama Airlines Giancarlo Zeni, insieme al sindaco di Bologna Virginio Merola. 

lunedì 27 novembre 2017

ATR, consegna il primo dei nove ATR-72.600 a Mandarin Airlines

ATR ha consegnato il primo di nove ATR 72-600 a Mandarin Airlines. L’ATR 72-600 porterà la sussidiaria regionale della compagnia di bandiera di Taiwan, China Airlines, ai più alti standard di comfort, con un’economia imbattibile. Con gli aerei che serviranno le rotte domestiche, Mandarin Airlines trarrà vantaggio dall’introduzione del turboelica leader di mercato, che permetterà di offrire ai passeggeri una cabina moderna a prezzi accessibili. 

L’aereo contribuirà all’espansione della connettività regionale in tutta l’isola. Oltre al contratto per gli aeromobili, ATR è anche disponibile a fornire assistenza tecnica e ingegneristica a China Airlines e alle sue sussidiarie, per mettere a punto in-house capabilities per ATR heavy maintenance, fino ai C-checks. Commentando la consegna, Jenny Tsao, presidente di Mandarin Airlines, ha dichiarato: “L’ATR 72-600 presenta diversi punti di forza, con l’efficienza nei consumi come punto principale. Questi aerei consentono a Mandarin Airlines di operare voli domestici con maggiore efficienza e maggiore redditività. Con l’ATR 72-600 che si unisce alla flotta, Mandarin Airlines aumenterà significativamente le frequenze di volo su ogni rotta nazionale e successivamente introdurrà alcuni potenziali nuovi settori. L’ATR 72-600 contribuisce a migliorare il servizio ai passeggeri, consentendo più voli giornalieri. La frequenza di volo intensiva è un obiettivo principale riguardo l’introduzione degli ATR nel nostro mercato”. Christian Scherer, Chief Executive Officer di ATR, ha dichiarato: “È sempre un momento speciale accogliere un nuovo operatore nella nostra flotta. Dopo un’attenta valutazione di tutte le alternative, Mandarin Airlines ha scelto il miglior velivolo per l’aviazione regionale, l’ATR, il che è molto gratificante. Quando questa scelta è fatta da un vettore di bandiera nazionale siamo tutti più onorati”.

TRANSAVIA.COM annuncia una nuova destinazione in Italia

Transavia.com annuncia una nuova destinazione per la "summer 2018"; dal prossimo 29 aprile infatti la compagnia low cost, parte del gruppo Air France/KLM, collegherà Lamezia Terme all’aeroporto di Rotterdam/L’Aja con un volo settimanale operato la domenica fino alla fine di settembre 2018. Le tariffe partiranno da 33€ a tratta, tasse e spese incluse.

“Transavia sta ampliando la propria presenza all’aeroporto di Rotterdam/L’Aja, con l’aggiunta di ulteriori voli e destinazioni. In posizione strategica in Olanda, questo aeroporto è ideale per raggiungere la futuristica Rotterdam – seconda città dei Paesi Bassi e il maggiore porto europeo – e l’internazionale L’Aja, ma è anche molto vicino ad Amsterdam, da cui dista un’ora circa” commenta Erik-Jan Gelink, Chief Commercial Officer Transavia Olanda. “Il nuovo volo è, inoltre, un’ulteriore possibilità affinché i turisti olandesi possano scoprire le bellezze paesaggistiche e culturali della Calabria, vera perla del Sud Italia”.

Con l’orario estivo 2018, Transavia servirà 11 aeroporti in Italia, per un totale di 18 rotte. Per ulteriori informazioni, consultare www.transavia.com

martedì 21 novembre 2017

QANTAS AIRLINES, annuncia il primo volo con bio carburante sulla rotta tra Melbourne e Los Angeles

Qantas ha annunciato che opererà il primo volo al mondo con biocarburante tra Stati Uniti e Australia. Il volo da Los Angeles a Melbourne avrà luogo all’inizio del prossimo anno, in collaborazione con World Fuel Services e Altair Fuels, e vedrà il nuovo Dreamliner di Qantas essere alimentato da Brassica Carinata (carinata), un tipo industriale di semi di senape non alimentare. 

Essi producono olio di alta qualità, ideale per biofuel, bio-jet per aeromobili e bio-diesel per veicoli aeroportuali. La notizia del volo segue la firma da parte di Qantas di una storica partnership con Agrisoma Biosciences (Agrisoma), società canadese che si occupa di tecnologie agricole, che ha sviluppato i semi di carinata. Le due organizzazioni collaboreranno con gli agricoltori australiani per far crescere la prima coltura di semi per commercial aviation biofuel del Paese entro il 2020. Il CEO di Qantas International, Alison Webster, ha detto che il volo storico e la partnership segnano il primo passo nello sviluppo di una fornitura di biocarburanti per l’aviazione in Australia: 

“Siamo costantemente alla ricerca di modi per ridurre le emissioni di carbonio in tutte le nostre operazioni, ma quando si tratta di utilizzare jet fuel rinnovabile, fino ad ora non esisteva un’opzione coltivata localmente con la scala di cui abbiamo bisogno per alimentare la nostra flotta. Il nostro lavoro con Agrisoma consentirà agli agricoltori australiani di iniziare a crescere oggi per le esigenze di biocarburante del paese in futuro. Il trans-Pacific biofuel flight è una dimostrazione di ciò che può essere raggiunto localmente. L’obiettivo strategico a lungo termine della partnership è di coltivare 400.000 ettari di carinata che produrranno ogni anno oltre 200 milioni di litri di bio-fuel. Questo sosterrà lo sviluppo di una jet fuel supply and bio-refinery in Australia per la nostra flotta, riducendo ulteriormente le emissioni di carbonio nelle nostre operazioni”.

