martedì 30 agosto 2016

VOLOTEA PER I BAMBINI: UNA SPECIALE PROMO E 10 TRUCCHI PER VIAGGIARE CON I PIÙ PICCOLI

Viaggiare con un bambino piccolo si sa, soprattutto in aereo, può rivelarsi un’esperienza traumatica. Complice un ambiente non proprio familiare, i baby viaggiatori non riescono a mantenere sempre il self control e la compostezza degli altri passeggeri e, spesso, capita di trovarsi a condividere la cabina - o peggio ancora la fila di sedili - con coppie di genitori disperate che non sanno come gestire crisi di pianto, capricci o semplici momenti di noia.

Per evitare che i capricci dei più piccoli disturbino il viaggio di tutti i passeggeri, Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra di loro piccole e medie destinazioni, scende in pista con una serie di regole semplici e veloci da tenere a mente quando si sta pianificando un viaggio in aereo in compagnia dei più piccoli. Accorgimenti pratici che, se applicati, dovrebbero fare la gioia di grandi e piccini a bordo.

“Sin dall’avvio dei suoi voli - afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea - la nostra compagnia si è distinta per la particolare attenzione riservata al comfort dei suoi viaggiatori. Non a caso, nel 2015, un’indagine condotta da eDreams ci ha posizionato al 7°posto tra le migliori compagnie aeree per viaggiare con bambini e all’8° tra le più confortevoli al mondo”.

E i bambini sono i protagonisti di una speciale promo firmata Volotea che prevede voli gratuiti per i più piccoli. I baby viaggiatori (che ancora non hanno compiuto i 14 anni) potranno accompagnare, a costo zero, un passeggero che ha acquistato un biglietto con tariffa a partire da 35.99 €, fino a un massimo di 140 €. Questa promozione, disponibile anche nelle agenzie viaggi tramite GDS, è limitata ad un massimo di un bambino per ogni adulto, ed è valida dal 30 agosto al 4 settembre incluso per volare gratuitamente fino a dicembre 2016.

E per aiutare i genitori durante i loro spostamenti in aereo, Volotea ha pensato ad un breve ed efficace vademecum:

1 - Divertire - Molto spesso i “capricci a bordo” sono dettati dalla noia. È buona cosa avere sempre con sé qualcosa con cui intrattenere i bambini: dal tradizionale quaderno da colorare, al più tecnologico tablet con App ad hoc o film d’animazione per i più grandicelli. Un altro modo divertente per passare il tempo è quello di creare vere e proprie playlist con le canzoni preferite dai più piccoli. Attenzione a non dimenticare, infine, resistenti cuffiette a prova di bimbo, indispensabili per non annoiare gli altri viaggiatori con suoni e musica.

2 - Stupire - Portare a bordo uno dei giocattoli preferiti del proprio bambino potrebbe essere un ottimo modo per farlo sentire un po’ più a casa, ma potrebbe non bastare a tenerlo buono per tutta la durata del viaggio. E nel momento che precede il pianto, ecco allora chemamma e papà possono sfoderare dalla tasca un nuovo giochino. Non è necessario spendere molto, a volte bastano piccole sorprese per fare la felicità dei baby viaggiatori e tenerli occupati per diverse ore.

3 - Prepararsi ad ogni evenienza - Non è poi così raro che i più piccoli si sporchino e, se ciò dovesse accadere in aereo, è meglio essere preparati: va previsto nel bagaglio a mano almeno un cambio per ogni bambino.

4 - Sviluppare la creatività - Dare ai più piccoli una vecchia macchina fotografica li incoraggerà ad osservare l'ambiente circostante, concentrandosi su ciò che li interessa. Le immagini scattate potrebbero sorprendervi. Per farli sentire ancora più coinvolti nel viaggio, chiedete loro di immortalare determinati soggetti: una nuvola, una valigia rossa, una porta, etc.

5 - Snack a volontà - Frutta, snack e succhi di frutta possono rivelarsi utili alleati: il cibo è un vero toccasana e può aiutare a superare momenti di crisi o sconforto. Per non sovraccaricare di energie i vostri piccoli compagni di viaggio, fate attenzione ad evitare alimenti estremamente ricchi di zuccheri e bibite gasate.

6 - Vestirsi adeguatamente - È raccomandabile prediligere un abbigliamento a strati, anche durante i mesi più caldi. Il perché è presto detto: a bordo è presente un sistema di aria condizionata e la temperatura rischia di essere troppo fredda per i più piccoli. Meglio vestirsi a “cipolla”, in modo da coprire o alleggerire il bimbo all'occorrenza.

