domenica 31 gennaio 2016

BOEING consegna il numero 8888 della linea B.737 a Xiamen Airlines

Boeing ha consegnato oggi il 737 numero 8.888 uscito dalla linea di produzione a Xiamen Airlines. L’aereo, un 737-800 Next-Generation, presenta una livrea speciale per commemorare il significato del velivolo. Proprio come sette è considerato un numero fortunato per Boeing, otto è considerato un numero fortunato nella cultura cinese perché suona simile alla parola che significa “benessere” o “ricchezza”. “Siamo entusiasti di celebrare questo fantastico traguardo con Boeing”, ha detto Che Shanglun, President and Chairman, Xiamen Airlines. “Questa consegna arriva in un buon momento per soddisfare la forte domanda di viaggi nel corso del prossimo periodo dello Spring Festival cinese. Con la speciale livrea che rappresenta il numero fortunato, l’aereo porta anche i nostri migliori auguri di buona fortuna ai nostri passeggeri”.

 “Xiamen Airlines è un cliente Boeing stimato e siamo orgogliosi che stanno prendendo in consegna questo aereo che è una pietra miliare”, ha detto Ihssane Mounir, senior vice president of Sales and Marketing for Northeast Asia, Boeing Commercial Airplanes. “Il 737 è stato una parte essenziale della flotta all-Boeing di Xiamen e non vediamo l’ora di festeggiare altri successi insieme, mentre la compagnia aerea continua ad espandere il proprio network”.

Formata nel 1984 come prima joint venture cinese tra la Civil Aviation Administration of China e un governo municipale, Xiamen Airlines è l’unico vettore all-Boeing della Cina. La compagnia aerea ha cominciato a volare nel 1985 con due 737-200 che servivano tre città. Con questa consegna Xiamen Airlines ha ora ampliato la propria flotta a 133 aerei Boeing, tra cui 17 737-700, 106 737-800, 4 757-200 e 6 787-8. Il vettore è considerato come una delle compagnie aeree più redditizie del mondo, con un record di 29 anni consecutivi di profitto.

SWISS AIR LINES prende i consegna il primo Boeing 777-300 ER

Boeing e Swiss International Air Lines (SWISS) festeggiano la consegna del primo 777-300ER (Extended Range) alla compagnia. L’ultima aggiunta alla flotta SWISS è atterrato a Zurigo oggi a seguito di un volo di consegna non-stop di 4.545 miglia nautiche (8.418 chilometri) dall’Everett Delivery Center di Boeing a Everett, WA. 

“La consegna segna una nuova era nella storia dell’aviazione svizzera”, ha dichiarato Harry Hohmeister, CEO di SWISS. “Ad oggi, i nostri clienti potranno godere di una nuova dimensione nell’esperienza di viaggio aereo”. Il 777-300ER è la nuova ammiraglia della flotta a lungo raggio di SWISS ed è configurato con 340 posti, otto in First Class, 62 in Business Class e 270 in Economy, con connessione internet wireless in tutto l’aereo. Il 777-300ER di SWISS sarà caratterizzato da una cabina completamente riprogettata per migliorare il comfort dei passeggeri e sarà inizialmente operato tra Zurigo-New York JFK.

“Siamo onorati che un vettore prestigioso come SWISS è ora il nostro più nuovo operatore di Boeing 777″, ha detto Ray Conner, Boeing Commercial Airplanes President and CEO. “Il 777-300ER fornirà al network SWISS molta maggiore efficienza ed è una grande fonte di orgoglio per tutti in Boeing sapere che il vettore utilizzerà questo straordinario aereo come suo fiore all’occhiello”.

Il 777-300ER è uno degli aerei più efficienti della sua categoria ed è l’aereo a doppio corridoio più affidabile, con un on-time departure rate del 99,5%. In aggiunta a questa consegna, SWISS ha otto 777-300ER in ordine da Boeing. SWISS è parte del Gruppo Lufthansa, serve 104 destinazioni in 48 paesi dalle città svizzere di Zurigo e Ginevra, trasportando più di 16 milioni di passeggeri all’anno con una flotta di 92 aerei.

BOEING: nuovi ordini per il Poseidon

Boeing proseguirà a dotare la U.S. Navy e la Royal Australian Air Force (RAAF) di maritime patrol capabilities, con la realizzazione di altri 20 velivoli P-8A Poseidon, a seguito di un ordine di $ 2,5 miliardi annunciato ieri. 

