venerdì 19 febbraio 2016

PHILIPPINE AIRLINES sceglie l'A350

Philippine Airlines (PAL) ha siglato una Lettera d’Intenti (MOU) con Airbus per un ordine di sei A350-900 e un’opzione per sei ulteriori aeromobili. La notizia è stata data oggi nel corso del Singapore Airshow da Jaime J. Bautista, Presidente e COO di Philippine Airlines e da Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. Philippine Airlines ha optato per una configurazione degli A350-900 a tre classi premium e opererà gli aeromobili sui voli non stop che collegano Manila alla costa occidentale degli Stati Uniti e a New York oltre che sulle rotte verso nuove destinazioni in Europa. L’aeromobile consentirà così al vettore di operare non stop il collegamento di 8.000 miglia nautiche fra New York e Manila nel corso dell’intero anno con un pieno carico di passeggeri.

“In seguito a un’approfondita valutazione tecnica e commerciale, l’A350 XWB si è rivelato l’aeromobile più adatto a soddisfare i nostri requisiti più impegnativi”, ha dichiarato Jaime J. Bautista, Presidente e COO di Philippine Airlines. “Grazie all’A350 avremo a disposizione l’aeromobile più avanzato al mondo, in grado di offrire un’efficienza notevolmente maggiore e superiori livelli di confort per i passeggeri. L’autonomia dell’A350 è stato un elemento importante ai fini della nostra decisione, poiché ci consentirà di offrire un servizio non stop sull’insieme delle principali rotte di lungo raggio”.

“Siamo lieti di accogliere Philippine Airlines, l’ultima compagnia in ordine di tempo ad aver scelto il nuovissimo A350 XWB”, ha dichiarato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. “L’A350 XWB ha stabilito dei nuovi standard, combinando la capacità di ultra lungo raggio ai costi operativi più bassi rispetto a qualsiasi altro aeromobile a doppio corridoio. I passeggeri di Philippine Airlines potranno così scoprire i nuovi livelli di confort offerti dall’aeromobile, la sua cabina più larga e silenziosa e un maggiore spazio personale”.

A oggi Airbus ha registrato un totale di 777 ordini fermi per l’A350 XWB da parte di 41 clienti nel mondo, che lo hanno reso uno dei widebody di maggior successo di sempre

LUFTHANSA annuncia la base dei nuovi A 350

I primi dieci aerei Airbus A350-900 di Lufthansa saranno basati a Monaco di Baviera a partire da gennaio 2017. 

“Siamo lieti di essere in grado di offrire il tipo di aeromobile più moderno ai nostri passeggeri a lungo raggio che volano da Monaco di Baviera. L’A350 costituisce anche un passo avanti nella protezione contro il rumore”, dice Thomas Winkelmann, CEO of the Lufthansa Hub Munich. Delhi e Boston dovrebbero essere le prime destinazioni dell’A350. L’aereo ospiterà 293 passeggeri: 48 ospiti in Business Class, 21 in Premium Economy e 224 in Economy Class. L’A350-900 sostituirà progressivamente l’A340-600. Lufthansa ha ordinato un totale di 25 aeromobili Airbus A350-900. Il dispiegamento dei restanti 15 velivoli è ancora da decidere. La prossima estate la flotta a Monaco di Baviera sarà composta da 26 aerei di lungo raggio, di cui 19 A340-600 e 7 A330-300.

WIZZ AIR premiata come "Value Airlines 2016"

Wizz Air, la più grande compagnia aerea a basso costo dell’Europa Centrale e Orientale, annuncia con orgoglio di essere stata nominata ‘Value Airline’ dell’Anno per il 2016 da Air Transport World (ATW), uno dei più grandi fornitori di servizi e informazioni multimediali per il mercato globale delle compagnie aeree. Il premio è stato consegnato a József Váradi, Chief Executive Officer di Wizz Air, nel corso della cena di gala del 42esimo Annual Airline Industry Achievement Awards di ATW, a Singapore. Il premio, una delle più ambite onorificenze che una compagnia aerea può ottenere, è un riconoscimento dell’eccellente performance di Wizz Air, del servizio di alta qualità e dei notevoli risultati del 2015.

Giorgio Parolini - AAR.NET - 
Le pietre miliari di Wizz Air nel 2015 includono una quotazione di successo alla Borsa di Londra, un importante refresh del marchio e della livrea dei suoi areomobili, un ordine record di 110 aeromobili Airbus A321neo da Airbus al Paris Air Show e l’entrata in servizio dei suoi due primi Airbus A321 - la prima compagnia aerea in Europa ad operare con questo tipo di aeromobile da 230 posti. Inoltre, Wizz Air ha festeggiato il 100milionesimo passeggero su uno dei collegamenti a tariffe basse della compagnia aerea. Insieme alle notevoli pietre miliari, Wizz Air ha trasportato oltre 19 milioni di passeggeri nel 2015 con un aumento del 22 per cento rispetto al 2014, aggiungendo 11 nuovi aeromobili Airbus e creando 400 nuovi posti di lavoro con turnazioni di servizio per 2.600 impiegati.

József Váradi, Chief Executive Officer di Wizz Air, ha dichiarato: “Siamo onorati del riconoscimento di questo premio prestigioso. Con diversi traguardi notevoli raggiunti, il 2015 ci ha portato a nuove vette in tutti gli aspetti delle nostre operazioni. Crediamo che i viaggi forniscano opportunità che possono rendere migliore la vita e il mondo intorno a noi e l’incredibile fedeltà dei nostri passeggeri e questo premio sono la dimostrazione dei nostri sforzi nel rendere i viaggi accessibili a tutti. Nel 2016 porteremo ancora più opportunità espandendo il nostro network sempre in crescita e offrendo al mercato le tariffe più basse possibili. Continueremo a migliorare la nostra esperienza cliente permettendo ai nostri passeggeri di ritagliarsi un’esperienza di viaggio on Wizz Air su misura, a seconda delle loro necessità: le nostre tariffe molto basse incontreranno il bisogno di viaggiare su budget, mentre chi cerca un maggior comfort potrà beneficiare dei nostri numerosi prodotti e servizi di miglioramento”.

TAP PORTUGAL, vola il primo A320 con le Sharklets

TAP Portugal è il primo vettore in Europa e il secondo a livello globale a dotare i propri aeromobili Airbus della Famiglia A320 di sharklet. Le modifiche, che vengono apportate presso il centro di manutenzione TAP di Lisbona, sono appena state ultimate sul primo aeromobile e termineranno sui restanti 11 entro la fine del 2017. 

L’investimento totale è pari a 11 milioni di euro, con un break-even atteso, all’attuale costo del carburante, in circa 30 mesi. TAP è il primo vettore in Europa a modificare la propria flotta di medio raggio per ottenere maggiore efficienza e ridurre le emissioni. L’introduzione dei dispositivi sharklet sulle estremità alari permette, infatti, di migliorare l’aerodinamica dell’aeromobile, con un conseguente risparmio di carburante del 4% circa e un’estensione della vita operativa dell’aeromobile di 36 mila ore di volo.“Questo investimento, insieme all’ordine per 53 nuovi Airbus annunciato di recente, rientra nella strategia di TAP di offrire un prodotto sempre più competitivo sul mercato, oltre che eco-compatibile, e un servizio al cliente di qualità ancora più elevata”, ha dichiarato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia.

ALITALIA: dal primo maggio al via la rotta Bologna - Catania

Decollerà il primo maggio il nuovo volo diretto Alitalia tra Catania e Bologna. Con questa rotta la compagnia rafforza la sua offerta di oltre 400 collegamenti settimanali tra il Sud e il Nord Italia a conferma della grande attenzione alle esigenze dei cittadini e del tessuto imprenditoriale del Meridione. 

