martedì 29 settembre 2015

VOLOTEA: nuovo volo Venezia-Dubrovink

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro piccole e medie destinazioni, vola alto e, archiviata l’ottima performance del periodo estivo (circa 385.000 passeggeri trasportati),guarda al futuro riconfermando per il 2016 il network di destinazioni raggiungibili dal Marco Polo. 32 rotte che spaziano dall’Italia alla Grecia, da Israele alla Repubblica Ceca, senza dimenticare Francia, Spagna e Croazia. E la compagnia ha annunciato oggi anche un nuovo volo per Dubrovnik, piccola perla affacciata sull’Adriatico, che prenderà il via dal 28 maggio 2016 con frequenza bisettimanale.

Luca Panetti - AAR.NET- 
“A livello internazionale il Marco Polo continua a regalarci grandi soddisfazioni: non solo a Venezia siamo il primo vettore per il numero di destinazioni raggiungibili - afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –, ma dall’avvio delle nostre attività abbiamo anche infranto il tetto dei 1.620.50 passeggeri trasportati in laguna. Risultati resi possibili grazieall’aumento del numero di Boeing 717 basati a Venezia: su un flotta totale di 19 aeromobili, sono 7 quelli che fanno base nell’aeroporto veneto”.
Ad oggi il vettore è in grado di proporre ai suoi affezionati clienti voli comodi, veloci e diretti, verso numerose destinazioni. 
“Il network proposto durante la scorsa estate ha davvero conquistato il cuore dei nostri passeggeri e, non a caso, riconfermiamo già da ora i nostri cavalli di battaglia – continua Muñoz.– Ma non solo: annunciamo anche con grande piacere l’avvio di un nuovo collegamento alla volta di Dubrovnik, una destinazione davvero incantevole e ricca di storia, recentemente balzata agli onori delle cronache internazionali per aver ospitato le riprese della serie televisiva cult Games of Thrones”. 
Grazie a Volotea sarà quindi possibile decollare da Venezia verso 32 rotte, 8 domestiche e 24 internazionali. In Italia, sono previsti collegamenti verso Puglia (Bari e Brindisi), Sardegna(Cagliari e Olbia) e Sicilia (Palermo, Catania, Lampedusa e Pantelleria). Per l’estero sono, invece, disponibili collegamenti verso Grecia (Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos, Atene e Zante), Francia (Bordeaux, Nantes, Tolosa e Marsiglia), Spagna (Alicante, Bilbao, Santander, Palma di Maiorca e Oviedo che verrà inaugurata il prossimo 20 dicembre), Croazia (Spalato e Dubrovnik), Repubblica Ceca (Praga) e Israele (Tel Aviv). 
“Il rapporto con Venezia e con il territorio è per noi un punto di grande forza consolidatosi nel corso degli anni – conclude Muñoz –, tanto che la nostra prossima base verrà inaugurata proprio a Verona, altro scalo che fa capo al gruppo SAVE. Orgogliosi di ciò che siamo riusciti a realizzare finora in Veneto, vogliamo esprimere la nostra più sincera gratitudine a SAVE, un partner insostituibile, e alle autorità locali che ci hanno sostenuto. Ci auguriamo, nel corso del 2016, di poter crescere ancora di più, incrementando i flussi turistici e l’indotto generato dai viaggiatori in transito”.

lunedì 28 settembre 2015

LUFTHANSA: nuovo volo Francoforte - Tampa no stop

Lufthansa  ha dato il via dallo scorso 25 settembre 2015,  il suo nuovo servizio non-stop verso la costa occidentale della Florida. Il volo LH 482 ha lasciato Francoforte (FRA) alle 11:00 ora locale ed è atterrato all’ aeroporto internazionale di Tampa (TPA) oggi alle 15:50 ora locale. 

Hector Jose - AAR.NET - 
Il corrispondente volo di rientro invece, è decollato  da Tampa alle 17:20 ora locale ed è atterrato a Francoforte alle 08:45 di Sabato 26 settembre. 

Lufthansa offrirà cinque voli settimanali sulla nuova rotta Francoforte-Tampa fino a ottobre nell’ attuale orario estivo. Poi passerà a quattro servizi settimanali con l’inizio del winter timetable 2015/16, il 25 ottobre. Tampa è la terza destinazione di Lufthansa in Florida e si unisce a Miami e Orlando. Con l’aggiunta del suo nuovo servizio, Lufthansa serve ora un totale di 18 destinazioni negli Stati Uniti.

“Siamo lieti di iniziare il nostro nuovo programma di servizi intercontinentali orientati appositamente ai turisti di oggi”, ha detto Karl Ulrich Garnadt, Member of the Lufthansa Group Executive Board and CEO of Lufthansa German Airlines. “Tampa è la prima di una serie di nuove destinazioni leisure che aggiungeremo al nostro network nei prossimi mesi”. Queste includono Nairobi (Kenya) alla fine del mese di ottobre, Cancun (Messico), Male (Maldive) e Mauritius ai primi di dicembre e Ciudad de Panama (Panama) nel marzo del prossimo anno.

Gli Airbus A340-300 che saranno utilizzati sui nuovi servizi sono tutti dotati di servizi internet a banda larga FlyNet e opereranno con una configurazione a tre classi: 18 posti in Business Class, 19 posti in Premium Economy Class, 261 in Economy Class, con una capacità totale di 298 posti a sedere.

ROYAL AIR MAROC lancia il volo Torino - Casablana

Il Direttore Generale per l’Italia di Royal Air Maroc, compagnia di bandiera del Marocco, Mohammed Maali e l’Amministratore Delegato dell’Aeroporto di Torino, Roberto Barbieri, annunciano il lancio del nuovo volo Torino-Casablanca. Il collegamento verrà operato a partire dal 27 ottobre 2015 con tre frequenze settimanali, martedì, giovedì e sabato, con il seguente orario: Casablanca - Torino: 06.55 - 10.50; Torino - Casablanca: 11.40 - 13.45. Gli aeromobili utilizzati saranno Boeing 737-800.

Federico Tombarelli - AAR.NET - 
La comunità marocchina presente in Piemonte è tra le più numerose d’Italia, con oltre 60mila cittadini residenti, circa la metà nella sola provincia di Torino. Questo nuovo collegamento è stato fortemente voluto per poter offrire le migliori soluzioni di volo per questa comunità, oltre che per le numerose altre comunità africane residenti in regione e per tutti coloro che viaggiano per motivi di business e di turismo. Grazie a RAM a al suo hub di Casablanca, infatti, i passeggeri in partenza da Torino potranno usufruire di molteplici connessioni verso le più importanti destinazioni del Marocco (Marrakech, Fez, Agadir, Tangeri, Ouarzazate etc) dell’Africa Subsahariana (tra cui Dakar, Lagos, Abidjan, Ouagadougou, Accra, Douala, Bissau, Brazzaville, Pointe-Noire, Kinshasa) a cui si aggiunge anche il Canada (Montreal).

I voli sono già in vendita con tariffe molto vantaggiose per tutto l’anno a partire da 143€ per Casablanca e 480€ per l’Africa Subsahariana (tariffe di andata e ritorno tasse incluse).

Mohammed Maali, Direttore Generale per l’Italia di Royal Air Maroc, ha dichiarato: “Il collegamento Torino - Casablanca permetterà di consolidare la presenza di Royal Air Maroc in Italia - un mercato per noi molto importante - e di soddisfare la domanda proveniente sia dalla nostra clientela in Piemonte, che rappresenta un bacino di traffico dal potenziale interessante, considerando la numerosa comunità marocchina residente nella regione (oltre 60.000 persone), sia in Marocco. Puntiamo inoltre a servire anche le destinazioni dell’Africa Subsahariana, dove la nostra compagnia aerea è leader in termini di destinazioni e frequenze. Il nuovo collegamento favorirà l’intensificarsi dei flussi di traffico etnico e anche corporate, senza dimenticare il segmento turistico che è essenziale per lo sviluppo del comparto viaggi. Ringrazio il nostro partner, l’Aeroporto di Torino, per il concreto supporto e la disponibilità in occasione del lancio del volo, in particolare l’Amministratore Delegato, Roberto Barbieri, e Francesca Soncini. Siamo molto soddisfatti della qualità dei nostri rapporti e delle relazioni professionali che si sono instaurate”.

Roberto Barbieri - Amministratore Delegato di SAGAT- ha aggiunto: “Sono soddisfatto che la compagnia di bandiera marocchina abbia scelto di collegare Torino con Casablanca, non solo perché la seconda comunità straniera in Piemonte potrà servirsi di voli diretti con il proprio paese di origine, ma anche perché aggiungiamo un importante hub al nostro network, aprendo un nuovo ventaglio di collegamenti internazionali per tutti coloro che da Torino devono viaggiare per motivi di business con un elevato standard di servizio. L’Aeroporto di Torino continua a crescere: dopo il record di passeggeri di luglio - il miglior mese di sempre - agosto si è chiuso facendo registrare +6,6 % di passeggeri rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, a fronte di una media nazionale del 2,6%. Ringrazio RAM che concorrerà a migliorare ulteriormente questi risultati: lavoreremo insieme per far crescere le frequenze del collegamento e il numero di passeggeri trasportati”.

Da 55 anni sul mercato, Royal Air Maroc ha sempre puntato sul rinnovamento e sulla modernizzazione della sua flotta (età media 7 anni), registrando continui e significativi traguardi in termini di traffico e fatturato. L’attuale network collega cinque continenti, con l’obiettivo di incrementare il numero di frequenze e soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti.

