giovedì 30 giugno 2016

VOLOTEA presenta il nuovo volo Bari - Zante

Estate ricca di novità per Volotea a Bari. La compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni in Europa, infatti, saluta l’arrivo della bella stagione inaugurando oggi la nuova rotta alla volta di Zante. E con il ripristino delle tratte verso alcune delle più belle isole spagnole e greche (Palma di Maiorca, Ibiza, Mykonos e Skiathos), il bouquet di destinazioni per le vacanze 2016 è davvero completo. Con rotte per 3 diversi Paesi, sono quindi 13 le destinazioni raggiungibili con Volotea dal Woytjla: 5 in Italia (Catania, Olbia, Palermo, Venezia e Verona), 6 in Grecia (Atene, Creta, Mykonos, Santorini, Skiathos e Zante, new entry della stagione) e 2 in Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca).

“La nostra priorità è riuscire a soddisfare le esigenze di viaggio dei passeggeri più diversi: dal gruppo di giovani amici con la voglia di divertirsi alla tranquilla famiglia in cerca di relax, tutti potranno trovare la destinazione che fa per loro all’interno del nostro network - dichiara Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea per l’Italia -. E proprio per questo siamo orgogliosi di poter inaugurare i nuovi voli per Zante, che grazie alle sue spiagge bianche e al mare cristallino riesce ad affascinare turisti provenienti da ogni parte del mondo”.

Oltre a Bari, Volotea è presente in Puglia anche presso l’aeroporto di Brindisi, da cui è possibile decollare verso 3 destinazioni domestiche (Genova, Venezia e Verona).

Volotea, operativa in Italia dall’aprile 2012, ha recentemente raggiunto quota 8 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale. Un risultato che premia l’obiettivo della compagnia di collegare tra loro solo aeroporti di medie e piccole dimensioni e che fa ben sperare per la futura crescita della low cost. Infine, dal vettore arrivano conferme sui prossimi collegamenti che verranno operati in inverno da e per Bari. 4 le rotte disponibili, tutte domestiche: si può decollare, infatti, verso Palermo, Catania, Venezia e Verona.

SUKHOY: debutto al Farnborough International Airshow del nuovo SSJ-100 nei colori di City Jet

Il Sukhoi Superjet 100 con la livrea di CityJet sarà presente al Farnborough International Airshow 2016, che si terrà dall’11 al 17 luglio. Con sede a Dublino, CityJet rappresenta il primo cliente europeo a operare il Sukhoi Superjet 100.

 La compagnia aerea ha ordinato 15 SSJ100 con ulteriori 16 opzioni. Il primo SSJ100 sta attualmente volando in Europa sul network CityJet. Dopo che il SSJ100 Interjet è stato esposto con successo a Le Bourget e Farnborough, quest’anno i partecipanti avranno l’opportunità di apprezzare il SSJ100 nei colori CityJet e con gli esclusivi interni progettati da Pininfarina. “Il debutto del CityJet SSJ100 a Farnborough è un evento speciale per il programma SSJ100. La selezione di CityJet si è basata sul livello di maturità raggiunto dal programma, in combinazione con l’economia superiore nel sofisticato teatro europeo”, afferma Nazario Cauceglia, Amministratore Delegato di SuperJet International. “Presentare a Farnborough il SSJ100 del nostro primo cliente europeo è un grande traguardo - dice Ilya Tarasenko, presidente di Sukhoi Civil Aircraft - Oggi il programma SSJ100 ha un crescente interesse in tutto il mondo, in quanto è un prodotto affidabile nel mercato dell’aviazione regionale. Grazie allo sviluppo del business e all’espansione geografica delle operazioni, oggi il SS100 può essere visto in 120 aeroporti in tutto il mondo”. Il velivolo SSJ100 di CityJet è nella configurazione da 98 posti.

TIBET AIRLINES riceve il suo primo Airbus A330-200

Tibet Airlines, ha ricevuto il suo primo velivolo widebody della flotta: si tratta di un Airbus A330-200 con MTOW (maximum take-off-weight) incrementato a 242 tonnellate tale da consentire operazioni in aeroporti di alta quota per le performance in decollo superiori. 
Il velivolo è configurato in un layout di cabina a tre classi (12 business, 32 premium economy, 235 economy) e verrà utilizzato per aprire nuove rotte internazionali.

Bai Weisan, presidente di Tibet Airlines, ha dichiarato: “Siamo estremamente entusiasti di ricevere il nostro primo widebody e siamo molto fiduciosi delle sue performance ad alta quota. 
La Famiglia A330 diventerà il nostro core widebody, per essere implementata sulle nostre nuove rotte internazionali grazie alla sua flessibilità, comfort ed efficienza. Con l’A330, non vediamo l’ora che più passeggeri provenienti da tutto il mondo volino con Tibet Airlines per visitare il Tibet”.

Eric Chen, presidente di Airbus China, ha detto: “Ci congratuliamo con Tibet Airlines per il suo primo A330 ed esprimiamo la nostra gratitudine per la fiducia dimostrata nel nostro velivolo. Con una base operativa presso l’aeroporto ad alta quota di Lhasa e rotte che coprono tutti gli aeroporti civili del Tibet, la compagnia beneficia già dalle performance senza pari dei velivoli Airbus a corridoio singolo. Siamo orgogliosi che l’A330 è la spina dorsale della compagnia aerea per l’espansione delle rotte internazionali”.