Il contratto, per il Lotto 7 del programma totale P-8A, comprende 16 aerei per la U.S. Navy e i successivi quattro aerei per la RAAF. I quattro iniziali P-8A della RAAF erano inclusi nel contratto Lotto 6 dell’agosto 2015. Questo ultimo contratto permetterà a Boeing di realizzare 78 Poseidon per la U.S. Navy e otto per la flotta australiana, con 33 Poseidon consegnati alla U.S. Navy fino ad oggi. Il Lotto 7 inizierà le consegne a fine 2017. Sulla base del 737-800 Next-Generation commerciale di Boeing, il P-8A offre le più avanzate anti-submarine, anti-surface warfare and intelligence, surveillance and reconnaissance capabilities. l’U.S. Navy ha schierato quattro squadroni di pattugliamento P-8A da quando le operazioni sono iniziate nel 2013. La partecipazione dell’Australia nel programma P-8A è iniziata nel 2009, quando il governo ha firmato il primo di una serie di protocolli di intesa per lavorare con la U.S. Navy sulla progettazione e lo sviluppo del sistema. La U.S. Navy e la RAAF hanno anche istituito un joint program office che opera nella Naval Air Station Patuxent River. Il primo P-8A australiano sarà consegnato alla RAAF nel tardo 2016.

BEOING: primo volo per il 737 Max

Il 737 MAX 8 ha preso il volo per la prima volta oggi. Il programma 737 MAX ha raggiunto il traguardo nei tempi previsti dal programma, iniziando un completo flight test program che porterà alla certificazione e alla consegna. Con la tecnologia dei motori LEAP-1B di CFM International e le Advanced Technology winglets progettate da Boeing, il primo membro della famiglia 737 MAX ha completato un volo di due ore e 47 minuti, decollando dal Renton Field di Renton, Washington, alle 09:46 ora locale, con atterraggio alle 12:33 al Boeing Field di Seattle. “Il primo volo di oggi del 737 MAX ci porta oltre la soglia di un nuovo secolo di innovazione, guidati dalla stessa passione e ingegno che hanno reso questa azienda grande per 100 anni”, ha detto Ray Conner, Boeing Commercial Airplanes President and Chief Executive Officer. “Siamo estremamente orgogliosi di iniziare a testare un aereo che consentirà di ottenere una fuel efficiency senza precedenti nel single-aisle market per i nostri clienti”.

Durante il volo, il 737 MAX Chief Pilot Ed Wilson e il Boeing Chief Test Pilot and Vice President of Flight Operations Craig Bomben sono partiti verso nord, raggiungendo una quota massima di 25.000 piedi (7.620 metri) e una velocità di 250 nodi, tipici per una prima sequenza di volo. Mentre i Capts. Wilson e Bomben testatavano sistemi e strutture del velivolo, le apparecchiature di bordo trasmettevano i dati in tempo reale a un flight test team a terra a Seattle.

“Il volo è stato un successo”, ha detto Wilson. “Il 737 MAX si è comportato bene in volo dandoci piena fiducia che questo aereo saprà soddisfare le aspettative dei nostri clienti”.

Con gli altri tre membri della 737 MAX 8 flight-test fleet attualmente in diverse fasi di assemblaggio finale, il 737 MAX rimane on track per la prima consegna a Southwest Airlines nel terzo trimestre del 2017.

Il nuovo 737 MAX 8 offrirà la massima efficienza, affidabilità e comfort per i passeggeri nel mercato single-aisle, con consumi di carburante del 20% inferiori rispetto ai primi 737 Next-Generation. Il 737 MAX 8 è il primo membro nella nuova famiglia Boeing di aerei a corridoio singolo - 737 MAX 7, MAX 8, MAX 200 e MAX 9 - a iniziare i flight test. Il 737 MAX estenderà il range del 737 Next-Generation, con la capacità di volare oltre 3.500 miglia nautiche (6.510 km), con un incremento di 340-570 nm (629-1.055 km) rispetto al 737 Next-Generation. La famiglia 737 MAX ha raggiunto 3.072 ordini da 62 clienti nel mondo.

sabato 23 gennaio 2016

ATR record di vendite per il 2015

ATR ha raggiunto un nuovo record di fatturato nel 2015, in aumento a 2 miliardi di dollari (2014: 1,8 miliardi). Nel corso dell’anno il costruttore ha anche stabilito un nuovo record in termini di consegne di aerei, con un totale di 88 aeromobili (2014: 83), con un incremento del 72% rispetto alle 51 consegne effettuate nel 2010. 

Alberto Cucini - AAR.NET - 
Ordini fermi per 76 aeromobili, insieme con 81 opzioni (per un totale di 157 aerei), sono stati ricevuti nel 2015 da parte dei clienti nei cinque continenti. Dal 2010 gli ATR sono stati gli aerei più venduti nel settore da 90 posti a sedere o meno in tutto il mondo. Essi rappresentano il 37% di tutte le vendite di aeromobili di questa categoria (77% se vengono considerati solo i turboelica). ATR ha accolto dodici nuovi operatori per la nuova serie ‘-600′ lo scorso anno, permettendo così di passare la soglia dei 200 operatori (tutti i modelli inclusi), da quasi cento paesi.

Nel 2015 ATR ha ricevuto il suo 1500° ordine fermo dall’inizio del programma. Il contratto, firmato con Japan Air Commuter (filiale regionale di Japan Airlines) al Paris Air Show, ha rappresentato la prima vendita in Giappone, un paese con alto potenziale per gli ATR di ultima generazione. Inoltre ATR ha aperto due nuovi uffici commerciali a Tokyo e Pechino.