Il CEO di Agrisoma, Steve Fabijanski, ha affermato che il carburante basato su carinata offre una significativa riduzione delle emissioni di carbonio: “Le nostre operazioni commerciali negli Stati Uniti, nel Sud America e in Europa sono certificate per produrre carburanti con oltre l’80% di riduzione delle emissioni di carbonio rispetto al carburante standard a base di petrolio”, ha affermato Fabijanski.
Il jet fuel rinnovabile è chimicamente equivalente e soddisfa gli stessi standard tecnici, di performance e di sicurezza del jet fuel convenzionale.

AVOLON, 75 nuovi Boeing 737 Max

Boeing e Avolon, compagnia internazionale di leasing di aeromobili, hanno finalizzato oggi un ordine per 75 737 MAX. L’ordine confermato è per 55 MAX 8 e 20 MAX 10, con opzioni per 20 MAX 8 aggiuntivi. L’accordo, annunciato come memorandum d’intesa al Salone dell’Aeronautica di Parigi del 2017, è valutato circa $ 11 miliardi a prezzi di listino, compresi i 20 aeromobili in opzione. I nuovi aeroplani rafforzeranno il portafoglio di Avolon, per soddisfare la crescente domanda dei clienti nel segmento narrow-body. 

“L’ordine di oggi per i nuovi aerei 737 MAX rafforzerà la posizione di Avolon come principale lessor nel mercato globale dell’aviazione commerciale”, ha dichiarato il CEO di Avolon, Dómhnal Slattery. “Questo è il più grande singolo ordine che abbiamo piazzato con Boeing fino ad oggi e sottolinea la portata della nostra ambizione e la forza della nostra attività. Abbiamo riscontrato un forte interesse nei nostri ordini iniziali per il MAX e questo ordine incrementale riflette questa domanda. Con oltre 140 aerei MAX nella nostra flotta tra ordini e impegni, siamo fiduciosi che l’economia superiore e l’affidabilità della famiglia 737 MAX continueranno a consentire ai nostri clienti di far crescere le loro attività in modo redditizio per molti anni a venire”. Avolon, con sede a Dublino, Irlanda, è una delle principali società di leasing di aeromobili del mondo. Avolon ha anche la flotta più giovane tra i primi tre lessors e un order book esclusivamente formato da new technology aircraft.

“L’ordine di oggi consolida l’impegno di Avolon nel fornire ai propri clienti l’aeroplano più efficiente e tecnologicamente avanzato sul mercato”, ha dichiarato il presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes, Kevin McAllister. “Siamo onorati che la famiglia di aerei 737 MAX diventerà una parte fondamentale della flotta di classe mondiale di Avolon, cercando di far leva sulla crescente domanda di aeroplani narrow-body nei mercati di tutto il mondo”. Il 737 MAX è l’aereo più venduto nella storia di Boeing, avendo superato i 4.000 ordini totali da 92 clienti.

ETIHAD vola verso la svizzera con il Boeing 787

I voli Etihad Airways da e verso la Svizzera diventeranno all-Boeing 787 Dreamliner, con l’aeromobile che entrerà in servizio sulla rotta Abu Dhabi – Ginevra dal 25 marzo 2018. I voli con il Dreamliner per Ginevra completeranno i servizi di linea esistenti con i 787 della compagnia aerea che collegano Abu Dhabi e Zurigo, diventando la quinta città europea a essere servita da questo aereo. Etihad Airways opera attualmente voli giornalieri tra la capitale degli Emirati Arabi Uniti Abu Dhabi, Ginevra e Zurigo. 

Etihad Airways ha una flotta di 18 Boeing 787-9 Dreamliner che operano da Abu Dhabi verso 17 destinazioni in tutto il mondo: Amman, Amsterdam, Pechino, Beirut, Brisbane, Düsseldorf, Madrid, Melbourne, Nagoya, Perth, Riyadh, Seoul, Shanghai, Singapore, Tokyo , Washington e Zurigo. Peter Baumgartner, Amministratore delegato di Etihad Airways, ha dichiarato: “Con un’altra delle più famose destinazioni europee di Etihad Airways che si unisce alla nostra rete 787 Dreamliner, stiamo offrendo a più ospiti l’opportunità di provare i nostri velivoli di nuova generazione. Il Dreamliner sta rapidamente diventando il nostro aereo di punta a lungo raggio e continueremo a migliorare le rotte esistenti, offrendo interni all’avanguardia che hanno stabilito un punto di riferimento per gli alti livelli di servizio nella regione e in tutto il mondo”. I Boeing 787-9 Dreamliner di Etihad Airways comprendono otto First Suites, 28 Business Studios e 199 Smart Seats. La compagnia ha 53 Dreamliner in attesa di consegna.

LEONARDO annuncia la consegna del primo elicottero AW101 al Ministero della Giustizia e Pubblica Sicurezza norvegese

Leonardo ha annunciato la consegna al Ministero della Giustizia e Pubblica Sicurezza norvegese del primo di 16 elicotteri AW101 per ricerca e soccorso (SAR – Search and Rescue). Il 17 novembre il primo AW101 ha lasciato lo stabilimento di Leonardo a Yeovil, Regno Unito, alla volta della base aerea di Sola nel sud della Norvegia, dove comincerà un periodo di collaudi e valutazioni operative prima di entrare in servizio con l’Aeronautica Militare norvegese nel 2018. 