Tibet Airlines opera attualmente una flotta all-Airbus che comprende 14 A319 e 2 A320. La compagnia aerea è famosa per le sue operazioni ad alta quota con la sua base operativa a Lhasa, aeroporto che si trova a oltre 3.500 metri di altitudine. L’A330 è il primo widebody equipaggiato con Required Navigation Performance with Authorisation Required (RNP-AR) e l’unico aereo di linea widebody che sorvola oggi il cielo del Tibet.

giovedì 16 giugno 2016

VOLOTEA, festeggia la 8 milionesima passeggera

Si chiama Ilaria Spina, studentessa di 23 anni di Misterbianco, in provincia di Catania, l’8 milionesima passeggera di Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa. Ilaria è stata protagonista di una mattinata all’insegna dei festeggiamenti. Prima in aeroporto a Catania, poi a bordo del volo V7 1261 e, infine, a Venezia, dove ad attenderla c’era uno speciale comitato di benvenuto composto da Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, Simone Venturini, Assessore alla Coesione sociale e allo Sviluppo economico e Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation di SAVE. Per lei la compagnia ha pensato ad un premio davvero incredibile: la possibilità di volare gratuitamente, per un anno intero, all’interno di tutto il network di destinazioni Volotea.

“Siamo davvero felici di poter festeggiare in Italia il nostro 8 milionesimo passeggero, un risultato che riconosce vincente la strategia di offrire collegamenti diretti, comodi e veloci e con tariffe concorrenziali - ha commentato Carlos Muñoz -. E siamo entusiasti dell’accoglienza che i passeggeri italiani ci hanno riservato, in special modo a Venezia, punta di diamante tra le nostre basi a livello europeo, dove abbiamo un’offerta voli ricchissima, in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipologia di viaggiatore”.

Venezia si riconferma come il primo aeroporto del vettore in Europa per il numero di destinazioni collegate. Dal Marco Polo verso 32 diverse destinazioni, distribuite in 6 Paesi: Grecia (Atene, Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos e Zante), Francia (Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa), Spagna (Alicante, Palma di Maiorca, Santander, Bilbao e Asturie), Croazia (Spalato e Dubrovnik, novità dell’estate 2016), Repubblica Ceca (Praga) e, naturalmente, Italia (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Olbia, Palermo, Pantelleria e Lampedusa).

Davvero incoraggianti i numeri totalizzati presso il Marco Polo dal vettore che, dal 2012, ha trasportato a livello locale circa 1.900.000 passeggeri, operando più di 21.900 voli. “Entro la fine dell’anno stimiamo di poter raggiungere quota 10 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale - continua Muñoz -. A Venezia abbiamo raggiunto un tasso di raccomandazione del 91.1% nel primo trimestre 2016, ciò significa che 9 passeggeri su 10 che hanno viaggiato con noi ci raccomanderebbero ad amici e parenti. E la nostra offerta prevede un aumento dell’8% (vs 2015) nel volume di biglietti disponibili, ben 902.000, pari a 7.173 voli da e per lo scalo”.

Per festeggiare il raggiungimento di quota 8 milioni di passeggeri trasportati, Volotea ha lanciato una speciale promozione: tutti coloro che prenoteranno il proprio biglietto entro il 19 giugno riceveranno un voucher omaggio del valore di 70 euro, per poter volare dal 20 settembre al 15 dicembre 2016.

A riprova infine del successo del vettore, il recente annuncio dell’apertura di una nuova base in Italia, a Genova. “L’apertura della nostra quarta base italiana, e nona a livello internazionale, conferma la nostra volontà di investire e di crescere - conclude Muñoz - proponendoci come una realtà solida e affidabile per tutti coloro che vogliono viaggiare evitando inutili sprechi di tempo e denaro attraverso connessioni e soste prolungate nei grandi hub”.

“L’aeroporto di Venezia è lieto di festeggiare con Volotea il traguardo di 8 milioni di passeggeri complessivamente trasportati”, afferma Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation di SAVE. “Per il Marco Polo, Volotea si riconferma quale prima compagnia aerea per numero di destinazioni servite. L’ampio ventaglio offerto da Venezia accresce inoltre l’accessibilità dell’aeroporto anche come punto di transito per il raggiungimento di altre destinazioni finali, diversificando così la tipologia di passeggero che utilizza il nostro scalo”.

“Ci piace ricordare che, degli 8 milioni di passeggeri, poco meno di un milione ha utilizzato l’aeroporto Catullo di Verona, che con Venezia costituisce il Polo aeroportuale del Nord Est, e che dal 2015 rappresenta un’ulteriore base in Italia di Volotea”, conclude Bozzolo. “Siamo certi che il consolidato rapporto con il vettore ci porterà presto a celebrare altri importanti obiettivi comuni”.

Un ringraziamento è stato espresso dall’Assessore allo Sviluppo economico, Simone Venturini, nei confronti di Volotea, partner storico della città di Venezia, e dell’Aeroporto Marco Polo per l’impegno quotidiano. “Anche l’evento odierno - ha sottolineato l’Assessore - è l’occasione per ribadire l’importanza del terzo scalo intercontinentale italiano. Ogni nuova rotta è un’opportunità di conoscere il mondo, ma anche di ricchezza, investimenti e crescita economica per la città”.

Tutti i biglietti in partenza da e per Venezia sono disponibili sul sito www.volotea.com, contattando il call-center della low cost all’895 895 4404 o presso le agenzie di viaggio.

(Ufficio Stampa Volotea)

ETIHAD CARGO, al via il collegamento con Bruxelles

Etihad Cargo, branch di Etihad ha avviato un nuovo servizio cargo con A330 Freighter verso l’aeroporto di Bruxelles in Belgio con frequenza bi- settimanale. 
Questo nuovo collegamento rafforza ulteriormente  i legami economici tra Abu Dhabi e Bruxelles, aggiungendo capacità cargo al suo servizio passeggeri già esistente.

