sabato 29 novembre 2014

AIR BERLIN: prestato il "sette tre sette" special colors Christmas 2014

Tradizione non mente !!! Airberlin  ha presentato lo scorso 27 novembre,  uno dei suoi  aerei decorato con una nuova livrea natalizia dedicata alle imminenti festività; si tratta di un Boeing 737-86J D-ABML (msn37773). che da oggi sarà impiegato sul network del vettore. 

Il motivo elaborato è opera di un noto illustratore Thies Schwarz:  "Questo è il quadro più grande che abbia mai fatto", ha commentato Schwarz in riferimento alla sfida di creare un motivo di l2,3 m di altezza e 18,7 m di lunghezza. 
Al posto della solita scritta "airberlin", la fusoliera del velivolo è addobbato con un paesaggio di Natale, e al di sotto si legge il motto Airberlin Christmas: 'volare a casa per Natale'. 

Le finestre del velivolo servono anche come le finestre delle case raffigurate nella scena: "Non vedo l'ora di osservare impatto che avrà nel buio una volta che tutte le finestre sono illuminate" coomenta Schwarz.


Photo Copyright: Air Berlin


Il velivolo decorato in livrea di Natale è stato accolto al Terminal C dell'aeroporto di Berlino Tegel, con una sorpresa speciale: in pochi secondi, cancelli di partenza 44 e 45 si sono trasformati in un paesaggio invernale con alberi di Natale, una giostra per i bambini e fiocchi di neve; il personale airberlin vestito come angeli di Natale e gli elfi a distribuire cuori al cioccolato e vin brulè  ai 700 ospiti del Terminal C: il velivolo è decollato intorno alle 5 del pomeriggio per Stoccolma.

"L'aereo 2014 Natale continua una tradizione di Airberlin che risale addirittura al 2011. La presentazione annuale del velivolo "special colors" segna anche l'inizio delle nostre feste natalizie. I passeggeri airberlin possono aspettarsi  spuntini speciali e respirare a bordo aria di festa. ginger bread o Lebkuchen (una torta tedesca tradizionale) e 1,24 milioni di cuori di cioccolato per festeggiare il nostro Natale", afferma Aage Dünhaupt, SVP of Communications a airberlin.



Su voli airberlin in Germania o in Austria e Svizzera, così come nelle aree di attesa di Berlino, Dusseldorf, Amburgo, Colonia, Monaco e Vienna noi inviteremo i nostri passeggeri per un bicchiere di vin brulé dalle 16:00; saremo versando un totale di 7.100 litri sul periodo natalizio. Come per il cibo, 'anatra in salsa d'arancia con una mela stagionalmente ripiena al forno, gnocchi di patate e cavolo rosso' il ristorante Sansibar classico è anche particolarmente popolare nei mesi invernali: il piatto è ordinata vicino a 2.000 volte tra ottobre e marzo, 'dice Aage Dünhaupt, SVP of Communications a airberlin.



Photo Copyright: Air Berlin


Photo Copyright: Air Berlin

CZECH AIRLINES: annunciato il nuovo collegamento Bologna-Praga a partire dal 29 marzo 2015

Partirà dal prossimo 29 marzo 2015 il nuovo collegamento diretto da Bologna a Praga, operato dalla compagnia aerea della Repubblica Ceca Czech Airlines con quattro frequenze settimanali : il lunedì, il mercoledì, il  venerdì e la domenica.  

Questi gli orari previsti: 
partenza da Praga alle ore 12.00, con arrivo a Bologna alle ore 14.00; 
partenza dal capoluogo emiliano alle 14.30, con arrivo nella capitale Ceca alle ore 16.30. 

I voli saranno effettuati con velivoli ATR 72 configurati con 64 posti. 
Si tratta di una gradito ritorno sulla pista del Marconi, dal momento che il volo Bologna-Praga era già operato da Czech Airlines fino a quattro anni fa. 

L’avvio del collegamento con Bologna fa parte di un pacchetto di sette nuove destinazioni della Czech Airlines da Praga per la stagione estiva 2015, insieme a Bilbao, Billund, Cork, Oslo, Kaliningrad e Kazan’.