Le consegne continueranno fino al 2020 e gli elicotteri saranno distribuiti su sei diverse basi operative. Bjørn Ivar Aarseth, Project Manager del Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese ha dichiarato: “La consegna del primo elicottero rappresenta una tappa fondamentale per il programma di ricerca e soccorso norvegese e siamo felici che il primo AW101 sia arrivato in Norvegia. Vorrei congratularmi con la mia squadra al Ministero della Giustizia, la Difesa norvegese, Leonardo e tutti gli altri partner per l’ottenimento di questo risultato”. Jon Clark, responsabile del programma in Leonardo, ha dichiarato: “L’AW101 che abbiamo sviluppato per la Norvegia è senza dubbio il miglior elicottero SAR al mondo e siamo orgogliosi di aver consegnato la prima unità, che resterà al servizio della popolazione norvegese per i prossimi decenni. Questo contratto si basa su una partnership di lungo termine tra industria, Ministero della Giustizia e dalla Pubblica Sicurezza, Aeronautica Militare e Agenzia norvegese per i Materiali della Difesa, con l’obiettivo comune di fornire il migliore servizio SAR possibile. 

Non vediamo l’ora che l’AW101 entri in servizio operativo nel 2018.” L’AW101 è dotato di tre motori per garantire la massima sicurezza, un sistema antighiaccio per il volo in condizioni meteorologiche estreme, ampio raggio di azione e autonomia, una trasmissione capace di funzionare per 30 minuti in caso di assenza di lubrificazione e una ridondanza multipla dei sistemi avionici e di missione per la massima affidabilità in tutte le condizioni. Gli ampi portelloni della cabina e la rampa posteriore garantiscono facile e rapido accesso all’equipaggio, alle persone soccorse e alle necessarie attrezzature.

L’AW101 è dotato di un pacchetto avanzato di equipaggiamenti SAR comprendente un radar di sorveglianza a scansione elettronica Osprey realizzato da Leonardo che fornisce copertura a 360°, un avanzato autopilota, due verricelli di salvataggio, faro di ricerca, dispositivi elettro-ottici e un sistema integrato avionico e di missione. Altri equipaggiamenti includono sistemi per il rilevamento di telefoni cellulari e di allerta di prossimità degli ostacoli, un radar meteo, apparecchiature elettromedicali e una console di missione. Il contratto con la Norvegia comprende supporto e parti di ricambio disponibili presso ogni base ed è stato recentemente completato l’addestramento dei primi equipaggi. Leonardo fornirà inoltre supporto logistico per le prime 90.000 ore di volo della flotta per un periodo iniziale di 15 anni. Leonardo collabora con le società norvegesi AIM Aviation, per fornire servizi di manutenzione presso le sei basi operative dell’Aeronautica Militare, e Kongsberg Defense Systems per fornire servizi di manutenzione e revisione delle trasmissioni degli elicotteri. Un simulatore di volo dell’AW101 è stato realizzato nel giugno 2017 presso la base di Sola per fornire addestramento agli equipaggi in previsione delle consegne degli elicotteri. Il simulatore potrà essere utilizzato anche da altri operatori riducendo i costi di formazione e migliorando la preparazione, permettendo agli equipaggi di far pratica con l’intera gamma di procedure di emergenza.

giovedì 16 novembre 2017

AIR SENEGAL, firma un Memorandum con Airbus per due nuovi A330 neo

Air Sénégal, il vettore nazionale del Senegal, ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per due aeromobili A330neo, la nuova versione re-engined del widebody A330. L’A330neo favorirà la crescita della compagnia aerea e l’espansione del business in futuro. 

L’accordo, che rende Air Sénégal la prima compagnia aerea in Africa a selezionare l’A330neo, è stato annunciato durante una cerimonia al Dubai Airshow alla presenza di Maimouna Ndoye Seck, Minister of Air transport and Development of Infrastructure, Senegal. Air Sénégal avvierà le operazioni nel 2018 e la compagnia aerea intende utilizzare l’A330neo per sviluppare la propria rete a medio e lungo raggio. Philippe Bohn, CEO di Air Sénégal, ha dichiarato: “L’aviazione è un catalizzatore per lo sviluppo economico e questo acquisto dimostra le ambizioni del Senegal per la crescita economica in linea con la strategia del paese per accelerare i progressi (Plan Emerging Senegal). L’A330neo ha dimostrato di essere l’aereo giusto, combinando bassi costi operativi, capacità di volo a lungo raggio e alti livelli di comfort. Non vediamo l’ora di avviare le operazioni e offrire ai nostri clienti il ​​servizio migliore della categoria”.

”Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Air Sénégal tra i nostri clienti A330neo. L’A330neo offre le più recenti tecnologie per il risparmio di carburante, combinate con comfort, affidabilità e efficienza operativa best-in-class. L’A330 è la scelta ideale per Air Sénégal per costruire la sua rete e diventare la compagnia aerea con la più rapida crescita dell’Africa occidentale”, ha dichiarato John Leahy, Chief Operating Officer Customers, Airbus Commercial Aircraft.

Lanciata a luglio 2014, l’ultima generazione della famiglia widebus Airbus, l’A330neo, si basa sulla comprovata economia, versatilità e affidabilità dell’A330, riducendo il consumo di carburante del 25 percento per posto. Equipaggiato con motori Rolls-Royce Trent 7000 di ultima generazione, offre la nuova cabina “Airspace”, maggiore apertura alare e Sharklet wingtip devices.

WIZZ AIR, ordine per 146 aerei della famiglia A320neo

Wizz Air Holdings Plc ha annunciato che, dopo un rigoroso processo di selezione, ha siglato una lettera di intenti con Airbus per l’ordine di ulteriori 146 aeromobili della famiglia Airbus A320neo (72 A320neo e 74 A321neo). Le consegne cominceranno nel 2022, ma la maggior parte degli aeromobili sarà consegnata nel 2025 e 2026 dopo la consegna di 110 aeromobili Airbus A321neo ordinati da Wizz Air nel 2015. In base alla lettera di intenti Wizz Air ha il diritto di sostituire un numero di aeromobili A320neo con Airbus A321neo e viceversa, a seconda delle necessità future. Al prezzo corrente, questi ulteriori aeromobili sono valutati oltre 17.2 miliardi di $, sebbene Airbus garantirà uno sconto. La finalizzazione dell’ordine rimane soggetta all’approvazione degli azionisti Wizz Air. 