Alessandro Brocchini - AAR.NET - 
Il volo verrà effettuato tutti i giorni con partenza da Catania alle 7.30 e arrivo a Bologna alle 9.10. Da Bologna la partenza sarà alle 10.00, con atterraggio a Catania alle ore 11.45. I voli giornalieri saranno operati con aerei di medio raggio Airbus A320 o A319. I prezzi dei biglietti partono da 59€ sola andata. Oltre al nuovo volo per Bologna, nell’orario estivo, Alitalia potenzierà l’offerta sulla rotta Catania-Roma attraverso l’aggiunta di 16 frequenze settimanali. Complessivamente, questa estate Alitalia collegherà l’aeroporto di Fontanarossa a 5 destinazioni – Roma, Milano, Napoli, Lampedusa e Bologna – con 160 frequenze alla settimana, il 17% in più rispetto allo scorso anno. I passeggeri in partenza da Catania, inoltre, grazie a comode coincidenze presso l’hub Alitalia di Fiumicino, potranno raggiungere 70 destinazioni in Europa, Nord America, Sud America, Nord Africa, Medio Oriente e Asia. Tra queste, le nuove rotte verso Santiago del Cile e Città del Messico.

TRANSAVIA.COM: da domenica 21 febbraio si vola da Verona a Parigi Orly

Transavia lancia un nuovo volo dall’aeroporto di Verona. La compagnia low cost, parte del gruppo Air France/KLM, inaugura domenica 21 febbraio la rotta per Parigi Orly. Il collegamento, servito tutto l’anno, sarà operato inizialmente tre volte a settimana, che diventeranno quattro a partire dal 15 aprile, per una capacità totale di 51.000 posti durante l’orario estivo 2016. Il nuovo volo si aggiunge al Verona-Amsterdam di Transavia, operativo da 10 anni, e per il quale il load factor medio registrato si attesta all’85%. Il nuovo collegamento si inserisce nella strategia di espansione di Transavia sul mercato italiano: in questa prima parte dell’anno, infatti, il vettore lancerà ulteriori sei rotte dall’Italia, che diventa per Transavia, dopo la Spagna, il secondo mercato internazionale in assoluto per capacità e numero di rotte servite.

F.M. Melian - AAR.NET - 
“L’Italia è per noi un mercato assolutamente primario”, ha commentato Hester Bruijninckx, Responsabile Vendite di Transavia. “E quest’anno lo dimostriamo con l’apertura di un totale di sette nuovi collegamenti, il primo dei quali è proprio il Verona - Parigi Orly. Il volo di lunga data di Transavia da Verona per Amsterdam continua a darci grandi soddisfazioni, e siamo sicuri che anche questa nuova rotta incontrerà il favore dei viaggiatori dell’area veronese, che si tratti di spostamenti di piacere o di lavoro. Viceversa, il nuovo volo rappresenta un’interessante opportunità anche per il traffico internazionale, grazie al quale i passeggeri francesi potranno scoprire ancora più agevolmente le bellezze di Verona e del Veneto, ma anche spingersi verso la zona del Lago di Garda, del Trentino, di Brescia o di Mantova, grazie alla centralità dello scalo scaligero”.

“Abbiamo instaurato con Transavia un solido rapporto di partnership”, ha dichiarato Paolo Arena, Presidente dell’aeroporto di Verona. “Contiamo di continuare a crescere insieme, individuando le opportunità che il mercato offre, con un’attenzione alla diversificazione dell’offerta in termini di città collegate e di tariffe offerte ai passeggeri. La volontà di Transavia di crescere a Verona con questo nuovo volo, che si aggiunge al consolidato collegamento Verona - Amsterdam, è un evento importante per lo scalo e per il territorio, sia per l’indotto turistico che determinerà sia per il servizio alle nostre imprese che il collegamento potrà offrire”.

I voli per la tratta Verona - Parigi Orly possono essere prenotati su: www.transavia.com o presso le agenzie di viaggio, con tariffe a partire da 29€ a tratta, tasse e spese incluse.

Nel mese di marzo 2016 Transavia inaugurerà la nuova base di Monaco di Baviera, Germania. Qui il vettore posizionerà quattro Boeing 737-800 per servire un totale di 19 destinazioni in Italia, Portogallo, Spagna, Danimarca, Croazia, Marocco, Belgio, Francia e Paesi Bassi. In Italia, gli aeroporti interessati dai nuovi voli per il capoluogo bavarese saranno sei: Venezia, Napoli, Pisa, Bari, Palermo e Catania. Le nuove rotte servite si aggiungono a quelle già operative per Amsterdam, Parigi Orly, Rotterdam, Eindhoven e Nantes da un totale di 11 aeroporti in Italia.

lunedì 15 febbraio 2016

MERIDIANA punta su Palermo e annuncia il volo Palermo - New York

Alla presenza di Anthony Barbagallo - Assessore al Turismo della Regione Siciliana, Fabio Giambrone - Presidente Gesap, Giuseppe Mistretta - Amministratore Delegato Gesap, Andrea Andorno, direttore commerciale di Meridiana, è stato annunciato il volo Palermo - New York .
Meridiana punta sull’aeroporto di Palermo aumentando l’offerta dei voli per gli States e dal 7 aprile sino al 27 ottobre sarà attivo il collegamento da Palermo a New York. 

Il vettore italiano con base ad Olbia, dopo aver festeggiato i primi 10 anni dall’avvio del volo diretto Palermo-New York, punta ancora una volta sull’aumento della domanda siciliana in partenza per la Grande Mela dal Falcone Borsellino, unico aeroporto del Sud Italia con una pista che supera i 3000 metri ( 3326 metri largh. 60 metri ); una infrastruttura quindi fra le poche in Italia capace di consentire gli atterraggi dei grandi aeromobili Widebody (classe d/e) senza alcuna penalizzazione del carico.

Gabriele Fontana - AAR.NET - 
Si parte dal Falcone Borsellino alle 08.50 e si atterra a New York alle 13.00 ora locale, mentre dal JFK si decolla alle 15.00 e si arriva a Palermo alle 06.05. Gli aeromobili utilizzati sulla linea diretta fra Palermo e New York sono Boeing 767-300 con 18 posti in Electa, la business class di Meridiana, e 254 in classe economica. ll prezzo di una sola andata, già in vendita sul sito meridiana.com e nelle agenzie di viaggio, parte da 263 euro a persona tutto incluso.

“Il successo del volo diretto da e per New York è nei numeri in crescita di prenotazioni - affermano Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo - che si traduce in un interesse sempre maggiore dei viaggiatori americani, attratti dalle bellezze culturali e paesaggistiche del nostro territorio. L’aumento delle frequenze del collegamento con la Grande Mela è la conferma che c’è una forte domanda verso la Sicilia”.

Andrea Andorno, Direttore Commerciale della Compagnia, ha dichiarato: “Meridiana è l’unica compagnia ad offrire un volo diretto fra la Sicilia e New York. Alla luce del successo del 2015, sono infatti circa 19.000 (+25% rispetto al 2014) i passeggeri Meridiana trasportati da e per New York, quest’anno aumenteremo il numero di posti offerti delll’85%. Ci aspettiamo un altro anno ricco di soddisfazioni, anche per il sempre crescente numero di turisti nord americani interessati a visitare una delle regioni più belle d’Italia”.

Infine, sempre con riguardo alla Sicilia, la prossima estate Meridiana collegherà Milano Linate con Lampedusa, che si aggiunge al volo annuale con Catania. Milano Malpensa, infine, a partire da giugno sarà collegata con voli settimanali verso Trapani, Palermo e Lampedusa.

BRITISH AIRWAYS annuncia il volo Palermo - London Heatrow

Alessandro Brocchini - AAR.NET - 
Dalle coste siciliane alle sponde del Tamigi il passo sarà breve grazie ai nuovi voli stagionali operati da British Airways. In occasione della BIT 2016, manifestazione di respiro internazionale che raccoglie intorno a sé gli operatori turistici di tutto il mondo, la compagnia aerea britannica ha infatti annunciato una grossa novità per l’estate 2016: un nuovo collegamento settimanale fra Palermo e Londra Heathrow, attivo a partire dal 30 aprile al 24 settembre con partenze previste ogni settimana, il martedì e il sabato. Per la prima volta nella sua storia, la compagnia aerea britannica sbarca all’aeroporto di Palermo con una rotta dedicata da Londra Heathrow, l’aeroporto più importante d’Europa, con circa 74 milioni di passeggeri transitati nel 2014 e decine di connessioni per le destinazioni intercontinentali.

Nel Terminal 5, nominato da Skytrax ‘World’s Best Airport Terminal’ per il quarto anno consecutivo nel 2015, i passeggeri in arrivo e in partenza da e per Palermo potranno vivere una delle esperienze di shopping migliori della loro vita, grazie a negozi di alta moda e raffinati punti di ristoro dove poter provare un gustoso break.