ATR inizia il 2016 con un portafoglio ordini di 260 aerei, del valore di circa 6,6 miliardi di dollari, che garantisce quasi tre anni di produzione. Dall’inizio del programma ATR ha ricevuto ordini per 1.538 aeromobili e ha ne consegnati 1.278.

Hector Rosado - AAR.NET - 
Nel 2015 ATR ha ottenuto le certificazioni per due nuove configurazioni di cabina dell’ATR 72-600: la “High Density” cabin, che porta la capacità massima a 78 posti, e la “Cargo Flex” cabin, che unisce 44 posti per i passeggeri con una raddoppiata capacità di carico di circa 20 m3.

L’impegno ambientale di ATR ha fatto un passo in avanti nel 2015 con la partecipazione alla prima campagna di flight test del programma europeo Clean Sky. Un ATR 72 è stato utilizzato per testare nuovi pannelli compositi che consentono di ridurre il peso ed il consumo di combustibile del velivolo. Nel 2016 si svolgerà una seconda serie di voli di prova per testare nuovi sistemi per ridurre la dispersione di energia.

ATR ha continuato ad espandere la presenza della sua rete di assistenza clienti nel 2015 con la costituzione di uno spare parts center e nuove partenership per le attività di manutenzione in Brasile. Nel prossimo futuro ATR svilupperà ulteriormente la sua presenza in tutto il mondo con l’apertura di un nuovo centro di addestramento piloti a Miami.

LOT: torna a volare sul Marco Polo di Venezia

Da sabato 23 gennaio la compagnia aerea LOT opera all’aeroporto Marco Polo di Venezia con un volo diretto su Varsavia e, attraverso il moderno hub, su numerose destinazioni in Polonia. La compagnia aerea LOT torna a volare su Venezia con un collegamento pluri settimanale per Varsavia, centro politico, economico e culturale della Polonia. Il nuovo volo è uno dei primi attivati dal vettore dopo un’importante ristrutturazione interna. Dall’hub di Varsavia è possibile proseguire per numerose destinazioni quali Gdansk, Krakow, Szczecin, Poznan, Wroclaw che raccontano ed esprimono la ricca storia del Paese.

Giorgio Parolini - AAR.NET- 
“Siamo molto contenti di accogliere a bordo dei nostri aeromobili i passeggeri di Venezia e del Veneto. Il nuovo collegamento permette di raggiungere molteplici destinazioni all’interno della Polonia attraverso veloci coincidenze dall’hub di Varsavia. Un esempio, i tempi di transito per raggiungere Cracovia sono solo di 45 minuti. Siamo certi che i nostri servizi saranno molto apprezzati sia dai passeggeri business che da coloro che viaggiano per turismo”, dichiara Marcin Celejewski, CEO di LOT.

“Siamo particolarmente lieti di ridare il benvenuto a LOT sull’Aeroporto di Venezia dopo 8 anni di assenza. La Polonia è infatti uno dei pochi mercati europei senza collegamenti diretti da Venezia, pertanto reputiamo questo nuovo servizio su Varsavia strategico per facilitare le connessioni verso l’intero paese”, commenta Enrico Marchi, Presidente di SAVE. “La scelta di Venezia tra le destinazioni della prima espansione di LOT in Europa dopo il periodo di ristrutturazione - prosegue Marchi - non fa che riconfermare la forte potenzialità del bacino d’utenza e i significativi legami economici e turistici tra le due aree”.

Il collegamento da Venezia opera 4 volte a settimana con aeromobili Embraer, confortevoli per la configurazione particolarmente spaziosa della cabina con file di due posti. Nella stagione estiva l’operatività sarà giornaliera.

LOT offre 3 classi di viaggio, che incontrano le diverse necessità ed esigenze dei passeggeri. La Business Class comprende servizi in aeroporto quali l’accesso alla sala vip, pasti gourmet a bordo serviti su piatti di porcellana e posto a sedere libero accanto al proprio. La Premium Economy Class offre i servizi di check-in e imbarco prioritari, pasti a bordo e posti a sedere nell’area anteriore dell’aeromobile. L’Economy Class prevede anch’essa di riservare il posto a bordo, l’offerta di snack e un’ampia scelta di cibi e bibite a pagamento.

Oltre a Venezia, LOT ha avviato nuovi collegamenti da Varsavia per Dusseldorf, Barcellona, Zurigo, Zagabria, Yerevan, Chisinau e Belgrado. I biglietti sono già in vendita sul sito della compagnia aerea http://www.lot.com/it/en, ed attraverso i principali canali di distribuzione.

LUFTHANSA: atterra a Francoforte il primo A 320 NEO

Il primo Airbus A320neo di Lufthansa è stato trasferito a Francoforte oggi. L’A320neo, con la registrazione D-AINA, è decollato con il numero di volo LH 9922 alle 13.34 dal sito Airbus di Amburgo-Finkenwerder ed è atterrato 40 minuti dopo, alle 14.14, presso la sua futura casa all’aeroporto di Francoforte. 