“Ancora una volta, Airbus ha garantito il miglior mix possibile di aeromobili, efficienza sui costi, supporto e prezzo. Siamo convinti che gli Airbus A320neo e A321neo segneranno una svolta per Wizz Air, dato che continuiamo a crescere al pari di un leader del nostro settore e ad espandere il nostro mercato dentro e fuori l’Europa”, ha dichiarato Jòzsef Vàradi, CEO di Wizz Air. “Gli aeromobili con tecnologia di nuova geneazione ci permetteranno di continuare ad abbassare i costi operativi andando verso il nostro obiettivo di essere la linea aerea con le tariffe più basse e i minori costi unitari in Europa. Wizz Air continuerà a stimolare la domanda di viaggi aerei in Europa e oltre, offrendo le tariffe più basse ai suoi clienti continuando a garantire loro un’esperienza di viaggio molto positiva a bordo di una delle flotte più giovani d’Europa”. Questo nuovo ordine, se approvato dagli azionisti di Wizz Air, porterebbe gli ordini importanti di Wizz Air con Airbus a 282 aeromobili, inclusi anche 8 Airbus A320ceo e 18 Airbus A321ceo la cui consegna continuerà fino all’inizio del 2019, e 110 Airbus A321neo la cui consegna è prevista a partire dal 2019 e continuerà fino alla fine del 2024.

BLUE AIR raddoppia la frequenza sul volo Torino - Stoccolma

Blue Air annuncia che il nuovo collegamento diretto Torino-Stoccolma operativo dal prossimo 20 gennaio con un volo settimanale il sabato, raddoppierà con una seconda frequenza aggiuntiva il martedì a partire dal 27 marzo.

La rotta verrà servita con aeromobile Boeing 737 da 166 posti. L’Aeroporto di Torino si arricchisce così di un nuovo collegamento di linea verso la capitale svedese, cui viene collegato per la prima volta, non solo facilitando l’arrivo degli sciatori verso le destinazioni sciistiche dell’arco alpino, ma anche offrendo nuove opportunità di viaggio per il weekend ai turisti svedesi che desiderano scoprire la nostra regione: la domanda di traffico dalla Svezia verso l’Italia è da anni in forte crescita e Blue Air ha deciso di intercettarla. Torino è la seconda destinazione che il vettore offre dall’aeroporto di Stoccolma, oltre al collegamento con Bucarest. Stoccolma è inoltre una destinazione molto richiesta dalla clientela piemontese, che può da oggi contare su un collegamento bisettimanale per programmare i propri viaggi e weekend lunghi anche in primavera e in estate, stagioni ideali per visitare la capitale svedese. Il volo per Stoccolma anticipa le novità di Blue Air dall’Aeroporto di Torino, insieme con il ritorno dei collegamenti per Copenaghen, Malaga, Palma di Maiorca e Ibiza a partire dalla prossima stagione estiva.

I biglietti del volo Torino-Stoccolma sono già in vendita attraverso tutti i canali di vendita Blue Air: sul sito internet blueairweb.com, tramite il call center al numero 06 48771355 e in tutte le agenzie di viaggio partner di Blue Air. Le tariffe includono sempre lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10kg. Il check-in on-line o in aeroporto è gratuito.

SCAT AIRLINES finalizza l'ordine per sei Boeing 737 Max

Boeing e SCAT Airlines, con base in Kazakistan, hanno annunciato un ordine per sei 737 MAX 8 nell’ultimo giorno del Dubai Airshow 2017. L’accordo, valutato $ 674 milioni ai prezzi di listino correnti, include anche i diritti di acquisto per altri 5 ulteriori MAX 8 aggiuntivi. 

“Il 737 MAX 8 si adatta alla nostra strategia di rete, man mano che ci espandiamo per includere destinazioni in Europa, Russia ed Estremo Oriente”, ha dichiarato Vladimir Denssov, Presidente di SCAT Airlines. “L’affidabilità, i bassi costi operativi dell’aereo e la passenger experience sono stati i fattori principali nella selezione del 737 MAX”. SCAT Airlines opera attualmente una flotta di 737, 757 e 767. “Apprezziamo la nostra partnership con SCAT Airlines e la loro costante fiducia nei prodotti Boeing”, ha dichiarato Marty Bentrott, vice president of Sales, Middle East, Turkey, Russia Central Asia and Africa, Boeing Commercial Airplanes. “Non vediamo l’ora di sostenere i loro piani di espansione e di continuare a svolgere un ruolo fondamentale nel loro successo a lungo termine”.

Boeing ha inoltre annunciato oggi un accordo per fornire servizi personalizzati dal Boeing Global Fleet Care portfolio a Oman Air. L’accordo, che prevede Line Replaceable Unit support for 787 Dreamliner engines, si basa su un Component Services Program precedentemente sottoscritto con la compagnia aerea nel 2015 e rafforza l’impegno nei servizi.

Boeing ha annunciato anche che, attraverso la sua controllata Aviall, ha lanciato il suo parts sales and distribution agreement con Rolls-Royce a sostegno della sua flotta globale di AE defense engines. Questo accordo, annunciato all’Air Show di Parigi, include il motore AE 2100 di Rolls-Royce. Aviall è diventato l’unico sales and distribution provider per tutte le defense variants della AE engine family in tutto il mondo.

lunedì 13 novembre 2017

EUROWINGS al via il servizio a lungo raggio dall'aeroporto di Dusseldorf

Con il mese di novembre ha inizio il servizio a  lungo raggio di Eurowings operato dall’aeroporto di Düsseldorf ; dal 9 novembre scorso infatti, è partito con destinazione Punta Cana il primo volo operato dal vettore tedesco. La destinazione nella Repubblica Dominicana è servita con quattro voli alla settimana, lunedì, mercoledì, venerdì e domenica a partire da € 199,99. 

