sabato 24 settembre 2016

CITTADINO IN IMMINENTE PERICOLO DI VITA TRASPORTATO D’URGENZA DA BRINDISI A PISA CON VELIVOLO DELL’AERONAUTICA MILITARE

Il trasporto sanitario è stato effettuato tramite un aereo Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino.
Oggi un velivolo Falcon 900 dell’Aeronautica Militare ha trasportato una cittadina italiana di 35 anni in imminente pericolo di vita da Brindisi a Pisa per il successivo ricovero in una struttura ospedaliera locale.
Il trasporto sanitario d’urgenza è stato disposto dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea a seguito della richiesta della Prefettura di Lecce e dell' autorizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il velivolo, appartenente al 31° Stormo di Ciampino (Roma), è decollato dalla propria base alle ore 17.00. Dopo aver prelevato il paziente all’aeroporto di Brindisi, alle ore 18:40 circa l’aereo è ripartito in direzione di Pisa, dove è atterrato verso le ore 20.15 Il paziente è stato successivamente trasportato in ambulanza all’ospedale di destinazione.

Missioni di questo tipo necessitano della massima tempestività e l'Aeronautica Militare, attraverso i suoi Reparti di volo, mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica. Sono centinaia gli interventi di questo tipo svolti ogni anno dai velivoli dell’Aeronautica Militare, mezzi sempre pronti al decollo e con la capacità d’imbarcare equipe e apparecchiature mediche e sanitarie specifiche.

giovedì 22 settembre 2016

UN PASSEGGERO DELLA COSTA “FASCINOSA” CON GRAVE EMORRAGIA INTERNA SOCCORSO DA UN ELICOTTERO AB 212 DELL’AERONAUTICA MILITARE

La 670ª Squadriglia dell’80° Centro CSAR di Decimomannu è decollato su allarme in soccorso di un passeggero in difficoltà, si tratta del 1000° intervento di salvataggio a favore della popolazione civile del Reparto basato in Sardegna. 

Nella tarda mattinata di mercoledì 21 settembre un elicottero AB 212 della 670ª squadriglia dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue) di Decimomannu, del 15°Stormo dell’Aeronautica Militare, si è alzato in volo, per soccorrere un passeggero della Costa “Fascinosa” gravemente colpito da emorragia interna. La nave da crociera si trovava a circa 200 km, a sud ovest delle coste della Sardegna.
A seguito dell’allertamento partito dal Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE), l’elicottero è decollato dalla base aerea di Decimomannu e dopo aver imbarcato all’ospedale “Brotzu” di Cagliari il medico e l’infermiere del 118, ha raggiunto l’imbarcazione.

Il passeggero è stato recuperato dall’equipaggio tramite una barella verricellabile e trasportato all’ospedale di Cagliari subito dopo aver ricevuto un primo soccorso a bordo del velivolo.

Si tratta del millesimo intervento SAR dal 1961, anno di costituzione della Squadriglia su Decimomannu. L’ultimo era avvenuto il 30.08.2016 per il recupero di traumatizzato nella catena montuosa del Gennargentu.

L’80° Centro è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, inoltre concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.



Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7.300 persone in pericolo di vita.

mercoledì 21 settembre 2016

NEL 2017 VOLOTEA AGGIUNGERÀ 6 AIRBUS ALLA SUA FLOTTA E OPERERÀ PIÙ DI 240 ROTTE

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni in Europa, nel 2017 incrementerà la sua flotta con 6 nuovi Airbus A319. Il vettore potrà così contare su una flotta di 28 aeromobili: 18 Boeing 717 e 10 Airbus A319. Inoltre, Volotea opererà l’anno prossimo tra 240 e 250 rotte dalle sue 9 basi, trasportando tra i 4,3 e i 4,5 milioni di passeggeri.

Nel suo sesto anno di attività, Volotea continua a crescere raggiungendo nuovi obiettivi: la compagnia, che nel 2012 contava 2 basi (Venezia e Nantes), ne avrà nove il prossimo anno: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa e Genova, che verrà inaugurata proprio nel 2017.

Inoltre, Volotea opererà collegamenti in 79 città distribuite in 15 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta e Regno Unito, Austria e Irlanda.

Volotea aggiungerà così più di 40 nuove rotte a quelle esistenti, operando tra i 240 e i 250 collegamenti nel corso del prossimo anno. Infine, la compagnia stima di trasportare tra i 4,3 e i 4,5 milioni di passeggeri nel 2017.

28 aeromobili nel 2017

La flotta di Volotea potrà contare su 28 aeromobili il prossimo anno. Con l’aggiunta di 6 nuovi Airbus A319 nel 2017, la compagnia aerea disporrà di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. La low cost prevede inoltre di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permette al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobil, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media, con circa 30 pollici di spazio tra un sedile e l’altro.

La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l'Airbus A319 può volare per ben 3.500 km. Inoltre, il tasso di puntualità registrato dall’A319 è in continua crescita: nel mese di agosto più dell’80% dei voli operati con A319 è stato puntuale, mentre nel mese di settembre lo stesso dato è salito al 90%. Conseguentemente, i livelli di raccomandazione dei passeggeri sono superiori al 90% .