Prosegue per questo l’impegno della compagnia sul fronte della qualità dei servizi, introducendo la possibilità del web check-in ed il servizio di Fast Track per facilitare le procedure di accesso alla sala Vip ed all’area d’imbarco per i clienti. In linea con le nuove tecnologie è stata introdotta l’applicazione gratuita per smartphone per ricevere informazioni sulla compagnia in tempo reale. Al fine di razionalizzare e migliorare la gestione dei bagagli, RAM ha inoltre adottato il “piece concept” mantenendo la gratuità del bagaglio fino a 23 chili per il Marocco e 46 chili (due pezzi da 23) per le altre destinazioni africane.

Per tutti i suoi clienti, Royal Air Maroc ha dedicato il programma di fedeltà Safar Flyer per accedere ai numerosi vantaggi (biglietto premio, premio per passaggio alla classe superiore, premio eccedenza bagaglio e molto altro ancora) previsti con l’accumulo delle miglia. E da oggi è possibile iscrivere tutta la famiglia al Programma Safar Flyer Famiglia e guadagnare più miglia visto che anche i nonni sono inclusi. Grazie a queste iniziative, oggi RAM si posiziona tra le migliori compagnie operanti sull’Africa Subsahariana ottenendo il riconoscimento 4-Star Airline SkyTrax 2015.

AIRBUS: al via l'assemblaggio del primo A.350-1000

A meno di un anno di distanza dalla  consegna del primo A350 XWB (-900), il primo A350-1000 sta prendendo forma con l’assemblaggio dei principali componenti della fusoliera negli stabilimenti Airbus di Amburgo e Saint-Nazaire. 

La forward fuselage section è stata consegnata da Premium Aerotec a Airbus ad Amburgo, dove sarà allestita prima di volare a Saint-Nazaire a bordo del Beluga. La nose fuselage section è stata consegnata da Stelia Aerospace ad Airbus a Saint-Nazaire per l’assemblaggio e l’allestimento. Le forward and nose fuselage section saranno poi unite a Saint-Nazaire per formare la front fuselage, che verrà poi trasportata dal Beluga all’A350 XWB Final Assembly Line in Tolosa.

L’assemblaggio delle ali del primo A350-1000 ha preso il via nel mese di agosto di quest’anno a Broughton e l’assemblaggio finale inizierà a Tolosa a inizio 2016, seguito dal primo volo nella seconda metà del 2016. Le prime consegne sono previste a metà del 2017.

Con circa 74 metri nose-tail, l’ A350-1000 è la versione più lunga della nuova famiglia di jet widebody Airbus. L’A350-1000 ospiterà comodamente 366 passeggeri in una tipica configurazione a 3 classi e volerà su rotte fino a 8.000 nm.

Gli ordini per l’A350-1000 si attestano a 169 firm orders da 9 clienti. Gli ordini totali per il programma A350 XWB si attestano a 782 ordini da 40 clienti.

BOEING completa il primo volo del KC-46 dell'USAF

Boeing e la U.S. Air Force hanno completato con successo il primo volo di un velivolo tanker KC-46A, decollato da Paine Field e atterrato dopo un volo di quattro ore al Boeing Field a Seattle. E’ stato il primo volo di un aereo KC-46A tanker, a seguito dei voli in corso del primo test aircraft del programma, un 767-2C. Durante il volo, i piloti collaudatori Boeing hanno effettuato controlli operativi sui motori, comandi di volo e environmental systems, portando il tanker ad una quota massima di 35.000 piedi prima di atterrare.

“Questo primo volo del tanker è una pietra miliare per il programma, provvederemo ora a iniziare ulteriori test ai boom e ai wing aerial refueling pods (WARPs), prima di eseguire aerial refueling tests dove il KC-46 rifornirà altri aerei militari”, ha detto il Col. Christopher Coombs, U.S. Air Force KC-46 System program manager.

Il team di Boeing ora effettuerà una ispezione post-volo e calibrerà la strumentazione prima della prossima serie di voli, durante la quale il tanker boom e il WARPs system saranno estesi. Prima della fine dell’anno il KC-46 comincerà ad effettuare aerial refueling flight con velivoli U.S. Air Force. Questi voli, insieme con i mission systems demonstrations e i ground cargo handling test recentemente completati, sosterranno la prevista Milestone C decision nel 2016.

Come parte di un contratto assegnato nel 2011 per progettare e sviluppare velivoli tanker di nuova generazione per la U.S. Air Force, Boeing sta costruendo quattro test aircraft: due sono attualmente configurati come 767-2C e due sono KC-46A tankers. I KC-46 voleranno come tanker completamente equipaggiati attraverso il processo di certificazione della FAA, mentre i 767-2C effettueranno i flight test prima di ricevere l’upgrade alla configurazione KC-46A, con l’aggiunta dei sistemi di rifornimento aereo.

Il primo test aircraft del programma (EMD-1), un 767-2C, ha completato più di 150 ore di flight test fino ad oggi dal suo primo volo nel dicembre 2014.

Il KC-46A è un tanker multiruolo che Boeing sta costruendo per la U.S. Air Force, in grado di rifornire tutti i velivoli alleati e della coalizione compatibili con le procedure internazionali di rifornimento aereo. Inoltre può trasportare passeggeri, merci e pazienti. Nel complesso, Boeing prevede di costruire 179 aerei KC-46 per la U.S. Air Force.

giovedì 24 settembre 2015

WIZZAIR: leasing con CDB per sei nuovi Airbus A321

Wizz Air ha annunciato oggi di aver siglato un accordo con CDB Leasing (la divisione dedicata al leasing di China Development Bank) per finanziare sei aeromobili Airbus A321ceo, tra cui i primi due A321 in consegna programmata per la fine di quest’anno. I termini dell’accordo non sono stati rilasciati. 

“Abbiamo sviluppato una solida relazione con CDB Leasing poiché essi continuano a sostenere la nostra crescita finanziando ora i nostri primi nuovi aeromobili A321”, ha detto József Váradi, Chief Executive Officer di Wizz Air. “L’ A321, quando sarà operativo sulle nostre rotte più popolari, ridurrà significativamente i nostri costi unitari permettendoci al contempo di offrire tariffe basse in modo continuativo e maggiori opportunità per i nostri passeggeri di trovare posto sui voli che desiderano”.

L’Airbus A321, con una fusoliera più lunga dello standard A320, può trasportare 230 passeggeri per una più ampia capacità sulle rotte comunemente più scelte. Wizz Air attualmente opera con 63 aeromobili A320 da 180 posti, sei dei quali finanziati da CDB Leasing e consegnati tra il 2014 e il 2015.

Wizz Air riceverà il suo primo aeromobile A321ceo, detto anche ‘current engine option’, a novembre e il secondo a dicembre. Questi aeromobili fanno parte di un ordine già in corso con Airbus. Wizz Air ha inoltre recentemente confermato un nuovo ordine presso Airbus per 110 nuovi aeromobili A321neo che, se approvato dagli azionisti, sarà in consegna a partire dal 2019. CDB Leasing ha sede a Shenzhen, Cina.

ALITALIA: al via il programma CADET PILOT

Ventiquattro giovani, di età compresa tra i 18 e i 27 anni, sono stati selezionati da Alitalia per partecipare al progetto Cadet Pilot promosso insieme con Etihad Airways. Oltre 550 le candidature pervenute per il corso piloti che avrà una durata di due anni e si svolgerà presso i centri di addestramento in Italia e negli Emirati Arabi Uniti delle due compagnie. I partecipanti che completeranno con successo il corso e acquisito i brevetti previsti verranno assunti come piloti di CityLiner, la compagnia regionale di Alitalia che possiede una flotta di 20 aerei (5 Embraer 190 e 15 Embraer 175). I neoassunti si impegneranno a volare per Alitalia per un periodo minimo di 36 mesi.

Marco Salomone - AAR.NET - 
Luca Cordero di Montezemolo, Presidente di Alitalia, ha dichiarato: “Oggi è un giorno importante per Alitalia e per l’aviazione civile italiana i cui meriti formativi nell’addestramento di piloti di aviazione sono riconosciuti in tutto il mondo. La formazione e l’investimento sui giovani è un impegno che abbiamo condiviso con Etihad Airways fin dal primo giorno e che si aggiunge alla partnership azionaria e commerciale”.

James Hogan, Presidente e Amministratore Delegato di Etihad Airways, ha dichiarato: “Con la partecipazione di questi giovani al più qualificato corso di formazione in Italia e negli Emirati Arabi Uniti, nelle nostre strutture di eccellenza mondiale, ci garantiamo per l’avvenire l’ingresso di nuovi piloti altamente qualificati”.

Riprende così le attività, dopo oltre 10 anni di sospensione, la Scuola Piloti di Alitalia, che nei suoi 60 anni di storia ha formato migliaia di piloti italiani, le cui qualità sono riconosciute in tutto il mondo, costituendo una pietra angolare per la storia dell’aviazione commerciale nazionale. I primi 8 cadetti sono partiti la scorsa settimana per gli Emirati Arabi Uniti, dove hanno iniziato a svolgere la prima parte del corso professionale. Insieme a loro c’è il comandante Giuseppe Borgna, responsabile Cadet Pilot, che ha curato tutta la fase esecutiva e didattica del progetto.