Da Düsseldorf partiranno anche collegamenti per Varadero/Cuba (dal 16 dicembre) e Puerto Plata/Repubblica Dominicana (dal 14 dicembre): il volo per Varadero sarà operato di domenica e quello per Puerto Plata di giovedì. Il quartetto sarà completato da Cancun/Messico, tutti i lunedì a partire dal 18 dicembre. I voli sono già prenotabili sul sito www.eurowings.com o tramite l’app di Eurowings. “Düsseldorf, l’aeroporto più grande della Renania Settentrionale-Vestfalia, diventa adesso base anche per i voli low-cost a lungo raggio“, ha commentato il CEO di Eurowings Oliver Wagner. “Le prenotazioni dei voli sono già numerose e la richiesta per la nostra offerta è particolarmente elevata”. Secondo Wagner, le quattro destinazioni nei Caraibi sono solo l’inizio: “Continueremo ad ampliare la nostra offerta sul lungo raggio da Düsseldorf portando a quattro il numero degli aeromobili che stazionano in questo aeroporto a partire dall’estate 2018 e offrendo collegamenti anche per gli Stati Uniti”.

Una nuova base, nuove destinazioni e una flotta dedicata al lungo raggio in crescita: fra poche settimane Eurowings riceverà il suo settimo Airbus A330 e nel 2018 la flotta intercontinentale arriverà a 21 aeromobili.
Eurowings è una delle linee aeree pioniere nel settore del lungo raggio low-cost e opera con successo già da due anni. La compagnia vola verso varie destinazioni nel mondo: non solo le stupende spiagge dei Caraibi, ma anche l’estremo oriente e gli Stati Uniti. I numeri sono stati buoni fin dall’inizio: “L’entusiasmo col quale ci siamo dedicati a questo nuovo business ci ha ripagato”, ha commentato Oliver Wagner. “Eurowings è attualmente la compagnia aerea in più rapida crescita in Europa e pone solide basi anche per il lungo raggio”.
Dopo Colonia/Bonn e Düsseldorf Eurowings apre al lungo raggio anche da Monaco. A partire dall’estate 2018 tre Airbus A330 stazioneranno nel secondo aeroporto della Germania. Il primo volo a lungo raggio da Monaco, previsto per aprile 2018, porterà i passeggeri nella capitale americana del divertimento: Las Vegas. “Anche le prenotazioni da Monaco vanno molto bene”, ha detto Wagner. “Nel corso del prossimo anno la compagnia offrirà ai propri clienti sul lungo raggio più di un milione di posti a prezzi convenienti”.

ETHIOPIAN AIRLINES collega l'Africa a Buenos Aires con un collegamento settimanale

Ethiopian Airlines, annuncia di aver terminato i preparativi per iniziare le operazioni con cinque voli settimanali verso Buenos Aires, Argentina, dall’ 8 Marzo 2018. L’Argentina è una delle maggiori economie in America Latina e Buenos Aires è la seconda maggiore città in Sud America con una popolazione di oltre 13 milioni di abitanti. 

Il CEO del Gruppo Ethiopian Airlines, il Sig. Tewolde GebreMariam, ha dichiarato: “Siamo felici di aggiungere Buenos Aires, il nostro 6° Gateway verso le Americhe, alla nostra ampia rete globale. Il nostro nuovo volo per Buenos Aires fornirà connessioni efficienti alla nostra rete in Asia, Medio Oriente ed Africa, inclusi Beijing, Shanghai, Seoul, Tokyo, Mumbai, Delhi, Dubai, Beirut, Nairobi ed Il Cairo. Siamo tutti ancora più felici che i voli saranno inaugurati l’8 Marzo, il giorno della Festa Internazionale delle Donne. Per celebrare quest’importante occasione e per riaffermare il nostro impegno per una maggiore integrazione al femminile, il volo inaugurale dell’8 Marzo sarà completamente operato da personale femminile. Attualmente l’Etiopia sta registrando una rapida crescita economica, con un forte accento sull’industrializzazione con la costruzione di zone industriali e lo sviluppo del turismo alla luce della realmente unica ricchezza naturale, culturale e storica della nazione. Come vettore nazionale, stiamo espandendo rapidamente la nostra impronta globale, coprendo più di 100 destinazioni internazionali attraverso i cinque continenti, supportando la crescita della nazione e facilitando l’accesso ad investitori e turisti”. Buenos Aires diventerà la sesta destinazione Ethiopian nelle Americhe. Ethiopian opera verso Washington, New York, Los Angeles, Toronto e São Paulo.

AZERBAIJAN AIRLINES, si accorda con Boeing per l'acquisto di 5 nuovi Dreamliner

Boeing e Azerbaijan Airlines (AZAL) hanno annunciato un ordine per altri cinque 787-8 Dreamliner e un impegno per l’acquisto di due large freighter. L’accordo, annunciato al Dubai Airshow 2017, è valutato circa 1,9 miliardi di dollari a prezzi correnti. 