Dopo l’annata dei tagli abbiamo elaborato il progetto di ampliare, con decorrenza dalla stagione estiva del 2015, l’attuale rete dei trasporti di Czech Airlines. Noi vediamo, nelle nuove destinazioni, un nuovo potenziale commerciale interessante che vorremmo pienamente sfruttare. Al tempo stesso vogliamo far tesoro del buon nome di Czech Airlines sul mercato russo ed attivare i voli, con decorrenza dal mese di aprile del 2015, fino a nove destinazioni in Russia . L’orario dei voli delle nuove linee è stato impostato in modo tale da corrispondere al potenziale del mercato e alle opportunità di prosecuzione per i passeggeri in transito da Praga”, afferma  Jozef Sincák, presidente del Consiglio di amministrazione di Czech Airlines –



“Sono almeno 14.000 all’anno i passeggeri che già ad oggi volano da Bologna a Praga, utilizzando voli in connessione. Circa 32.000 in totale quelli che provengono o visitano i territori del nostro bacino d’utenza. E’ a loro che questo nuovo volo primariamente si rivolge, offrendo un collegamento diretto e rapido con una delle più belle città d’Europa. Czech Airlines permette poi ottime coincidenze da e per altre mete dell’Europa Centrale ed Orientale, aggiungendo pertanto un altro hub al ventaglio di possibilità offerte dal nostro aeroporto”, commenta Antonello Bonolis, direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto di Bologna - 


La tratta verso Bologna è destinata sia agli operatori commerciali che alla vasta clientela dei turisti verso i due Paesi. I biglietti sono già in vendita, con prezzi a partire da 89 EURO a tratta, mentre il biglietto di andata e ritorno parte da 170 EURO comprese tutte le tasse.


Photo copyright: Lars Baek - Aviation Air Routes.net - 


BLUE AIR: al via il collegamento Milano Linate - Bucarest

Partiranno da giovedì 12 dicembre i collegamenti diretti Milano Linate - Bucarest di Blue Air, la più importante compagnia aerea smart flying di bandiera rumena, con tariffe a partire da € 62,90 a tratta, tasse incluse. 

Il vettore rumeno, rappresentato in Italia da Cim Air, collegherà il capoluogo della Lombardia alla capitale della Romania tutti i giorni della settimana, con partenza da Bucarest alle ore 13:50 locali ed arrivo a Milano alle ore 15:05 italiane. 

I voli partono da Linate alle ore 15:50 per giungere presso l’Aeroporto di Bucarest- Otopeni alle ore 19:05 locali. I nuovi servizi sono già disponibili via web sul sito www.blueairweb.com, tramite call center chiamando lo 06.48771355, o presso le migliori agenzie di viaggi.

“Il nuovo volo per Bucarest, operato in code share con Meridiana in esclusiva dallo scalo di Linate, rappresenta per Blue Air una rotta premium di primaria importanza", ha affermato Adrian Duru, product manager di Cim Air, il rappresentante italiano del vettore ; "Vogliamo infatti rappresentare una soluzione intelligente alle esigenze di mobilità dei viaggiatori d’affari da/per la Romania mettendo a loro disposizione servizi efficienti da un aeroporto a soli 7 km dal centro della metropoli milanese”.

“Per Blue Air, l’Italia rappresenta in percentuale il mercato con il maggior numero di voli fra quelli operati dalla compagnia verso tutte le destinazioni servite da/per la Romania", ha aggiunto Duru ; " Grazie a questo nuovo collegamento possiamo trasmettere la nostra filosofia “smart flying” anche dall’aeroporto di Linate. Un modo di volare già sperimentato con successo in Romania ed in altri scali italiani, dedicato a coloro che viaggiano spesso in aereo, per questioni personali o di lavoro, e che sanno che i biglietti acquistati in anticipo sono più accessibili”.


Photo Copyright: Mario Alberto Ravasio - Orio Spotters / Aviation Air Routes.net - 


venerdì 28 novembre 2014

ALITALIA: annunciato il CDA della nuova Alitalia

La nuova Alitalia ha annunciato la composizione del Consiglio di Amministrazione della società che diventerà la nuova Alitalia dal 1° gennaio 2015, nella quale Etihad Airways deterrà una partecipazione di minoranza. 

In termini di governance, il CdA riflette la compagine azionaria post closing della nuova Alitalia. Il Consiglio di Amministrazione sarà composto da nove Consiglieri. Sei membri del CdA saranno nominati da Alitalia, tra cui il Presidente non esecutivo, un Consigliere indipendente e l’Amministratore Delegato, designato congiuntamente da Alitalia e da Etihad Airways. 