Il gruppo dei 24 partecipanti è stato selezionato da Alitalia negli ultimi 12 mesi attraverso approfonditi test attitudinali, psicologici, fisici e di approccio al volo. L’avvio dei corsi sono scaglionati per le prossime settimane ed entro la fine del 2015 tutti i 24 Cadet Pilot avranno iniziato il loro percorso formativo. La prima parte del corso è dedicata all’apprendimento teorico in aula e pratico con prime prove di volo presso Etihad Flight College di Al Ain, che si trova ad un’ora di macchina da Abu Dhabi. La seconda parte i Cadet Pilot la svolgeranno con un team di piloti istruttori presso la Training Academy Alitalia di Fiumicino, un centro di eccellenza per l’addestramento del personale navigante dotato di 7 simulatori di volo. In caso di superamento del corso, previsto per l’estate 2017, Alitalia si impegna ad assumere a tempo indeterminato i giovani piloti.

Per aiutare gli aspiranti piloti a sostenere il costo di formazione, Alitalia erogherà un contributo per ogni tirocinante con un investimento totale di oltre un milione di euro. In passato, gli allievi pilota dovevano sostenere interamente il costo della formazione senza alcun aiuto. La compagnia aerea ha inoltre concluso un accordo con UniCredit che, per supportare l’impegno finanziario di giovani talenti e delle loro famiglie, offre agli aspiranti piloti un finanziamento a condizioni particolarmente vantaggiose. In considerazione del proprio piano industriale, che prevede nei prossimi anni l’ingresso in flotta di nuovi aerei di lungo raggio, Alitalia, insieme ad Etihad Airways, sta già pianificando le future stagioni del programma Cadet Pilot per soddisfare le future esigenze.

La riapertura della Scuola di Volo Alitalia con il programma Cadet Pilot è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione dell’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, che ha verificato e approvato l’intero percorso di addestramento. Oltre al programma Cadet Pilot, Alitalia ed Etihad Airways promuovono analoghe iniziative di formazione per neo laureati e per ingegneri che ad oggi coinvolgono un totale di 47 partecipanti e che si sviluppa sia in Italia sia negli Emirati Arabi Uniti.

mercoledì 23 settembre 2015

AIR CHINA riceve il suo 50° Airbus A 330

China Eastern ha ricevuto il 50° Airbus A330 nel corso di una cerimonia che si è svolta lo scorso venerdì 18 settembre presso gli stabilimenti Airbus di Tolosa. 

Ramon Jordi - AAR.NET - 
Dotato di motori Rolls Royce Trent 700, l’A330-200 è configurato in una comoda cabina a due classi con 30 poltrone in classe Business e 203 in classe Economy. China Eastern ha iniziato a operare con l’A330 nel 2006 e a oggi la sua flotta è cresciuta al punto di diventare una della più grandi a livello mondiale. China Eastern opera anche una flotta di circa 230 aeromobili a corridoio singolo della Famiglia A320, che porta a circa 280 il totale degli aeromobili Airbus all’interno della flotta del vettore. China Eastern è uno dei primi tre vettori della Cina continentale.

SAS è la prima compagnia aerea europea a volare con il nuovo Airbus A330-300

SAS è la prima compagnia aerea europea a volare il nuovo velivolo lungo raggio Airbus A330-300 Enhanced. Il primo volo commerciale parte oggi da Copenhagen verso Chicago. 
SAS continua a rafforzare la propria offerta intercontinentale con nuovi aeromobili e il lancio di nuove rotte verso destinazioni con forte domanda. 

Il tredicesimo aereo a lungo raggio di SAS, Tore Viking, sta volando da Copenhagen a Chicago, ed è il primo di quattro nuovi A330-300 Enhanced che verranno aggiunti alla flotta SAS nei prossimi sei mesi. Un altro aeromobile sarà consegnato nel mese di settembre e gli altri due nel 2016. Dal 2018 avranno inizio anche le consegne dei nuovi Airbus A350-900 di SAS.

I materiali e la combinazione di colori nella cabina del nuovo velivolo sono stati scelti con cura per creare un ambiente tranquillo e accogliente. I sedili in SAS Go e SAS Plus sono progettati per fornire un ambiente più spazioso. I sedili SAS Business hanno accesso diretto al corridoio e possono essere reclinati in posizione letto. C’è anche un nuovo sistema In-Flight Entertainment in tutta la cabina, che offre schermi HD e connessione internet wireless. SAS sta anche aggiornando i suoi aerei a lungo raggio esistenti con lo stesso nuovo interno della cabina, nel 2015 e nel 2016.

“Abbiamo ricevuto un ottimo feedback sulla nuova cabina da parte dei nostri passeggeri, che hanno elogiato i nuovi sedili e il sistema di intrattenimento in volo. I Frequent Travelers in Scandinavia hanno grandi aspettative quando viaggiano, ed è il motivo per cui stiamo costantemente sviluppando la nostra offerta per soddisfare al meglio le loro esigenze”, dice Rickard Gustafson, President and CEO of SAS.

Il primo nuovo A330-300 Enhanced il primo mese opererà sulla rotta tra Copenhagen e Chicago, in seguito volerà da Stoccolma verso Hong Kong e Chicago. Il 10 settembre SAS ha lanciato una nuova rotta tra Stoccolma e Hong Kong e nel marzo 2016 SAS lancerà una nuova rotta tra Stoccolma e Los Angeles. Nell’autunno del 2016 inizierà a operare la nuova rotta per Miami da Oslo e Copenhagen.

martedì 22 settembre 2015

TRANSAVIA : da oggi sono in vendita i biglietti per la programmazione estiva 2016

Transavia rende noto che i clienti possono acquistare i biglietti aerei per l’orario estivo 2016. Transavia intende continuare a crescere, aumentando la frequenza dei voli di linea per le principali destinazioni e offrendo ai passeggeri una maggiore scelta e flessibilità. La capacità sarà inoltre ulteriormente aumentata nel prossimo futuro. Mattijs ten Brink, Direttore Generale di Transavia, ha commentato: “Siamo lieti di annunciare il nostro nuovo orario estivo 2016 in vendita da oggi e ci rallegriamo di poter dare il nostro benvenuto a bordo ai passeggeri italiani. 

Mario Alberto Ravasio - AAR.NET - 
All’inizio di quest’anno abbiamo pianificato nuovi ed ambiziosi obiettivi di crescita che ora siamo in grado di raggiungere. Stiamo attuando tantissime nuove iniziative al fine di digitalizzare ulteriormente l’esperienza di viaggio dei nostri passeggeri e migliorarla costantemente. I nostri clienti sono al centro di tutto ciò che facciamo e i nostri sforzi si concentrano per continuare a servirli in maniera ottimale. Ora offriamo davvero il meglio: grande cortesia e servizio e, al tempo stesso, biglietti aerei a tariffe sempre accessibili “.

Comfort e flessibilità per il business travel 
Transavia ha intrapreso un nuovo percorso che prevede una maggiore attenzione ai passeggeri business, presente anche nel nuovo piano di voli estivo. I viaggiatori d’affari possono volare verso alcune destinazioni sei volte a settimana e due volte al giorno. Grazie a questo progetto di sviluppo l’aeroporto di Rotterdam L’Aia, in Olanda, acquisisce un ruolo sempre più importante nei piani Transavia. Con l’orario estivo, ad esempio, salgono a due le frequenze giornaliere da Roma verso Rotterdam, un aeroporto ideale per i viaggiatori d’affari in termini di convenienza, comodità e velocità.

Per i viaggiatori d’affari vengono offerte tariffe interessanti con un servizio speciale che include maggiore comfort e flessibilità. Max è la tariffa che dà la possibilità di cambiare il nominativo e i dettagli del volo fino a due ore prima della partenza senza pagare nessuna penale e scegliere qualsiasi posto disponibile. Per i passeggeri che prenotano questa tariffa viene offerto inoltre negli aeroporti di Parigi-Orly, Rotterdam e Eindhoven il “Fast Track”, ossia la possibilità di superare più velocemente i controlli di sicurezza passando da una corsia preferenziale. Questo servizio sarà disponibile a breve anche in altri aeroporti.

L’orario estivo 2016
Il nuovo orario estivo di Transavia permette di prenotare direttamente oltre 100 destinazioni e scegliere tra molte opzioni di volo. In Italia, oltre l’aumento della frequenza del volo Roma-Rotterdam a due voli giornalieri, è previsto un aumento delle frequenze per i voli da Bari e Pisa verso Amsterdam. Le tariffe partiranno da soli 29 euro a tratta. L’orario estivo include il periodo dal 4 aprile fino al 31 ottobre 2016 incluso. Nel prossimo futuro verranno aggiunte nuove rotte e frequenze all’orario estivo. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.transavia.com.

AIR CANADA potenzia il collegamento Toronto - Roma Fiumicino

Roma e il Canada sono sempre più vicini. Air Canada, la storica compagnia di bandiera canadese, festeggia i 55 anni di collegamenti tra Fiumicino e il Canada raddoppiando la propria offerta.
Quest'anno, dopo un ottimo lavoro conseguito nell'ultimo triennio, Air Canada infatti annuncia la continuazione del suo operativo anche durante l'inverno, da ottobre 2015 a Gennaio 2016.