L’impegno per i cargo sarà finalizzato in un momento successivo. Azerbaijan Airlines ha anche annunciato che sarà il launch customer per il 787 Landing Gear Exchange Program, in base al quale Boeing Global Services fornirà al vettore una soluzione a basso costo per overhauled and certified landing gears per la sua flotta Dreamliner, che ora cresce a sette aeromobili. “L’ordine di ulteriori 787 Dreamliner amplia notevolmente le capacità della nostra compagnia aerea, consentendo di servire nuove destinazioni e di trasportare più passeggeri”, ha dichiarato Jahangir Askerov, AZAL president. “Siamo lieti di espandere la nostra partnership con Boeing, che è stato un partner affidabile nel fornire aeromobili moderni e ci aiuta a sostenere la nostra flotta”. “Apprezziamo la fiducia crescente di Azerbaijan Airlines nel Boeing 787″, ha dichiarato Kevin McAllister, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “Il 787 Dreamliner giocherà un ruolo chiave nel piano di ammodernamento di Azerbaijan Airlines e li aiuterà ad aprire nuove rotte, contribuendo al loro successo a lungo termine”.

“Boeing è entusiasta di lanciare il 787 landing gear exchange program con Azerbaijan Airlines”, ha dichiarato Stan Deal, Presidente e CEO di Boeing Global Services. “Questo programma aiuterà le compagnie aeree che volano con il 787, fornendo un’alternativa conveniente ed affidabile per l’acquisto di nuovi landing gear and performing equipment overhaul”.
Azerbaijan Airlines è un importante vettore dell’Asia centrale, che serve 40 destinazioni in 25 paesi. La compagnia aerea attualmente vola due 787 e ha in flotta Boeing 757 e 767.

sabato 4 novembre 2017

EMIRATES riceve il 100° Airbus A380

Nel corso di una cerimonia tenutasi pressodelivery center del costruttore ad Amburgo, Emirates ha preso in consegna del suo 100° Airbus A380. Ahmed bin Saeed Al-Maktoum, Emirates Chairman and Chief Executive, presente alla cerimonia, ha dichiarato: “Questo è un momento bellissimo per Emirates, per Airbus e per i nostri numerosi partner coinvolti nel programma A380. Non c’è dubbio che l’A380 abbia avuto un grande impatto positivo sul settore aerospaziale e sull’industria aeronautica, sostenendo centinaia di migliaia di posti di lavoro e stimolando l’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti in molte aree correlate, come il ground handling, il catering, gli impianti aeroportuali e i cabin products, per citarne alcuni. L’A380 ha anche portato l’esperienza di volo per i nostri clienti al livello successivo. Il velivolo stesso è uno spettacolo di ingegneria. 

È il più grande jet commerciale a livello mondiale, ma è silenzioso ed efficiente, e in Emirates abbiamo ridefinito i prodotti e l’esperienza in volo. Per Emirates l’A380 è stato un successo. Siamo stati in grado di utilizzarlo negli aeroporti slot-constrained, così come negli aeroporti regionali e secondari dove abbiamo aumentato la domanda di passeggeri. Ogni volta che operiamo un A380 su un percorso, in genere stimoliamo ulteriormente il traffico e la domanda, in quanto i viaggiatori sono attratti dalla nostra esperienza di punta con l’A380. Rimaniamo impegnati per il programma e lavoreremo a stretto contatto con Airbus e con i nostri partner per migliorare ulteriormente il nostro prodotto A380, mentre guardiamo avanti per ricevere gli altri 42 aerei in ordine”.

“Siamo estremamente orgogliosi della nostra lunga relazione con Emirates, una partnership che è stata parte integrante del programma A380″, ha dichiarato Tom Enders, Airbus Chief Executive Officer. “È una fonte di grande soddisfazione per tutti in Airbus che una tale compagnia aerea visionaria ha creduto nell’A380 fin dall’inizio e lo ha scelto come sua ammiraglia e spina dorsale delle sue operazioni. E, naturalmente, è sempre emozionante sentire un feedback positivo da parte dei nostri clienti e dei passeggeri del velivolo, associandolo al successo di Dubai come più dinamico hub di trasporto aereo mondiale”.

Dominic Horwood, Rolls-Royce, Director - Customer and Services, ha dichiarato: “Vorremmo congratularci con Emirates in questa occasione importante. Siamo molto orgogliosi di equipaggiare il loro 100° Airbus A380 e speriamo di proseguire il nostro forte rapporto negli anni a venire”.
Dotato di motori Rolls-Royce, il 100° A380 di Emirates è configurato in tre classi, con 14 suite private in First Class, 76 posti in Business Class e 426 posti in Economy Class. Inoltre, presenta la rinnovata Onboard Lounge della compagnia aerea. Sarà in mostra al prossimo Dubai Air Show e entrerà in servizio poco dopo.
Durante le celebrazioni, Emirates ha presentato uno speciale tributo a Zayed bin Sultan Al Nahyan, padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti, con una livrea su misura per il suo 100° A380. Ahmed bin Saeed Al-Maktoum ha dichiarato: “Il 2018 è l’anno che segna 100 anni dalla nascita del padre fondatore del nostro paese e che celebra la sua eredità. Emirates è orgogliosa di lanciare il nostro omaggio all’uomo che è stato strumentale alla formazione e allo sviluppo dell’EUA, alla consegna del nostro 100° A380″.

Il programma Emirates A380 crea e supporta posti di lavoro in tutta la supply chain globale. Airbus stima che gli ordini A380 di Emirates da soli sostengano 41.000 posti di lavoro diretti, indiretti e indotti in Europa, di cui circa 14.500 solo in Germania. Questi sono posti di lavoro altamente qualificati e influenzano una supply chain di alto valore, creando un effetto moltiplicatore significativo nei paesi in cui Airbus dispone di impianti di produzione di aeromobili. Nell’aprile 2015, Emirates ha firmato un accordo storico di 8,7 miliardi di euro con Rolls-Royce per i motori Trent 900 e un pacchetto completo di assistenza a lungo termine. I motori equipaggeranno 50 Airbus A380 che hanno iniziato a entrare in servizio nel 2016. L’accordo, che è il più grande per Rolls-Royce e uno dei più grandi ordini di esportazione di sempre per un’impresa britannica, sono parte degli investimenti Emirates in corso in UK e in Europa.