7 - Sfruttate le lunghe soste in aeroporto - Evitate di tenere i bimbi seduti ad aspettare, la noia li assalirebbe e accumulerebbero energie poi difficili da smaltire una volta imbarcati. Lasciate che si sfoghino giocando o proponendo loro di fare una passeggiata alla scoperta del terminal aeroportuale.

8 - Utilizzate uno zaino come bagaglio a mano - Questo accorgimento vi consentirà di avere entrambe le mani libere e potrete eventualmente tenere in braccio il vostro bambino durante le fasi di check in, di imbarco e di sbarco.

9 - Comunicare - Parlare con i bambini, prima e durante il volo è importante per far capire loro cosa aspettarsi. Descrivete ogni fase del viaggio, dal check in all’imbarco, dal decollo all’atterraggio, volare è un’esperienza entusiasmante: fate capire loro che quella che stanno per vivere è una grande avventura.

10 - Caramelle - Durante le fasi di atterraggio o di decollo è bene tenere a portata di mano caramelle o chewing-gum, utilissimi per combattere e prevenire la fastidiosa sensazione di orecchio otturato, che spesso disturba i viaggiatori.

VOLOTEA CONTINUA A CRESCERE IN EUROPA

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e ha da poco inaugurato l’ottava, a Tolosa (marzo 2016). È prevista per il 2017 l’inaugurazione della sua nona base a Genova.

Nel 2016, la low cost opererà in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la compagnia offrirà quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi.

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. Inoltre, la compagnia prevede di raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni. Nei primi mesi del 2016, la compagnia ha aggiunto 4 Airbus A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti dell’anno nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

Photo by Francesco Palla

AIRBUS: il primo A350 destinato a China Airlines è pronto per i test flight

Il primo A350 XWB per China Airlines (CAL) ha effettuato il roll-out dalla sezione cabin furnishing & engine installation nella Airbus Toulouse Final Assembly Line. Il velivolo è ora pronto per i ground e flight tests. Questo primo A350-900 per CAL è previsto in consegna nel Q3 2016. China Airlines ha 14 A350-900 in ordine. Il velivolo dovrebbe essere operato su rotte a lungo raggio del vettore verso l’Europa e su rotte regionali selezionate. L’A350-900 si unirà alla flotta Airbus di China Airlines, che comprende velivoli A330 e A340 che operano sui suoi servizi regionali e a lungo raggio. Fino ad oggi Airbus ha registrato un totale di 810 ordini fermi per l’A350 XWB da 43 clienti in tutto il mondo, il che lo rende uno dei velivoli widebody di maggior successo di sempre.

ALITALIA/Etihad impegno per le popolazioni colpite dal terremoto

A seguito del devastante terremoto che ha colpito il Centro Italia, Alitalia si è subito attivata per dare un contributo concreto a favore delle popolazioni colpite dal sisma, offrendo la propria disponibilità alle autorità nazionali e locali coinvolte nell’emergenza, anche attraverso il contributo di un team della Compagnia appositamente addestrato per l’assistenza psicologica. Alitalia intende inoltre contribuire alla raccolta fondi sia direttamente, con apposito conto corrente bancario aperto alle donazioni volontarie del proprio personale, sia attraverso la promozione del “numero solidale emergenza sisma” (45500) istituito dal Dipartimento della Protezione Civile attraverso annunci rivolti ai passeggeri a bordo degli aerei. La Compagnia si è poi attivata per mettere a disposizione della Croce Rossa lenzuola, coperte, posate, piatti, vassoi e altri generi di prima necessità. Alitalia sta infine studiando iniziative per agevolare il ricongiungimento dei parenti delle vittime del terremoto attraverso la propria rete di collegamenti. Anche Etihad Airways, partner di Alitalia, si è impegnata a fornire assistenza ai soccorsi, attraverso l’apertura ad Abu Dhabi di un fondo di emergenza per le donazioni del suo personale. Inoltre Etihad Airways si sta organizzando per inviare migliaia di coperte nelle zone interessate dal sisma.