Akib Rubaijat - AAR.NET - 
I voli in partenza da Fiumicino saranno sei settimanali, con tre partenze su Montreal e tre partenze su Toronto. Gli aeromobili operati saranno un Airbus 330-300 su Toronto ed un Boeing 767-300ER ‎su Montreal. 
Il volo Roma/Toronto volerà ad ottobre il lunedi, mercoledi, venerdi, sabato e domenica con partenza alle 12:25 e arrivo alle 15:59. Da novembre, invece, volerà il martedi, giovedi, sabato con partenza alle 12:35 e arrivo alle 16:40.
Il rientro in Canada con il volo Roma/Montreal ad ottobre vola il lunedi, martedi, giovedi, sabato con partenza alle 11:30 e arrivo alle 14:35. Da novembre volerà il mercoledi, venerdi, domenica con partenza alle 12:40 e arrivo alle 16:15.

Il nuovo operativo voli invernali consente di usufruire di ottime coincidenze sul Nord America, Caraibi e Messico, con comode soluzioni su Cuba, Florida e California‎. Le tariffe proposte nel periodo invernale partono da 515 euro per le due destinazioni, tasse e supplementi inclusi.
Le novità inverno 2015-2016 sono state presentate oggi a Roma nel corso di un evento organizzato congiuntamente da Air Canada e Aeroporti di Roma, alla presenza del country manager Italia di Air Canada Umberto Solimeno e del direttore sviluppo aviation marketing di Aeroporti di Roma Fausto Palombelli. 

E non solo maggiori collegamenti nell’inverno di Air Canada. Novità in arrivo anche in cucina. Tutti i piatti serviti a bordo della flotta, saranno firmati dallo chef stellato mito in Canada, David Hawksworth, a conferma delle 4 stelle di servizio, riconoscimento speciale e mondiale di Skytracks.
“Air Canada cresce costantemente in Italia. In questi ultimi tempi ho avuto l'onore di inaugurare diversi nuovi collegamenti dall’Italia, ma la notizia del prosieguo dei voli da Roma per l'inverno mi 
rende particolarmente fiero e felice - commenta il direttore generale Italia di Air Canada Umberto Solimeno -. 

Donato Bolelli - AAR.NET - 
I voli anche nel periodo invernale rappresentano il riconoscimento di una potenzialità di  mercato che finalmente siamo in grado di servire. La concorrenza ci ha sempre stimolato e per questo motivo dobbiamo ringraziare la rete della distribuzione delle agenzie di viaggio ed i nostri quasi 40 milioni di passeggeri che continuano a premiarci, scegliendoci puntualmente da decenni. Il nostro impegno in Italia punta, quindi, a far crescere e migliorare l'offerta ed i servizi ai passeggeri stagione dopo stagione. Su questa rotta lavoriamo con impegno”. 

E gli investimenti di Air Canada vanno di pari passo con il consolidamento sul mercato italiano della 
storica compagnia aerea canadese che vola in Italia da 55 anni.
Superiori alle aspettative i risultati del primo semestre 2015, con una crescita media del +36% rispetto allo stesso periodo del 2014.
Da gennaio a giugno 2015 il dato delle vendite registra una crescita del +36% rispetto al 2014, mentre più lusinghiera è la performance del volato che, nello stesso periodo, si incrementa del +48% rispetto all’anno precedente, con un incremento anche nella quantità di voli offerti, specialmente nel periodo invernale. Crescono in particolare il canale delle agenzie on line e della vendita diretta, oltre a quello tradizionale del BSP (agenzie IATA).

Le destinazioni più gettonate, oltre il Canada con Toronto e Montreal, sono state la West Coast con San Francisco e Havana.
“L’estensione dei voli per Toronto e Montreal rappresenta un ulteriore conferma della dinamicità del 
mercato romano e conferma l’importanza del Canada quale 3° mercato di lungo raggio da Fiumicino 
per numero di passeggeri trasportati” ha dichiarato Fausto Palombelli, Direttore Sviluppo Marketing 
Aviation di ADR. 

“Una maggiore offerta di collegamenti diretti per il Nord America nei mesi invernali consolida gli sforzi portati avanti da Aeroporti di Roma per estendere la stagionalità della domanda su tale comparto durante l’intero corso dell’anno. Ci auspichiamo che lo sviluppo di questi nuovi voli sosterrà anche per i mesi invernali il tasso di crescita del traffico di oltre il 3% registrato nei primi otto mesi del 2015 sull’intero settore nord-Atlantico, rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso”.

VOLOTEA: dal 2016 da Palermo si vola verso Creta e Nizza

Continua il trend positivo registrato a Palermo da Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro medie e piccole destinazioni: durante l’estate 2015 (apr-ago), sono stati circa 212.000 i passeggeri trasportati dal vettore nello scalo siciliano (quasi 30% in piú rispetto alla scorsa estate). E giocando d’anticipo, Volotea presenta le rotte che verranno operate l’anno prossimo dall’aeroporto palermitano: 7 collegamenti nazionali e 11 internazionali, per un totale di 18 destinazioni raggiungibili. Due i nuovi voli introdotti, verso Nizza e Creta, disponibili rispettivamente dal 27 di Maggio e dal 28 di giugno. 

Andrea Nalin - AAR.NET - 
“Siamo estremamente soddisfatti dei risultati raggiunti a Palermo: dal 1°aprile al 31 agosto 2015 abbiamo operato più di 2.200 voli, +19,5% rispetto alla stesso periodo del 2014 – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia - Crediamo molto nelle potenzialità dello scalo e, dall’avvio delle nostre attività abbiamo cercato, anno dopo anno, di proporre un network di collegamenti accattivante e in linea con le esigenze di viaggio dei passeggeri”.

“Volotea conferma la volontà di investire sull’aeroporto di Palermo, scommettendo sul ruolo fondamentale dello scalo palermitano nell’area del Mediterraneo - dice Fabio Giambrone, presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto Falcone Borsellino - Le due nuove destinazioni internazionali, la conferma del ventaglio di rotte da/per Palermo e l’aumento delle frequenze per i voli nazionali indicano che Palermo è una meta molto desiderata dai turisti che amano la cultura, i monumenti, il cibo e la tradizione”. 
Il vettore, che ha confermato oggi l’avvio dei 2 nuovi collegamenti verso Nizza e Creta, opera dallo scalo 18 rotte, 7 delle quali domestiche verso Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona. E proprio sulle tratte domestiche, Volotea continua a crescere ed investire! Durante la prossima estate, oltre a confermare la frequenza quotidiana per i voli verso Venezia, Verona e Torino, la rotta per Napoli verrà operata 17 volte alla settimana: ciò significa che in alcuni giorni saranno disponibili 3 voli. Sono previsti aumenti di frequenze anche verso Bari, che passerà da 4 a 5 voli settimanali. Verso l’estero, invece, sono disponibili voli per Francia(Tolosa, Bordeaux, Nantes, Strasburgo e Nizza), Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca), Grecia (Atene, Santorini e Creta) e Israele (Tel Aviv).

“Lo scalo di Punta Raisi conferma il trend positivo innescato da alcuni anni in termini gestionali e di incremento dei flussi - afferma Leoluca Orlando, sindaco di Palermo - La sempre maggiore internazionalizzazione dei collegamenti conferma la sua naturale vocazione, e, grazie all'importante ruolo di vettori quali Volotea, ne accresce il ruolo strategico essenziale per il rilancio economico e lo sviluppo turistico non solo di Palermo ma di tutta la Sicilia”.

“Il nostro obiettivo in Sicilia è di continuare ad investire e crescere, supportando l’economia locale e amplificando il flusso turistico da e verso la regione - continua Rebasti - Non va dimenticato, per esempio, che con Volotea sono stati creati più di 50 posti di lavoro sul territorio, tra piloti, personale di bordo e staff aeroportuale”. Volotea esprime infine la più viva gratitudine a GESAP e alle istituzioni locali, partner strategici che hanno sostenuto il vettore sin dall’avvio delle sue attività.

sabato 19 settembre 2015

AIRBUS: prosegue lo sviluppo del nuovo BELUGA XL

Il nuovo programma Beluga, battezzato Beluga XL, ha superato con successo l’ultima pietra miliare che segna la fine della ‘concept phase’ o design freeze, che è un passo fondamentale in qualsiasi programma di sviluppo. I passi effettuati hanno dimostrato che il programma Beluga XL è robusto e abbastanza maturo per passare alla prossima fase di sviluppo, la fase di progettazione dettagliata. 

“Siamo orgogliosi di quanto abbiamo realizzato, in meno di un anno dopo il lancio del programma, lavorando con i nostri fornitori in modo nuovo e innovativo. Operando insieme come una squadra completamente integrata in un unico luogo, abbiamo massimizzato la nostra efficienza. Questa pietra miliare spiana la strada per un inizio dell’ assemblaggio finale nel 2017″, ha dichiarato Bertrand George, Head of Beluga XL programme.

Il Beluga XL è stato lanciato nel mese di novembre 2014 per affrontare i requisiti di capacità di trasporto per sostenere la produzione dell’A350 XWB e l’aumento dei tassi di produzione degli altri programmi. Sulla base dell’A330-200 Freighter, con un ampio riutilizzo di componenti esistenti, il Beluga XL sarà dotato di motori Rolls-Royce Trent 700. La flotta di cinque aeromobili Beluga XL offrirà ad Airbus un ulteriore 30 per cento di capacità di trasporto supplementare. Il primo dei cinque Beluga XL entrerà in servizio nel 2019.