Il primo volo regolare è previsto per domenica 24 gennaio alle ore 10.00, da Francoforte a Amburgo, con il numero di volo LH010. I nuovi motori dell’A320neo e una migliore aerodinamica consentono un significativo passo avanti nella riduzione dei consumi, del rumore e delle emissioni. L’A320neo è stato consegnato a Lufthansa mercoledì scorso e volerà inizialmente da Francoforte verso due destinazioni in Germania, Amburgo e Monaco di Baviera. Altre quattro consegne di A320neo sono programmate quest’anno.

QATAR AIRWAYS festeggia il primo anno di attività con l'A350

Qatar Airways ha celebrato un anno di attività con l’A350 il primo giorno del Bahrain International Airshow. L’A350 di Qatar Airways è stato il primo A350 ad entrare in servizio commerciale nel gennaio 2015 e ora vola verso quattro destinazioni: Francoforte, Monaco di Baviera, Philadelphia e Singapore. 

Claudio Marangon - AAR.NET - 
Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha detto: “Qatar Airways è entusiasta di partecipare alla prima manifestazione aerea della regione quest’anno. Abbiamo scelto questo evento per celebrare il primo anniversario delle nostre operazioni con l’A350. Il pubblico e l’industria sono invitati a visitare la più recente tecnologia aeronautica, non vediamo l’ora di festeggiare questo traguardo con loro”. Prossime rotte dell’A350 saranno Adelaide in Australia e Boston negli Stati Uniti.

Qatar Airways ha inoltre annunciato che la sua divisione Qatar Executive ha svelato il suo nuovo Gulfstream G650ER e ha ufficialmente accolto l’aereo nella flotta con un taglio del nastro presso il Bahrain International Air Show. E’ stata la prima volta che l’aereo è stato presentato al pubblico da quando è stato consegnato a Qatar Executive da Gulfstream, presso la propria sede a Savannah, nel dicembre 2015. Questo velivolo è il primo di un ordine di Qatar Executive per un massimo di 30 business jet, compresi i nuovi G500 e G600, per cui la compagnia aerea è il cliente di lancio globale.

mercoledì 20 gennaio 2016

VOLOTEA, annuncia il nuovo volo Genova- Cagliari

Volotea continua a volare alto a Genova. Presso lo scalo ligure, infatti, il vettore ha annunciato una nuova rotta alla volta di Cagliari, portando così a 7 il numero di destinazioni raggiungibili e attestandosi come la prima compagnia dello scalo per numero di mete collegate. Oltre al capoluogo sardo è possibile prendere il volo dal Cristoforo Colombo anche verso Olbia, Alghero, Brindisi, Napoli, Catania e Palermo. E in Liguria sono ottime le performance della compagnia che, nel 2015, ha totalizzato 149.562 passeggeri, incrementando del +31% il volume dei viaggiatori trasportati rispetto al 2014.

Ennio Varani - AAR.NET - 
“Siamo fieri dei risultati ottenuti finora in Liguria, dove abbiamo fatto delle rotte domestiche il nostro focus principale, potenziando i collegamenti tra la regione e il sud Italia e le Isole – afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea per l’Italia –. Da Genova, infatti, è possibile raggiungere sia la Sicilia, grazie ai collegamenti ad alta frequenza per Catania e Palermo, sia la Sardegna, dove voliamo alla volta di Olbia, Alghero e Cagliari, vera e propria novità per l’estate 2016 disponibile dal 29 maggio con frequenza bisettimanale. Non vanno infine dimenticati i collegamenti con Brindisi (in partenza dal 28 maggio) e Napoli (disponibile con frequenza quotidiana)”.
Grazie alle ottime performance e alla comodità dei suoi collegamenti, Volotea ha registrato a Genova un livello di soddisfazione del 90%: ciò significa che 9 passeggeri su 10 raccomanderebbero la compagnia a familiari e amici.

Dall’avvio dei suoi voli, Volotea si è impegnata per soddisfare le esigenze di viaggio più diverse, offrendo un network di destinazioni ampio e variegato. “Chiudere il 2015 all’insegna del successo è un’ulteriore conferma del fatto che ci stiamo muovendo nella giusta direzione - continua Rebasti -. Siamo quindi orgogliosi di aver registrato un’importante crescita anche a Genova, dove abbiamo aumentato il numero di voli e di biglietti disponibili sulle nostre rotte, con un incremento del 32% rispetto al 2014”.