Il vettore aereo opera già un servizio giornaliero passeggeri verso Bruxelles, con relativa capacità cargo bellyhold, l’aggiunta del volo cargo sottolinea l’importanza del Belgio nel suo network europeo. 
David Kerr, Vice Presidente di Etihad Cargo, ha dichiarato: “Bruxelles è una rotta importante in Europa, come parte dei nostri piani per espanderci ulteriormente quest’anno siamo lieti di iniziare a operare dentro e fuori la città. Bruxelles fornisce connessioni vitali in tutta l’Europa ed è anche un connettore chiave verso l’Africa, sappiamo che sarà un altro percorso importante nel nostro network cargo globale”. Come gateway leader in Europa, l’aeroporto di Bruxelles beneficerà delle operazioni di Etihad Cargo con la sua infrastruttura dedicata per il trasporto e la movimentazione di prodotti che richiedono una catena del freddo ininterrotta, in particolare i prodotti farmaceutici e i prodotti deperibili. Il nuovo collegamento cargo di Etihad Cargo fornirà connettività senza soluzione di continuità nell’hub di Abu Dhabi verso 58 destinazioni del network globale del vettore e più di 1000 connessioni settimanali.

domenica 12 giugno 2016

RYANAIR: due nuove destinazioni da Bergamo per la winter 2016/2017

Ryanair annuncia con orgoglio due nuove destinazioni da Bergamo per Niš, la prima rotta Italiana della compagnia verso la Serbia, ed Ostrava, entrambe con doppia frequenza settimanale a partire rispettivamente dal 30 ottobre e dal 1 Novembre, che fanno parte della crescita di Ryanair sullo scalo bergamasco. 

La programmazione invernale 2016 di Ryanair da Milano Bergamo conterà 8 nuove rotte (Amburgo, Belfast, Danzica, Niš, Norimberga, Ostrava, Praga e Timisoara), 60 rotte in totale, 510 voli settimanali, oltre 9,3 milioni di clienti all’anno. A Bergamo, Giuseppe Belladone, Sales & Marketing Executive di Ryanair, ha dichiarato: “Ryanair é lieta di annunciare due nuove rotte da Milano Bergamo per Niš, la nostra prima rotta Italiana verso la Serbia, ed Ostrava, entrambe con doppia frequenza settimanale e che inizieranno rispettivamente il 30 ottobre ed 1 Novembre per un totale di 60 rotte da/per Milano Bergamo questo inverno. Queste rotte saranno la scelta ideale per la nostra clientela sia business che leisure e non vediamo l’ora di aggiungere ulteriori rotte da/per Milano Bergamo in futuro. Per festeggiare il lancio delle nostre nuove rotte, stiamo mettendo in vendita posti da Milano Bergamo a Niš ed Ostrava a tariffe che partono da soli 19,99 euro per viaggiare a Novembre, disponibili per la prenotazione entro Martedí (14 giugno). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito a www.ryanair.com per evitare di perderli”.

HAINAN prende in consegna il primo Boeing 787-9

Hainan Airlines celebra  la consegna del primo 787-9 Dreamliner nei colori della compagnia e diventa così il primo operatore in Cina di entrambe le varianti 787-8 e 787-9 della famiglia Dreamliner. 

Hainan Airlines, la più grande compagnia aerea privata in Cina, ha acquisito il nuovo aereo attraverso un contratto di leasing stipulato con Air Lease Corporation (ALC) e questo esemplare, rappresenta anche il primo 787-9 Dreamliner per ALC, che ha ulteriori 15 787-9 in ordine alla casa di Seattle. 
 “Il 787-9 Dreamliner sarà una grande aggiunta alla nostra flotta a lungo raggio”, ha detto Mou Weigang, Vice Chairman, Hainan Airlines. 
“L’ eccellente efficienza, capacità e esperienza in volo del 787-9 accelereranno la nostra posizione di mercato a livello internazionale”. 
Come più grande operatore di 787 in Cina, Hainan Airlines ha già 10 787-8 in servizio di rotazione e prevede di operare il suo primo 787-9 Dreamliner su una nuova rotta da Pechino a Las Vegas all’inizio di settembre. “

Siamo onorati di celebrare questa consegna con ALC e Hainan Airlines”, ha detto Ihssane Mounir, Boeing Commercial Airplanes senior vice president of Northeast Asia Sales. “Il 787-9 sarà complementare all’esistente flotta 787-8 di Hainan Airlines, consentendo alla compagnia aerea di aprire nuovi servizi non stop per la sua continua espansione globale”. Hainan Airlines, con sede a Haikou, è una delle sette compagnie aeree, la prima in Cina, valutate come ‘five-star airline’ da Skytrax. I velivoli Boeing costituiscono oltre l’85 per cento della flotta attuale di Hainan, che serve 500 rotte nazionali e internazionali.

mercoledì 8 giugno 2016

VOLOTEA, presenta la nuova rotta Pisa - Palma de Majorca

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni in Europa, continua ad investire sulla Toscana, confermando la nuova rotta Pisa-Palma di Maiorca. Il collegamento sarà operativo a partire da martedì 28 giugno e porterà a 3 le mete raggiungibili dal Galileo Galilei con Volotea, che decolla con la sua flotta anche verso Nantes e Bordeaux.

“Siamo estremamente felici di lanciare una nuova rotta dall’aeroporto di Pisa - dichiara Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea per l’Italia –. Nel 2015, circa 23.800 passeggeri hanno scelto Volotea per i loro spostamenti dallo scalo toscano: oggi, siamo felici di poter offrire ai viaggiatori una nuova alternativa per le loro vacanze. La rotta per il principale centro turistico delle Baleari, insieme alle tratte già operative per la Francia, arricchisce il nostro network internazionale e si inserisce nella nostra strategia volta a collegare scali di medie e piccole dimensioni. Vogliamo offrire a tutti la possibilità di raggiungere, con voli comodi e diretti, alcune tra le destinazioni più belle d’Europa”.

Con 296 voli e 38.400 posti disponibili su un totale di 3 rotte verso Francia e Spagna, Volotea spiega le ali a Pisa, puntando sempre più in alto: i collegamenti con Palma di Maiorca, operati fino a due volte a settimana per tutto il periodo estivo, vanno infatti ad aggiungersi ai voli bisettimanali alla volta di Nantes e Bordeaux.

“Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo costruito insieme a Toscana Aeroporti – conclude Rebasti – Oltre a dare la possibilità a tutti i viaggiatori di decollare verso destinazioni di grande richiamo, ci auguriamo che i nostri collegamenti possano sostenere l’economia e il turismo locale, massimizzando l’indotto dei viaggiatori in arrivo, desiderosi di visitare Pisa e le altre località che hanno reso la Toscana un luogo iconico a livello internazionale”.

Il Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai, si dichiara soddisfatto dell’ampliamento dell’offerta di Volotea. Palma di Maiorca e le Baleari, da sempre meta delle vacanze degli italiani, sono adesso più vicine con il nuovo collegamento che permetterà ai toscani e non solo di raggiungere più facilmente le loro destinazioni preferite.

Il volo per Palma di Maiorca verrà operato fino a 2 volte a settimana (martedì e giovedì) nei mesi di alta stagione. Doppia frequenza (giovedì e domenica) confermata anche per i collegamenti alla volta di Nantes e Bordeaux.


VOLOTEA CONTINUA A CRESCERE IN EUROPA
Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e ha da poco inaugurato l’ottava, a Tolosa (marzo 2016). È prevista per il 2017 l’inaugurazione della sua nona base a Genova.

Nel 2016, la low cost opererà in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la compagnia offrirà quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi.

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota compresa tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. Inoltre, la compagnia prevede di raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni. Nei primi mesi del 2016, la compagnia aggiungerà 4 Airbus A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti dell’anno nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

AERONAUTICA MILITARE: Il 41° Stormo di Sigonella partecipa ai 50 anni della flotta Atlantic della Marina Francese.

Il 27 maggio 2016, il 41° Stormo Antisom dell’Aeronautica Militare (AM) di Sigonella ha partecipato alla manifestazione organizzata della componente Aeronavale della Marina Francese sulla base di Lann-Bihoué a Lorient in Francia che ha festeggiato il prestigioso traguardo dei 50 anni d’attività della flotta Atlantic (ATL1 e ATL2).



Il Paese Transalpino, che a tutt’oggi continua a supportare l’Italia nella gestione tecnico-logistica della Flotta ATL tramite il consorzio NATO Breguet-Atlantic, ha fortemente caldeggiato la partecipazione del Reparto per il forte spirito di collaborazione tra le due Nazioni e l’alto senso d’appartenenza che contraddistingue tutte le componenti MPA delle Nazioni del Patto Atlantico.



Come si attendeva, a Lann-Bihoué grande è stata l’ospitalità dei Francesi nei confronti dell’equipaggio Siciliano. La partecipazione della delegazione italiana è stata accolta con forte entusiasmo da parte del Contrammiraglio Bruno Thouvenin, Comandante dell'Aéronautique Navale della Marine Nationale Francese e del personale tutto, a tal punto che il velivolo del 41° Stormo è stato parcheggiato accanto all’ATL2 francese quale “ospite d’onore” in sfondo alla suggestiva cerimonia. La presenza dell’ATL1 ha inoltre suscitato un immensa commozione tra quel personale, ancora in servizio e non, che in passato aveva volato sulla versione francese. Innumerevoli sono state le manifestazioni di affetto e simpatia dei partecipanti nei confronti del nostro equipaggio.



Il significativo evento in Terra di Francia è stato una delle ultime occasioni per ammirare entrambi i velivoli fianco a fianco, a dimostrazione dell’efficacia di un lunghissimo sodalizio. Nell’ambito di questi consolidati rapporti, è già stata anticipata l’intenzione di estendere l’invito alla flotta Francese ed agli appartenenti alla componente MPA (maritime patrol) della NATO, all’evento che il 41° Stormo intende organizzare in occasione del phase-out della Flotta Atlantic, ad oggi previsto nel 2017.

L’Atlantic, nella sua prima versione, è al servizio dell’Italia dal 28 giugno 1972. 44 anni e ben oltre 250 mila ore di volo che suscitano tuttora fascino, ammirazione e gratitudine.

L’Atlantic è un velivolo da pattugliamento marittimo "ognitempo", prodotto in Francia, caratterizzato da elevate autonomia e raggio d'azione e atto a condurre la lotta sopra e sotto la superficie del mare con il massimo dell’efficacia. La sua peculiarità è che è l’unico velivolo al mondo non derivato da velivolo civile, ma concepito e progettato specificatamente per l’attività “antisom” - viva testimonianza della “guerra fredda”. L’Atlantic è organico dell’Aeronautica Militare ma è impiegato dalla Marina Militare, per questo l’equipaggio, che è il più numeroso in AM, è formato da 13 militari appartenenti ad entrambe le Forze Armate. Di recente è iniziata per il 41° Stormo la fase di transizione al nuovo sistema d’arma: il velivolo ATR-72 nella versione militarizzata “maritime patrol” P-72A. Intanto, seppur datato e vicino alla dismissione, l’Atlantic - il bimotore più “anziano” dell’AM - continua a rappresentare un eccellente binomio di operatività ed efficacia per la Difesa.

(Fonte Aeronautica Militare Italiana 41° Stormo)

AERONAUTICA MILITARE ITALIANA: quattro voli sanitari nelle ultime 36 ore

Intensa attività di volo a supporto della collettività per gli equipaggi e i velivoli del 31° Stormo dell'Aeronautica Militare, che sono decollati ben quattro volte nelle ultime 36 ore. L’ultima missione delle quattro è ancora in corso: un Falcon 50 del 31° Stormo dell'Aeronautica Militare è decollato infatti da pochi minuti da Alghero con destinazione Genova. A bordo un bimbo di appena un giorno di vita in imminente pericolo di vita, bisognoso di essere trasferito d’urgenza dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari al Gaslini di Genova.