AIRBUS svela il primo Airbus A350 XWB di TAM AIRLINES

Il primo A350 XWB per TAM Airlines è uscito dal paint shop Airbus a Tolosa, rivelando il velivolo nella sua livrea. Il velivolo proseguirà attraverso le prossime fasi di produzione, compresa l’installazione dei motori, il completamento della cabina e del cockpit, prima di iniziare i ground e flight tests. 

Clement Alloing -AAR.NET - 
Il velivolo è previsto in consegna a TAM Airlines nel mese di dicembre. TAM diventerà la prima compagnia aerea dalle Americhe a volare l’ A350 XWB e il quarto operatore al mondo. LATAM Airlines Group, composto da LAN Airlines e TAM Airlines, ha ordinato 27 A350-900. Il vettore inizierà ad operare l’ A350 XWB a gennaio 2016 tra Sao Paulo e Manaus, e in seguito in operazioni internazionali tra Sao Paulo e Miami e Sao Paulo e Madrid. Alla fine di agosto 2015 l’A350 XWB ha realizzato 782 ordini fermi da 40 clienti in tutto il mondo.

EASYJET festeggia i suoi 20 anni di storia

EasyJet, compagnia aerea low cost  leader in Europa, lancia oggi in anteprima sui social network italiani e di tutta Europa una nuova campagna pubblicitaria multicanale per celebrare il ventesimo compleanno.
Dal 1995 a oggi, easyJet ha contribuito a rivoluzionare il mondo del trasporto aereo in Europa, imprimendo un processo irreversibile di grande democratizzazione del volo e consentendo a una molteplicità di persone di avvicinarsi al trasporto aereo per la prima volta fino a renderlo oggi un mezzo che ha modificato stili di vita, avvicinando persone, facilitando relazioni e creando maggiori opportunità di sviluppo e crescita individuale ed economica. 

Franco De Angelis - AAR.NET - 
Sono infatti le storie delle persone - della generation easyJet - a caratterizzare la nuova campagna pubblicitaria, che si sviluppa intorno all’immagine iconica di una ruota panoramica, emblema degli incontri che negli anni easyJet ha reso possibili grazie alla propria capacità di offrire viaggi semplici a tariffe accessibili a tutti, su una vasta rete di collegamenti.

In Italia, in particolare, la compagnia ha operato il primo volo nel 1998, collegando Venezia a Londra. Da allora ha costantemente aumentato gli investimenti nel Paese consentendo a milioni di persone di volare e di acquisire stili di vita e arricchimenti culturali ed economici, altrimenti preclusi e per pochi. Oggi easyJet collega l’Italia a 21 paesi europei, con una presenza di primo piano in 17 aeroporti italiani, trasportando oltre 15 di milioni di passeggeri verso 176 destinazioni in Italia, Europa, Nord Africa e Medio Oriente.

Oltre allo spot televisivo, la campagna comprende affissioni su scala nazionale e una pianificazione online e sui social network, dove sarà visibile in anteprima a partire da oggi, 18 settembre.

Per ringraziare tutti coloro che hanno volato con easyJet nel corso di questi anni, la compagnia lancia un’iniziativa sui socialmedia invitandoli a condividere le foto preferite scattate in tutta Europa durante le vacanze trascorse dal 1995 a oggi. Tutte le immagini verranno poi assemblate come tessere di un mosaico, e utilizzate per realizzare una livrea speciale di un aeromobile easyJet composta dalle più belle immagini dei passeggeri.

Per partecipare all’iniziativa, il cui hashtag ufficiale è #inostri20anni, i clienti di easyJet possono caricare il proprio scatto fotografico preferito sul sito dedicato https://20anni.easyjet.com/ entro il prossimo 14 ottobre. Fra tutte le immagini caricate sul sito, easyJet selezionerà le quattro migliori. Gli autori vinceranno un biglietto andata e ritorno per due persone verso una delle destinazioni a scelta, servite da easyJet.

Noemi Frisoli, Marketing Manager di easyJet Italia, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi dell’importante traguardo raggiunto ed è per questo che vogliamo festeggiare il nostro 20esimo compleanno con una campagna pubblicitaria rappresentativa della nostra grande capacità di democratizzazione del volo. Inoltre per ringraziare i clienti abbiamo predisposto una serie di iniziative con l’obiettivo di renderli, ancora una volta, protagonisti della campagna e dei nostri festeggiamenti”.

VUELING decolla il turismo sull'asse Barcellona - Veneto

Con la prossima stagione invernale, in Veneto cresce la voglia di viaggiare grazie a Vueling. La compagnia, leader nell’aeroporto di Barcellona-El Prat, conferma l’interesse strategico per le rotte dirette dagli aeroporti di Verona e Venezia, che potranno contare su una ricca offerta di voli anche nei mesi a venire. La rotta Verona-Barcellona è la grande novità lanciata in estate. La capitale catalana è una delle destinazioni più richieste da parte dei viaggiatori del territorio veneto, che ora avranno l’opportunità di scoprirla nelle atmosfere uniche del periodo natalizio. La nuova rotta da Verona – che continuerà a essere operata fino al 26 ottobre prossimo – sarà infatti riproposta con voli speciali durante le Feste natalizie, con collegamenti in programma il 29 dicembre e il 2 gennaio. 

Alberto Morelli - AAR.NET - 
La compagnia ha inoltre già confermato la connessione regolare anche per la stagione estiva 2016, sempre con tre frequenze settimanali (martedì, venerdì e domenica) a partire dal primo aprile, che diventeranno quattro nei mesi di luglio e agosto (martedì, giovedì, venerdì e domenica). I biglietti sono già acquistabili sul sito www.vueling.com, tramite agenzia viaggi, call center o l’app per smartphone.

Per chi poi non può attendere l’estate, la buona notizia è che sono già previsti voli speciali Verona-Barcellona anche per le vacanze di Pasqua, a ridosso della fine di marzo.

Tornando al prossimo Natale, i passeggeri veneti avranno poi l’opportunità di volare comodamente anche a Catania: nuovi collegamenti speciali sono infatti previsti da Verona (19, 24, 27, 28, e 31 dicembre; 2 gennaio) ma anche da Venezia (19, 23, 24, 26 e 30 dicembre; 3 gennaio).

Dallo scalo veneziano, inoltre, la compagnia ha scelto di riproporre la connessione speciale natalizia per Bilbao (26 e 29 dicembre; 1 e 3 gennaio) e di confermare la rotta diretta per Barcellona. Il collegamento con El Prat, operato per tutta l’estate, rimarrà così attivo anche durante la stagione invernale, con una frequenza giornaliera martedì e sabato e ben due tutti gli altri giorni. Attraverso questo collegamento i passeggeri veneti avranno così modo di raggiungere più di 100 altre destinazioni in tutto il mondo, grazie all’esclusivo servizio Vueling dei voli in connessione: transitando attraverso l’hub di El Prat, basta un unico check-in per imbarcare i bagagli all’aeroporto di partenza, e ritirarli comodamente all’arrivo.

venerdì 18 settembre 2015

VOLOTEA: un estate 2015 all'insegna del successo

Un’estate all’insegna del successo per Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni, che ha chiuso la stagione registrando ancora una volta ottimi risultati a Napoli. Dal 1° aprile al 31 agosto 2015 sono stati ben 94.496 i passeggeri che hanno scelto i Boeing 717 del vettore per i loro spostamenti dallo scalo partenopeo. Un dato decisamente positivo, che acquista ancor più rilievo alla luce dei numeri ottenuti al Capodichino nello stesso periodo del 2014, quando i passeggeri Volotea transitati dallo scalo sono stati 71.174. La low-cost totalizza così a Napoli un incremento del 32,8% nel volume dei passeggeri (aprile-agosto 2015 vs aprile-agosto 2014).

David Bracci - AAR.NET - 
“Chiudere con una crescita significativa un periodo cruciale come quello estivo è per noi fonte di grande soddisfazione - afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. Dal 1° aprile al 31 agosto 2015 presso il Capodichino sono stati operati oltre 1.100 voli (+30,2% vs. aprile-agosto 2014). E il riscontro più che positivo da parte dei viaggiatori campani non fa che riconfermare l’efficacia della nostra strategia di offrire voli comodi veloci e diretti, collegando tra loro destinazioni di medie e piccole dimensioni”.

Volotea decolla da Napoli con un ventaglio di proposte pensate per soddisfare i viaggiatori diretti sia in Italia, sia all’estero. Durante la scorsa estate, è stato infatti possibile prendere il volo verso 9 destinazioni: 3 in Italia (Genova, Olbia e Palermo), 4 in Grecia (Mykonos, Santorini, Skiathos e Creta) e 2 in Francia (Bordeaux e Nantes). E per il prossimo 17 dicembre il vettore ha confermato l’avvio del nuovo volo verso Verona.

“Sin dal 2012, anno di inizio delle nostre attività, abbiamo riservato a Napoli un posto di spicco all’interno dei nostri piani di sviluppo – conclude Muñoz. – Ed è in un’ottica di crescita che ci prepariamo ad affrontare gli ultimi mesi dell’anno: forti del successo ottenuto nella stagione estiva, abbiamo infatti deciso di rafforzare i collegamenti con il Veneto durante l’inverno, affiancando alle rotte già collaudate anche la tratta per Verona”.