Photo Ansa

AERONAUTICA MILITARE: impegno per il supporto alle popolazioni colpite dal sisma

L’Aeronautica Militare, nell’ambito del dispositivo messo in atto nella circostanza dal Ministero della Difesa insieme alle altre Forze Armate, è impegnata con personale, mezzi speciali ed elicotteri sui luoghi colpiti dal sisma per portare aiuto e soccorso alle popolazioni e fornire il contributo richiesto alla Protezione Civile.
A poche ore dal terribile sisma che il 24 agosto ha interessato diversi comuni nell’area compresa tra Lazio, Umbria e Marche, un elicottero VH-139 in forza al 31° Stormo di Ciampino era già in volo per effettuare le prime ricognizioni dall’alto e trasportare sul posto i primi team di valutazione della Protezione Civile. Contestualmente veniva reso disponibile, e poi dislocato permanentemente presso Amatrice, un elicottero HH-139 del 15° Stormo, il reparto dell’Aeronautica Militare che attraverso mezzi ed equipaggi specializzati nel soccorso aereo è pronto ad intervenire su tutto il territorio nazionale e in qualsiasi condizione operativa. Numerosi interventi di trasporto di personale e di materiali sono stati svolti, infatti, di notte grazie all’impiego di speciali visori notturni. Continua nel frattempo il ponte aereo con le zone colpite dal terremoto per il trasporto istituzionale di autorità, delegazioni e team di esperti con gli elicotteri e gli equipaggi del 31° Stormo di Ciampino e del 72° Stormo di Frosinone. Il personale di volo, in prontezza immediata dalle diverse basi interessate, si stanno avvicendando presso i punti di emergenza predisposti in loco.
Un contributo importante è arrivato dal 3° Stormo di Villafranca (VR), reparto che ha il compito e le capacità per intervenire in tempi rapidissimi sia sul territorio nazionale che all’estero ed effettuare tutte le predisposizioni necessarie per mettere i reparti operativi della Forza Armata nelle condizioni di operare al meglio. In questa circostanza è stata trasferita in poche ore sul luogo del sisma una torre di controllo mobile e un team avanzato di primo intervento composto da circa venti unità con personale tecnico, meteorologi, controllori del traffico aereo, operatori di linea volo, addetti all’antincendio. Tali assetti, appena 24 ore dopo il sisma, hanno reso possibile la piena operatività della piccola eli-superfice predisposta presso Amatrice, garantendo i servizi aeroportuali essenziali e la gestione in sicurezza degli atterraggi e decolli dei numerosi mezzi aerei impegnati nell’emergenza. 
Nelle prime ore che seguono disastri naturali come questo, soprattutto se sono interessate zone impervie e difficili da raggiungere, il mezzo aereo è fondamentale – oltre ovviamente che per trasportare in tempi rapidi personale e mezzi di soccorso – per la ricognizione dall’alto delle aree colpite e le successive valutazioni di intervento. In questo contesto, così come era accaduto ad esempio in occasione del terremoto de L’Aquila nel 2009, è stato richiesto l’intervento di un caccia Tornado del 6° Stormo di Ghedi (BS) e un AMX del 51 Stormo di Istrana per effettuare ricognizioni fotografiche dall’alto delle zone colpite dal sisma. Grazie al sofisticato pod fotografico RECCELITE normalmente impiegato in operazioni per attività di intelligence, ricognizione e sorveglianza (ISR) sono state rese disponibili alla Protezione Civile immagini ad altissima risoluzione dei centri colpiti, una mappatura essenziale per definire le modalità di intervento più efficaci sul terreno. 
Le diverse richieste di supporto di personale e mezzi della Forza Armata sono state gestite dalla sala situazioni di vertice dell'A.M., in coordinamento con il Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico, il Comando Operativo Interforze (COI) e la Protezione Civile. 
Lavorando di concerto con le Prefetture e la Protezione Civile, la Difesa con i suoi uomini fa squadra a supporto della popolazione colpita.