“L’entrata di Palermo nel network di destinazioni di British Airways arricchisce ancor di più l’offerta della compagnia rivolta ai passeggeri italiani: grazie ai due nuovi voli settimanali, la prossima estate i passeggeri siciliani potranno scegliere di partire dal loro capoluogo per raggiungere la capitale inglese, sia che si spostino per lavoro che per piacere”, afferma Mark Moscardini, Regional Commercial Manager per il Sud-Est Europa e il Nord Africa di British Airways. “Grazie a questo nuovo collegamento contiamo inoltre di accompagnare in Sicilia migliaia di viaggiatori provenienti da molte parti del mondo, che una volta atterrati a Londra Heathrow saranno in grado di prendere la comoda coincidenza per Palermo e scoprire così una delle più belle città del Sud Italia”.

“L’apertura della nuova rotta con la prestigiosa British Airways è senza dubbio un importante passo per l’aeroporto di Palermo, che allarga ulteriormente la dimensione internazionale dello scalo - affermano Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, Presidente e Amministratore Delegato di Gesap, la società di gestione dell’Aeroporto di Palermo Falcone Borsellino - Il fatto stesso di mettere in collegamento il territorio palermitano con il cuore del traffico aereo londinese, Heathrow, tra gli aeroporti più trafficati al mondo, dà la possibilità a tanti turisti di venire a visitare la Sicilia sfruttando facilmente le coincidenze per Palermo. Inoltre permette, a chi parte dal capoluogo siciliano di sbarcare in un hub collegato con il resto del mondo”.

Il collegamento bi-settimanale verrà operato da un Airbus A320, le cui due cabine garantiscono una capacità fino a 168 passeggeri. Le tariffe dei biglietti, già prenotabili sul sito ba.com, partono da € 62 in Euro Traveler (economy class di corto raggio di British Airways), per un viaggio di sola andata.

BOEING completa una missione di Air Refuelling con il KC-46

Un equipaggio combinato Boeing / U.S. Air Force a bordo del KC-46 tanker ha rifornito in volo con successo un aereo F/A-18 il 10 febbraio. Il rifornimento in volo è stato il primo utilizzo all’interno del programma dell’hose and drogue system del KC-46. 

Durante il volo, durato più di 4 ore, l’air refueling operator del tanker ha agevolmente trasferito il fuel sul F/A-18 volando a 20.000 piedi. Il KC-46 potrà rifornire tutti gli aerei militari degli Stati Uniti e dei suoi alleati della coalizione, utilizzando sia il suo boom che l’hose and drogue system. Il boom permette di trasferire fino a 1.200 litri di fuel al minuto, mentre gli hose and drogue systems, installati su entrambe le ali e sulla centerline, permettono il rifornimento di aerei più piccoli, come l’F/A-18, con una portata fino a 400 litri di fuel al minuto. Il 24 gennaio il KC-46 ha rifornito in volo un F-16 utilizzando il suo air refueling boom. I refueling flights sono parte della Milestone C demonstration del programma, che porterà a una low-rate initial production decision entro la fine dell’anno. Boeing prevede di costruire 179 KC-46 per la U.S. Air Force.

domenica 14 febbraio 2016

BLUE AIR annuncia il volo TORINO - ALGHERO

La compagnia area Blue Air continua ad ampliare il proprio network dall’Aeroporto di Torino annunciando la rotta Torino - Alghero. Il nuovo volo, che partirà il 16 maggio, verrà operato con 4 frequenze settimanali - lunedì, mercoledì, giovedì e sabato - con il seguente orario: Torino - Alghero 14:00 - 15:05; Alghero - Torino 15:50 - 16:55. 

Alessandro Brocchini - AAR.NET - 
Le tariffe del nuovo volo partono da € 19,99 a tratta (tasse incluse, i posti sono limitati). La tariffa include lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10kg. Il check-in on-line oppure in aeroporto è gratuito. La nuova rotta per Alghero rappresenta la quattordicesima destinazione Blue Air da Torino, a pochi giorni dall’annuncio del nuovo collegamento internazionale Torino-Berlino. Con tre aeromobili in base presso l’Aeroporto di Torino, Blue Air offre, oltre ad Alghero, collegamenti verso le destinazioni italiane di Roma, Bari, Lamezia Terme e Catania. Completano il network i voli diretti low cost verso importanti città europee quali Atene, Berlino, Londra, Madrid, Bucarest, Bacau oltre ai voli per le destinazioni estive Ibiza, Minorca e Palma di Maiorca.

DHL potenzia le attività su Milano Malpensa

Dopo l’apertura nel 2015 dell’HUB presso l’aeroporto intercontinentale milanese, il leader mondiale della logistica rilancia e investe 90 milioni di euro per il nuovo Hub internazionale di 46.000 mq nella nuova area Cargo City. DHL Express, leader mondiale nel trasporto espresso internazionale e SEA, società di gestione degli aeroporti milanesi, hanno sottoscritto l’accordo per la costruzione di un nuovo polo logistico di ultima generazione presso l’aeroporto di Milano Malpensa. I lavori partiranno entro la fine del 2016 e si concluderanno entro il primo semestre del 2018. Prima di sorgere, il nuovo HUB è già il polo dei record: collocato all’interno della nuova Cargo City dell’aeroporto di Milano Malpensa, la più trafficata piattaforma logistica aeroportuale d’Italia, diventerà per DHL Express il principale gate d’accesso merci internazionale del Paese, occupando una superficie di ben 46.000 mq. L’HUB di Milano Malpensa si colloca in un’area strategica per servire al meglio il Nord Ovest, la zona più dinamica dell’economia italiana e la più fortemente proiettata verso i mercati internazionali.

Giorgio Parolini - AAR.NET - 
Il sistema di smistamento all’avanguardia consentirà di rendere ancora più efficiente la movimentazione delle merci, triplicando la capacità attuale. Una gestione del tempo così ottimizzata metterà a disposizione dei Clienti un’ora in più per la preparazione delle spedizioni, anticipando quindi i tempi di consegna. “La costruzione del nuovo polo nasce dall’esigenza di gestire la crescita double digit della movimentazione merci gestita da DHL Express e attesa nei prossimi anni in Italia, potenziando ulteriormente i collegamenti aerei intercontinentali”, ha dichiarato Alberto Nobis, AD di DHL Express Italy. Da sempre attenta alla sostenibilità ambientale, DHL Express realizza un’infrastruttura che ha già ottenuto le massime certificazioni internazionali, tra le quali quella TAPA (Transported Asset Protection Association, Associazione per la protezione delle merci destinate al trasporto) e LEED (lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità più diffuso al mondo).

“Un’infrastruttura sostenibile significa anche una forte attenzione al benessere del personale che vi opera,” prosegue Nobis. “Particolare focus è nei nostri piani per quanto riguarda infatti il comfort dell’ambiente di lavoro, oltre agli specifici aspetti di Salute e Sicurezza naturalmente”.

Il nuovo HUB è solo l’ultimo importante tassello di una serie di importanti investimenti realizzati da DHL Express a Milano Malpensa negli ultimi anni: nel 2015, con l’inaugurazione del primo HUB, l’azienda ha introdotto nuovi collegamenti con l’Europa, gli Stati Uniti e Hong Kong. L’investimento iniziale è stato di 3 M€, inclusi il set-up delle operazioni doganali, di alta tecnologia per lo smistamento e l’incremento degli aeromobili. L’espansione della piattaforma operativa a Malpensa prevede un ulteriore investimento di 90,2 M€.

Nei prossimi 5 anni DHL investirà in Italia circa 350M€, per garantire il miglior servizio attraverso la continua ricerca di innovazione per i Clienti in Italia e nel mondo. Malpensa avrà quindi un ruolo ancora più strategico rispetto alla missione di servire il mercato italiano, diventando un Hub europeo fondamentale, all’interno di un Network europeo di 85 Hub e Gateway, a fianco degli Hub principali di Lipsia, East Midlands e Bruxelles.