L’introduzione del primo A380 di Emirates nel 2008 ha fissato nuovi standard per l’esperienza dei clienti, introducendo numerose prime tra cui Onboard Lounge, Shower spa, free wi-fi gratuito e inflight entertainment systems avanzati in tutte le classi, oltre a molte altre caratteristiche. Emirates investe continuamente per migliorare il suo prodotto A380, garantendo ai propri clienti la migliore esperienza possibile. Ad oggi oltre 85 milioni di passeggeri hanno volato sugli A380 Emirates. La compagnia aerea ha implementato innumerevoli miglioramenti a bordo della sua flotta A380 dal 2008, che vanno da aggiornamenti come l’aggiunta di porte USB nei sedili, ad upgrade più importanti, come il relocating degli overhead luggage bins per fornire più spazio in cabina, l’installazione di sistemi di intrattenimento più grandi e migliori e una nuova Onboard Lounge rinnovata.

Emirates è il più grande operatore al mondo del velivolo A380, volando questo jet iconico a due piani verso 48 città in sei continenti con servizi schedulati. Inclusi i voli unici, i servizi commemorativi speciali, i voli di prova e altro, oltre 70 aeroporti ad oggi hanno accolto con favore gli Emirates A380. La compagnia aerea riceve in media 11 consegne A380 all’anno, a partire dai primi aeromobili nell’agosto 2008. Nel suo esercizio finanziario 2016/17, Emirates ha ricevuto un record di 19 nuovi aeromobili A380. A Dubai, Emirates opera il più grande hub A380 del mondo con un intero concourse dedicato alle operazioni A380. L’impianto da 3,3 miliardi di dollari è stato un investimento per offrire ai viaggiatori comfort e comodità senza precedenti, con l’imbarco diretto verso gli A380 dalle Lounge First e Business e servizi quali negozi, duty free, centri termali, una vasta gamma di opzioni per il pranzo e altro ancora. Emirates dispone di 1.500 flight deck crew e di oltre 23.000 cabin crew formati sulla flotta A380.

AIR CHINA riceve il suo primo Boeing 737 Max

Boeing ed Air China celebrano la consegna del primo 737 MAX 8 della compagnia aerea. Il national flag carrier della Cina è di fatto la prima compagnia aerea del paese a ricevere il nuovo aereo della famiglia 737 MAX. 

I clienti in tutta la Cina prenderanno in consegna quasi 100 737 MAX entro la fine del prossimo anno. “Air China è stato un cliente di lunga data per decenni”, ha dichiarato Rick Anderson, vice president of Sales, Northeast Asia, Boeing Commercial Airplanes. 
“Questa consegna rappresenta un’altra importante pietra miliare nella nostra partnership duratura. Siamo certi che il 737 MAX 8 giocherà un ruolo chiave nella crescita continua di Air China”. La partnership di Boeing con Air China risale agli anni ‘70. La flotta di Air China comprende sette Boeing 747-8, 26 777-300ER, 11 787-9 Dreamliner e più di 140 Next-Generation 737. La famiglia 737 MAX è stata progettata per offrire al cliente performance eccezionali, flessibilità ed efficienza, con costi per posto inferiori e un ampio range, che apre nuove destinazioni nel single-aisle market. Il 737 MAX è l’aereo venduto più velocemente nella storia di Boeing, accumulando più di 3.900 ordini fino ad oggi da 92 clienti in tutto il mondo.

venerdì 3 novembre 2017

KLM, al via il volo per la Costa Rica

KLM ha inaugurato lo scorso 31 ottobre un nuovo collegamento per la Costa Rica. L’ultimo collegamento KLM per il paese centroamericano risale al 1998. Il volo collega Amsterdam alla capitale San José due volte alla settimana per tutta la stagione invernale. Un terzo volo settimanale sarà aggiunto da metà gennaio alla fine di marzo. “Lo spirito pionieristico è intrinseco al DNA di KLM. Questo ci consente di investire continuamente in prodotti sostenibili e innovativi e di aprire nuove destinazioni per i nostri clienti. Il nostro obiettivo principale è quello di offrire ai passeggeri l’accesso a esperienze uniche. Siamo quindi molto orgogliosi di operare ancora una volta collegamenti per questa meravigliosa destinazione. La Costa Rica è rinomata per la sua natura mozzafiato e attrae molti turisti ogni anno e, per i nostri passeggeri d’affari, è un mercato con grandi potenzialità”, dichiara Boet Kreiken, EVP Customer Experience di KLM.

KLM opera due voli settimanali verso la Costa Rica, il martedì e il venerdì, e, da metà gennaio a fine marzo, anche la domenica. Il volo parte da Amsterdam-Schiphol alle 15:25 e atterra a San José alle 20:05, ora locale. Il volo di ritorno parte da San José alle 22:05 e atterra ad Amsterdam-Schiphol alle 15:10 del giorno successivo. Il nuovo volo offre comode coincidenze dai maggiori aeroporti italiani.
Gli altri giorni, i passeggeri potranno usufruire dei voli Air France per San José (il lunedì, giovedì e il sabato), oppure dei voli KLM per Panama, da cui avranno la possibilità di raggiungere San José grazie a un accordo di code sharing con Copa Airlines.

Il collegamento è operato con l’aeromobile più all’avanguardia della flotta di KLM, un Boeing 787-900 Dreamliner, con una capacità di 294 posti: 30 posti in World Business Class, 219 in Economy e 45 in Economy Comfort. Questo aeromobile, il più moderno della flotta, è stato progettato per offrire ai passeggeri il massimo comfort e per salvaguardare l’ambiente, riducendo del 20% sia il consumo di carburante che le emissioni di CO2. Il nuovo aeromobile offre servizio Wi-Fi e la pressione più alta dell’aria consente ai passeggeri un miglior riposo a bordo.