domenica 28 agosto 2016

SAUDI ARABIAN AIRLINES riceve il suo primo Airbus A330 -300 Regional

Saudi Arabian Airlines, la compagnia di bandiera dell’Arabia Saudita, ha preso in consegna il suo primo A330-300 Regional, diventando così il cliente di lancio per questo nuovo membro della famiglia A330. L’aereo è il primo dei 20 A330-300 Regional ordinati al 2015 Paris Airshow e si unisce all’attuale flotta Airbus di Saudi Arabian Airlines, composta da 12 A330-300 e 50 aeromobili A320 Family. Appositamente ottimizzato per le operazioni regionali e domestiche, l’A330-300 Regional aumenterà la capacità su alcune delle rotte con maggiore domanda di Saudi Arabian Airlines, permettendo alla compagnia aerea maggiore efficienza e offrendo ai passeggeri un elevato livello di comfort. L’A330-300 Regional rappresenta anche l’alternativa a più basso costo e l’aggiunta alla flotta più semplice grazie alla sua alta commonality con gli A330 già operati da Saudi Arabian Airlines.
Saleh bin Nasser Al-Jasser, Director General Saudi Arabian Airlines, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di dare il benvenuto al primo A330-300 Regional nella nostra flotta Airbus in rapida espansione. Si tratta di un passo in avanti nel riconoscere il nostro impegno verso una famiglia di aerei che ha contribuito immensamente alla nostra crescita sul mercato. Il vantaggio di operare la nuova versione regional di un velivolo così popolare, con provata flessibilità operativa e minor costo per posto, significa economia imbattibile per il nostro business e i nostri clienti”.
Saudi Arabian Airlines prenderà in leasing la flotta A330-300 Regional da International Air Finance Corporation (IAFC), un locatore leader in Medio Oriente.
Moulay Omar Alaoui, President and Chief Executive Officer of IAFC, ha dichiarato: “IAFC è sempre stato un pioniere nell’introduzione di innovative Islamic financing solutions per l’industria aeronautica, posizionandosi come partner strategico con prodotti e servizi unici. Siamo orgogliosi di collaborare con Saudi Arabian Airlines e Airbus e siamo fiduciosi che questo accordo rafforzerà ulteriormente la posizione di leader della compagnia di bandiera saudita”.
“Ci congratuliamo con Saudi Arabian Airlines per essere diventata il cliente e operatore di lancio dell’A330-300 Regional. Siamo convinti che il nostro aereo wide-body più popolare giocherà un ruolo determinante nel sostenere l’espansione del network regionale della compagnia aerea”, ha detto Fouad Attar, Managing Director of Airbus Middle East.
L’A330-300 Regional è ottimizzato per missioni fino a 2.700 nm (5 ore di volo), che coprono le rotte di breve e medio raggio, offrendo significativi risparmi sui costi attraverso un operational weight ridotto di circa 200 tonnellate. La riduzione del consumo di carburante per posto e dei costi di manutenzione si tradurrà in una riduzione complessiva dei costi di circa il 20% rispetto all’attuale A330-300 di lungo raggio.

BELAVIA riceve il primo Boeing 737-800 NG



Boeing e Belavia, la compagnia aerea nazionale della Bielorussia, hanno celebrato la consegna alla compagnia aerea del primo 737-800 Next-Generation acquisito direttamente dal produttore. L’aereo, con una nuova livrea, ha completato il suo volo di consegna ed è arrivato a Minsk. Belavia ha selezionato il 737-800 sulla base di obiettivi di business stabiliti dalla compagnia aerea, come efficienza nei costi e range elevato per i voli verso l’Europa e l’Asia centrale. “Belavia si concentra sull’ affidabilità e sulla puntualità”, ha detto Anatoly Gusarov, general director, Belavia. “Al fine di garantire la piena aderenza ai nostri principi, abbiamo fatto la nostra scelta concentrandoci sulle performance del velivolo”.
Boeing ha inoltre annunciato la sua partnrship con Nok Air in una speciale missione per portare aiuti umanitari in Thailandia. Con l’aiuto dell’organizzazione non-profit Vital Voices International, il volo di consegna del 22° 737-800 Next-Generation della compagnia aerea trasporterà quasi 30 box pieni di generi di soccorso, tra cui vestiti e materiale scolastico. “Siamo onorati che Nok Air ha collaborato con Boeing Company per fornire aiuti umanitari ai molti bambini in Thailandia che hanno bisogno”, ha detto Sam Whiting, Director, Global Corporate Citizenship, Boeing Commercial Airplanes. “Siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con Nok Air e le organizzazioni no-profit in Thailandia per identificare le opportunità future”.
Con sede a Bangkok, in Thailandia, Nok Air è un vettore low-cost che opera una flotta all-Boeing. Come parte di una tradizione nel nominare i suoi nuovi aerei, Nok Air ha designato questo particolare aereo ‘Fah Kram’, che significa cieli blu. La compagnia aerea ha attualmente due ulteriori 737 Next-Generation in ordine con Boeing dopo la consegna attuale. Nok Air è anche un cliente 737 MAX, con otto 737 MAX 8 su ordinazione.

Photo by Boeing

AIR FRANCE: al via il primo volo dell'A380 verso Rio de Janerio


Il 22 agosto alle 20:05, il primo volo di Air France operato con l'A380 è atterrato al Rio Galeão - Tom Jobim International Airport. Questo volo è stato realizzato per agevolare il flusso dei passeggeri verso il Brasile, in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016. L'importante traguardo è stato celebrato all’aeroporto con il rituale "water gate" come saluto all’arrivo del modernissimo Airbus. L’aeroporto si unisce all’elenco dei 230 aeroporti compatibili con l’A380 in tutto il mondo. Rio Galeão offre tre parcheggi per A380, permettendo future operazioni schedulate con l’aereo. Come risultato degli sforzi di certificazione negli ultimi anni, quattro aeroporti in America Latina sono ora pronti ad accogliere operazioni commerciali con l’A380 e a sostenere la crescita del traffico aereo a lungo raggio nella regione. Insieme al Tom Jobim International Airport vi sono il Benito Juarez Mexico City Airport, il San Paolo-Guarulhos International Airport e il Cancun International Airport. Oltre 130 milioni di passeggeri hanno goduto l’esperienza di volare a bordo di un A380.