“Il nuovo collegamento di Volotea è un’ottima notizia per il Cristoforo Colombo – afferma Marco Arato, presidente di Aeroporto di Genova S.p.A. – Da un lato il nostro scalo conferma tutte le destinazioni dello scorso anno, con l’aggiunta di nuovi importanti collegamenti come quelli con Brindisi e Alghero, dall’altro la Compagnia consolida la sua presenza su Genova portando da 4 a 7 le rotte operate nel nostro aeroporto, diventando così la prima compagnia aerea per numero di destinazioni servite. Si tratta di un incremento significativo, che auspichiamo possa essere il preludio alla futura apertura di una base Volotea all’Aeroporto di Genova. Il nostro impegno sarà in ogni caso quello di promuovere le nuove rotte, mentre proseguiranno gli interventi di ammodernamento dell’aerostazione avviati lo scorso anno a seguito dell’approvazione del Contratto di Programma da parte di ENAC e che prevedono un investimento di oltre 14 milioni da parte della nostra Società nel periodo 2015-2019”.

MERIDIANA, dal prossimo 4 giugno al via il nuovo volo Olbia - Marsiglia

Dal prossimo 4 giugno Meridiana opererà un nuovo collegamento internazionale da Olbia Costa Smeralda a Marsiglia, la più grande città della Francia meridionale, tipicamente mediterranea con le sue baie pittoresche e oltre 2600 anni di storia. 

Alberto Cucini - AAR.NET - 
Il volo diretto sarà disponibile ogni Sabato dal 4 giugno, mentre dal 26 luglio si aggiunge un ulteriore frequenza settimanale il Martedì, consentendo quindi sia una permanenza settimanale, sia un long week-end durante la stagione di picco. Andrea Andorno, Direttore Commerciale di Meridiana ha dichiarato: “Meridiana è l’unica compagnia aerea ad offrire questo collegamento con Marsiglia, che si aggiunge agli storici voli fra Parigi Charles de Gaulle e Olbia, avviati nel 1978 e al Nizza-Olbia, attivo dal 1966. Nel 2015 abbiamo trasportato 900.000 passeggeri da e per Olbia e, con il nuovo volo per Marsiglia, salgono a 19 le destinazioni servite dalla nostra compagnia”. L’aeromobile in servizio su questa linea sarà un Boeing 737-700 con una doppia configurazione di 125 posti in economica e 16 in Electa, la business class di Meridiana.

Il decollo da Olbia è previsto alle 15.35, mentre da Marsiglia si parte alle 17:30; il tempo di volo è di circa un’ora. Tariffe promozionali sono già disponibili sul sito meridiana.com. In occasione del lancio di questo nuovo collegamento la tariffa speciale per un volo di solo andata è di 50€ da Olbia e di 51€ da Marsiglia (per persona, tutto incluso).

Meridiana, nella stagione primavera estate 2016, oltre al nuovo volo per Marsiglia, collegherà Olbia con gli scali nazionali di Bari, Bergamo, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano Linate e Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino, Torino, Venezia e Verona e con gli aeroporti internazionali di Londra, Monaco di Baviera (via Linate), Mosca, Nizza e Parigi.

ETIHAD AIRWAYS nominata “Business Airline of the Year” 2016

Etihad Airways è stata nominata “Business Airline of the Year” ai 2016 Business Travel Awards. La cerimonia si è svolta ieri sera presso il Grosvenor House Hotel a Londra Park Lane. I premi sono stati votati da una giuria indipendente di esperti di viaggio. 

Claudio Marangon - AAR.NET - 
E’ la prima volta che la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti ha vinto il premio, aggiungendolo alla lista di riconoscimenti prestigiosi recentemente raccolti dalla compagnia, tra cui l’ ‘Innovation in Travel Award’ ai Globe Travel Awards, tenutosi a Londra la scorsa settimana. James Harrison, Etihad Airways General Manager UK, ha dichiarato: “E’ fantastico ottenere il riconoscimento del settore dei viaggi del Regno Unito e vincere l’ambito ‘Business Airline of the Year’. Il Regno Unito è un mercato importante per la compagnia aerea e quest’anno è particolarmente speciale in quanto celebriamo dieci anni della rotta di grande successo Manchester - Abu Dhabi. Nel 2016 avvieremo anche un terzo servizio A380 giornaliero da Londra Heathrow. Non vediamo l’ora di fornire una maggiore connettività per i nostri ospiti nel prossimo anno”.

Etihad Airways opera attualmente sei servizi quotidiani nel Regno Unito, con collegamenti diretti per Londra Heathrow, Manchester ed Edimburgo, lanciato l’8 giugno dello scorso anno. Londra Heathrow è stata scelta come prima destinazione per l’Airbus A380 della compagnia aerea, che è stato introdotto in servizio alla fine del 2014.

giovedì 14 gennaio 2016

LUFTHANSA GROUP: record di passeggeri per il 2015

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno trasportato 107,7 milioni di passeggeri nel 2015, un nuovo record. Il Gruppo ha trasportato l’1,6% in più di passeggeri rispetto all’anno precedente. 