I quattro Airbus che, durante i mesi scorsi, si sono aggiunti alla flotta Volotea sono basati a Nantes, dove verrà allocato anche uno dei 6 nuovi A319. Altri 2 verranno basati a Tolosa e i rimanenti 3 aerei faranno base a Bordeaux. Il primo Airbus A319 della nuova serie del 2017 sarà disponibile da gennaio. Progressivamente, durante il corso del primo semestre 2017 fino a maggio, verranno poi aggiunti anche tutti gli altri aeromobili.

Per l’arrivo degli A319, Volotea ha organizzato un nuovo concorso intitolato “Hello, my plane is…”, che ha riscontrato un alto livello di partecipazione, superando le 50.000 proposte. I nomi dei fortunati saranno annunciati il 26 settembre attraverso il sito web e la newsletter Volotea.

AIR CHINA - Enogastronomia Italiana e High Tech Dreamliner Boeing 787-9

Servizi innovativi ai passeggeri, nuovo design, maggiore comfort e vantaggi per l’ambiente sono le caratteristiche dell’ultimo gioiello di casa Boeing , il B787-9 Dreamliner, l’aeromobile in servizio da oltre un mese sulla rotta Roma Pechino, che proprio quest’anno compie 30 anni .


Air China continua, dunque, il processo di ammodernamento della sua flotta, una tra le più giovani sul mercato. La compagnia di bandiera della Repubblica Popolare Cinese vanta, infatti, una flotta aerea attiva composta da 662 aeromobili, la cui età media è di circa 6 anni. Sono in continuo aumento, inoltre, gli ordini di aerei a lungo raggio widebody.

Tre le classi di servizio del Dreamliner Air China: 

Business premium economy: 293 posti, con maggiore spazio tra le nuove poltrone ergonomiche presenti in tutte le classi;

Business class: poltrona full –flat, convertibile in un letto della lunghezza di cm 198, corredata di pareti divisorie per una maggiore privacy, doppia porta Usb , presa di corrente con adattatore internazionale, display ad alta definizione HD da 15.6 pollici con telecomando;

Premium class : poltrone confortevoli e spaziose, con in dotazione kit di relax, imbarco prioritario, possibilità di imbarcare fino a 2 bagagli da 23 kg cadauno e di accumulare un numero maggiore di miglia per il programma Air China PhoenixMiles;

Economy class: maggiore spazio per le gambe tra le sedute grazie al nuovo design. Ogni poltrona ha il poggiatesta regolabile in 4 diverse posizioni, una presa USB, una di corrente e uno schermo touch screen ad alta definizione(HD) da 11 pollici. Tra le novità, la possibilità di chattare con i compagni di viaggio senza doversi alzare di posto grazie a un sistema d'intrattenimento interno via display su tutte le classi, assai utile per gruppi di passeggeri , nuclei familiari o amici che viaggiano assieme ma con posti separati.

A rendere gli interni piu’ accoglienti e confortevoli sono i nuovi finestrini elettronicamente auto-oscuranti che permettono di vedere fuori anche durante i voli notturni lasciando inalterata la luminosità naturale . Garantita anche l’assenza dei raggi ultravioletti 

Una maggiore attenzione alla qualità dell’aria è garantita dall’avanzato sistema di ionizzazione-ventilazione, che rende l'aria nell'abitacolo meno secca e più ricca di ossigeno. Vantaggi per l’ambiente grazie ai contenuti livelli di emissioni CO2, al basso consumo di carburante e alla e bassa rumorosità, caratteristiche in linea con l’idea di green flying che Air China sostiene da lungo tempo. 

Anche la scelta del nuovo catering, che si avvale delle ricette dello storico gastronomo Pellegrino Artusi , testimonia l’attenzione del vettore al benessere del passeggero durante l’esperienza di volo. Il nuovo menù prevede ravioli ripieni di polenta, radicchio trevigiano e montasio, in omaggio a Lombardia, Veneto e Friuli, saltimbocca alla romana , osso buco con risotto allo zafferano e pollo con i peperoni , compiendo un viaggio nell’Italia dei sapori. I pasti, accompagnati dal Barbera d’Asti di Ricossa e il Sauvignon I Feudi di Romans, sono realizzati a cura dell’ Executive Chefs di LSG Sky Chefs.

Ma anche l’high tech è Made in Italy.. Italiane, infatti, la fusoliera centrale, lo stabilizzatore orizzontale e le componenti per il sistema di controllo di volo.

giovedì 15 settembre 2016

AERONAUTICA: TRASPORTATA D'URGENZA DONNA INCINTA DA REGGIO CALABRIA A ROMA

Il volo, inizialmente di addestramento, è stato riconfigurato in tempi strettissimi in volo ambulanza
Una giovane donna incinta è stata trasportata d’urgenza nella mattinata di oggi da Reggio Calabria a Roma con un Falcon 50 del 31° Stormo. La gestante era ricoverata presso gli Ospedali Riuniti del capoluogo calabro e le critiche condizioni cliniche ne hanno reso necessario il trasferimento immediato presso l’ospedale Fatebenefratelli di Roma. 