Photo by Air France

domenica 21 agosto 2016

ETIHAD annuncia il volo giornaliero tra Venezia e Abu Dhabi

Etihad Airways espanderà i propri servizi verso l’Italia con un volo giornaliero per Venezia Marco Polo. Il nuovo servizio avrà inizio dal 30 ottobre 2016 e sarà operato con un Airbus A319, che offre 16 posti in Business e 90 in Economy. Insieme con Alitalia, codeshare e equity partner, Etihad Airways offrirà 35 voli settimanali da e verso l’Italia, tra cui i doppi servizi giornalieri per Roma e Milano. 

Il volo verso Venezia di Etihad Airways offrirà tempi di viaggio convenienti per gli ospiti che viaggiano tra gli Emirati Arabi Uniti e la città italiana. Inoltre, il nuovo servizio offrirà connessioni senza soluzione di continuità attraverso l’hub di Abu Dhabi con le rotte verso Sydney e Melbourne, così come verso destinazioni chiave nel GCC, subcontinente indiano, sud-est asiatico e nord-est Asia. Kevin Knight, Etihad Airways Chief Strategy and Planning Officer, ha dichiarato: “Il lancio del nostro servizio per Venezia supporta ulteriormente una rotta molto popolare tra l’Italia, il nostro hub di Abu Dhabi e tutto il network Etihad Airways in crescita. Insieme con il nostro codeshare e equity partner Alitalia, rafforziamo in modo significativo il rapporto commerciale tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti”. Alitalia attualmente opera la rotta tra Venezia e Abu Dhabi in code share con Etihad Airways e ha deciso di ridistribuire i suoi aerei sul network internazionale dall’orario invernale 2016. Alitalia resterà in codeshare sul nuovo volo Etihad, mantenendo l’accesso ad Abu Dhabi e al network globale di Etihad Airways per i suoi clienti con base a Venezia.

QATAR e VUELING annunciano una code-share

Qatar Airways ha annunciato una partnership code-share con Vueling Airlines. I passeggeri Qatar Airways possono ora connettersi con facilità a 67 popolari rotte del vasto network di Vueling Airlines. Vueling Airlines vola verso 24 destinazioni in Spagna, 16 in Italia e quattro in Portogallo, oltre ad un certo numero di destinazioni in Francia, Croazia, Germania, Malta, Paesi Bassi e Repubblica Ceca. 

La nuova partnership consentirà una connettività senza soluzione di continuità tramite i gateway comuni delle compagnie aeree di Barcellona El Prat e Roma Fiumicino. Qatar Airways opera doppi voli giornalieri tra le due città e il suo hub, l’Hamad International Airport di Doha, collegando il vasto network europeo di Vueling con il network globale di Qatar Airways. Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Il nostro nuovo accordo di code-share con Vueling Airlines permetterà maggiori opportunità ai passeggeri in tutta Europa di connettersi alla rete globale di Qatar Airways. I code-share e le alleanze tra compagnie aeree continuano a svolgere un ruolo importante per Qatar Airways”. Javier Sánchez-Prieto, Presidente e CEO di Vueling Airlines, ha detto: “Ci sono sempre più stretti legami tra Qatar Airways e Vueling e questo accordo consentirà ai passeggeri di entrambe le compagnie di beneficiare della flessibilità e della convenienza fornita dal code-share su diverse rotte europee e in Medio Oriente”. Il nuovo accordo di code-share, che si basa sull’accordo interline firmato tra i due vettori nel mese di ottobre 2014, ha effetto immediato e le prenotazioni possono già essere effettuate tramite Qatar Airways.

ALL NIPPON AIRWAYS riceve il 50mo Boeing 787

Boeing e All Nippon Airways festeggiano la consegna del 50° 787 Dreamliner della compagnia aerea nel corso di una cerimonia al Boeing Everett Delivery Center. Il traguardo segna un altro record per ANA, in quanto diventa la prima compagnia aerea al mondo ad operare 50 787 Dreamliner. 