AIRBUS: completato il primo volo del nuovo A350 XWB destinato a FINNAIR

Il primo A350 XWB per Finnair ha effettuato il suo volo inaugurale a Tolosa. L’aeromobile si accinge a entrare nell’ultima fase di produzione che consiste in ulteriori test a terra e in volo. 


La consegna dell’aeromobile è prevista per le prossime settimane. Finnair diventerà il primo vettore in Europa a operare l’A350 XWB e il terzo operatore nel mondo. Il vettore ha acquistato un totale di 19 A350 XWB che utilizzerà per i collegamenti premium di lungo raggio, a partire dal collegamento fra Helsinki e Shanghai.
Flybe, la più grande compagnia aerea regionale d’Europa con sede nel Regno Unito, priceve il suo primo velivolo ATR 72-600 nella sua flotta. 

L'aereo è stato consegnato a Flybe dalla società di leasing Avation PLC e opererà dalla Svezia con la livrea del nuovo partner di Flybe in Nord Europa, Scandinavian Airlines (SAS). 

Nel corso del 2015 e del 2016 Flybe incorporerà nel network SAS cinque nuovi ATR 72-600 da 70 posti in leasing da Avation. Il velivolo avrà sede presso l’aeroporto Arlanda di Stoccolma, da dove servirà destinazioni domestiche e regionali SAS. 

L’operatività di questi aerei è il risultato della partnership di sei anni recentemente stabilita tra Flybe e SAS, il più grande vettore della Scandinavia. Ad oggi, solo in Europa circa 270 velivoli ATR operano con circa 25 operatori.

AUSTRIAN AIRLINES, annuncia un nuovo collegamento con la Puglia

Austrian Airlines consolida la propria presenza in Italia lanciando, dal prossimo 26 maggio, il collegamento settimanale Vienna-Bari.

Marco Salomone - AAR.NET-
I voli saranno operati con Fokker 100 tutti i giovedì nel corso dell’intera stagione estiva, dal 26 maggio fino al 22 settembre 2016, facendo scalo a Lamezia Terme. I biglietti possono già essere prenotati su http://myholiday.austrian.com, oppure tramite il call center 02 89634296 o presso le agenzie viaggi. Con Bari, il vettore membro di Star Alliance si accinge a espandere ulteriormente il proprio network verso le destinazioni turistiche. Durante la prossima stagione estiva Austrian offrirà in totale 95 voli settimanali verso 12 destinazioni italiane, tra cui Roma, Milano e Bologna, confermandosi leader di mercato per numero di destinazioni e collegamenti settimanali dall’Austria all’Italia.

martedì 15 settembre 2015

AERONAUTICA MILITARE: missioni di soccorso per l'alluvione nel piacentino

Un elicottero HH-139 dell’Aeronautica Militare è impegnato dalle prime ore di questa mattina nelle Operazioni di ricerca di due dispersi in seguito all’alluvione nel piacentino.
L’equipaggio in prontezza di allarme è partito su ordine del Rescue Coordination Center del Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE) a seguito della richiesta del soccorso alpino dell’Emilia Romagna.

Marcello Galzignato - AAR.NET - 
L’elicottero, dopo aver rifornito, si è alzato nuovamente in volo dal 15° Stormo di Cervia (Ravenna) per imbarcare del personale del soccorso alpino che lo attendeva a Ponte dell’Olio (PC) per attività di ricerca e soccorso.
L’equipaggio è composto da personale altamente qualificato addestrato ad operare in situazioni di urgenza ed in condizioni meteo ed ambientali critiche che richiedono prontezza e abilita collaudate.
Sono oltre duecento le ore di volo che l'Aeronautica Militare ha effettuato dall'inizio dell'anno con i propri velivoli in ricerca e soccorso e trasporti sanitari d'urgenza a favore della collettività.
Il 15° Stormo dell’Aeronautica Militare garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, nonché concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche delle macchine in dotazione nonché l'impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l'utilizzo di visori notturni, fanno spesso dell’Aeronautica Militare l’unica componente in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, ad esempio, alla capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali.
Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7000 persone in pericolo di vita.

EUROFIGHTER: il Kuwait ordina 28 velivoli EF-2000

Il Consorzio Eurofighter dà il benvenuto allo Stato del Kuwait quale nuovo membro della comunità Eurofighter. Questo nuovo successo internazionale fa seguito all’ordine del Sultanato dell’Oman per 12 aerei, siglato a dicembre 2012 e costituisce un’ulteriore prova del crescente interesse per l’Eurofighter Typhoon in tutto il mondo e nella Regione del Golfo in particolare, con il Regno dell’Arabia Saudita e il Sultanato dell’Oman che hanno già ordinato questo velivolo da combattimento.

Per conto del consorzio internazionale che gestisce il programma e delle sue società partner, Alberto Gutierrez, l’Amministratore Delegato di Eurofighter GmbH, ha detto: “Questo nuovo accordo per l’Eurofighter ribadisce la superiorità di questo velivolo rispetto ai suoi diretti concorrenti e ci garantirà un ulteriore spinta verso future affermazioni internazionali. Siamo molto lieti di dare il benvenuto al Kuwait quale nuovo membro della famiglia Eurofighter. Il Typhoon è una macchina testata in operazioni di coalizione ed è in servizio con sei nazioni che lo utilizzano in ogni condizione operativa”. Con il Kuwait, l’Eurofighter Typhoon ribadisce il suo ruolo di più grande programma militare di collaborazione europea, con un totale di 599 aerei commissionati. Offre tecnologie all’avanguardia e rafforza l’industria della difesa europea sui mercati internazionali. In questo programma quadrinazionale sono coinvolti oltre 100.000 posti di lavoro in 400 aziende ad alta tecnologia in tutto il continente. Dall’entrata in servizio del primo Eurofighter Typhoon alla fine del 2003, 444 aerei sono stati consegnati a sei nazioni: Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria e Arabia Saudita. A dicembre 2012, l’Oman è divenuto il settimo cliente e ha ordinato un totale di dodici aerei. L’Eurofighter Typhoon è attualmente in servizio presso 22 unità operative e fino ad oggi l’intera flotta ha completato oltre 300.000 ore di volo a livello mondiale.

AIR CANADA porta in Italia il suo Boeing 787-9

Air Canada porta in Italia uno degli aerei tecnologicamente più avanzati del mondo, il Boeing 787-900 Dreamliner. Il 15 settembre a Malpensa parte, infatti, il primo volo dall’Italia verso il Canada del nuovo gioiello tecnologico della Boeing, la storica azienda americana primo produttore mondiale di aerei civili. Il volo collegherà Milano Malpensa con Toronto e offrirà servizi innovativi ai passeggeri, realizzando un contenimento significativo dei costi di carburante e di impatto ambientale. Un battesimo del volo nel nome di Air Canada che prosegue, così, la modernizzazione della flotta, con 34 nuovi aerei in arrivo entro il 2018 e altre 20 macchine in opzione. Un piano industriale dal valore complessivo di 9 miliardi di dollari, tra gli investimenti più ingenti nel settore aereo.

Marco Piantanida - AAR.NET - 
Il Boeing 787-900 è lungo 59,7 mt, con un apertura alare di 60 mt, può ospitare 298 passeggeri in 3 classi di servizio ovvero 30 in Business International, 21 in Premium Economy e 247 in Economy, con poltrone in pelle ed allestimenti interni completamente rinnovati anche nei colori. Grande attenzione è riservata al comfort in volo dei passeggeri: la distanza tra le poltrone infatti registra da 5 a 9 cm in più rispetto alla media di tutte le altre compagnie aeree. Ogni passeggero può godere di una propria visuale sul mondo perché ciascuno posto ha un suo finestrino autoscurante, lasciando sempre la visuale anche di notte. I sistemi di intrattenimento a bordo sono tutti dotati di wi-fi e interattivi.

Questo aereo permette di risparmiare in media il 30% in meno di carburante su una rotta transatlantica di 10 ore grazie all’utilizzo di materiali come il kevlar e le fibre di carbonio. Importante anche l’attenzione all’ambiente, dato che le emissioni sonore sono inferiori a quelle di qualsiasi altra macchina aerea di nuova generazione.

Il nuovo aereo sarà in servizio da Malpensa con 5 voli settimanali per Toronto. “Sono particolarmente orgoglioso di vedere che l’Italia, ed in particolar modo lo scalo di Milano Malpensa, è stato scelto per il lancio di questo innovativo modello di aeroplano - spiega il direttore generale per l’Italia di Air Canada Umberto Solimeno. La nostra compagnia in questi anni ha voluto investire fortemente sulla flotta, accelerandone la modernizzazione con un piano di investimenti imponente che si attesta sui 9 miliardi di dollari a livello globale, oltre un miliardo di dollari solo per gli aerei dedicati al mercato italiano”.

“Apprezziamo molto gli investimenti di Air Canada su Malpensa e la decisione di utilizzare il nostro aeroporto come palcoscenico per la presentazione del nuovo aeromobile Dreamliner 900 - afferma il direttore Aviation Business Development di SEA Andrea Tucci. Siamo particolarmente orgogliosi di vedere sul nostro aeroporto gli sforzi dei vettori in termini di qualità e soddisfazione del cliente. In questo contesto possiamo parlare di un percorso comune di SEA ed Air Canada come testimoniano i recenti investimenti sull’aeroporto per renderlo sempre più fruibile ed attraente ai vettori e ai passeggeri”.