Il volo-ambulanza, uno dei servizi a favore della collettività che l’Aeronautica Militare assicura attraverso velivoli ed equipaggi pronti al decollo in tempi strettissimi, è stato richiesto dalla Prefettura di Reggio Calabria e coordinato dalla Sala Situazioni di Vertice dell’Aeronautica Militare. A bordo, viste le particolari condizioni cliniche della paziente, è stata anche caricata una culla termica in caso di necessità. Il volo, inizialmente di addestramento, è stato riconfigurato in tempi strettissimi in trasporto sanitario di urgenza, permettendo in poco più di tre ore dall’attivazione di concludere positivamente la missione, che si è conclusa intorno alle 12,30 con l’arrivo a Ciampino. 

Interventi di questo tipo da parte dei velivoli dell'Aeronautica Militare sono molto frequenti, centinaia ogni anno, ogni qual volta le condizioni e la posizione geografica del paziente rendano necessario il trasporto aereo d’urgenza. Si tratta di mezzi sempre pronti al decollo e che hanno la capacità di imbarcare equipe ed apparecchiature mediche e sanitarie specifiche, come ad esempio le culle termiche, o addirittura l'ambulanza con il paziente a bordo, come nel caso dei velivoli della 46^ Brigata Aerea di Pisa.

VOLOTEA: +35% NEL VOLUME DI PASSEGGERI TRASPORTATI A CATANIA

Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni, vola sempre più in alto e raggiunge un altro importante obiettivo a Catania: durante l’estate 2016, infatti, sono stati più di 206.000 i passeggeri che hanno scelto la low cost per volare da e per il Fontanarossa, con un incremento del 35% rispetto allo stesso periodo del 2015. Un risultato che riconferma il trend positivo registrato anche a livello nazionale con un +27% (850.000 passeggeri giu-ago 2016 vs 670.000 passeggeri giu-ago 2015) e internazionale (più di 1.507.000 passeggeri in Europa, +31% rispetto all’anno precedente).
“Abbiamo incominciato a volare in Italia dal 2012 e, anno dopo anno, ci siamo impegnati per ampliare il nostro carnet di destinazioni, offrendo un ventaglio sempre più ampio di mete in cui trascorrere le vacanze – afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager di Volotea –. Chiudere l’estate con segno positivo per noi è molto importante: è un segnale di quanto i nostri passeggeri apprezzino i collegamenti proposti, sempre diretti, comodi e veloci, tra aeroporti di medie e piccole destinazioni”.

7 le destinazioni raggiungibili nel periodo estivo 2016 da Catania: Ancona, Bari, Cagliari, Genova, Venezia e Verona e l’isola di Malta. “Siamo davvero orgogliosi dei risultati ottenuti presso lo scalo catanese: dal 1°giugno al 31 agosto abbiamo raggiunto un load factor pari al 88% per un totale di oltre 1.880 voli andata e ritorno (+37% vs giugno-agosto 2015)” -conclude Rebasti.

Volotea, operativa in Italia dall’aprile 2012, ha recentemente celebrato un altro importante traguardo, raggiungendo quota 9 milioni di passeggeri trasportati a
livello internazionale. Un risultato che arriva solo qualche mese dopo aver festeggiato llaria Spina, studentessa catanese e 8 milionesima passeggera della low-cost. Successi che premiano l’obiettivo della compagnia di collegare tra loro solo aeroporti di medie e piccole dimensioni e che fanno ben sperare per la futura crescita della low cost.

VOLOTEA CONTINUA A CRESCERE IN EUROPA

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e ha da poco inaugurato l’ottava, a Tolosa (marzo 2016). È prevista per il 2017 l’inaugurazione della sua nona base a Genova.

Dal 2016, la low cost opera in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la compagnia offre quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi.

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere quota 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. Inoltre, la compagnia prevede di raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni. Nei primi mesi del 2016, la compagnia ha aggiunto 4 Airbus A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti dell’anno nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

Sigonella: visita del Comandante in Capo della Squadra Navale



Martedì 6 settembre, il Comandante in Capo della Squadra Navale (CINCNAV), Ammiraglio di Squadra Filippo Maria Foffi, prossimo a lasciare l’incarico e il servizio attivo, ha salutato il 41° Stormo Antisom e l’Aeroporto Militare di Sigonella.

L’Ammiraglio Foffi, accompagnato dal Comandante Marittimo Sicilia di Augusta (MARISICILIA), Contrammiraglio Nicola De Felice, all’arrivo presso la Base Aerea siciliana è stato accolto dal Comandante Colonnello Federico Fedele.

Dopo gli aggiornamenti sulla situazione operativa corrente, la visita è proseguita con l’incontro con il personale di volo operante sul velivolo BR-1150 Atlantic del 41° Stormo, a cui il CINCNAV ha rivolto parole di apprezzamento per la professionalità, dedizione e impegno profuso in decenni d’attività antisom. In particolare, si è soffermato sullo spirito inferforze, la simbiosi e la perfetta sinergia che anima il citato personale appartenente sia alla Marina che all’Aeronautica.


La visita è terminata con la firma dell’Albo d’Onore del 41° Stormo, sul quale il Comandante in Capo della Squadra Navale si è espresso con indelebili parole di apprezzamento per gli equipaggi dell’Atlantic: “….sento il dovere di esprimere tutta la mia riconoscenza e l’apprezzamento per il grande lavoro svolto dagli storici Atlantic e dai loro eccellenti equipaggi: dopo 40 anni….continuano a fornire ottimi risultati nella ricerca e nella localizzazione dei targets di interesse così come nell’attività SAR di ricerca e soccorso in mare…”.