Tre Consiglieri saranno nominati da Etihad, uno dei quali ricoprirà la carica di Vice Presidente.
Si conferma la nomina di: Luca Cordero di Montezemolo – Presidente non esecutivo (nominato da Alitalia); James Hogan – Vice Presidente non esecutivo (nominato da Etihad); Silvano Cassano – Amministratore Delegato (nominato congiuntamente da Alitalia ed Etihad); Roberto Colaninno – Consigliere non esecutivo e Presidente Onorario (nominato da Alitalia); Giovanni Bisignani – Consigliere non esecutivo (nominato da Etihad); Professor Paolo Colombo – Consigliere non esecutivo (nominato da Alitalia); Antonella Mansi – Consigliere non esecutivo (nominata da Alitalia – Consigliere indipendente); Jean Pierre Mustier – Consigliere non esecutivo (nominato da Alitalia); James Rigney – Consigliere non esecutivo (nominato da Etihad).

Con un mandato della durata di tre anni, il nuovo Consiglio di Amministrazione assumerà la carica con effetto immediato per preparare l’implementazione della transazione. 

Il Presidente della nuova Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo ha dichiarato: “Sono orgoglioso di dare il benvenuto al nostro nuovo Consiglio di Amministrazione in questa entusiasmante fase della storia della nostra compagnia aerea. Il bagaglio di esperienze e conoscenze, diversificate e consolidate, dei membri del CdA sarà di fondamentale importanza per sostenere e orientare l’attuazione del business plan e per la svolta positiva di Alitalia”.

Montezemolo ha inoltre accolto con favore la nomina di Silvano Cassano come Amministratore Delegato della nuova Alitalia, la cui carica avrà effetto immediato con l’obiettivo di predisporre il nuovo business plan dal 2015 in avanti.
L’Amministratore Delegato della nuova Alitalia, Silvano Cassano, ha commentato: “Il rilancio di Alitalia sarà un progetto estremamente sfidante ed appassionante. Sono davvero orgoglioso e onorato di unirmi alla squadra di Alitalia”. 

Cassano vanta un’esperienza di oltre 35 anni in ruoli dirigenziali in diversi settori sia a livello internazionale che a livello nazionale. Ha inoltre ricoperto la carica di Presidente e Amministratore Delegato della compagnia di navigazione italiana Grandi Navi Veloci, di Amministratore Delegato di Benetton Group e Amministratore Delegato di Fiat Auto Financial and Consumer Services ed è stato Vice Presidente delle attività europee di Hertz Europe.

Il Presidente e Amministratore Delegato di Etihad Airways, James Hogan, ha dichiarato: “Siamo estremamente soddisfatti di aver ottenuto le approvazioni regolamentari dalle autorità europee e dall’Autorità per l’Aviazione Civile (ENAC) che ci consentono di finalizzare l’operazione. 

Puntiamo ora a lavorare in partnership con Silvano Cassano e il nuovo CdA di Alitalia per ridisegnare la compagnia aerea. Abbiamo una visione chiara e un business plan solido per porre le giuste basi per un’azienda sostenibile e redditizia, con un funzionamento efficiente che possa fornire ai passeggeri italiani maggiori collegamenti in tutto il mondo, attirare un maggior numero di turisti verso il Paese e tutelare migliaia di posti di lavoro in Italia”.

Roberto Colaninno ha dichiarato: “Vorrei ringraziare il CdA della “attuale Alitalia” e l’Amministratore Delegato, Gabriele Del Torchio, per il lavoro svolto per Alitalia in un periodo così difficile e per il ruolo ricoperto durante le fasi di negoziazione e di finalizzazione dell’operazione con Etihad Airways, il cui closing è previsto per il 31 dicembre 2014”.


MERIDIANA: al via il nuovo collegamento Torino - Berlino

Meridiana,  ha inaugurato oggi 28 novembre,  il primo volo fra  il "Sandro Pertini" di Torino e la città tedesca di Berlino. 

Il dato delle prenotazioni è incoraggiante: di fatti oggi in partenza sul primo volo da Torino verso Berlino, per trascorrere un piacevole weekend nella capitale tedesca, sono stati ospiti della compagnia 118 passeggeri su una capacità complessiva di 156 posti. 

Altrettante aspettative positive anche sul primo volo di rientro da Berlino che è atteso a Torino nella tarda serata. 