L’aeroporto di Milano Malpensa movimenta il 60% del traffico merci italiano, classificandosi primo nel settore cargo in Italia, e nel 2015 ha registrato tassi di crescita significativamente superiori alla media degli aeroporti europei della stessa categoria, con un aumento del traffico merci del 9% rispetto all’anno precedente e un volume di traffico cargo superiore a 500.000 tonnellate. Milano Malpensa si classifica al 6° posto fra gli aeroporti cargo europei, dopo scali come Francoforte, Parigi, Amsterdam, Londra e Lussemburgo. La crescita dei volumi è stata aiutata dal recupero di una parte del traffico di merci italiane che utilizzavano altri scali europei attraverso servizi di “aviocamionato”, ed è stato reso possibile anche grazie al miglioramento della qualità e dell’affidabilità dei servizi dello scalo merci. L’aeroporto di Milano Malpensa negli ultimi anni ha implementato la sua efficienza grazie anche al lavoro fatto con la Dogana per l’attivazione dello sportello unico doganale che ha ulteriormente migliorato i tempi di sdoganamento delle merci allineandoli con quelli europei.

David Bracci - AAR.NET - 
Questi risultati significativi sono stati raggiunti grazie anche a una ottima performance del trasporto merci sui voli passeggeri intercontinentali, circa il 30% del totale con una crescita registrata del +10,5% rispetto al 2014, sia attraverso lo sviluppo del segmento all cargo. Oggi a Milano Malpensa si effettuano oltre 200 movimenti cargo alla settimana operati delle più importanti compagnie aeree del settore, per un totale di 10.140 movimenti all cargo nell’intero 2015, con una crescita del 16% rispetto all’anno precedente. Tra questi, i voli effettuati dai corrieri aerei espresso basati nello scalo assumono un’importanza sempre maggiore: nel 2015 sono stati pari al 33% dei movimenti con sole merci, con una crescita del 50% sull’anno precedente, grazie in particolare al contributo di DHL. Lo scorso dicembre Malpensa ha registrato un record storico, superando quello del 2007, con 472.557 tons trattate (esclusa posta ed aviocamionato) nel 2015.

“La scelta di DHL - dichiara Giulio De Metrio, Chief Operating Officer di SEA - di potenziare l’attuale stazione hub/gateway, avviata a Milano Malpensa da poco più di un anno (nel novembre del 2014), conferma il valore che il nostro aeroporto è in grado di generare per i propri clienti attraverso le sue strutture e i servizi offerti e rappresenta un importante riconoscimento degli investimenti che da alcuni anni SEA sta portando avanti nel settore Cargo: oltre 100 milioni di euro investiti tra il 2011 e il 2016”.

Grazie all’accordo che oggi viene sottoscritto, DHL affianca i propri investimenti a quelli di SEA, ponendo le basi per il consolidamento di una partnership di lunga durata nella quale l’aeroporto di Malpensa metterà tutto il suo impegno per rispondere al meglio alle esigenze di DHL e consentirle di garantire alla propria clientela i più alti livelli di affidabilità, puntualità e tempestività delle spedizioni.

DHL Express in Italia gestisce un network logistico composto da 11 basi: 2 Hub aerei Internazionali (Milano Malpensa e Bergamo Orio al Serio), 2 Hub domestici (Bologna e Carpiano), 6 Gateways destinati ai collegamenti interni (Ancona, Bologna, Roma Ciampino, Napoli, Venezia, Pisa) e 1 Hub movimento terra (Carpiano, Milano). La flotta mezzi è composta in Italia da 16 aerei e 2.200 veicoli.

BOMBARDIER : al via il demostration tour intorno al globo

Bombardier Commercial Aircraft ha annunciato che il suo nuovo velivolo CS100, recentemente certificato, con la livrea del primo operatore SWISS, sta svolgendo un demonstration tour, con prima tappa a Manama, nel Regno del Bahrain. Oltre ad altri stop in Medio Oriente, l’aereo - che è in rotta verso il Singapore Airshow 2016 - effettuerà soste in diversi Paesi dell’Asia-Pacifico, così come in Africa e in Europa dopo la sua presentazione statica al Changi Airport di Singapore. 

“Dopo la certificazione del velivolo CS100 e gli ultimi aggiornamenti del programma C Series, abbiamo ricevuto un enorme quantità di interesse da parte delle compagnie aeree e dalle parti interessate in tutto il mondo, tutti curiosi di vedere l’unico aeromobile single-aisle nuovo al cento per cento che entra nel mercato in quasi tre decenni”, ha detto Colin Bole, Senior Vice President, Commercial, Bombardier Commercial Aircraft. Nel dicembre 2015 il CS100 ha ricevuto la Type Certification da Transport Canada. Il modello più grande, CS300, è sulla buona strada per ottenere la Type Certification circa a metà del 2016, come previsto. Il velivolo CS100 sarà consegnato e entrerà in servizio con il primo operatore Swiss International Air Lines (SWISS) nel 2° trimestre 2016.

martedì 9 febbraio 2016

NORWEGIAN sceglie Roma Fiumicino come nuova base operativa in Italia

Norwegian, la terza compagnia aerea low-cost in Europa, punta sull’Italia, scegliendo l’aeroporto di Roma Fiumicino come nuova base operativa. Dal 27 marzo 2016 saranno 2 gli aeromobili Boeing 737 allocati presso lo scalo romano, da cui è già possibile decollare verso 7 destinazioni: Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, Bergen, Gothenburg e Londra Gatwick. L’insieme di queste attività darà vita già nel primo periodo a più di 60 posti di lavoro tra piloti, assistenti di volo e personale a supporto delle operazioni giornaliere.

“Siamo davvero lieti di poter aprire la nostra prima base italiana a Fiumicino – ha affermato Bjorn Kjos, fondatore e CEO di Norwegian –. Lo scalo riveste un importante ruolo strategico nei nostri piani di sviluppo: all’interno del network, Roma rappresenta, infatti, la porta d’accesso per l’Italia dal Nord Europa. Non a caso, solo nel 2015, due terzi del volume dei nostri passeggeri sul mercato italiano è stato generato proprio dal Leonardo da Vinci (oltre 500.000 passeggeri). Per questo, a partire dalla prossima stagione estiva, abbiamo deciso di investire sullo scalo di Fiumicino avviando la nostra prima base in Italia - e questo è soltanto l’inizio”.

“È con grande soddisfazione che Aeroporti di Roma dà il benvenuto a questo nuovo vettore basato sul Leonardo da Vinci – ha dichiarato Fausto Palombelli, Direttore Sviluppo Marketing Aviation di ADR -. Questo ulteriore sviluppo rappresenta un’importante tappa del percorso intrapreso dalla società di gestione verso il miglioramento della qualità del servizio offerto sia ai passeggeri sia alle compagnie aeree e sottolinea, ancora una volta, l’attrattività dell’aeroporto della Capitale”.

“L’apertura della base – conclude Kjos – ci offrirà la possibilità di rafforzare la partnership con il territorio, contribuendo allo sviluppo dell'economia locale grazie alla creazione di nuovi posti di lavoro e all’aumento del flusso turistico incoming. Potenziare la nostra presenza sul mercato romano diventa, inoltre, fondamentale in un’ottica di investimento futuro, per affermarci come un’alternativa comoda ed affidabile per gli spostamenti dall’Italia verso le principali mete nordeuropee”.

domenica 7 febbraio 2016

SWISS AIR LINES dedica il suo Beong 777-300ER ai suoi dipendenti

Come espressione della sua nuova “employer value proposition” e come segno di apprezzamento per tutto il loro lavoro, servizio e impegno, Swiss International Air Lines (SWISS) dedica il suo primo Boeing 777-300ER a tutti i suoi dipendenti. 

Come parte della sua strategia “Next-Generation Airline of Switzerland”, SWISS rafforza ulteriormente il suo impegno ad essere un datore di lavoro attrattivo, anche per il potenziale nuovo personale. La nuova “employer value proposition” mira a rendere SWISS uno dei datori di lavoro di prima scelta all’interno dell’industria aerea europea, oltre che a migliorare le sue credenziali anche al di fuori del settore del trasporto aereo. Per sottolineare questo impegno l’azienda ha lanciato il progetto “Faces of SWISS”, secondo il quale il primo Boeing 777-300ER, che è stato consegnato la scorsa settimana, per il primo anno di operazioni porterà una livrea speciale con i volti di oltre 2.500 dipendenti SWISS.