Il 41° Stormo Antisom di Sigonella è dotato di velivoli “Breguet 1150 Atlantic” con i quali - dal 1972 - garantisce la missione primaria di contrasto alla minaccia subacquea e navale e di ricerca e soccorso in mare a lungo raggio mantenendo sotto controllo, a protezione delle principali vie marittime, le unità navali subacquee e di superficie potenzialmente ostili.

Inoltre, concorre al controllo del traffico mercantile, nell’ambito delle operazioni contro il terrorismo internazionale, ed al supporto delle attività volte al controllo dei flussi d’immigrazione clandestina dai quadranti meridionali del Mediterraneo, assicurando - tramite l’Atlantic che è in grado di condurre autonomamente ricerche sistematiche su tutto il Mediterraneo - la copertura delle ampie zone di mare d’interesse, consentendo la tempestiva localizzazione dei profughi in mare, l’allertamento degli organi preposti e garantendo al contempo un tempestivo intervento SAR (Search and Rescue: ricerca e soccorso) in caso di sinistro marittimo e naufragio degli stessi. L’Atlantic, a breve, lascerà il posto ad un nuovo e tecnologico sistema d’arma: il velivolo P-72A che continuerà ad operare sempre con equipaggi misti dell’Aeronautica e della Marina.

NORWEGIAN: DAL 2017 SI VOLA LOW-COST DA BARCELLONA AGLI STATI UNITI


Norwegian, miglior compagnia aerea low cost lungo raggio al mondo e miglior compagnia aerea low-cost in Europa, annuncia l’avvio dei voli a lungo raggio dall’aeroporto El Prat di Barcellona.A partire dal 5 giugno 2017, collegherà la città catalana a Los Angeles, New York (Newark), San Francisco (Oakland) e Miami (Fort Lauderdale) con voli diretti a partire da 179,00 € a tratta, tasse incluse.


Presso lo scalo spagnolo saranno allocati due Boeing 787-8 Dreamliner (che entreranno in servizio rispettivamente il 5 giugno 2017 e il 22 agosto 2017) grazie ai quali Norwegian potrà mettere in vendita già dal primo anno 325.000 biglietti, di cui 170.000 solo verso la California. Il calendario voli prevedrà 4 collegamenti settimanali con New York, 3 con Los Angeles e San Francisco e 2 con Miami.


“Siamo orgogliosi di annunciare i primi voli a lungo raggio da Barcellona – afferma Bjørn Kjos, CEO di Norwegian – che favoriranno l'incremento del traffico passeggeri sui collegamenti translantici. In questi primi 3 anni, siamo riusciti a costruire un network di 37 rotte dirette verso gli Stati Uniti dagli aeroporti di Londra Gatwick, Oslo, Copenhagen, Stoccolma e Parigi. Nel 2017, oltre a Barcellona, avvieremo queste operazioni anche da Roma Fiumicino”.

LA FLOTTA NORWEGIAN

I voli a lungo raggio saranno operati da Boeing 787-8 Dreamliner con una configurazione di 291 posti di cui 32 in classe Premium e 259 in Economy.
Questi aeromobili sono stati aggiunti di recente alla flotta Norwegian composta da 114 aerei di cui 103 Boeing 737 e 11 Boeing 787 Dreamliner, che diventeranno 42 entro il 2020.
Inoltre, il vettore può vantare una delle flotte più giovani ed eco-friendly d’Europa: ogni aeromobile ha, infatti, un’età media inferiore ai 4 anni e i Dreamliner producono il 20% di emissioni in meno rispetto ad aerei della stessa categoria. A dimostrazione dell’attenzione verso l’ambiente, Norwegian è stata nominata nel 2015 la compagnia con il più basso consumo di carburante nelle rotte transatlantiche, secondo uno studio condotto dall’International Council on Clean Trasportation.

Tutte le rotte da e per Roma sono disponibili sul sito www.norwegian.com.


venerdì 9 settembre 2016

WIZZ AIR presenta WIZZ FLEX

Wizz Air presenta WIZZ Flex, un programma destinato a  migliorare ulteriormente l’esperienza cliente. 
A partire dall’8 settembre scorso,  oltre ai cambi illimitati di data, orario e rotta dei voli prenotati, ai clienti che acquistano WIZZ Flex è data anche la possibilità di ottenere il rimborso del valore della prenotazione sul proprio account WIZZ sul sito wizzair.com, e usarlo per una occasione successiva durante la prenotazione di posti su una qualsiasi delle oltre 450 rotte Wizz Air. 

I clienti che acquistano il servizio WIZZ Flex possono modificare le loro prenotazioni fino a tre ore prima dell’orario di partenza su wizzair.com. In caso di cambio di data, orario o rotta del proprio volo, il costo del cambio non sarà addebitato; in ogni caso, se il nuovo volo è in vendita a una tariffa più alta dovrà essere corrisposta la differenza di tariffa.

Il servizio WIZZ Flex può essere acquistato durante il processo di prenotazione con un semplice click e a soli 15 euro a volo per passeggero. Tutti i dettagli riferiti al potenziato servizio WIZZ Flex si trovano al link: https://wizzair.com/it-it/info-servizi/servizi-wizz/wizz-flex#/. I passeggeri che acquistano la Tariffa Plus durante una prenotazione godranno anche dei benefici del nuovo piano WIZZ Flex oltre che degli altri servizi Wizz Air inclusi in questo pacchetto.