Gabriele Fontana - AAR.NET - 
Allo stesso tempo, la società ha operato oltre un milione di voli e ha raggiunto il più alto load factor di sempre, pari all’80,4%. Ciò corrisponde ad un aumento di utilizzo della capacità di 0,3 punti percentuali rispetto al 2014. Il Gruppo Lufthansa ha investito molto nel miglioramento delle sue offerte e servizi nel corso degli ultimi anni. 17 nuovi aeromobili sono entrati in servizio nel gruppo Lufthansa durante lo scorso anno. Nella flotta delle compagnie aeree di Lufthansa Group verranno inseriti altri 251 aerei nei prossimi dieci anni. Inoltre, il comfort a bordo è stato notevolmente migliorato attraverso il rinnovamento delle cabine in tutte le classi, il miglioramento dei servizi di bordo e la disponibilità della connessione internet a banda larga FlyNet.

AIR FRANCE : l'Airbus A380 arriva in Messico

Questo inverno Air France offre sei frequenze settimanali tra Parigi-Charles de Gaulle e Mexico. A partire dal 12 Gennaio 2016 tre voli settimanali sono operati con Airbus A380 (Martedì, Giovedi e Sabato). Gli altri tre voli sono operati con Boeing 777-300. 

Jehan Gouse - AAR.NET - 
Dal 27 marzo 2016 l’A380 volerà tra le due città ogni giorno. A bordo i clienti hanno la possibilità di viaggiare in quattro cabine: La Première, Business, Premium Economy ed Economy. “Siamo orgogliosi di essere la prima compagnia aerea al mondo ad operare un Airbus A380 in America Latina. Questo è un segno forte che riflette l’impegno di Air France-KLM Group per promuovere lo scambio tra il Messico e il resto del mondo. Stiamo rafforzando in tal modo la presenza del Gruppo in Messico, che abbiamo servito per oltre 60 anni, aumentando la nostra capacità del 20% sulla tratta Parigi-Mexico. L’A380 consentirà anche di offrire due nuove cabine di volo su questa rotta, La Première e Premium Economy, con l’obiettivo di offrire ai nostri clienti una maggiore scelta”, ha dichiarato Patrick Alexandre, Executive Vice President Commercial, Sales and Alliances Air France-KLM.

KLM CITYHOPPER conferma le opzioni per due Embraer 175

Embraer ha annunciato oggi che KLM Cityhopper, sussidiaria di KLM per le operazioni in Europa, ha confermato le opzioni per due ulteriori E175. 

Il contratto originale, che copre 17 ordini fermi (15 E175 e due E190) e 17 opzioni (tutte per la versione E175), è stato annunciato nel marzo 2015. Rimangono le opzioni per 15 aerei dello stesso modello. Questi nuovi aeromobili si uniranno ai 30 E190 che già volano con KLM Cityhopper, la compagnia aerea ha ricevuto i due nuovi E190 relativi a questo ordine nel dicembre 2015. Il primo E175 entrerà a far parte della flotta di KLM Cityhopper a marzo 2016. KLM ha iniziato il processo di sostituzione dei Fokker con gli E-Jets in KLM Cityhopper nel 2008, al fine di migliorare il network esistente e per consentire lo sviluppo di nuove rotte. Quando l’ultimo aereo da questo ordine sarà consegnato, compresi i due E175, KLM Cityhopper avrà 47 E-Jets, la più grande flotta E-Jet in Europa.

MERIDIANA: si conferma la rotta Milano Mxp - Malè

Per gli amanti delle Maldive che desiderano volare a Male, Meridiana si propone come uno vettore ad effettuare un servizio no-stop da Milano Malpensa.

Federico Tombarelli - AAR.NET - 
Grazie alla consolidata collaborazione con i principali tour operator e alla tenuta di una destinazione che continua ad incontrare il gradimento degli italiani, Meridiana riconferma anche per il 2016 il volo diretto fra l’Aeroporto di Malpensa e Male, in partenza ogni Sabato alle 23.00.

La destinazione è meta privilegiata degli amanti della natura sottomarina, ma resta anche un simbolo del relax e della vacanza all’insegna del lusso, pur essendo oggi accessibile a qualsiasi target grazie ai diversi pacchetti di viaggio disponibili su misura presso tutte le agenzie di viaggi.
Per chi vuole organizzarsi da solo, il miglior prezzo in vendita sul sito meridiana.com parte da 654 euro. Gli aeromobili utilizzati sulla linea diretta fra Malpensa e Male sono Boeing 767-300 con 18 posti in Electa, la business class di Meridiana, e 254 in classe economica.

Ulteriori informazioni presso le agenzie di viaggi o sul sito meridiana.com.

domenica 10 gennaio 2016

AIR CHINA: ordine per sei nuovi Boeing 777-300 ER

Boeing e Air China hanno annunciato oggi un ordine per sei ulteriori 777-300ER (Extended Range). L’ordine ha un valore di più di $ 2 miliardi agli attuali prezzi di listino e rafforza la flotta a lungo raggio widebody di Air China. 