E gli investimenti di Air Canada vanno di pari passo con il consolidamento sul mercato italiano della storica compagnia aerea canadese che vola in Italia da 55 anni. Superiori alle aspettative i risultati del primo semestre 2015, con una crescita media del +36% rispetto allo stesso periodo del 2014. Da gennaio a giugno 2015 il dato delle vendite registra una crescita del +36% rispetto al 2014, mentre più lusinghiera è la performance del volato che, nello stesso periodo, si incrementa del +48% rispetto all’anno precedente, con un incremento anche nella quantità di voli offerti, specialmente nel periodo invernale. Crescono in particolare il canale delle agenzie on line e della vendita diretta, oltre a quello tradizionale del BSP (agenzie IATA). Le destinazioni più gettonate, oltre il Canada con Toronto e Montreal, sono state Los Angeles, San Francisco e Havana.

WIZZ AIR ordina 110 Airbus A321 Neo

Wizz Air, la principale compagnia aerea low cost dell’Europa Centrale e Orientale ha confermato un ordine per 110 aeromobili A321neo siglato a giugno nel corso del Salone Internazionale dell’aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget. Si tratta del più grande ordine singolo per il popolare A321neo mai siglato, che porta gli ordini fermi per gli aeromobili NEO oltre la soglia delle 4.300 unità. Gli aeromobili oggetto dell’ordine di Wizz Air saranno dotati della configurazione “Cabin-Flex” di Airbus e saranno in grado di accogliere 239 passeggeri, anche grazie alle poltrone standard di 18 pollici di larghezza. Wizz Air opera attualmente 63 aeromobili della Famiglia A320 in una delle reti più estese dell’Europa Centrale e Orientale che conta oltre 380 destinazioni da 22 aeroporti.

“Questo ordine ci permetterà di rinforzare ulteriormente la nostra posizione sul mercato dell’Europa Centrale e Orientale, e di acquisire una grande flessibilità operativa, grazie a una flotta adatta alle nostre esigenze di crescita”, ha dichiarato József Váradi, CEO di Wizz Air. “Con questi nuovi aeromobili saremo in grado di mantenere il nostro vantaggio competitivo in termini di costi, grazie alle innovazioni di cabina, alle più recenti tecnologie relative alla motorizzazione, e a una maggiore efficienza, ottimizzando al contempo i nostri servizi e l’esperienza di volo offerta ai clienti. Airbus è per noi un partner importante e riteniamo che gli aeromobili Airbus costituiscano una soluzione ideale per i nostri mercati. È per noi un grande piacere proseguire in quello che è ormai un rapporto di lunga data”.

“Siamo estremamente lieti per questo accordo che conferma la fiducia di Wizz Air nei confronti della nostra Famiglia A320. La Famiglia A320neo, che comprende l’A321neo, offre livelli di affidabilità e risparmi nei consumi di carburante senza pari, che permetteranno a Wizz Air di sviluppare il proprio network e i propri servizi”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “La Famiglia A320 ha i costi operativi più bassi e livelli di confort senza pari, ed è dotata della cabina più spaziosa, un elemento che consente di avere tempi di sosta a terra per le operazioni di sbarco più ridotti”.

Composta da tre versioni di diversa capacità (A319neo, A320neo e A321neo), la Famiglia A320neo, che può accogliere da 100 a 240 passeggeri, copre perfettamente l’insieme del segmento degli aeromobili a corridoio singolo, sulle tratte ad alta o bassa densità di traffico, domestiche oppure di lungo raggio. A oggi Airbus ha registrato oltre 12.200 ordini per aerei a corridoio singolo, nelle versioni sia NEO che CEO, di cui 6.700 aeromobili CEO già consegnati a oltre 300 operatori nel mondo.

venerdì 11 settembre 2015

RYANAIR presentata la programmazione della Summer 2016 da Roma

Ryanair ha lanciato oggi la sua programmazione estiva 2016 da Roma con 7 nuove rotte per Alicante, Berlino, Bucarest, Copenaghen, Kos, Malta e Rabat, che permetterà di trasportare oltre 8,4 milioni di clienti all’anno. 

Gabriele Fontata - AAR.NET - 
La programmazione estiva 2016 da Roma Ciampino conterà: 4 nuove rotte: Berlino (2 frequenze al giorno), Bucarest (2), Copenaghen (1) e Rabat (3 a settimana); 40 rotte in totale; Più voli su 5 rotte: Colonia (2 al giorno), Ibiza (1), Lisbona (2), Londra (5) e Manchester (1); Oltre 5,1 milioni di clienti all’anno. Su Roma Fiumicino: 3 nuove rotte: Alicante (3 frequenze a settimana), Kos (2) e Malta (1 al giorno); 18 rotte in totale; Più voli su 4 rotte: Barcellona (5 al giorno), Bari (3), Bruxelles (3) e Palermo (5); Oltre 3,3 milioni di clienti all’anno. I consumatori e i visitatori italiani possono scegliere tra 58 rotte da/per Roma nell’estate 2016. Ryanair ha lanciato anche la sua programmazione estiva 2016 da Milano Bergamo, con 2 nuove rotte per Bucarest e Colonia e più frequenze su 7 ulteriori rotte, che permetterà di trasportare 9 milioni di clienti all’anno. I consumatori e i visitatori italiani possono scegliere tra 67 rotte da/per Milano Bergamo nell’estate 2016.

VUELING, nuovi voli da Bari per Barcellona e Firenze

La nuova stagione di Vueling è pronta al decollo anche in Puglia, con l’aeroporto di Bari in primo piano. A partire dal 25 ottobre fino alla fine di marzo lo scalo di Palese potrà contare sulla conferma della rotta per Firenze, ma soprattutto sul collegamento diretto con l’hub di Barcellona, proposta inedita per il periodo invernale. 

Gabriele Fontana - AAR.NET - 
Nel caso della connessione domestica con il capoluogo toscano, inaugurata proprio da Vueling nel 2014 e riproposta anche quest’estate, è previsto un sensibile aumento dell’offerta: la compagnia ha scelto infatti di proporre fino a 4 frequenze settimanali (una in più rispetto all’inverno scorso), con 21.300 posti messi complessivamente in vendita (+25%). I voli saranno operati il lunedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica.

La novità 2015 riguarda invece il collegamento con Barcellona: proposta quest’anno per la terza stagione estiva di fila, la rotta sarà mantenuta per la prima volta anche durante il periodo invernale, con 2 frequenze settimanali – il lunedì e il venerdì - e un’offerta complessiva di 17.000 posti. L’asse diretto con il principale hub della compagnia darà inoltre la possibilità ai passeggeri dalla Puglia di allargare le proprie opportunità di viaggio: grazie infatti all’esclusivo servizio Vueling dei voli in connessione, transitando attraverso l’aeroporto di El Prat, da Bari sarà possibile raggiungere più di 80 altre destinazioni della rete, con un unico check-in per entrambe le tratte e la possibilità di ritirare i bagagli comodamente all’arrivo. Durante le prossime festività natalizie, inoltre, sarà possibile volare a Barcellona anche da Brindisi, con i voli speciali che la compagnia ha in programma in dicembre (nei giorni 23, 28 e 30) e gennaio (nei giorni 2 e 3).

AERONAUTICA MILITARE: cambio di vertici alla 46^ Brigata Aerea di Pisa

Alla presenza delle massime autorità civili e militari della città di Pisa, si svolto il  passaggio delle consegne tra i due comandanti della 46ª Brigata Aerea; un momento molto significativo per il Generale Boi che lascia il comando assunto nel luglio 2013 al subentrante Generale Achille Cazzanica, personaggio di spicco e per molti già noto per i suoi trascorsi da Comandante del 4° Stormo e responsabile a più livelli della comunicazione e pubblica informazione dell'Arma Azzurra. Il Generale Boi, dopo l'encomiabile lavoro svolto in seno alla 46^ Birgata Aerea di Pisa,  è chiamato a Roma a guidare il Comando delle Forze di Supporto e Speciali. 

"Avete fatto molto bene quello che vi è stato chiesto di fare " ha detto Lodovisi al personale della Brigata schierato in uno degli hangar della base pisana; "nulla forse di straordinario, ma orgogliosamente e con passione avete svolto il vostro lavoro. E questo nonostante le difficoltà del momento". 
"Tecnologia e patrimonio umano sono le vostre punte di eccellenza – ha concluso – e voi siete riusciti, in ogni circostanza e in ogni luogo dove siete stati chiamati a coniugare bene tecnologia alle necessità delle situazioni".

La 46ª Brigata Aerea di Pisa sarà chiamata a compiti operativi sempre maggiori, anche per contrastare i nuovi tipi di minaccia che abbiamo visto essere molto variabile e pericolosa. Su questo stiamo valutando come adeguarne l’operatività». Lo ha detto il generale di squadra aerea Maurizio Lodovisi, comandante della «Squadra» dell’Aeronautica (in pratica tutta la flotta degli aerei militari italiani), oggi 11 settembre alla base aerea di Pisa San Giusto per presiedere al cambio di comando tra il generale Roberto Boi e il generale subentrante Achille Cazzaniga.

giovedì 10 settembre 2015

AERONAUTICA MILITARE : primo volo dell'F-35

Si è svolto con successo presso la base dell’Aeronautica Militare di Cameri (Novara) il volo inaugurale del primo F-35 assemblato in Italia presso gli impianti produttivi Finmeccanica - Alenia Aermacchi. 