George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air, ha dichiarato: ”Siamo lieti di estendere i benefit del nostro popolare servizio WIZZ Flex poiché ci sforziamo costantemente di migliorare l’esperienza cliente in ogni fase del viaggio con Wizz Air. C’è stata una richiesta significativa da parte dei clienti di un prodotto che permetta loro di conservare, come credito, l’ammontare della loro prenotazione sul proprio account Wizz Air qualora necessitino di cancellare i propri piani di viaggio. Il potenziamento del servizio WIZZ Flex offre esattamente questo”.

LUFTHANSA, annuncia un volo speciale per Sofia

Lufthansa, compagnia di bandiera tedesca, ha dato il via ai preparativi per la prima visita dell'Airbus A380 a Sofia, prevista per  domenica 16 ottobre 2016. 
Il nuovo Airbus A380, indiscutibilmente il più grande aereo passeggeri del mondo, secondo gli scedulati annunciati dal vettore tedesco, decollerà  da Francoforte  ed atterrerà all'aeroporto di  Sofia intorno a mezzogiorno. Una delegazione di politici, clienti e media avranno la possibilità di salire a bordo e visitare questo aereo, che dovrebbe rimanere per qualche ora nella capitale bulgara. 

L’intero evento si svolgerà in collaborazione tra Lufthansa Technik e l’Aeroporto di Sofia. “Con la visita del nostro velivolo di punta vogliamo promuovere i nostri voli a lungo raggio con l’A380 per i nostri clienti in Bulgaria”, dice Alexander Tolweth, Country Manager Bulgaria, Lufthansa Group. 
“La Bulgaria e Lufthansa condividono una storia forte nel corso di molti anni. L’evento è l’occasione ideale per presentare il nostro A380 ai clienti e al pubblico in generale in questo paese. I cittadini bulgari che hanno intenzione di viaggiare, tramite il nostro hub di Francoforte, verso Los Angeles, San Francisco o Miami, nonché verso le metropoli asiatiche Delhi, Hong Kong, Shanghai e Singapore, possono volare a bordo dei nostri A380 in una delle nostre quattro classi di viaggio. Inoltre, questo aereo è - in rapporto alle sue dimensioni - circa il 30 per cento più silenzioso rispetto all’attuale generazione di aeromobili wide-body”. Si prevede che l’unico pilota bulgaro di A380 in Lufthansa, il Senior First Officer Mario Bakalov, farà parte del cockpit crew che volerà a Sofia quel giorno.

giovedì 8 settembre 2016

VOLOTEA FESTEGGIA A VERONA IL TRAGUARDO DEI 9 MILIONI DI PASSEGGERI TRASPORTATI IN EUROPA

È la piccola Claudia Colasuonno la 9 milionesima passeggera di Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa. La bimba, nata 4 anni fa a Verona, è atterrata questa mattina al Catullo sul volo V7 1603 partito da Bari, insieme a mamma Giovanna e papà Pietro. Ad attenderla sottobordo, per festeggiarla, erano presenti Flavio Tosi (Sindaco di Verona), Mario Faccioli (Sindaco di Villafranca), Graziella Manzato (Sindaco di Sommacampagna), Carlos Muñoz (Presidente e Fondatore di Volotea), Paolo Arena (Presidente Catullo S.p.A) e Camillo Bozzolo (Direttore Commerciale Aviation di SAVE S.p.A.). Durante la cerimonia, Claudia ha ricevuto un premio davvero speciale: la possibilità di volare gratuitamente insieme ai genitori, per un anno intero, verso tutte le destinazioni Volotea raggiungibili da Verona. La giornata è stata inoltre l’occasione per celebrare un importante successo a livello non solo europeo, ma anche locale: dal 2012 a oggi, sono infatti più di 1 milione i passeggeri che hanno scelto Volotea per i loro spostamenti dal Catullo.
“Aver tagliato il traguardo del 9 milionesimo passeggero qui a Verona è la riprova della perfetta sinergia che si è instaurata tra Volotea, il Catullo e SAVE – afferma Muñoz -. Dall’avvio delle nostre attività, nel 2012, abbiamo costruito con il management dell’aeroporto una proficua collaborazione che ci ha permesso, nel novembre 2015, di inaugurare proprio al Catullo la nostra nuova base, da dove oggi è possibile decollare verso 13 destinazioni in 5 differenti Paesi. Siamo molto soddisfatti del successo riscosso nell’ultimo anno, reso possibile anche grazie all’incremento delle rotte disponibili, passate da 5 nella stagione estiva 2015 a 13 per l’estate 2016 (8 in Italia e 5 all’estero)”.

I risultati raggiunti finora confermano il trend positivo di Volotea presso lo scalo veneto, dove si conferma prima compagnia aerea per numero di destinazioni e passeggeri. A inizio estate, infatti, la low cost ha tagliato il traguardo di 1 milione di passeggeri trasportati al Catullo e,dal 1° giugno al 31 agosto, sono stati più di 162.000 i passeggeri che hanno scelto la low cost per volare da e per Verona, con un incremento del 75% rispetto allo stesso periodo del 2015. Una performance estremamente positiva, testimoniata da un load factor pari all’81%, e ottenuta grazie a un’offerta variegata che ha visto circa 1.600 voli (+85% vs giugno-agosto 2015) collegare Verona con 13 diverse destinazioni (+160% vs giugno-agosto2015).