“Il 777-300ER ha costantemente dimostrato il suo valore per i nostri clienti in tutto il mondo, il che lo rende la scelta preferita per l’espansione internazionale di Air China”, ha dichiarato Ihssane Mounir, senior vice president, Northeast Asia Sales, Boeing Commercial Airplanes. “Questo ordine riflette la forza del nostro decennale rapporto con Air China e non vediamo l’ora di collaborare con Air China su ulteriori opportunità per il futuro”. Air China opera attualmente con una flotta di 174 aerei Boeing, tra cui quasi tutti gli attuali modelli in produzione, inclusi il 737 Next-Generation, il 747-8 Intercontinental e il 777-300ER. Con questo nuovo ordine Air China aumenterà i suoi unfilled orders con Boeing a 90 unità, tra cui gli ordini per i nuovi 787-9 Dreamliner.

AEROPORTO DI BOLOGNA: si chiude l'anno sfiorando i 7 milioni di passeggeri

L’Aeroporto Marconi di Bologna chiude il 2015 con il nuovo record di traffico della sua storia: quasi sette milioni di passeggeri (6.889.742), pari ad una crescita del 4,7% sul 2014. A trainare l’incremento sono stati i passeggeri su voli internazionali (5.171.585, +7,2%), che oggi rappresentano il 75% dei passeggeri complessivi, mentre sono risultati in lieve flessione i passeggeri su voli nazionali (1.710.419, -2,1%), penalizzati dalla riduzione dell’offerta di alcuni vettori nazionali. Dopo una parte centrale dell’anno molto positiva, con oltre 600 mila passeggeri mensili tra maggio ed ottobre ed un novembre sostenuto, il mese di dicembre ha fatto registrare un “boom” di presenze (+13,1%, pari a 524.140 passeggeri), favorito anche dal sistema di atterraggio strumentale posseduto dal Marconi che ha permesso di effettuare movimenti in condizioni di bassa visibilità.

Complessivamente, l’incremento di traffico del 2015 è riconducibile all’attivazione di numerosi nuovi collegamenti (Budapest, Dubai, Katowice, Las Palmas, Leopoli, Praga e Tel Aviv) e al potenziamento di alcune importanti tratte esistenti (in particolare: Berlino, Bucarest, Cagliari, Chisinau, Copenaghen, Istanbul e Mosca). Riguardo alle mete preferite, Parigi, con oltre mezzo milione di passeggeri (516.025 tra gli aeroporti Charles De Gaulle, Beauvais e Orly) si conferma la più “gettonata”, di poco davanti a Londra con 515.690 passeggeri (aeroporti Heathrow, Gatwick e Stansted). Al terzo posto si piazza Francoforte, con 281.947 passeggeri. Nella “top ten” troviamo inoltre: Istanbul, Barcellona, Palermo, Catania, Madrid, Roma e Amsterdam. I movimenti totali del 2015 sono stati 64.571, praticamente invariati rispetto al 2014 (-0,4%), mentre sono in lieve calo (-4,1%) le merci trasportate per via aerea, pari a 30.836 tonnellate.

venerdì 8 gennaio 2016

AUSTRIAN AILRINES diventa cliente Embraer E-JETS

Austrian Airlines è diventato il più recente cliente degli Embraer E-Jets. Il vettore ha lanciato in questi giorni i voli di linea con l’E195 da Vienna verso diverse destinazioni dell’Europa centrale. La compagnia aerea ha iniziato a includere 17 E195 usati nella sua flotta lo scorso autunno. “Seguendo lo stesso percorso che altri vettori hanno fatto in Europa, 

Austrian sta sostituendo aeromobili più vecchi e meno efficienti con gli E-Jets, creando valore per i suoi proprietari e partner e offrendo un ottimo prodotto per i suoi passeggeri in termini di comfort”, ha detto Mathieu Duquesnoy, Vice President, Marketing & Sales, Europe & Middle East, Embraer Commercial Aviation. “Gli E-Jets sono gli aerei più efficienti e con i più bassi costi di gestione nel segmento”.

“Siamo molto felici di accogliere gli Embraer E-Jets nella nostra flotta. Questi aerei da 120 posti utilizzeranno il 18% in meno di carburante per posto. Pertanto, in futuro, volando con Austrian Airlines, si sarà ancora più rispettosi dell’ambiente”, ha detto Robert Heusmann, project leader of the Embraer incorporation at Austrian Airlines.

La compagnia aerea utilizzerà gli E195, ex Lufthansa CityLine, per sostituire la flotta di Fokker 70 e Fokker 100. Ora la flotta avrà un’età media di quattro anni, in sostituzione dei Fokker con un’età media di circa 21 anni. L’E195 è configurato con 120 posti.

AIRBUS: Boc Aviation ordina 30 A.320 Neo

BOC Aviation, la sussidiaria di Bank of China specializzata nel leasing di aeromobili con sede a Singapore, ha annunciato un ordine per 30 aeromobili aggiuntivi della Famiglia A320, di cui 18 aeromobili della Famiglia A320neo e 12 della Famiglia A320ceo. “Questo ordine evidenzia la nostra continua fiducia nell’affidabilità e nell’efficienza operativa della Famiglia A320 e riflette la sua popolarità tra i nostri clienti per le rotte a corto e medio raggio”, ha dichiarato Robert Martin, Managing Director e Chief Executive Officer di BOC Aviation.