La nuova rotta è stata ufficialmente presentata ieri nella città tedesca ad una platea di operatori turistici interessati sia ad itinerari di carattere eno-gastronomico, sia al prodotto neve, molto apprezzato in Germania. 

Le previsioni per i prossimi mesi, anche grazie alle imminenti festività di fine anno e al ricco programma culturale che lega le due città per il 2015, sono positive, a conferma del fatto che un collegamento fra Torino e Berlino risponde a pieno alle potenzialità esprimibili dalla domanda su entrambi i mercati di riferimento.


Photo Copyright: Lidie Berendsen - Aviation Air Routes.net - 


GERMANWINGS: decolla il nuovo volo Roma - Dusseldorf

Novità Germanwings dall’Aeroporto di Roma Fiumicino: con l’orario invernale 2014/2015 la compagnia low fare del Gruppo Lufthansa rafforza la propria presenza nella capitale con la nuova rotta per Düsseldorf, vivace capitale della Renania Settentrionale-Vestfalia e centro economico e finanziario delle regione della Ruhr. 

Il volo decollerà domenica 30 novembre e sarà operato con cinque frequenze a settimana ogni lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica. Con l’orario estivo, a partire dal 29 marzo 2015, il collegamento diventerà giornaliero. 

Il nuovo volo è già prenotabile online su www.germanwings.com, tramite call center all’199 257 013 e nella agenzie di viaggio a partire da 33 Euro per persona e tratta, tasse incluse. 

La nuova rotta arricchisce il network di Germanwings a Fiumicino, dove già conta i collegamenti diretti con gli aeroporti di Amburgo, Berlino Tegel, Colonia/Bonn e Stoccarda. 

"Dopo il lancio della rotta per Berlino a ottobre dello scorso anno, siamo felici di rafforzare ulteriormente la nostra presenza a Roma, a testimonianza dell’ottimo rapporto di collaborazione con l’Aeroporto di Fiumicino. Il volo per Düsseldorf è interessante per i viaggiatori sia business che leisure e offre loro un prodotto di alta qualità a prezzi competitivi. Siamo fiduciosi che la nuova rotta incrementerà i flussi di traffico tra il Tevere e il Reno e darà impulso alle rispettive economie locali", ha affermato Heinz Joachim Schöttes, Senior Vice President Corporate Communications di Germanwings. 

Germanwings permette un nuovo modo di volare “à la carte”. I passeggeri possono scegliere tariffe e servizi diversi, per adattare il viaggio alle proprie esigenze e passare così da un viaggio a basso costo a un’esperienza di volo di alta qualità in termini di servizi ed extra.


Photo copyright: Monica De Guidi - VRN Spotters Group / Aviation Air Routes.net - 




VUELING: premiata dall'Associazione delle Camere di Commercio del Mediterraneo

Vueling, la compagnia aerea low cost spagnola, nell’ambito della VIII Settimana Mediterranea dei leader economici, tenutasi in questi giorni a Barcellona  è stata premiata dall'Associazione delle Camere di Commercio del Mediterraneo (ASCAME) per il suo lavoro nel collegare il Mediterraneo con il resto del mondo e nel dare nuovo impulso all’economia in altri paesi. 

Il presidente di ASCAME Mohamed Choucair ha dichiarato: “Crediamo che Vueling abbia dato un grande contributo allo sviluppo e alla prosperità del Mediterraneo. La compagnia aerea crea valori che trasmettono un’immagine positiva del Mediterraneo come zona di pace e tolleranza in tutto il mondo”. 

Dal 1982, ASCAME lavora per promuovere la cooperazione economica tra i paesi della regione mediterranea. Negli ultimi anni è diventata priorità fondamentale dell’associazione unire le due sponde del Mediterraneo e aumentare l’integrazione economica e sociale di tutta la regione.




Photo Copyright: Manuel Del Amo - Aviation Air Routes.net - 


SKYWEST: ordine fermo per sette velivoli ERJ 175

Embraer SA e SkyWest, hanno confermato un ordine fermo per sette velivoli ERJ-175.
Il velivolo sarà operato da SkyWest Airlines nell’ambito di un Capacity Purchase Agreement (CPA) con Alaska Airlines. 

Il valore dell’ordine fermo è stimato in 301 milioni di dollari, sulla base dei prezzi di listino 2014. Questi aerei sono parte dell’ordine precedente di SkyWest per 100 (40 ordini fermi e 60 da riconfermare) E175 della generazione attuale, con altre 100 opzioni, collocato a maggio 2013, portando il numero di ordini fermi a un totale di 47. 