Le foto utilizzate per creare la nuova livrea sono state tutte personalmente presentate dai lavoratori interessati, e ognuno di loro ha trovato il suo posto sulla fusoliera. I dipendenti raffigurati riflettono e rappresentano l’intera forza lavoro SWISS, come è ulteriormente sottolineato dai 12 ritratti più grandi selezionati tra tutte le foto presentate per evidenziare i vari diversi gruppi di personale. Assistenti di volo, Piloti o Personale di terra: tutti contribuiscono ogni giorno al continuo successo di SWISS. Il progetto “Faces of SWISS” è in pieno svolgimento dallo scorso novembre, con una serie di servizi fotografici, e si è concluso lo scorso fine settimana con l’applicazione della speciale livrea per la fusoliera del 777.

sabato 6 febbraio 2016

EASYJET: inaugurata la nuova base operativa di Venezia

easyJet, compagnia aerea leader in Europa, ha inaugurato oggi la 27esima base in Europa presso l’aeroporto di Venezia Marco Polo. L’investimento su Venezia è parte integrante della strategia di espansione di easyJet in Italia, che oltre all’apertura della nuova base, vede anche, nel corso del 2016, ulteriori investimenti nelle altre basi di Milano Malpensa e Napoli. 

Carolyn McCall, CEO di easyJet, e Frances Ouseley, Direttore easyJet per l’Italia, hanno celebrato l’avvio delle operazioni della base nel corso dell’evento svoltosi alla presenza del Presidente di Save, Enrico Marchi. La base è stata simbolicamente inaugurata da un aeroplano con una livrea dedicata a Venezia, raffigurante una gondola – simbolo iconico per eccellenza della città – che promuoverà il territorio, volando nei 32 paesi europei collegati da easyJet. Inoltre per celebrare insieme alla città e alle persone di Venezia, easyJet ha partecipato, domenica 31 gennaio, all’evento inaugurale del Carnevale di Venezia, il famoso e popolare “Volo dell’Angelo”, vestendo di arancione la Colombina che lanciandosi dal campanile di San Marco è atterrata su una pista easyJet a Piazza San Marco.

Il CEO di easyJet Carolyn McCall, ha commentato: “Sono davvero entusiasta di essere qui oggi per la cerimonia di inaugurazione della nostra nuova base di Venezia, al fianco di Enrico Marchi. Dal 1998, anno in cui abbiamo incominciato a servire l’aeroporto di Venezia collegandolo con Londra, abbiamo progressivamente aumentato l’investimento fino a trasportare 12 milioni di passeggeri. Da allora siamo diventati la prima compagnia area con il 24% di quota di mercato sviluppando una grande affinità con il territorio. Infatti un veneto su quattro dichiara di preferire easyJet tra tutte le compagnie aeree. La nuova base di Venezia rappresenta l’evoluzione della strategia di crescita per sostenere lo sviluppo del territorio ed è al contempo un investimento infrastrutturale di lungo periodo, che vede uffici, management team dedicato e 150 piloti, assistenti di volo dislocati a Venezia per gestire le operazioni dei 4 aeromobili A319 Airbus. Conseguentemente la capacità aumenta del 35% rispetto all’anno precedente, offrendo 2,4 milioni di posti nell’anno fiscale 2016. In Italia, nel corso del 2016, prevediamo di trasportare oltre 17 milioni di passeggeri e di impiegare più di 1.100 persone tra piloti, assistenti di volo e personale di terra, offrendo la migliore rete di collegamenti verso l’Europa, con oltre 180 rotte. La nuova base di Venezia, insieme alla crescita degli investimenti sulle basi di Milano e Napoli, consentirà agli italiani, passeggeri individuali e aziende, di usufruire di una scelta migliore per viaggiare sulla nostra rete di collegamenti unica in Europa”.

L’investimento nella nuova base offre fino a 50 voli al giorno, orari comodi per volare al mattino presto ed una scelta ampia di voli per organizzare viaggi in giornata, in linea con le esigenze di coloro che si spostano per affari. Sono stati infatti aumentati i collegamenti giornalieri con le principali destinazioni d’affari tra cui, Londra e Parigi fino a 6 voli al giorno, Napoli con 4 voli e Berlino con 2. Sono anche state introdotte ben 10 nuove destinazioni - tra cui Edinburgo, Copenhagen, Praga, Mykonos - che portano a 25 il numero di mete che collegano Venezia a 10 paesi in Europa.

Per celebrare una consolidata relazione con Confindustria, easyJet lancia una promozione che consentirà a tutti gli associati Confindustria del Triveneto in partenza da Venezia Marco Polo con un volo easyJet di usufruire gratuitamente dei servizi di Fast Track e Lounge, dal 7 febbraio al 30 aprile.

Frances Ouseley, direttore per l’Italia di easyJet, ha commentato: “Avviare un investimento di tali dimensioni in questa fase di rilancio della nostra economia e soprattutto in un’area così strategica per l’Italia è fonte di grande orgoglio per me e testimonianza di quanto easyJet sostenga le opportunità di crescita nel nostro Paese. Un territorio così imprenditorialmente dinamico e caratterizzato da forti flussi di interscambio con l’estero ha finalmente, grazie ad easyJet, una serie di servizi aerei efficienti, comodi e convenienti, disegnati sulla base delle esigenze della domanda locale. Grazie alla nostra base, per la prima volta, i passeggeri in partenza dall’aeroporto di Venezia hanno la possibilità di scegliere orari alla mattina presto ed un’ampia scelta per organizzare viaggi d’affari in giornata verso le principali destinazioni d’affari in Italia ed Europa. Prevediamo di trasportare 2,2 milioni di passeggeri nell’anno fiscale in corso. Grazie alla collaborazione di lunga data con Save, la società di gestione aeroportuale, che gestisce uno dei migliori aeroporti d’Italia, saremo in grado di assicurare un’esperienza di viaggio di qualità anche in aeroporto con la predisposizione di nuove infrastrutture dedicate”.

Enrico Marchi, Presidente di Save, società di gestione dell’aeroporto di Venezia Marco Polo ha commentato: “Oggi è un giorno speciale per la collaborazione tra l’aeroporto di Venezia e easyJet. Per noi la giornata di oggi non rappresenta il punto di arrivo di quella che è una fruttuosa collaborazione di lungo periodo, ma vogliamo vederla come un nuovo inizio. Oggi presentiamo la nuova base di easyJet e siamo certi che sarà un grande successo, che porterà la Compagnia a investire sempre più nel nostro territorio e nel nostro aeroporto”.

Luigi Brugnaro, Sindaco di Venezia aggiunge: “Scegliere Venezia come base dimostra ancora una volta le infinite possibilità che offre la nostra città e i vantaggi che ne conseguono nell’essere collegata con i più importanti scali d’Europa e del mondo. Questa, inoltre, è una scelta che va in linea con uno degli obiettivi primari di questa Amministrazione, cioè l’opportunità di offrire lavoro qualificato ai giovani; e questa è sicuramente una grande occasione per la città. L’aeroporto è uno degli asset più importanti che abbiamo, anche perché è il biglietto da visita per tutti quelli che scelgono la nostra città come loro meta. Grazie dunque a EasyJet per aver creduto nelle potenzialità di Venezia, decisione che porterà sicuramente fortuna alla compagnia”.

BRITISH AIRWAYS: nuovo volo London Heatrow - San Josè con il Boeing 787 Dramliner

A partire dall’estate 2016 British Airways aprirà le porte della soleggiata Silicon Valley grazie al nuovo collegamento che collegherà direttamente Londra Heathrow a San Jose, in California, a partire dal 4 Maggio 2016. Patria di giganti hi-tech come Adobe, Apple, Cisco, eBay, Google e Intel, così come di migliaia di start-up hi-tech e della famosa Università di Stanford, San Jose si trova vicino a Palo Alto ed è la città più popolata della Bay Area. British Airways opererà l’unico servizio diretto esistente fra l’Europa e San Jose con voli giornalieri, rendendo questa affascinante città la quarta destinazione californiana raggiunta dalla compagnia, dopo Los Angeles, San Diego e San Francisco; i passeggeri potranno inoltre volare a San Jose a bordo del nuovo incredibile Boeing 787-9 Dreamliner. Il volo BA279 atterrerà a San Jose per la prima volta appena dopo le 18.00, dopo un volo di 10 ore e 50 minuti da Londra Heathrow.