“Siamo davvero orgogliosi dei numeri totalizzati al Catullo, dove nel 2016 abbiamo potenziato del 60% il volume dei biglietti in vendita rispetto allo scorso anno, per un totale di circa 4.900 voli in arrivo e in partenza – continua Muñoz -. Ottime performance che premiano la nostra strategia di offrire collegamenti tra centri di medie e piccole dimensioni solitamente poco valorizzati dalle altre compagnie aeree”.

Inoltre, sempre a Verona, il vettore può vantare un tasso di puntualità dell’82%: ciò significa che 8 aerei su 10 sono decollati o atterrati in orario. E il 91,4% dei passeggeri che ha volato con Volotea si dichiara estremamente soddisfatto dell’esperienza di volo o la raccomanderebbe ad amici e parenti.

“In questi primi anni, crediamo di essere riusciti a costruire un network di rotte accattivanti e in linea con le esigenze di viaggio dei veronesi – conclude Muñoz –. E, naturalmente, non ci vogliamo fermare qui: nel 2017 lanceremo 3 o 4 nuove rotte da Verona e incrementeremo del 10-15% la capacità di trasporto dei passeggeri grazie all’aggiunta di un terzo aeromobile ai due già allocati al Catullo”. 

Con Volotea è possibile raggiungere da Verona 13 destinazioni: 8 in Italia (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia e Palermo) e 5 all’estero (Santorini, Tirana, Chisinau, Palma di Maiorca e Ibiza).

Tutte le rotte da e per Verona sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), oggi ne conta 8 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona e Tolosa).

Nel 2016, la low cost opererà in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la Compagnia offrirà quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi.

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota compresa tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 44%. Nei primi mesi del 2016, la Compagnia aggiungerà 4 Airbus A319 alla sua flotta di Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza di volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti 2016 nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

domenica 4 settembre 2016

ETHIOPIAN AIRLINES AL VIA I VOLI PER MORONI, COMORE

Ethiopian Airlines annuncia che ha ultimato i preparativi per il lancio dei voli a Moroni, Comore con il Boeing 737-800 Next-Generation dotato di Sky Interior, a partire dal 2 novembre 2016. Moroni è la più grande città della capitale federale e sede del governo dell’Unione delle Comore, un arcipelago nazione sovrano nell’Oceano Indiano. I voli per Moroni saranno effettuati tre volte alla settimana via Dar es Salaam. Il CEO del Gruppo Ethiopian Airlines, il Sig. Tewolde GebreMariam, ha dichiarato, “Siamo entusiasti di diffondere le nostre ali verso le isole Comore. Noi crediamo che i nostri voli a Moroni e altrove nel nostro amato continente, l’Africa, contribuiscano positivamente al generale sviluppo del continente e come veicolo criticamente essenziale per il flusso di investimenti, commerciale e turistico. Perciò, con il nuovo servizio, i passeggeri diretti ed in arrivo da Moroni, troveranno connessioni convenienti e senza problemi alle destinazioni nella vasta rete di rotte di Ethiopian in 95 città suddivise in 5 continenti con minima sosta nel nostro principale centro di Addis Abeba”. Nell’appena terminato anno fiscale, città africane come Cape Town, Gaborone, Goma, Yaoundé e Durban, sono entrate a far parte della vastissima rete intra-Africana di Ethiopian, di cui Moroni è la 54esima destinazione africana di Ethiopian Airlines.

ONEWORLD NOMINA ROB GURNEY COME NUOVO CEO

Oneworld, 'allenaza mondiale delle compagnie aeree. ha nominato Rob Gurney come suo nuovo CEO, che subentra al posto di Bruce Ashby. Rob Gurney si unirà a oneworld nel mese di ottobre, dopo aver lasciato Emirates, dove ha operato come Senior Vice-President Commercial Operations The Americas. Gurney ha una notevole esperienza di alleanze tra compagnie aeree, con gran parte della sua carriera di 25 anni nel settore trascorsa con i membri fondatori oneworld British Airways e Qantas. In qualità di CEO oneworld, riferirà al consiglio di amministrazione dell’Alleanza, che comprende i CEO di tutte le compagnie aeree membri, oltre al team centrale dell’alleanza, che ha sede a New York. Rob Gurney ha dichiarato: “Non vedo l’ora di lavorare ancora una volta con i vettori best-in-class di oneworld da ogni regione per rafforzare ulteriormente la posizione di oneworld come migliore alleanza nei cieli”.

Photo by American Airlines

AIRBERLIN INTRODUCE LA BUSINESS CLASS SULLE TRATTE IN EUROPA

A partire dalla winter 2015/16, il vettore aereo airberlin introdurrà la Business Class sui voli che operano in Germania e in Europa, offrendo così per la prima volta la stessa esperienza di prodotto per le tratte a corto, medio e lungo raggio. Stefan Pichler, Chief Executive Officer airberlinha dichiarato : “Siamo solo all’inizio di un radicale processo di trasformazione, dal quale airberlin uscirà come compagnia rinnovata e più forte. Introducendo la Business Class sul corto e medio raggio gettiamo le basi strategiche per un futuro sostenibile dell’azienda, posizionando airberlin in modo deciso nel segmento delle compagnie aeree europee di fascia alta. Con il nuovo prodotto premium otterremo in particolare l’attenzione di chi viaggia per affari e dei frequent flyer, offrendo un’esperienza di Business Class impeccabile per la rete globale di collegamenti operati da airberlin e compagnie partner”.