L’ E175 sarà configurato con 76 posti a sedere di cui 12 posti di prima classe. Le consegne dovrebbero iniziare nel secondo semestre del 2015. SkyWest è il più grande regional airline group nel mondo ed è la società madre di SkyWest Airlines e ExpressJet Airlines. 

In un accordo separato con Embraer, annunciato nel mese di giugno 2013, SkyWest è diventato il cliente di lancio dell’ E175-E2, con l’ordine di 100 aerei con 100 opzioni aggiuntive, con consegne a partire dal 2020.








RYANAIR: al via il nuovo sistema E.F.B. - Electronic Flight Bag -

Ryanair ha lanciato ufficialmente il nuovo sistema Electronic Flight Bag (EFB) per tutti i piloti estendendola a tutta la sua flotta di Boeing 737-800.
Questo nuovo sistema consentirà ai piloti di  Ryanair di poter usare i moderni  iPad al posto dei tradizionali manuali di volo. 

Come parte del suo programma di miglioramenti “Always Getting Better”, i piloti Ryanair hanno ora accesso all’utilizzo completo in modalità elettronica dell’Onboard Performance Tool (OPT), che include i calcoli sulla performance di decollo, oltre all’accesso istantaneo ai manuali elettronici di volo più aggiornati, che miglioreranno ulteriormente la gestione del tempo e la produttività, riducendo la dipendenza dal cartaceo. 

Queste due applicazioni sono le prime di una gamma di prodotti che Ryanair si prepara a lanciare nei prossimi mesi - tra cui le mappe e i piani di carico elettronici - in seguito all’esame e all’approvazione da parte dell’Irish Aviation Authority. 

Nel corso dei prossimi mesi, Ryanair ha in programma di rimuovere la carta dal cockpit, eliminando 15 kg di manuali da ciascuna cabina di pilotaggio.



Poto Copyright: David Bracci - Aviation Air Routes,net - 





SAS ed ETIHAD, annunciano il loro accordo di code share

SAS e Etihad Airways inizieranno le operazioni di codeshare per fornire ai clienti opzioni di viaggio migliori tra la Scandinavia e gli Emirati Arabi Uniti. 
L’accordo, che è soggetto ad approvazione normativa, rafforzerà entrambi i vettori, permettendo loro di offrire maggiore connettività da e verso un certo numero di importanti città europee. 
SAS è la 47^ compagnia aerea partner di Etihad Airways a livello globale e la sua 22^ in Europa. 

Per SAS, Etihad è il partner codeshare numero 23 e il terzo con una forte presenza in Medio Oriente. Entrambe le compagnie aeree svilupperanno anche un accordo per i Frequent Flyer, che andrà a beneficio dei membri dei programmi di Etihad Airways, Etihad Guest, e di SAS, EuroBonus.

“Questo accordo di codeshare con SAS aprirà l’accesso a Stoccolma, Oslo e Copenaghen, così come verso un certo numero di importanti città secondarie in tutta la Scandinavia, migliorando notevolmente le opzioni di viaggio e i collegamenti per i viaggiatori aerei, e approfondirà i nostri legami con l’Europa e i vettori europei. Partnership come questa con SAS sono al centro della strategia di Etihad Airways e non vediamo l’ora di mettere il codice SK sui nostri voli da e per Abu Dhabi e accogliere i loro passeggeri a bordo dei nostri aerei”, ha dichiarato  Kevin Knight, Etihad Airways Chief Strategy Officer.

L’accordo vedrà SAS inserire il suo codice SK sui voli Etihad Airways tra Abu Dhabi e Bruxelles, Düsseldorf, Francoforte, Roma, Milano, Zurigo, Ginevra e Londra Heathrow; a sua volta, Etihad Airways posizionerà il suo codice EY sui voli SAS operati da queste destinazioni europee, ad esclusione di Bruxelles, verso gli hub SAS a Copenaghen, Oslo e Stoccolma. 

Il codice EY sarà posto anche sui voli da Copenaghen a Billund e Ålesund: da Oslo a Ålesund, Kristiansand, Trondheim e Stavanger; da Stoccolma a Umeå, Sundsvall, e Östersund.