AIR FRANCE, al via il volo Paris C.G. - Malè

Dal 1° novembre 2017 Air France, compagnia di bandiera francese, ha attivato due voli settimanali verso Malé, capitale delle Maldive, in partenza da Parigi Charles de Gaulle. Questi voli sono operati con Boeing 777-200, equipaggiati con le nuove cabine di viaggio Air France, con una capacità di 312 posti, di cui 28 in Business, 24 in Economy Premium e 260 in Economy. 

Il volo AF222 decolla da Parigi-Charles de Gaulle alle 20:55 e arriva a Malé alle 10:45 il giorno successivo; il volo AF223 decolla da Malé alle 12:30 e arriva a Parigi-Charles de Gaulle alle 19:20. I voli sono operati, fino al 29 aprile 2018, il ​​mercoledì e il sabato in partenza da Parigi e il giovedì e la domenica in partenza da Malé. A bordo dei Boeing 777 per Malé, i passeggeri potranno avere tutta la comodità delle nuove cabine Business, Premium Economy e Economy. Nella cabina Business, il sedile si adatta alla forma di ogni singolo individuo, dalla posizione della seduta fino a un vero e proprio letto di 2 metri. All’interno della struttura curva, ogni passeggero crea il proprio spazio, secondo i propri desideri. La composizione morbida del sedile è progettata per offrire una qualità impeccabile di sonno. Grazie a un morbido piumino e una cuscino in piuma formato XXL, tutto è stato progettato per garantire un sonno tranquillo tra le nuvole. Ogni passeggero ha un ampio touch screen HD da 16 pollici (41 cm). In Economy Premium, sedili più confortevoli e un poggiapiedi con diverse posizioni migliorano ulteriormente il comfort di questa cabina. In classe Economy, il nuovo sedile è completamente ridisegnato: più spazio per le gambe, nuovi sedili, poggiapiedi più morbidi e tavolino più grande.

giovedì 2 novembre 2017

QATAR AIRWAYS inaugura il quarto gateway d'Europa

Durante la celebrazione del quarto gateway d’Europa orientale e il servizio inaugurale verso la Bosnia-Erzegovina, Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, alla conferenza stampa presso l’Hotel Bristol di Sarajevo, ha commentato: “Siamo entusiasti di aver lanciato il nostro servizio diretto non-stop verso Sarajevo. Poiché la nostra compagnia continua ad espandere la sua rete globale, siamo stati determinati a includere questa gemma europea nascosta nella nostra mappa di rotte. Qatar Airways si impegna a sostenere il turismo nella capitale e nelle città limitrofe, portando i viaggiatori da più di 150 destinazioni globali. Siamo orgogliosi di servire i viaggiatori locali di Sarajevo offrendo loro infinite possibilità di connettersi alle loro destinazioni preferite di affari e di piacere in tutto il mondo sulla rete Qatar Airways”

Tarik Sadović, Ambassador of Bosnia and Herzegovina to Qatar, che ha partecipato alla conferenza stampa, ha dichiarato: “L’arrivo della migliore compagnia aerea del mondo, Qatar Airways, in Bosnia Erzegovina è una grande novità per i cittadini di entrambi i paesi. I buoni trasporti sono la base per lo sviluppo del turismo moderno e del business e siamo felici che Qatar Airways si impegna a rafforzare il turismo nel nostro paese e pertanto dobbiamo costruire un partenariato credibile in comune interesse e cogliere l’opportunità di sviluppo che verrà fornita a noi. Il volo diretto da Sarajevo a Doha renderà più facile la cooperazione tra Bosnia Erzegovina e Qatar nei settori della scienza, dell’istruzione, della cultura e dello sport. Più di 100 cittadini della Bosnia Erzegovina lavorano presso Qatar Airways e hanno contribuito al suo enorme successo. Sottolineiamo che il lancio del volo diretto Doha-Sarajevo è il culmine delle attività diplomatiche intraprese dall’Ambasciata di Bosnia Erzegovina a Doha negli ultimi tre anni”.

Armin Kajmaković, direttore dello scalo internazionale di Sarajevo, ha aggiunto: “È un onore e un enorme privilegio di accogliere Qatar Airways all’Aeroporto Internazionale di Sarajevo. L’istituzione di un percorso Sarajevo-Doha rappresenta una pietra miliare non solo per questo aeroporto ma anche per Sarajevo e per la Bosnia Erzegovina in generale. I nostri cittadini che sono impiegati in Qatar ora hanno un percorso diretto e altri passeggeri saranno in grado di raggiungere quasi tutte le destinazioni al mondo con una sola tappa a Doha. I viaggiatori provenienti da tutto il mondo potranno aggiungere Sarajevo al loro itinerario turistico e commerciale con molta facilità. Inoltre, tutto questo sarà possibile con una delle migliori compagnie aeree del mondo. Per tutti questi motivi, è davvero un piacere avere Qatar Airways all’aeroporto internazionale di Sarajevo”.

Sarajevo è la quarta destinazione della compagnia nell’Europa orientale lanciata negli ultimi quattro mesi, le altre sono Skopje, Praga e Kyiv.
Qatar Airways ha celebrato inoltre il quinquennale dei voli operativi diretti da Doha a Maputo, in Mozambico. Il 31 ottobre la compagnia aerea ha celebrato questa pietra miliare. Il servizio di Qatar Airways verso Maputo, lanciato nel 2012, ha offerto ai passeggeri una nuova porta verso questa destinazione turistica.