La prima fila di posti a bordo dell’aereo sarà riservata ai passeggeri della Business Class, che, oltre a un servizio esclusivo, avranno a disposizione molto spazio per le gambe: il pitch pari ad 81 cm, supera di gran lunga lo standard europeo previsto per la Business Class come il posto centrale libero garantito, vantaggio esclusivo che assicura inoltre il massimo livello di privacy anche sopra le nuvole.

Il servizio premium per i passeggeri della Business Class inizia già a terra, con vantaggi quali il banco check-in prioritario, la corsia preferenziale ai controlli di sicurezza, l’accesso alle lounge e alle esclusive aree di attesa della rete airberlin nonché l’imbarco prioritario. Gli ospiti della Business Class saranno accolti personalmente a bordo dall’equipaggio con un drink di benvenuto e potranno scegliere a piacere cibi e bevande tra le proposte del ricco menù. Per un comfort ancora maggiore i passeggeri avranno a disposizione anche un cuscino. Il prezzo del volo in Business Class include inoltre due bagagli da stiva fino a 32 kg ciascuno nonché due colli di bagaglio a mano fino a 8 kg ciascuno. I biglietti per la Business Class offrono massima flessibilità e includono gratuitamente il cambio di prenotazione, il rimborso e la scelta del posto a sedere. Sui voli in Business Class i partecipanti al programma frequent flyer topbonus di airberlin accumuleranno la doppia quantità di miglia, raggiungendo più velocemente il livello di status successivo, o mantenendo quello attuale.

Nel quadro del nuovo concept di servizio per le tratte a corto e medio raggio cambia anche l’offerta in classe Economy. Già nel corso di quest’anno airberlin introdurrà un nuovo programma di acquisti a bordo offrendo un’ampia selezione di cibi e bevande a pagamento. Il menù varierà periodicamente proponendo una ricca scelta di snack. Una novità del menù sono le offerte combinate, come ad esempio una bevanda calda con un doppio muffin al cioccolato a 4,50 euro o la tipica salsiccia Currywurst firmata Sansibar con una bibita analcolica o una birra fresca a 9 euro. Oltre agli intramontabili classici tra cui la specialità Currywurst, airberlin punterà su prodotti locali e di tendenza, tra cui la Craft Beer della birreria berlinese BRLO. Sempre BRLO ha creato in esclusiva per airberlin una speciale lattina acquistabile solo a bordo. Naturalmente anche in futuro, scendendo dall’aereo, tutti i passeggeri riceveranno un cuore di cioccolato Lindt. Il menù completo è disponibile alla pagina www.airberlin.com/airbistro.

A bordo dei voli di durata superiore ai 90 minuti i passeggeri airberlin potranno gustare, a pagamento, un menù della ditta Sansibar di Sylt, che in futuro fornirà anche il tè e caffè serviti a bordo. Il bar aereo completerà l’offerta di drink di tendenza con i tanto apprezzati “Hugo” e “Bellini”. L’ampliamento dell’offerta Sansibar a bordo consolida la stretta collaborazione tra airberlin e questo ristorante cult dell’isola di Sylt.

“Con il nuovo servizio a bordo desideriamo soddisfare la richiesta di prodotti flessibili per tutti i gusti e portafogli. Avremo così anche la possibilità di recepire più velocemente i trend e di offrire a bordo prodotti di stagione”, spiega Pichler.

Sui voli a lungo raggio i passeggeri airberlin della classe Economy godranno anche in futuro del consueto servizio di ristorazione, che prevede fino a due pasti caldi, bevande calde o fredde gratuite e una selezione di bevande alcoliche. La Business Class sul lungo raggio prevede invece un menù à la carte di più portate firmato Sansibar, il ristorante gourmet di Sylt, accompagnato da un’ampia selezione di bevande. MAMPE, il più antico produttore di alcolici di Berlino, ha inoltre creato in esclusiva per airberlin il “FliegerCocktail”, offerto a bordo in alternativa al classico champagne come aperitivo in tre varianti.

Dall’estate 2017 airberlin opererà ben 78 voli settimanali non-stop verso otto destinazioni negli Stati Uniti. Per i collegamenti USA si tratta del primo incremento di tale portata in assoluto, pari a quasi il 50 per cento, che coincide con il potenziamento degli hub di Berlino Tegel e Düsseldorf. Ambedue gli aeroporti vedono operare airberlin come leader di mercato per i voli con destinazione Nord America, e la compagnia sta lavorando per consolidare ulteriormente questa posizione. Una novità nella rete di collegamenti è Orlando, con cinque voli settimanali in partenza da Düsseldorf. airberlin incrementerà inoltre la frequenza dei voli da Düsseldorf per Boston, San Francisco e New York (JFK). A completamento dell’offerta, dalla prossima estate saranno operati quattro voli settimanali non-stop da Berlino con destinazione San Francisco nonché tre voli a settimana per Los Angeles. Riprenderanno anche i voli tra Berlino e Miami, tre volte a settimana. Aumenterà poi la frequenza dei voli tra la capitale tedesca e New York (JFK): sono previsti fino a due collegamenti giornalieri.