Ramon Jordi - AAR.NET - 
“BOC Aviation è un locatore leader con sede in una parte del mondo che sta crescendo rapidamente. Il suo ultimo ordine non solo dimostra la rinnovata fiducia nei nostri prodotti da parte dei suoi clienti vettori, ma riconosce l’A320 come solido asset finanziario del suo portfolio”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “Apprezziamo la proficua e forte relazione che abbiamo reciprocamente instaurato con BOC Aviation nel corso degli ultimi 20 anni. Con questo nuovo ordine, BOC Aviation diventa uno dei 10 maggiori clienti di Airbus”.

Considerando quest’ultimo contratto, BOC Aviation ha fin’ora ordinato 306 aeromobili Airbus, di cui 12 A330 e 294 della Famiglia A320, compresi 64 aeromobili NEO.

QATAR AIRWAYS accoglie il settimo Airbus A330 Freighter

Qatar Airways Cargo ha accolto il settimo Airbus A330F e il primo Boeing 747F nose loader nella sua flotta all’Hamad International Airport, Doha. Proseguendo nella sua crescita ed espansione, il terzo più grande cargo carrier internazionale del mondo ora dispone di una flotta di 16 aerei, tra cui sette Airbus A330F, otto Boeing 777F e un Boeing 747F. Qatar Airways Cargo riceverà ulteriori aeromobili e si prevede che amplierà la sua flotta a un totale di 21 aerei freighter entro il 2017.

Jehan Marie Hanon - AAR.NET - 

AIR FRANCE saluta il Boeing 747 "Jumbo Jet"

La compagnia di bandiera francese Air France,  saluta orgogliosamente e con emozione l'addio del Boeing 747 dalla sua flotta a lungo raggio, dopo più di quarant’anni di glorioso  servizio . 
In questa occasione, la Compagnia invita i propri clienti a condividere numerose manifestazioni. Air France e l’Air and Space Museum di Le Bourget stanno organizzando visite speciali a bordo dell’ultimo Boeing 747 della Compagnia, il 16 e il 17 gennaio 2016 ; le visite sono gratuite, ma devono essere prenotate on-line . 

William Verguet - AAR.NET - 
In programma un tour di un’ora a partire dall’esterno del velivolo con i tecnici, la visita delle cabine Business e Economy con i cabin crew, seguita da una visita al ponte superiore e al cockpit con un Pilota di Air France. Per informazioni e prenotazioni in base alla disponibilità visitare il sito web dedicato. Il 14 gennaio Air France organizza due tribute flights sulla Francia e i suoi monumenti storici a bordo degli ultimi due B747 della Compagnia.

Questi voli, con i rispettivi numeri di volo AF744 e AF747, decolleranno alle 9 e alle 11.30 da Parigi-Charles de Gaulle per un viaggio unico: pranzo Business Class e champagne per tutti, un commento durante il volo sopra la Francia, il suo patrimonio, la sua storia e le sue note attrazioni. Al loro ritorno a Parigi-Charles de Gaulle, i passeggeri dei voli AF744 e AF747 saranno invitati a scoprire i maintenance workshop della Compagnia e a condividere un ultimo drink ai piedi del velivolo.

Si potrà rivivere più di 40 anni di avventura a bordo del Boeing 747, attraverso una serie web disponibile nella playlist “747 Forever” sul canale YouTube di Air France.

lunedì 4 gennaio 2016

ETHIOPIAN AIRLINES : nuovo ordine per due Bombardier Q400

Bombardier Commercial Aircraft ha annunciato che Ethiopian Airlines Enterprise (Ethiopian Airlines) ha siglato un firm purchase agreement per due ulteriori turboprop Q400, che porteranno la flotta di aeromobili Q400 di Ethiopian Airlines a un totale di 19 velivoli, la più vasta in Africa. 

Sulla base del prezzo di listino del velivolo, la transazione ha un valore di circa 63 milioni di dollari US. “Stiamo continuamente lavorando per avere una flotta agile, con range ottimale, capacità di carico e comfort per i passeggeri, fondamentale per mantenere la nostra posizione di leadership nel mercato. Il velivolo Q400 continua ad essere parte integrante della nostra strategia di espansione in Africa. Attraverso le nostre partnership strategiche con ASKY Airlines in Togo e Malawi Airlines in Malawi, l’aereo Q400 ha svolto un ruolo fondamentale per l’aumento delle frequenze, sostenendo la crescita dei viaggi aerei in Africa”, ha detto Tewolde Gebremariam, Group Chief Executive Officer, Ethiopian Airlines. “Il turboelica Q400 continua a fare impressionanti progressi in Africa e ha dimostrato la sua robustezza e affidabilità in ambienti operativi difficili, dove la sua hot and high capability, velocità e elevato rateo di salita sono assets significativi”, ha detto Fred Cromer, President, Bombardier Commercial Aircraft.