Sempre un Falcon 50, alle prime luci dell'alba di oggi, aveva effettuato il trasporto sanitario d’urgenza di un bimbo di un mese che a causa di una grave patologia necessitava di essere traferito presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. L’aeroplano, decollato ancora una volta dall'aeroporto di Alghero, è atterrato a Roma Ciampino dove ad attendere il piccolo paziente c'era un'ambulanza per il successivo trasporto presso l'ospedale romano.
Lo stesso aereo era già decollato dall’isola nel pomeriggio di ieri per il trasporto di un altro bimbo sardo di appena dieci mesi dall'aeroporto di Cagliari Elmas a Bologna. Il bimbo, ricoverato presso l'azienda ospedaliera Brotzu di Cagliari, a causa di una patologia che lo poneva in imminente pericolo di vita, è stato trasferito d'urgenza con un volo militare per permettere di raggiungere rapidamente l'ospedale Sant'Orsola di Bologna per le necessarie cure di cui aveva bisogno.
Nella notte di ieri, inoltre, la Prefettura di Pisa ha richiesto alla Sala Situazioni di Vertice del CSA l'impiego di un velivolo militare Falcon 900 del 31° Stormo per il trasporto di una equipe medica e di due organi per un trapianto d'urgenza per la tratta Pisa-Napoli-Pisa.

Le richieste di supporto da parte delle Prefetture di Sassari, Cagliari e Pisa sono pervenute alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale, isole incluse.
Sono circa 150 i pazienti, tra adulti e bambini, che dall'inizio dell'anno sono stati trasportati dagli equipaggi e dai velivoli dell'Aeronautica Militare. In particolare, dalla sola Regione Sardegna sono stati trasportati d'urgenza circa25 bambini con età compresa tra zero e tre anni.
Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita.
I velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46^ Brigata Aerea di Pisa, sono assetti sempre in prima linea in caso di emergenza in favore della collettività.

(fonte : Aeronautica Militare Italiana)

domenica 5 giugno 2016

UNITED AIRLINES ha presentato la sua nuovissima business class United Polaris

Con l’obiettivo di rendere gli stancanti viaggi di lavoro un lontano ricordo del passato, United Airlines ha presentato ieri la sua nuovissima business class United Polaris, la trasformazione più significativa promossa dalla compagnia aerea da oltre un decennio, con una rinnovata esperienza di viaggio che intende migliorare il riposo dei passeggeri intercontinentali. 

United Polaris è la stella nascente del viaggio in business class (da qui il suo nome, che fa riferimento alla stella del nord) che i passeggeri potranno scegliere per un viaggio tranquillo e riposante. “United Polaris cambierà l’intera scena del viaggio d’affari internazionale con un eccezionale livello di relax e comfort durante il volo”, ha dichiarato Oscar Munoz, presidente e CEO di United. “Questa esperienza completamente ripensata esemplifica il nuovo spirito di United e l’innovazione, l’entusiasmo e lo slancio operativo che caratterizza la nostra compagnia aerea”.

Con lo scopo di creare una rivoluzionaria esperienza di business class, United ha scelto di equipaggiare la sua flotta con sedili esclusivi disegnati appositamente per la compagnia aerea, invece che selezionare semplicemente un’opzione già disponibile sul mercato. Progettato in collaborazione con Acumen Design Associates e Priestmangoode e prodotto da Zodiac Seats United Kingdom, ogni sedile United Polaris offrirà accesso diretto al corridoio, flat-bed reclinabile a 180 gradi fino a 1,83 metri e oltre 15 centimetri di spazio letto. Orientata verso il senso di marcia dell’aeromobile, ogni suite personale avrà il cartello di “Non disturbare”, illuminazione d’atmosfera, supporto lombare, diverse aree di appoggio bagagli, superfici multiple per lavorare e cenare, uno schermo 16 pollici ad alta definizione e, per i sedili al centro della cabina, divisori elettronici per garantire la massima privacy. Oltre ai nuovi sedili, United e PriestmanGoode hanno anche ideato un look completamente nuovo per le cabine United Polaris.

Oltre alle suite personali United Polaris, molti altri servizi sono stati progettati pensando al riposo dei clienti. Attraverso una partnership unica nel suo genere, United ha lavorato con il prestigioso negozio specializzato Saks Fifth Avenue per biancheria da letto personalizzata. Progettata per fornire il miglior riposo in volo, la nuova collezione sarà caratterizzata da soffici piumoni, coperte leggere e due cuscini, uno grande e uno piccolo, per ogni cliente United Polaris. Cuscini al gel e pigiami personalizzati United Polaris saranno disponibili a richiesta sui voli più lunghi di 12 ore, mentre delle comode pantofole saranno disponibili su tutti i voli.

Fin dal momento dell’imbarco, ogni cliente United Polaris sarà accolto con una bevanda a sua scelta e cioccolato di qualità. Durante il volo, i clienti potranno godere di menu ispirati dalla cucina regionale con prodotti di stagione, sviluppato in collaborazione con The Trotter Project ed i suoi rinomati chef, tra cui Bill Kim dei celebri ristoranti di Chicago Urbanbelly, bellyQ e Belly Shack. La compagnia aerea offrirà un’esperienza enogastronomica del tutto nuova, con scelte della massima qualità curate dal Master Sommelier di United. Il servizio di bordo comprenderà anche coppe di gelato artigianale, un carrello dolci con un’ampia scelta di petit dessert, tartufi di cioccolato e vini. Sui voli diurni più lunghi di otto ore e su tutti i voli di durata superiore a 12 ore, saranno disponibili spuntini caldi a metà del volo come maccheroni all’aragosta e formaggio.