“Potenziando le tratte intercontinentali rafforziamo ulteriormente la nostra posizione di leader di mercato per i collegamenti con il Nord America a partire dai nostri due hub. Con la tratta Berlino - San Francisco puntiamo ad attrarre soprattutto il settore delle startup, mentre Orlando è interessante in quanto metropoli sede di convegni del segmento business”, dichiara Stefan Pichler.

(Ufficio Stampa airberlin)

NORWEGIAN ANNUNCIA 3 NUOVE ROTTE IN PARTENZA DA ROMA




Sprint finale per l’estate 2016! E se c’è chi si sta ancora godendo le meritate ferie, c’è anche chi, ormai rientrato al lavoro, sta già pianificando le vacanze invernali. Per tutti coloro che sognano di trascorrere le Feste all’insegna di sole e spiagge dorate, Norwegian, la terza compagnia aerea low-cost in Europa, annuncia tre nuove rotte in partenza da Roma Fiumicino: dal mese di novembre sarà infatti possibile decollare con i Boeing del vettore alla volta di Gran Canaria, Tenerife e Malaga.“Dopo l’apertura della base a marzo, siamo estremamente orgogliosi di poter annunciare le prime nuove rotte dall’aeroporto di Fiumicino – dichiara Thomas Ramdahl, Chief Commercial Officer di Norwegian –. Il nostro obiettivo non è solo quello di offrire comodi collegamenti con una delle città più visitate d’Europa: vogliamo infatti dare anche la possibilità ai passeggeri romani di raggiungere mete pensate su misura per le loro esigenze”.

A partire dal 1° novembre, sarà quindi possibile volare verso l’eterna primavera di Tenerife, l’isola più grande delle Canarie, con comodi collegamenti bisettimanali operati nei giorni di martedì e sabato. Decollerà invece il 2 novembre il volo inaugurale alla volta di Gran Canaria, i cui 60 chilometri di spiagge affacciate sull’Atlantico saranno raggiungibili con la low-cost ogni mercoledì e sabato.

E chi desidera fare un tuffo non solo nel mare, ma anche nell’arte e nella storia, potrà volare verso le meraviglie di Malaga e della Costa del Sol. A partire dal 2 novembre, i Boeing di Norwegian raggiungeranno la città spagnola con voli bisettimanali operati ogni mercoledì e sabato.

“Ampliare il network da Roma è una tappa importante del nostro percorso, che ci vede per la prima volta decollare dallo scalo di Fiumicino verso destinazioni nel Sud dell’Europa. E questo vuole essere solo il primo passo dei nostri piani di crescita a livello locale” – conclude Ramdahl.

Oltre a Gran Canaria, Tenerife e Malaga, le cui rotte debutteranno a novembre, con Norwegian è possibile volare da Roma verso altre 7 destinazioni: Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, Bergen, Gothenburg e Londra Gatwick.

Tutte le rotte da e per Roma sono disponibili sul sito www.norwegian.com.

Photo by Francesco della Santa

CITTADINO ITALIANO TRASPORTATO D’URGENZA DA TIRANA A ROMA CON VELIVOLO DELL’AERONAUTICA MILITARE

Il trasporto sanitario è stato effettuato tramite un aereo Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino.

Nel pomeriggio di oggi un velivolo Falcon 900 dell’Aeronautica Militare ha trasportato da Tirana (Albania) a Ciampino (Roma) un cittadino italiano di 60 anni affetto da una grave patologia cardiovascolare per il successivo ricovero all'ospedale San Camillo di Roma.
La complessa e delicata operazione è stata possibile grazie al lavoro di tutte le Istituzioni coinvolte, il cui coordinamento è stato assicurato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Il trasporto sanitario d’urgenza, infatti, come previsto dalle procedure esistenti per questi casi, è stato richiesto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla Sala Situazioni di Vertice dell’Aeronautica Militare, che è il referente del Ministero della Difesa per queste attività a salvaguardia della collettività. A sua volta, la Presidenza del Consiglio dei Ministri aveva ricevuto la richiesta d’intervento dall’Ambasciata italiana a Tirana. 
Il velivolo, appartenente al 31° Stormo di Ciampino, è decollato dalla propria base alle ore 16:10 con a bordo un'equipe medica dell’ospedale San Camillo. Dopo aver prelevato il paziente all’aeroporto di Tirana, alle ore 17:50 circa l’aereo è ripartito verso Ciampino, dove è atterrato verso le ore 19:00. Successivamente il paziente è stato trasportato in ambulanza all’ospedale romano.
Missioni di questo tipo necessitano della massima tempestività e l'Aeronautica Militare, attraverso i suoi Reparti di volo, mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno, senza soluzione di continuità e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica. Sono centinaia gli interventi di questo tipo svolti ogni anno da parte dei velivoli dell’Aeronautica Militare, mezzi sempre pronti al decollo e che hanno la capacità di imbarcare equipe ed apparecchiature mediche e sanitarie specifiche.

Photo by AM