Peter Cook - AAR. NET - 
“Non posso immaginare un mezzo migliore dell’aereo passeggeri più all’avanguardia del mondo per volare verso la culla mondiale dell’hi-tech e dell’innovazione, San Jose”, ha commentato Stephen Humphreys, Responsabile Vendite di British Airways. “Il nostro nuovo volo giornaliero offrirà collegamenti diretti tra la Silicon Valley e Londra, con coincidenze per decine di destinazioni in tutto il mondo sulla nostra vasta rete mondiale. Siamo sicuri che questo nuovo servizio rappresenterà un supporto fondamentale al business delle aziende californiane che vogliono espandersi in Europa e rafforzerà i legami commerciali tra Londra e la West Coast. Inoltre San Jose sarà un eccellente punto di partenza per coloro che vogliono visitare le vicine Carmel e Monterey, nella selvaggia costa centrale lungo la Highway One, e lo splendido Yosemite National Park”.

Sam Liccardo, Sindaco di San Jose, ha commentato: “Le compagnie hi-tech di San Jose e della Silicon Valley hanno fatto di Mineta San Jose International il loro aeroporto di riferimento, e da anni esprimono il bisogno di un collegamento diretto con Londra. L’annuncio di British Airways di operare voli tra San Jose e Londra Heathrow sarà ben accolto nella nostra regione sia da coloro che viaggiano per lavoro che per piacere”.

Kim Becker, Direttore dell’Aviazione dell’aeroporto Mineta San Jose, ha inoltre aggiunto: “Londra è la destinazione internazionale più richiesta dall’aeroporto di Mineta San Jose, e siamo davvero soddisfatti di poter condividere oggi questa notizia con le imprese e gli abitanti della Silicon Valley. Accogliamo caldamente British Airways e l’innovativo Boeing 787-900 Dreamliner che volerà a San Jose, e sappiamo che i nostri passeggeri potranno godere anche della convenienza, della puntualità, delle strutture e dei servizi tecnologicamente avanzati di SJC”.

MERIDIANA: presentato con Catullo Spa, il volo Brescia - Olbia

Meridiana e Catullo Spa, società di gestione degli aeroporti di Verona e Brescia, sono lieti di annunciare l’apertura di un nuovo collegamento che arricchirà l’operativo estivo della Compagnia. Infatti dal 24 luglio al 4 settembre prossimi Meridiana decollerà per Olbia dallo scalo di Brescia due volte la settimana. I voli sono previsti in partenza da Brescia il giovedì alle ore 21.40 e la domenica alle 12.40, mentre i rientri dal Costa Smeralda decolleranno alle 19.45 il giovedì e alle 10.45 la domenica. Questi operativi consentono di programmare con facilità long week end in Sardegna, oltre a vacanze settimanali o a soggiorni più lunghi. Le tariffe promozionali sulla nuova rotta, già in vendita sul sito della Compagnia, presso il Call Center o nelle agenzie di viaggio, partono da 33 euro per una sola andata, per persona, tasse incluse.

Alberto Cucini - AAR.NET - 
“L’apertura del nuovo collegamento estivo da Brescia per Olbia è frutto della stretta collaborazione con Catullo – dichiara Andrea Andorno, Direttore Commerciale di Meridiana – e offre un’ulteriore opportunità ai nostri passeggeri del nord della penisola di poter raggiungere facilmente il nord Sardegna. Attraverso l’aggiunta di questa rotta viene infatti riconformata la strategia della Compagnia di essere sempre più capillarmente presente sul territorio italiano come vettore di riferimento per raggiungere l’aeroporto di Olbia – Costa Smeralda”.

“Lavoriamo per offrire collegamenti in grado di soddisfare le aspettative del territorio con un servizio sempre migliore. – dichiara Paolo Arena Presidente di Catullo Spa – Il nuovo volo di Meridiana incontra le esigenze della catchment area di Brescia, estremamente vivace e dinamica dal punto di vista turistico e economico”.

Meridiana, con questa importante novità, rafforza la propria presenza sugli aeroporti del sistema del Garda. Inoltre, in aggiunta al nuovo volo Brescia – Olbia, per la prossima stagione estiva, la Compagnia ha previsto un ulteriore incremento di collegamenti diretti da Verona alla Sardegna. Infatti, dal 1° giugno al 30 settembre, Meridiana offre due collegamenti giornalieri tra Verona e Olbia, mentre tra l’aeroporto scaligero e Cagliari è previsto un volo quotidiano, che raddoppia (il volo è due volte al giorno) nei giorni di sabato, domenica e lunedì. Per quanto riguarda i voli domestici, la linea Verona - Napoli prosegue anche durante l’estate con due comodi voli giornalieri.

In programma dall’aeroporto di Verona, Meridiana ha previsto un operativo molto ampio sulla Grecia, in termini di destinazioni servite. Infatti, dagli inizi di giugno a metà settembre, ben cinque isole greche saranno collegate settimanalmente con Verona: Skiathos, Santorini e Mykonos tutti venerdì, mentre di sabato si volerà a Rodi e Creta-Heraklion.

Anche la Spagna è tra le mete che Meridiana raggiunge dall’aeroporto scaligero nel periodo estivo. Ogni domenica infatti un volo unirà lo scalo veronese a Palma di Maiorca e un secondo collegamento decollerà verso Ibiza.

AIRBUS: volo inaugurale per il primo A.350-900 di Singapore Airlines

Il primo A350-900 per Singapore Airlines ha completato ieri il volo inaugurale nei cieli della Francia sud-orientale. L’aeromobile, con la famosa livrea del vettore, entra così nella fase di produzione finale, che comprende ulteriori test a terra e in volo, prima di essere pronto per la consegna che avverrà nel corso delle prossime settimane. 

Clement Alloing - AAR.NET - 
Il nuovissimo A350-XWB costituirà la colonna portante della futura flotta di Singapore Airlines di aeromobili widebody di medie dimensioni. Nel complesso, il vettore ha ordinato 67 A350-900 che saranno operati su voli di lungo raggio e su specifiche rotte regionali. Sette di questi aeromobili avranno capacità ultra-long range, vale a dire per voli fino a 19 ore di durata, che consentiranno al vettore di riprendere i collegamenti non-stop per gli Stati Uniti. A oggi Airbus ha registrato un totale di 777 ordini fermi per l’A350 XWB da parte di 41 clienti nel mondo, che lo hanno reso uno dei widebody di maggiore successo di sempre.

BOEING: primi Dreamliner per Saudia Airline

Boeing e Saudia, la compagnia aerea nazionale dell’Arabia Saudita, hanno celebrato oggi la consegna di due Boeing 787-9 Dreamliner e di un 777-300ER (Extended Range). Un terzo Dreamliner sarà consegnato a Saudia entro la prossima settimana. La compagnia aerea ha ordinato otto 787-9 nel 2010. Saudia non è estranea a tali grandi consegne: nel dicembre 1999 Boeing ha consegnato tre 777 a Saudia. “La consegna dei primi Dreamliner segna l’ennesimo capitolo emozionante nel rapporto di lunga data con Boeing, che ha avuto inizio nei primi anni ‘60″, ha detto Saleh bin Nasser al-Jasser, Director-General, Saudi Arabian Airlines. “Con la sua reputazione di affidabilità, efficienza e comfort operativo, ora guardiamo avanti al 787 e alla sua integrazione nella flotta Saudia, mentre continuiamo la nostra modernizzazione della flotta e l’espansione, come parte dei nostri piani di trasformazione”.

La compagnia aerea avrà ora 48 aerei Boeing nella sua flotta, che attualmente include 777-200ER, 777-300ER e 747-400. Nel corso degli ultimi 55 anni Saudia ha preso in consegna oltre 130 aerei Boeing, tra cui 707, 737, MD-11F, DC-9 e MD90.

“Questa consegna a Saudia è un momento eccezionale in una partnership che ha avuto una crescita fenomenale nel corso degli ultimi decenni”, ha detto Ray Conner, Boeing Commercial Airplanes President and CEO. “Oggi siamo orgogliosi non solo che Saudia si unisce alla nostra crescente base di clienti 787 in Medio Oriente, ma anche della continua fiducia della compagnia nella tecnologia e negli aerei Boeing nel corso degli anni”.