United inaugurerà inoltre diverse esclusive lounge United Polaris in nove sedi in tutto il mondo, che saranno caratterizzate da sedili personalizzati, lettini privati, docce spa e pasti caldi di rinomati chef serviti in un ambiente di classe dove i clienti potranno rinfrescarsi e mangiare prima di salire a bordo. Saranno disponibili vini di qualità, spumanti e liquori, snack rinfrescanti e acqua minerale. La prima nuova lounge United Polaris aprirà a Chicago O’Hare International Airport il 1° dicembre 2016. Seguirà, nel 2017, l’inaugurazione delle lounge in altre otto città - Los Angeles, San Francisco, Houston, New York / Newark, Washington Dulles, Tokyo Narita, Hong Kong e Londra Heathrow.


La nuova business class United Polaris prenderà il volo per la prima volta nel mese di dicembre a bordo di aeromobili Boeing 777-300ER e successivamente su Boeing 787-10 e Airbus A350-1000, oltre a Boeing 767-300 e 777-200 aggiornati. United Polaris servirà i clienti business class che volano sulla rete di rotte USA più estesa del settore, raggiungendo oltre 330 destinazioni in più di 50 paesi. Quest’anno, United inaugura o ripristina otto rotte intercontinentali, tra cui il primo servizio in assoluto tra gli Stati Uniti e le città cinesi di Xi’an e Hangzhou. La compagnia aerea ha iniziato il collegamento no-stop alla fine di maggio tra New York/Newark e Newcastle e Atene, e tra Washington Dulles e Lisbona e Barcellona. Il 1° giugno, United ha lanciato il suo primo servizio no-stop tra San Francisco e Singapore, il più lungo volo in assoluto operato da un vettore americano. Il servizio tra San Francisco e Auckland avrà inizio nel mese di luglio.

AERONAUTICA MILITARE, conclusa l'esercitazione Tiger Meet 2016




​​​​​​​Con 97 aeromobili e circa 1500 partecipanti si è chiusa, venerdì 27 maggio, una tra le più grandi esercitazioni aeree per numeri di velivoli e partecipanti, la Tiger Meet 2016.

All'esercitazione hanno partecipato le "Tigri" di 15 Paesi diversi, tra cui l'Italia con elicotteri HH-212 del 21° Gruppo del 9° Stormo di Grazzanise (CE) e dagli Eurofighter del 12° Gruppo Caccia Intercettori del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA), rischierati presso la base area di Saragozza (Spagna). Oltre alle due unità di volo, alla Tiger Meet 2016 ha partecipato anche personale italiano facente parte del programma internazionale Tactical Leadership Programme (TLP) ed equipaggi italiani operanti su velivolo AWACS della NATO. Scopo dell'esercitazione è stato quello di incrementare le capacità operative, la professionalità e l'interoperabilità tra le nazioni NATO mediante l'impiego in scenari e missioni complesse con lo svolgimento di operazioni aeree composite

Nel corso dell'evento addestrativo sono stati consegnati importanti riconoscimenti ​alle unità italiane per spirito di attaccamento, professionalità e integrazione quali, il Tiger Spirit Award al 12° Gruppo e un premio per la migliore combinazione cromatica di squadra al 21° gruppo.

Nella giornata del 25 maggio, il Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi accompagnato dal Comandante della 1ª Brigata Aerea di Cervia, Generale di Brigata Aerea Francesco Saverio Agresti e dal Comandante del 9° Stormo, Colonnello Ivan Mignogna, ha effettuato una visita presso il rischieramento italiano coinvolto nell'esercitazione. Dopo essersi complimentato con tutti i partecipanti il Comandante della Squadra Aerea ha sottolineato l'impegno del personale e degli aeromobili dell'Aeronautica Militare impiegati in territorio spagnolo evidenziando come "i riconoscimenti nazionali ed internazionali ricevuti sono motivo di soddisfazione per l'Italia e fungono da stimolo per tutte le importanti sfide operative che la Forza Armata sarà chiamata ad affrontare per il futuro".​

AERONAUTICA MILITARE, ordine di scramble per gli Eurofighter del 4° Stormo

Due caccia italiani sono decollati per intercettare ed identificare un velivolo di linea che aveva interrotto le comunicazioni

Sabato 4 giugno intorno alle ore 12.30 circa dalla base aerea di Grosseto, sede del 4° Stormo, due caccia Eurofighter dell'Aeronautica Militare, in servizio di allarme sul territorio nazionale, sono decollati per identificare un Boeing 789 della Arabian Airlines, diretto da Parigi a Jedda, con il quale si erano interrotte le comunicazioni da terra.
L'intercettazione è avvenuta sopra i cieli di Orbetello dopo pochi minuti dal decollo, dove i caccia hanno stabilito il contatto visivo con il Boeing 789, accertando così che lo stesso non si trovava in condizioni di emergenza o pericolo.

I due Eurofighter hanno ricevuto l'ordine di decollo immediato - in gergo tecnico scramble - dal CAOC (Combined Air Operation Center) di Torrejon, ente NATO responsabile per la sorveglianza dei cieli nell'area, e sono stati controllati dalla sala operativa del Gruppo Radar dell’Aeronautica Militare di Poggio Renatico.

Una volta identificato il velivolo i due caccia lo hanno scortato fuori dai confini nazionali, nei cieli della Calabria, mantenendo la posizione e controllando che proseguisse il volo lungo la rotta autorizzata.

L'Aeronautica Militare assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all'anno, 24 ore su 24, con un sistema di difesa integrato, anche in tempo di pace, con quello degli altri paesi appartenenti alla NATO.
Il servizio è garantito - per la parte sorveglianza, identificazione e controllo – dall'Air Control Centre, Recognized Air Picture Production Centre, Sensor Fusion Post (ARS) di Poggio Renatico (FE) e dal 22° Gruppo Radar di Licola (NA), mentre l'intervento in volo è assicurato dal 4° Stormo di Grosseto, dal 36° Stormo di Gioia del Colle e dal 37° Stormo di Trapani Birgi, tutti equipaggiati con velivoli caccia Eurofighter.

venerdì 3 giugno 2016

EASYJET prende in consegna il primo A320 ‘Spaceflex’ con 186 post

easyJet ha preso in consegna il suo nuovo A320 ‘Spaceflex’ con 186 posti. Questo nuovo aeromobile non solo consente un risparmio nel costo per sedile rispetto agli esistenti A320 easyJet da 180 posti, ma favorirà anche il target della compagnia di ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica per passeggero/Km dell’8% entro il 2020, comparate al 2013. 