“Il 787 Dreamliner ha svolto un ruolo significativo nell’apertura di nuove rotte in nuovi mercati, formando la spina dorsale della nostra flotta a lungo raggio”, ha detto Osamu Shinobe, presidente e CEO di ANA. “Come cliente di lancio della famiglia 787 Dreamliner, siamo orgogliosi di accogliere il 50° 787 Dreamliner nella nostra flotta, dove continuerà a servire i nostri passeggeri con la più innovativa e memorabile esperienza di volo”. Come parte degli sforzi per espandere il proprio network globale, ANA ha anche annunciato l’intenzione di lanciare nuove rotte da Tokyo Narita a Phnom Penh, Cambogia, nel settembre di quest’anno e verso Città del Messico nel febbraio del prossimo anno, utilizzando il 787 Dreamliner.

ANA è diventato il cliente di lancio del 787 quando ha acquistato 50 aerei nel 2004, ed è stata la prima compagnia a portare l’aereo in servizio nel 2011. La compagnia opera oltre l’11 per cento di tutti i 787 nel mondo, con 125.000 voli stimati con il Dreamliner.

“Come cliente di lancio del 787 e nostro più grande cliente 787, siamo onorati di celebrare questo importante traguardo con ANA”, ha detto Ray Conner, Boeing Commercial Airplanes President and CEO. “ANA è un cliente prezioso ed è stato un partner fondamentale in questo programma. L’evento di oggi dimostra la forza del nostro rapporto duraturo e non vediamo l’ora di introdurre il 787-10 di ANA nei prossimi anni per completare l’intera famiglia 787 Dreamliner nella loro flotta”.

Già più grande operatore Dreamliner al mondo, ANA ha ulteriori 33 787 su ordinazione, tra cui il più recente membro della famiglia, il 787-10. La compagnia aerea ha anche 20 777-9 su ordinazione.

ANA ha recentemente presentato il suo 50° 787 Dreamliner al Farnborough International Airshow, con l’esecuzione di voli dimostrativi high-performance per migliaia di persone presenti e milioni di fan in tutto il mondo su Internet.

Da quando è entrato il servizio nel 2011, il 787 ha trasportato più di 109 milioni di passeggeri su oltre 500 rotte in tutto il mondo, tra cui più di 120 nuove rotte non-stop rese possibili dalla sua efficienza.

mercoledì 17 agosto 2016

BOEING: finalizzato ordine per un nuovo 737-800 per Mauritania Airlines

Mauritania Airlines ha finalizzato un ordine per un nuovo 737-800 Next-Generation, del valore di $ 96 milioni di euro ai prezzi di listino correnti. “Il Boeing 737 è la spina dorsale della flotta Mauritania Airlines per la sua efficienza ed economia di esercizio”, ha detto Mohamed Radhy Bennahi, CEO di Mauritania Airlines. 

“L’aggiunta di questo nuovo 737-800 amplierà notevolmente la nostra rete e migliorerà l’esperienza complessiva di viaggio dei nostri passeggeri”. Il nuovo 737 di Mauritania Airlines sarà dotato di Boeing Sky Interior. “Mauritania Airlines è stato un player importante nel settore dell’aviazione dell’Africa occidentale per diversi anni”, ha detto Van Rex Gallard, vice president of Sales for Africa, Latin America and the Caribbean, Boeing Commercial Airplanes. “L’ordine di oggi per un ulteriore 737-800 sottolinea la posizione di Mauritania Airlines come un vettore leader impegnato a fornire ai propri passeggeri una scelta sempre più ampia di destinazioni e comfort eccezionale durante il volo”. Mauritania Airlines è stata fondata nel 2010 e attualmente serve oltre 10 destinazioni in tutta l’Africa e l’Europa. La compagnia opera attualmente una flotta che include un 737-700 Next-Generation e due 737-500.

Inoltre, Boeing e Alaska Airlines hanno annunciato nei giorni scorsi che la compagnia aerea con sede a Seattle inizierà la modifica dei Boeing 737 Sky Interior in servizio con le più spaziose Space Bins nel corso del prossimo anno. Alaska Airlines è il cliente di lancio per il Boeing retrofit Space Bin program. In totale il piano della compagnia aerea prevede di modificare 34 aerei - in primo luogo 737-900ER (Extended Range) - con le nuove cappelliere.

MERIDIANA: avvio dei nuovi collegamenti per Ghana e Nigeria

Dal 19 luglio Meridiana ha dato avvio ai nuovi collegamenti per Accra dallo scalo di Malpensa e ha inaugurato il 2 agosto anche una prima rotazione per Lagos. Attualmente Meridiana è l’unico vettore italiano autorizzato a collegare Milano con voli di linea al Ghana e alla Nigeria. I collegamenti hanno frequenza settimanale, tutti i martedì, e sono operati con uno dei Boeing 767 presenti in flotta e configurati con 12 posti in Electa, la business class di Meridiana, e 241 in classe economica. Le tariffe per Lagos e Accra sono già in vendita anche per la stagione invernale a partire da circa 226 euro a persona, tutto incluso per una sola andata. 