Da quando è entrata in servizio nel corso del 2011, la famiglia 787 è in volo su più di 350 rotte e ha stabilito più di 75 nuove rotte non-stop in tutto il mondo. Più di 60 clienti - tra cui Saudia - provenienti da tutto il mondo hanno effettuato ordini per più di 1.000 aerei, rendendo il 787 Dreamliner l’aereo twin-aisle venduto più velocemente nella storia di Boeing.

EASY JET lancia il volo Edimbugo - Venezia

easyJet ha lanciato oggi i voli da Edimburgo a Venezia. Inoltre, questa settimana la compagnia aerea farà una ulteriore aggiunta al suo network scozzese, con i servizi da Edimburgo a Vienna che avranno inizio il 6 febbraio. 

Ramon Jordi - AAR.NET - 
Il nuovo servizio tutto l’anno verso Venezia, che si prevede trasporterà fino a 50.000 passeggeri nel primo anno di operazioni, opererà quattro volte alla settimana, il Lunedì, Mercoledì, Venerdì e la Domenica. Il nuovo servizio tutto l’anno a Vienna opererà due volte alla settimana, il martedì e il sabato, prima di aumentare a tre servizi settimanali a partire dall’estate 2016. easyJet ha inoltre inaugurato oggi la sua 28° base in tutto il network europeo, a Barcellona. Con tre Airbus A320 basati, la compagnia aerea sarà in grado di offrire un prodotto migliorato e con più destinazioni e scelta per i 3 milioni di passeggeri che volano con easyJet da e per l’aeroporto di Barcellona ogni anno.

BLUE AIR: nuovo volo Torino - Berlino

La compagnia area Blue Air annuncia l’apertura del nuovo collegamento trisettimanale Torino-Berlino (Tegel). Il nuovo volo, operativo a partire dal 2 maggio, verrà effettuato ogni lunedì, mercoledì e venerdì. Berlino si inserisce nell’offerta delle nuove rotte che Blue Air si appresta ad operare da Torino a partire dalla stagione estiva, nell’ambito del rafforzamento della base torinese inaugurata a novembre 2014 e che si compone di tre aeromobili basati nel capoluogo piemontese. Insieme a Berlino, 

Simone Vannini - AAR.NET - 
Blue Air collegherà infatti Torino con i seguenti aeroporti: Londra Luton, dal 27 marzo, martedì, giovedì, venerdì e domenica; Madrid, dal 27 marzo, lunedì, mercoledì, venerdì e domenica; Atene, dal 4 giugno, martedì e sabato; Minorca, dal 2 giugno, giovedì e domenica; Palma di Maiorca, dal 4 giugno, martedì e sabato. Oltre ai voli domestici che già opera verso Bari, Catania, Lamezia Terme, Roma Fiumicino, i collegamenti verso Bacau e Bucarest ed il volo estivo per Ibiza. I biglietti per Berlino sono disponibili con prezzi a partire da € 19,99 a tratta (tasse incluse, i posti sono limitati). La tariffa include lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10kg. Il check-in on-line o in aeroporto è gratuito.

AIR CANADA: dal 5 marzo, al via i voli da ROMA verso il Canada

Ripartono tra un mese, il 5 marzo, i voli Air Canada dall’Italia dopo la consueta pausa tecnica di inizio anno. E il 2016 annuncia maggiori collegamenti e nuovi, tecnologici, aeromobili in arrivo. La prima destinazione ad essere collegata sarà il Roma Fiumicino-Toronto che verrà servita con un volo giornaliero da due nuovi aerei, consentendo un incremento della capacità di offerta pari al +18% rispetto al 2015. In particolare a Roma arriverà il Boeing 787-9 Dreamliner, operativo dal primo maggio al 15 giugno. Si tratta di uno degli aerei più tecnologici ed ecologici al mondo, vero e proprio gioiello della Boeing, in grado di offrire servizi di alta gamma ai passeggeri. E con il 787-9 Air Canada conquista anche il primato di prima compagnia aerea ad utilizzare questo aeroplano in Italia.

David Bracci - AAR.NET -
Da metà giugno a fine estate il collegamento con Toronto da Roma sarà poi garantito con un B777-200. Le configurazioni a bordo sono di 3 classi per un totale di 298 poltrone per il 787 e di 349 per il 777. Le tariffe partono da 567 euro andata e ritorno incluse tasse.

“L’arrivo di aeroplani di ultima generazione dimostra quanta attenzione riservi Air Canada per il mercato italiano del centro sud – spiega Umberto Solimeno, Direttore generale di Air Canada in Italia. Il traffico da Roma è in costante crescita e nel 2016, con l’aumento di capacità dei posti offerti, riusciremo a soddisfare al meglio le richieste dei nostri clienti”.

Alla fine di marzo ripartirà il Roma Fiumicino-Montreal. Anche su questa tratta Air Canada investe in qualità, riportando a Roma gli aerei della mainline al posto della linea smart “Air Canada Rouge”. Il volo giornaliero sarà servito da un Airbus 330-300 che avrà circa 50 posti in più rispetto al 767-300 di “Rouge”, con una capacità di 265 posti in due classi di servizio: 37 in business e 228 posti in economy. “Sono lieto che la mainline Air Canada ritorni a Roma Fiumicino su Montreal, segno che la nostra clientela è molto esigente e richiede un servizio eccellente di business class, nonché un prodotto meno leisure anche in economica. Nel caso specifico, il centro sud dimostra un peso specifico sul traffico business facendo da contraltare a quello del Nord Italia”, conclude Solimeno.

Con oltre 200 aeroporti in 6 continenti, Air Canada è la 17esima compagnia aerea più grande del mondo, arrivando a servire nel 2015 più di 42 milioni di passeggeri. Dagli aeroporti italiani la compagnia collega oltre 120 destinazioni su Canada, Stati Uniti, Messico e Caraibi. Per il 2016 dall’Italia saranno oltre 1.542 i voli in programma e mezzo milione i posti offerti da e per il Canada. In totale i voli dall’Italia, rispetto al 2015, passano da 26 a 31 settimanali.

MERIDIANA: presentato il nuovo network per la "SUMMER 2016"

A partire da oggi Meridiana dà il via ad un’importante operazione promozionale che coinvolge l’intero network della Compagnia: tutti i voli nazionali ed internazionali operati dal 24 Febbraio al 30 settembre 2016 saranno scontati del 25% prenotando entro la mezzanotte del 10 febbraio prossimo. Il lancio odierno della campagna “All you can fly: l’estate è servita” di Meridiana e la promozione del 25% sono un’occasione unica per pianificare i propri viaggi di lavoro, brevi soggiorni di puro relax, le vacanze e long week-end, con un risparmio immediato del 25% sulla tariffa scelta (esclusi tasse aeroportuali e supplementi).

Roberto Bianchi - AAR.NET - 
Andrea Andorno, Chief Commercial Officer di Meridiana, ha commentato il lancio di questa iniziativa commerciale: “Abbiamo voluto accostare il lancio di tutto il nostro nuovo network estivo al tema della ristorazione con un gioco di parole che invita a volare Meridiana quanto più possibile, vista la convenienza dei prezzi durante la promozione. Meridiana offre una selezione molto varia e allettante di destinazioni per le vacanze degli italiani: dalle più classiche ad interessanti novità. Abbiamo quindi preparato “un menù” davvero completo per tutti i gusti: il Mediterraneo, la Costa Smeralda, le altre magnifiche località del nord e del sud della Sardegna, la Costiera Amalfitana, Capri, Ibiza, Minorca, Mykonos, Santorini, Rodi, Creta e ancora destinazioni più lontane come, ad esempio, New York, Mauritius, Mombasa, Zanzibar e le novità, L’Avana e Nosy Be”.
Accedere alla promozione del 25% di sconto Meridiana è semplice, basta prenotare entro la mezzanotte di mercoledì 10 febbraio 2016 direttamente su meridiana.com, tramite il Call Center della Compagnia o recandosi presso un’agenzia di viaggio partner WTS.
La promozione permette di volare dal 24 febbraio al 30 settembre prossimi su tutto il network di Meridiana, sia nazionale, sia internazionale, approfittando dei nuovi voli in vendita da oggi per la prossima estate.