L’aereo comprende una serie di nuove caratteristiche, come galleys con un design più moderno e forni più grandi, in modo che più cibo può essere cucinato allo stesso tempo, una partizione di fronte alla fila 1ABC, garantendo privacy e maggiore protezione dalle intemperie durante l’imbarco, una nuova toilette accessibile alle sedie a rotelle nella parte posteriore, nuove tasche dei sedili, nuovi tappeti in tutta la cabina e un nuovo design del tavolino, su cui i clienti possono utilizzare un dispositivo tablet.

Con l’aumento della capienza, l’average seat pitch e il minimum seat pitch in tutta la flotta rimangono gli stessi. Il cambiamento di configurazione è stato ottenuto utilizzando spazio precedentemente inutilizzato nella parte posteriore del velivolo.

Gary Smith, Business Lead for the new aircraft, ha commentato: “Con la nuova configurazione del velivolo, abbiamo colto l’opportunità di migliorare tutti gli aspetti del nostro design della cabina e il risultato è un moderno nuovo look molto pulito. Ora abbiamo illuminazione a LED in tutta la cabina e una combinazione di colori aggiornata. Il primo di questi velivoli è stato consegnato e sta volando verso destinazioni in tutta la rete easyJet. easyJet è il primo operatore A320 con la configurazione Spaceflex 2 e tutti i nuovi aeromobili A320 consegnati saranno dotati di 186 posti. Inoltre, la nostra flotta esistente di aerei A320 con 180 posti verrà retrofittata e aggiornata”.

Sei ulteriori A320 con 186 posti saranno consegnati la prossima estate e basati a London Gatwick. Entro la fine di settembre 2016, easyJet avrà otto aeromobili in configurazione 186 posti in flotta. Nel corso dei prossimi due anni, tutti gli A320 easyJet saranno adattati a 186 posti. Il retrofit dovrebbe essere completato entro l’estate del 2018. easyJet ha inoltre avviato l’installazione dei sedili Recaro SL3510 nel 2013 e tutti gli A320 di easyJet saranno equipaggiati con il nuovo sedile entro l’estate del 2018.

AEGEAN lancia il nuovo volo Bari - Athene

AEGEAN, il più grande vettore aereo greco, membro di Star Alliance e insignito da Skytrax per 6 anni come “Migliore Compagnia Aerea Regionale Europea”, lancerà a partire dal 29 giugno 2016 un nuovo collegamento diretto tra Bari e Atene. 

AEGEAN effettuerà questo collegamento tre volte a settimana, ogni lunedì, mercoledì e venerdì, sino al 30 settembre 2016; con l’ aggiunta dello scalo pugliese, sale così a 7 il numero di aeroporti su cui AEGEAN opera in Italia, durante l’operativo estivo 2016, con collegamenti diretti da/verso la Grecia. “La giornata odierna assume un grande significato almeno per due motivi - ha dichiarato Giuseppe Acierno, Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia -. Innanzitutto perché con l’arrivo di Aegean, che per la prima volta opera in Puglia, cresce, sia sul piano numerico che qualitativo, il novero delle compagnie che credono al mercato pugliese e che vedono Aeroporti di Puglia quale partner commerciale affidabile con il quale sviluppare solide relazioni commerciali. Il secondo motivo, e non certo per minor importanza, è rappresentato dal fatto che grazie al volo che oggi presentiamo si amplia ulteriormente l’offerta di collegamenti con hub strategicamente posizionati nell’area del Mediterraneo che, integrandosi con quelli già attivi con altri snodi continentali, migliorano sensibilmente il livello di accessibilità e mobilità aerea della nostra regione.

Peraltro il nuovo volo per Atene, oltre che per la sua valenza quale “punto a punto” assume un suo valore strategico sia per i numerosi collegamenti interni operati da Aegean verso altre città greche, sia in chiave di “prosecuzioni” verso ulteriori destinazioni del Mediterraneo orientale e del Middle Est, quali Larnaca, Tel Aviv, Amman, Riad, Beirut, Yerevan. Tutto ciò - ha concluso Giuseppe Acierno – oltre che rafforzare il ruolo della Puglia quale area di raccordo tra l’Europa continentale e bacino del Mediterraneo, permette alla nostra rete aeroportuale di dare un nuovo significativo contributo alla crescita della nostra comunità e al quanto mai necessario processo di internazionalizzazione delle imprese pugliesi”.

Il nuovo servizio Bari - Atene, infatti, fornisce ai passeggeri non solo un collegamento diretto con la capitale greca, ma anche l’opportunità di ulteriori prosecuzioni verso le isole e le altre destinazioni sulla terraferma in Grecia, nello specifico, Alexandropouli, Cefalonia, Chios, Chania, Corfu, Heraklion, Ioannina, Karpathos, Kos, Kavala, Mykonos, Naxos, Skiathos, Santorini, Limnos, Mitilene, Rodi, Salonicco, Zante.

Oltre ai voli domestici, il servizio offre inoltre un’ampia gamma di possibili collegamenti con città di nazioni limitrofe, tra cui Bucarest, Sofia, Tirana, Larnaca, Istanbul e Tel Aviv.

QATAR AIRWAYS aumenta la capacità verso Atlanta

Qatar Airways Cargo, il terzo più grande international cargo carrier del mondo, ha aumentato la sua capacità verso Atlanta, in Georgia, con il lancio dei voli giornalieri passeggeri verso la destinazione il 1° Giugno 2016. 