Per la winter 16/17 Meridiana riconferma anche i voli diretti di linea da Malpensa a Il Cairo di martedì e giovedì, operati con un Boeing 737 configurato con 150 posti in classe economica. Le tariffe offerte partono da 106 euro a persona, tutto incluso per una sola andata.

Sempre a partire dall’autunno Meridiana incrementa anche i collegamenti non-stop diretti dallo scalo milanese a Dakar, che passano da due a tre frequenze settimanali di martedì, giovedì e venerdì. I biglietti di sola andata per il Senegal sono disponibili a partire da 236 euro tutto compreso.

Con l’inaugurazione dei due nuovi voli per Lagos e Accra continuano gli investimenti di Meridiana sull’Africa nella winter 16/17: tre frequenze per Dakar, due per Il Cairo, Sharm el Sheikh e Zanzibar, una frequenza settimanale per Accra, Lagos, Mauritius, Mombasa e Capo Verde. Inoltre per tutte queste destinazioni sono previste tariffe dedicate per coloro che hanno nazionalità nei Paesi serviti, inclusi i parenti di primo grado. E’ prevista anche una franchigia di 2 bagagli (massimo 23 kg ciascuno) per ogni passeggero adulto.

Tutte le tariffe promozionali e le informazioni dettagliate sono disponibili su meridiana.com, sul mobile, contattando il Call Center e rivolgendosi alla propria agenzia di viaggi di fiducia.

ALITALIA, cresce e migliora l’offerta Alitalia sulla Roma-Teheran

Cresce e migliora l’offerta Alitalia sulla Roma-Teheran, una delle rotte di maggior successo della Compagnia italiana in cui, da ottobre, sarà impiegato un aereo più capiente. L’Airbus A330, in sostituzione dell’Airbus A320, permetterà una crescita dei posti offerti del 55% e consentirà di trasportare 70 tonnellate cargo a settimana. L’incremento da quattro frequenze settimanali a un servizio giornaliero inaugurato a marzo era stato deciso a seguito della revoca delle sanzioni economiche nei confronti dell’Iran da parte delle Nazioni Unite. 

Gli Airbus A330 offrono 262 posti e due classi di viaggio, Business ed Economy. Gli A330 in volo fra l’Italia e l’Iran presentano allestimenti di cabina completamente rinnovati, in linea con lo stile elegante e raffinato del Made in Italy, oltre al servizio di connettività WiFi per Internet, email e telefonate. Alitalia offre ai passeggeri di Business Class un servizio di eccellenza con poltrone rivestite in pelle Poltrona Frau che si reclinano fino a diventare un comodo letto e un menù pluripremiato di alta ristorazione italiana; al termine del pasto sono a disposizione tre diverse miscele di caffè espresso selezionate da Lavazza appositamente per Alitalia.

Le aziende che hanno rapporti commerciali con l’Iran possono inoltre usufruire dello spazio nelle stive degli A330 Alitalia (pari a 70 tonnellate ogni settimana) per spedire merci dall’Italia.

Questa ulteriore crescita e miglioramento dell’offerta sui voli diretti fra l’Italia e l’Iran rientra nel percorso di Alitalia verso l’eccellenza del servizio e contribuirà a sviluppare ancora di più gli scambi commerciali tra i due Paesi, sostenendo l’attività degli imprenditori italiani in Iran.

Gli orari del volo (decollo da Roma Fiumicino alle ore 15.00, arrivo a Teheran alle ore 20.10 locali; partenza da Teheran alle ore 4.30 locali, arrivo a Roma alle ore 7.15) consentono di partire da 20 aeroporti in Italia e 24 all’estero raggiungendo l’Iran attraverso comode coincidenze a Roma. I passeggeri in transito a Fiumicino possono anche usufruire dell’assistenza della nuova squadra transiti (“Transit Team”) che li accompagnerà rapidamente dal gate del volo di arrivo a quello di partenza per Teheran.

I biglietti sono in vendita su alitalia.com, chiamando il Customer Center al numero 89.20.10 (+39.06.65649 dall’estero), nelle agenzie di viaggio e nelle biglietterie aeroportuali. Anche su questa rotta i soci MilleMiglia Alitalia possono accumulare e spendere miglia.

domenica 7 agosto 2016

MERIDIANA: introduce il nuovo volo Milano Linate - Marsiglia e conferma il Milano Linate - Ibiza

Meridiana, attualmente l’unico vettore a collegare lo scalo milanese di Linate con Ibiza, grazie al successo di questo collegamento ha deciso estenderlo a tutto l’anno, confermandolo anche in inverno.