Lidie Berendsen - AAR.NET - 
L’F-35 è un velivolo multiruolo di nuova generazione con caratteristiche stealth, cioè a bassa osservabilità ai radar, realizzato nell’ambito del programma internazionale Joint Strike Fighter, guidato dalla statunitense Lockheed Martin. Dopo aver partecipato alla fase di progettazione attraverso team integrati con Lockheed Martin, Finmeccanica, attraverso Alenia Aermacchi, è capofila industriale a livello nazionale di oltre 25 società italiane. 

Nel dettaglio, il Gruppo è responsabile dell’assemblaggio dei velivoli destinati alle Forze Armate italiane e di parte di quelli ordinati dall’Olanda. 

Il sito di Cameri rappresenta inoltre la seconda linea di produzione dei cassoni alari in aggiunta alla linea principale gestita in proprio da Lockheed Martin. Il sito di Cameri è stato altresì individuato quale centro di supporto logistico del velivolo a livello europeo. Finmeccanica partecipa inoltre alla realizzazione di alcune componenti elettroniche dell’aereo attraverso Selex ES. Il programma prevede ricadute tecnologiche e occupazionali per Finmeccanica e per le imprese coinvolte.

RWANDAIR conferma un ordine per due A330

Nel corso di una cerimonia tenutasi a Kigali, RwandAir, compagnia di bandiera della Repubblica del Ruanda, ha firmato con Airbus un ordine fermo per un A330-200 e un A330-300. 

Con questo ordine RwandAir diventa un nuovo cliente e il primo cliente nell’Africa Orientale a scegliere gli aeromobili per il lungo raggio di Airbus. L’accordo segue un impegno di acquisto annunciato nella prima parte dell’anno. 

Le consegne degli aeromobili, che saranno utilizzati su rotte a medio e lungo raggio verso destinazioni in Europa, Medio Oriente e Asia, inizieranno nel corso della seconda parte del 2016. I due aeromobili, equipaggiati con motori Rolls Royce Trent 772B, saranno allestiti con tre classi di servizio. L’A330-200 avrà 244 posti (20 Business, 21 Premium e 203 Economy) mentre l’A330-300 ne avrà 274 (30 Business, 21 Premium e 223 Economy).

martedì 8 settembre 2015

AIRBUS iniziata la produzione del nuovo A330 NEO

E’ iniziata la produzione del primo A330neo, un anno dopo che il programma è stato lanciato, con il primo ‘cutting of metal’ in corso presso gli impianti di produzione di Tolosa e Nantes. 

La lavorazione del primo engine pylon è stata avviata durante l’estate nell’impianto Airbus di Saint-Eloi (Tolosa), mentre l’impianto di Nantes ha iniziato la produzione del primo centre wing box dell’A330neo. Il primo A330neo Centre Wing Box rib 1 prodotto a Nantes usa un innovativo Isogrid design con 330 triangular pockets che consentono alla parte di soddisfare le esigenze di rigidità, resistenza e basso peso.

Il nuovo pilone prodotto in Saint-Eloi è un elemento chiave nel design innovativo dell’ A330neo, a cui verranno uniti i motori Trent 7000 di ultima generazione. Realizzato in titanio a basso peso, il pilone dell’A330neo è dotato di materiali e tecnologie di progettazione derivati dall’ A350 XWB. Il pilone dell’A330neo sarà dotato di una nuova carenatura ispirata a quella dell’A350 XWB, in titanio e materiali compositi, per assicurare un’aerodinamica ottimizzata.
L’ A330-800neo e l’ A330-900neo sono due nuovi membri della famiglia Airbus Widebody, con le prime consegne previste nel 4° trimestre 2017.

AIR CHINA prende in consegna il suo 50° Airbus A330-300

Il 50° A330 che sarà operato da Air China, che è anche il primo A330-300 con maximum take-off-weight (MTOW) incrementato a 242 tonnellate in Cina, ha completato con successo il suo primo volo a Tolosa, in Francia. 

Con una livrea speciale per celebrare il “50th A330 for Air China”, il velivolo sarà consegnato al vettore cinese nel mese di settembre. Air China è la compagnia di bandiera della Cina, uno dei mercati dell’aviazione più dinamici del mondo. Air China ha introdotto il suo primo A330 nel 2006 e da allora è diventato l’aeromobile widebody di riferimento per Air China, sostenendo la sua crescita sia su rotte nazionali che internazionali. Air China gestisce una flotta di 169 aerei Airbus, di cui 120 della Famiglia A320 e 49 della Famiglia A330.

lunedì 7 settembre 2015

AUSTRIAN AIRLINES: Marrakesh nuova destinazione per la winter 2015/2016

Una nuova destinazione turistica va ad aggiungersi al l network di Austrian Airlines, vettore membro di Star Alliance, che dal prossimo 14 novembre offre un nuovo collegamento operativo tutti i sabati da Vienna direttamente a Marrakech, la vivace e affascinante “città rossa” del Marocco. 

Gabriele Fontana - AAR.NET - 
I voli operati con Airbus A319 saranno attivi durante tutta la stagione invernale, fino al 2 aprile 2016. I voli sono già acquistabili su http://myholiday.austrian.com, oppure tramite il call center 02 89634296 o presso le agenzie viaggi. 

Con Marrakech, Austrian Airlines amplia ulteriormente l’offerta verso le destinazioni turistiche di medio-lungo raggio, proponendo ai passeggeri un’interessante rosa di destinazioni al sole sia nei mesi estivi che in quelli invernali. Questo nuovo collegamento va, infatti, ad aggiungersi a Mauritius, Miami e Colombo in Sri Lanka attivi dal prossimo ottobre.

CORPO FORESTALE: precipita un AB-412 all'Isola di Montecristo

Un elicottero AB 412 , per l'esattezza "Eagle 22" - CFS-22 del Corpo forestale dello Stato, partito nelle prime ore di domenica mattina 6 settembre  dall'Aeroporto di Roma Urbe, è precipitato sull'isola di Montecristo, rovesciandosi al suolo e poggiandosi su un costone roccioso a circa venti metri dal mare, in prossimità di Cala del Prete. 
Due, tra cui il pilota sono illesi, mentre un terzo un membro dell'equipaggio si è ferito dopo essere rimasto intrappolato tra le lamiere e pertanto elitrasportato con un elicottero Pegaso del 118 presso l'ospedale di Siena. 
 Il mezzo era partito alla volta dell'isola per portare attrezzature utili al monitoraggio ambientale, in particolare telecamere per la video sorveglianza dell'isola. 
L'elicottero è caduto nella parte più impervia del territorio distante dal posto fisso del Corpo Forestale dello Stato. 
L'incidente è avvenuto, con molta probabilità, a causa di un avaria del mezzo, i piloti hanno tentato un atterraggio d'emergenza, limitando così ulteriori danni o un ammaraggio. 

Nella foto di Santo Cucè si ritrae l'elicottero incidentato
ripreso a Roma Urbe qualche mese prima dell'incidente.
Il velivolo, precipitando, si è capovolto e spezzato in due . La caduta del mezzo è stata franata da un masso del versante.
L'Ispettorato Generale della Forestale ha disposto, poco fa, l'immediato invio sul luogo dell'incidente di un altro elicottero in ausilio alle operazioni di soccorso, a causa dell'estrema difficoltà degli aiuti, poiché il territorio è privo di strade e vie di comunicazione.
L'isola è una Riserva Naturale Statale Integrale e fa parte del Parco dell'Arcipelago Toscano, è una Riserva Biogenetica di circa 1.039 ettari ed è custodita ed amministrata dal Corpo forestale dello Stato.

sabato 5 settembre 2015

CONGO AIRWAYS prossima al via !!

E' imminente l'avvio delle attività di Congo Airways, la nuova  compagnia aerea della Repubblica democratica del Congo.



La fase di start up del vettore avverrà con due soli  Airbus A320 acquisiti da Alitalia che sono stati consegnati in luglio ed agosto scorso, e le attività si concentreranno dalla base di N'djili verso otto destinazioni congolesi . Gli sviluppi futuri delle attività commerciali di Congo Airways vedranno l'acquisizione di due nuovi Bombardier Q400 che amplieranno il network sino a 54 destinazioni. 

venerdì 4 settembre 2015

SKYGREECE sospende le operazioni di volo

SkyGreece Airlines ha cessato temporaneamente le sue operazioni Giovedi 27 agosto 2015, dopo giorni di voli in ritardo o cancellati da e per l'aeroporto internazionale di Toronto Pearson.

La compagnia aerea, che iniziato le operazioni commerciali nel 2014, ha cancellato tre voli da e per l'aeroporto internazionale di Pearson Mercoledì e Giovedi scorso. 
SkyGreece Airlines ha diffuso un comunicato stampa in cui afferma che la sospensione temporanea del servizio è scaturito dalla forte crisi finanziaria greca e da rovesci finanziari che la stessa società ha dovuto affrontare.

Nonostante la conseguente riduzione immediata e drammatica della vendita dei biglietti, i fondatori della Società hanno lavorato senza sosta per mantenere attivo il servizio di linea ma nonostante ciò, è stato inevitabile la drammatica decisione di sospendere temporaneamente le operazioni di volo. Ci auguriamo tutti noi in una positiva risoluzione della vicenda con una conseguente ripresa delle attività del vettore greco.