L’introduzione del volo passeggeri giornaliero con il wide-body Boeing 777 fornisce ulteriore capacità belly-hold in aggiunta ai quattro servizi cargo settimanali esistenti del vettore tra Doha e Atlanta. La compagnia offre ora 744 tonnellate di capacità combinata a settimana sulla rotta Doha-Atlanta-Doha, soddisfando la robusta domanda della destinazione. 

Qatar Airways Cargo opera attualmente servizi cargo dedicati verso sei destinazioni nelle Americhe: Atlanta, Chicago, Dallas / Fort Worth, Houston, Los Angeles e Città del Messico, e offre capacità belly-hold verso 13 hubs nelle Americhe. Ulrich Ogiermann, Qatar Airways Chief Officer Cargo, ha detto: “C’è un enorme potenziale di crescita nelle Americhe, come la nostra rapida espansione in questo mercato indica. Abbiamo iniziato i servizi cargo verso Atlanta (con Boeing 777 Freighter) nel novembre 2011 e siamo entusiasti di lanciare oggi i voli passeggeri, che ci danno capacità di carico extra nell’aeroporto più trafficato del mondo. I nostri clienti hanno ora accesso a una maggiore capacità, oltre a un network di più di 150 destinazioni attraverso il nostro hub di Doha, nonché soluzioni innovative per il loro carico”.

ETIHAD: nuove rotazioni per gli A380 e Boeing 787-9

Un Boeing 787-9 di Etihad Airways atterrerà a Perth oggi, dopo il suo volo inaugurale da Abu Dhabi. L’aereo presenta la nuova generazione di cabine Etihad Airways Business ed Economy Class. 

Il volo EY486 è decollato da Abu Dhabi alle 22:30 ieri ed è previsto l’arrivo nella capitale del Western Australia alle 13:50 di oggi, dove sarà accolto da un saluto con i water cannon. Il volo di ritorno, EY487, partirà da Perth questa sera alle 17:00 con arrivo ad Abu Dhabi alle 12:25 del mattino del 3 giugno. Con 299 posti a sedere, offre il 14 per cento in più di capacità rispetto all’Airbus A330-200 che sostituisce. La cabina Business Class offre il 27 per cento in più posti a sedere. Shane O’Hare, Etihad Airways Senior Vice President Marketing, ha detto: “Dal lancio dei voli tra Perth e Abu Dhabi due anni fa, abbiamo goduto di una forte domanda da viaggiatori business e leisure lungo la rotta. Il Dreamliner, che aggiunge 518 posti settimanali sul percorso, ci dà la capacità necessaria per soddisfare questa crescente domanda. Inoltre, consente ai nostri ospiti di sperimentare il lusso, il comfort e l’ospitalità di Etihad Airways”. Etihad Airways ha lanciato il servizio giornaliero con Airbus A330-200 verso Perth nel mese di luglio del 2014. Perth è la seconda città australiana ad essere servita da aerei B787-9 Dreamliner di Etihad Airways, Brisbane è stata la prima nel mese di giugno 2015. Il Dreamliner opera inoltre verso Singapore, Washington DC, Zurigo e Düsseldorf. I servizi con il 787 verso Istanbul, Johannesburg e Shanghai inizieranno nel corso del 2016. Con ulteriori 64 Boeing 787 Dreamliner in consegna nel corso dei prossimi anni, il velivolo sarà il cardine della flotta a lungo raggio di Etihad Airways.

Inoltre, l’A380 di Etihad Airways atterrerà a Melbourne stasera, iniziando una nuova era di viaggi sulla rotta Melbourne-Abu Dhabi. Il primo volo Abu Dhabi-Melbourne con A380, EY460, è partito da Abu Dhabi alle 22:15 la notte scorsa ed è previsto l’arrivo a Melbourne Airport alle 17:45 di questa sera. Il volo di ritorno Melbourne-Abu Dhabi, EY461, partirà da Melbourne alle 22:10 stasera. Da oggi, l’A380 opererà uno dei doppi voli giornalieri della compagnia aerea tra Melbourne e Abu Dhabi, sostituendo uno dei Boeing 777-300ER attualmente impiegato sulla rotta. L’A380 aumenterà il numero totale di posti sulla rotta Melbourne-Abu Dhabi del 26 per cento, a più di 11.500 posti a settimana.

Shane O’Hare, Etihad Airways Senior Vice President Marketing, ha detto: “Oggi viene segnato un altro importante traguardo per Etihad Airways in Australia. Con Melbourne che entra a far parte del nostro network A380, l’Australia è l’unico paese nella nostra rete globale con servizi A380 giornalieri per due città, Melbourne e Sydney. Come bonus aggiuntivo per i clienti la cui destinazione è Londra, ora offriamo la comodità e il comfort ai vertici della categoria con un servizio all-A380 per tutta la rotta”.

GO AIR prende in consegna il primo A 320 NEO

GoAir, compagnia basata a Mumbai, ha preso in consegna il suo primo velivolo A320neo, diventando il terzo operatore al mondo a ricevere questo velivolo.

 L’A320neo, con motori Pratt and Whitney, è il primo di 72 A320neo su ordinazione e si unisce alla flotta esistente GoAir di 19 aeromobili A320. L’aereo è configurato in un layout conformabile ed è il primo A320neo equipaggiato con l’innovativa configurazione della cabina Spaceflex con 186 posti. GoAir attualmente vola verso 22 destinazioni indiane. Con l’introduzione del NEO, GoAir amplierà il proprio network e offrirà una migliore connettività, proseguendo la sua crescita come una delle compagnie low-cost prferite in India. L’A320neo di GoAir è il primo di questo tipo ad essere finanziato con un sale and leaseback attraverso SMBC Aviation Capital. La Famiglia A320neo ha ottenuto oltre 4.500 ordini da 82 clienti dal suo lancio nel 2010. Fino ad oggi, sette aerei A320neo sono stati consegnati a tre clienti.