I voli invernali sono già in vendita, con una frequenza bi-settimanale, di venerdì e domenica, con partenza alle 11.30 da Linate e alle 14.05 da Ibiza. Il tempo di volo è di 1 ora e 50 minuti.

Sempre dall’avvio della stagione winter 2016/17 la Compagnia offrirà un volo tri-settimanale, di Martedì, Giovedì e Sabato, fra Milano Linate e Marsiglia. L’aeroporto francese è già collegato da Meridiana in estate con un volo per Olbia. Grazie alla partnership con lo scalo della Provenza è nato il progetto di un nuovo volo diretto con il centro di Milano, operato in esclusiva dalla Compagnia.

Il Linate-Marsiglia prevede la partenza alle 12.55 con arrivo alle 14.10, mentre da Marsiglia si decolla alle 14.55 (con arrivo alle 15.55).

Da Linate vengono confermati per l’inverno due frequenze quotidiane con Monaco di Baviera, Napoli e Catania e tre frequenze giornaliere per Olbia. Anche grazie a questi due nuovi collegamenti, salgono a 650.000 i posti offerti dal vettore sugli aeroporti di Milano Linate e Malpensa nella stagione invernale 2016/17.

Entrambi i collegamenti sono serviti da uno degli 11 Boeing 737 presenti nella flotta e possono essere prenotati in connessione sia con i voli da e per Napoli sia con quelli da e per Monaco.

Le tariffe promozionali partono da 39€ a tratta, per persona, tutto incluso e sono disponibili su meridiana.com, sul mobile, contattando il Call Center e rivolgendosi alla propria agenzia di viaggi di fiducia.

Aeroporti di Milano : si festeggiano i 10 anni di Singapore Airlines

Il 2016 è un anno significativo per Singapore Airlines, che celebra il decimo anniversario dei voli da e per l’aeroporto di Milano Malpensa. Infatti, la Compagnia aerea asiatica, ha operato il primo volo dall’aeroporto meneghino verso Singapore il 20 luglio 2006. Questa data ha avviato il percorso di crescita delle attività della Compagnia nello scalo milanese, che attualmente vanta sei collegamenti settimanali diretti verso la città-stato asiatica.

Inoltre, Singapore Airlines ha recentemente celebrato un altro anniversario, poiché la Compagnia opera da 45 anni in Italia, investendo sempre molte risorse nel paese e prestando una costante attenzione alle esigenze del mercato italiano dal 1971. Al fine di supportare la crescente domanda di passeggeri diretti verso Singapore, il Sud-Est asiatico e il Pacifico sud-occidentale, Singapore Airlines ha annunciato il nuovo orario invernale per i voli in partenza dallo scalo milanese. Singapore Airlines conserverà 6 voli settimanali, introducendo un nuovo volo il venerdì, in sostituzione dei servizi del martedì. Tutti i voli saranno non stop da Milano Malpensa verso Singapore e partiranno alle 12:40.

I nuovi operativi andranno a migliorare ulteriormente i collegamenti dello scalo milanese. Tutti i voli partiranno alle 12:40 per agevolare le coincidenze dagli altri scali in Italia e i nuovi operativi del venerdì collegheranno bene anche le altre destinazioni del Gruppo Singapore Airlines.

mercoledì 3 agosto 2016

CEBU PACIFIC, ordine per due nuovi Airbus A330-300

Cebu Pacific, compagnia aerea con sede a Manila, lo scorso 29 luglio ha siglato  un ordine fermo per due A330-300; questo permetterà di incrementare la flotta e di raggiungere la quota di sei esemplari di A330 che operano già voli di lungo raggio su destinazioni in Medio Oriente e Australia, oltre che su specifiche destinazioni nazionali e regionali.

Cebu Pacific dispone attualmente una flotta di 49 aeromobili Airbus che comprende sei A330 e 43 aeromobili Airbus della Famiglia a corridoio singolo A320 che operano su un’ampia rete nazionale e regionale. In aggiunta a questo ordine per due A330-300, al vettore devono ancora essere consegnati 32 A321neo di ultima generazione.

L’A330, che a oggi ha registrato oltre 1600 ordini e conta oltre 1300 aeromobili in servizio presso circa 120 operatori nel mondo, è oggi uno degli aeromobili widebody di maggiore successo di sempre. Utilizzato su un’ampia varietà di rotte, da quelle nazionali e regionali a quelle intercontinentali di lungo raggio fino a 13 ore, offre i più bassi costi operativi della propria categoria. Grazie a continui investimenti e innovazioni, l’A330 è l’aeromobile più redditizio e più performante del proprio segmento.