Gabriele Fontana - AAR.NET - 
La promozione non si applica sulle linee Olbia - Roma e Olbia - Linate, operate in regime di continuità territoriale e sulle tariffe Carnet Nazionale e Sardegna e sui voli in code-share con altri vettori e non operati da Meridiana.
Meridiana si conferma leader da e per la Sardegna con 1,7 milioni di posti offerti nel 2016 e con nuovi collegamenti nazionali e internazionali che sono già in vendita per la stagione estiva. Prima fra tutti la linea Marsiglia - Olbia, che sarà attivata una volta alla settimana dal 4 giugno prossimo e verrà raddoppiata dal 26 luglio. A questa novità, si aggiungono due ulteriori nuovi collegamenti: uno da Brescia a Olbia e uno da Madrid a Olbia, entrambi operati con frequenza bisettimanale durante il picco di stagione. Sono inoltre riconfermate e in molti casi incrementate in termini di posti offerti e frequenze tutte le tratte nazionali verso l’isola grazie ai voli che collegheranno Olbia Costa Smeralda a Bari, Bergamo, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano Malpensa, Napoli, Torino, Venezia e Verona. Olbia è inoltre collegata tutto l’anno con Milano Linate, nel picco di stagione anche con 8 frequenze quotidiane, Roma e Bologna. Per quanto riguarda le linee internazionali, la Compagnia riconferma l’avvio dei voli diretti per Olbia da Londra (LGW), Mosca (DME), Nizza e Parigi (CDG) che quest’anno viene anticipato al 22 aprile. Pertanto nella la primavera estate 2016 Meridiana opererà un totale di 21 rotte da e per il Costa Smeralda, 14 domestiche e 7 internazionali con ben 3 nuovi collegamenti di cui 2 completamente nuovi per lo scalo sardo.

Per quanto riguarda Cagliari, dal prossimo 29 maggio sarà attivo un volo no-stop con Milano Malpensa, e da giugno partiranno anche i collegamenti diretti (d’inverno l’operativo è via Napoli) con Verona e Torino in aggiunta ai voli annuali no-stop per Napoli e Bologna. Da Cagliari è previsto anche la conferma del volo diretto internazionale per l’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle (tutti i giovedì dal prossimo 2 giugno fino al 30 settembre).

Ennio Varani - AAR.NET - 
Su Napoli, la prima novità di questa estate è il numero di frequenze previsto per il collegamento no-stop fra Napoli e New York, attivo dal 6 aprile al 29 ottobre prossimi con una media di 4 voli settimanali , che, nel picco di stagione, passeranno ad un volo giornaliero.

La Compagnia conferma inoltre i voli internazionali fra Napoli e Londra, Madrid, San Pietroburgo e Mosca. Per quanto riguarda i voli domestici da e per Napoli, il network prevede Milano Linate, Milano Malpensa, Bergamo, Torino, Verona, Cagliari, e Catania. Dal 1° giugno sarà operativo anche il volo giornaliero per Olbia. Dal 2 giugno al 4 settembre dallo scalo partenopeo si raggiungerà Ibiza, addirittura con frequenze giornaliere nel picco di stagione. Dall’ ultima settimana di luglio e per tutto il mese di agosto invece sarà possibile volare direttamente da Capodichino a Palma di Maiorca (tutti i giovedì), a Minorca (martedì, giovedì e venerdì), a Skiathos (lunedì, martedì e mercoledì) Rodi (lunedì e giovedì), Mykonos e Santorini (martedì, mercoledì e giovedì).

Le destinazioni servite da Milano Linate a partire da giugno e che si aggiungono ai voli annuali per Olbia, Catania, Napoli e Monaco di Baviera, sono Ibiza e Mykonos che avranno fino ad una frequenza giornaliera nel picco di stagione, Santorini (fino a due frequenze settimanali, di martedi e domenica) Rodi (tutti i sabati dal 28 maggio al 3 settembre) e Lampedusa (tutti i sabati dal 4 giugno al 24 settembre).

Manuel Estevez R - AAR.NET - 
Da Milano Malpensa grandi sorprese sono previste per tutti coloro che desiderano programmare le proprie vacanze in Sicilia e che hanno a disposizione da giugno collegamenti settimanali verso Trapani, Palermo e Lampedusa. Sempre per quanto riguarda il network nazionale, da giugno a settembre sarà attivo di domenica un collegamento con Lamezia Terme. Ancora da giugno prendono avvio i collegamenti diretti per la Grecia e le meravigliose isole di Santorini e Mykonos (martedì, giovedì e venerdì), Rodi (giovedì e sabato), Creta - Heraklion (domenica). Anche la Spagna sarà accuratamente servita con voli settimanali da Malpensa a Ibiza (domenica), Minorca (martedì, mercoledì e giovedì) e Palma de Maiorca (martedì, venerdì e domenica). Prosegue anche durante l’estate il collegamento con Fuerte Ventura, operato tutti i lunedì.

La Grecia e la Spagna saranno inoltre regolarmente servite per la prossima stagione anche dallo scalo orobico che, da giugno a settembre, vedrà operative le seguenti linee: Bergamo - Ibiza e Minorca, entrambe con una frequenza settimanale la domenica, oltre che Bergamo - Mykons di venerdì, Bergamo - Kos di sabato e Bergamo - Rodi, sempre una volta la settimana.

Anche da Verona la Grecia e la Spagna saranno protagoniste dell’estate di Meridiana. Dagli inizi di giugno a metà settembre infatti la Compagnia ha in programma dal Catullo collegamenti settimanali con ben cinque isole greche: Skiathos, Santorini e Mykonos tutti venerdì, mentre di sabato si volerà a Rodi e a Creta-Heraklion. Inoltre ogni domenica un volo unirà l’aeroporto scaligero a Palma di Maiorca e un secondo collegamento decollerà verso Ibiza, che sarà collegata anche con Venezia, sempre di domenica.

Da Roma il network estivo Meridiana, oltre a prevedere gli storici collegamenti con Olbia, punta altrettanto su Grecia e Spagna, con voli settimanali da giugno a settembre per Santorini (martedì e venerdì), Mykonos (lunedì e venerdì), Rodi (sabato) e per Ibiza e Minorca di domenica. Ad agosto si aggiunge anche il collegamento con Palma di Maiorca, il giovedì.

Restano poi confermati i voli diretti intercontinentali già operati durante l’inverno sia da Roma Fiumicino sia Milano Malpensa per Sharm El Sheikh, Mombasa, Zanzibar e la Repubblica Dominicana (La Romana) e dalla sola Milano Malpensa per Il Cairo, L’Avana, Mauritius, Nosy Be, Dakar, Fortaleza e Natal.

VOLOTEA: svelate le immagini del nuovo "HAN VOLO", il primo dei 4 Airbus A319

Volotea, la compagnia aerea che collega tra di loro medie e piccole destinazioni, ha diffuso alcune immagini in anteprima di Han Volo, uno dei 4 Airbus che entreranno a far parte della sua flotta nelle prossime settimane. L’originale nome dell’aeromobile è stato scelto attraverso il contest “Hello my plane is…”, lanciato lo scorso 26 novembre, che ha visto sfidarsi più di 10.000 partecipanti. Tantissimi i nomi proposti (più di 18.000), ma è stato Maxime Leproux di Nantes ad avere la meglio sugli altri, omaggiando uno dei più famosi personaggi della saga di Star Wars.



 E insieme a lui possono festeggiare la vittoria anche il suo concittadino Patrick Mir, che ha vinto con Veni, Vidi, Volo, Mariano Álvarez delle Asturie con Voh-lalá e, infine, Airbus One di Franck Ivaldi (Bordeaux). Basati a Nantes, questi 4 nuovi aeromobili permetteranno a Volotea di aumentare la propria capacità di trasporto del 20%, attraverso una configurazione finale di 150 posti per aereo. Ma non solo: grazie alla possibilità di operare su tratte più lunghe, i nuovi aeromobili permetteranno al vettore di operare in futuro in aeroporti che prima non era possibile raggiungere.

I nuovi aeromobili sono tutti dotati di motori CFM56. Anche per gli ultimi arrivati, Volotea ha previsto una speciale livrea con il tipico motivo a vichy, declinato nei colori della compagnia. Salirà a 23 il numero totale degli aeromobili Volotea, distribuiti nelle 8 basi della compagnia in Europa.