 “Siamo molto lieti di annunciare questa nuova collaborazione codeshare con Etihad Airways e siamo ansiosi di aumentare il traffico tra la Scandinavia e il Medio Oriente. Il turismo e il commercio tra le nostre regioni sono aumentati nel corso degli anni, e siamo felici di offrire i vantaggi di SAS e Etihad Airways per i nostri viaggiatori. Da sette dei principali aeroporti europei SAS siamo in grado di offrire un prodotto di alta qualità con Etihad Airways da e per Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti”., ha dichiarato Eivind Roald, SAS Executive Vice President e Chief Commercial Officer.

La data di inizio vendita per il codeshare è Lunedi 8 Dicembre 2014 e la prima data di viaggio è Lunedi 19 Gennaio 2015.


Photo Copyright: Lars Baek - Aviation Air Routes.net - 



Photo Copyright: Antonio Cesari - Aviation Air Routes.net - 



giovedì 27 novembre 2014

Aeronautica Militaee: firmato il protocollo di una nte sa con Polizia e Carabinieri per l'utilizzo di Predator

Lo scorso 26 novembre, a Palazzo Aeronautica a Roma, è stato siglato un accordo che prevede il concorso con Aeromobili a Pilotaggio Remoto Predator dell’Aeronautica Militare ad attività istituzionali della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. 

I protocolli d’intesa, frutto di una sinergia e di un processo di analisi già in atto tra comparti della Pubblica Amministrazione, sono stati siglati dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, rispettivamente con il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Alessandro Pansa, e con il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Leonardo Gallitelli. 

Il velivolo Aeromobile a Pilotaggio Remoto (APR) Predator (nelle versioni A e B) del 32° Stormo dell’Aeronautica Militare, con sede ad Amendola (Fg), viene impiegato per l’effettuazione di missioni di ricerca, sia puntiforme che d’area, grazie all’impiego di avanzati sistemi di scoperta elettro-ottici ed infrarosso, diurno e notturno, radar per l’individuazione di obiettivi di superficie con capacità NRT FMV (Near Real Time e Full Motion Video).

Il Predator costituisce, di fatto, un “On Scene Eye”. Una delle caratteristiche più importanti degli APR è la persistenza, cioè la capacità di rimanere in volo per lungo tempo (oltre 20 ore) nell’area di operazione, con possibilità di essere dirottato in volo in qualsiasi momento verso nuovi obiettivi. 

Il sistema Predator viene impiegato per svolgere missioni di ricognizione, sorveglianza e acquisizione obiettivi. Il velivolo ha capacità di volo a media ed alta quota, garantisce una grande autonomia di volo, permettendo di ottenere elevate prestazioni sia nella condotta di missioni di sorveglianza e ricognizione, e sia nell’ambito di operazioni di Pattugliamento, Ricerca e Soccorso. 

I Predator dell’Aeronautica Militare sono in grado di assolvere un’ampia gamma di compiti dimostrando elevate doti di flessibilità, versatilità ed efficacia. È possibile, ad esempio, rilevare la presenza di minacce quali ordigni esplosivi improvvisati che rappresentano il pericolo più insidioso e diffuso nei teatri operativi odierni. Possono inoltre essere effettuate missioni in ambienti operativi ostili, in presenza di contaminazione nucleare, biologica, chimica o radiologica, oppure acquisire dati ed informazioni relativi ad obiettivi di piccole e grandi dimensioni in zone potenzialmente oggetto di operazioni.

I velivoli Predator permettono, inoltre, di contribuire in modo unico alla creazione e mantenimento della cosiddetta “Situational Awareness”, ovvero al controllo dell’evoluzione della situazione da parte delle autorità responsabili del comando delle attività. 

Le caratteristiche di autonomia, velocità, persistenza e raggio d’azione, unite ai bassi costi di esercizio, rendono il Sistema uno degli strumenti migliori per il controllo dei confini, il monitoraggio ambientale, il supporto alle forze di polizia e l’intervento in caso di calamità naturali. 

Il Predator si è rivelato alquanto versatile ed è stato impiegato anche in attività non tipicamente militari in supporto di altre componenti sia del Dicastero Difesa sia di altri Dicasteri. Difatti, è stato impiegato per contribuire alla sicurezza interna in occasione di alcuni “grandi eventi” (ad esempio il vertice intergovernativo Russia–Italia, tenutosi a Bari nel marzo 2007 o del G8 dell’Aquila del 2009).




Photo copyright: Aeronautica Militare



VOLOTEA: due nuovi collegamenti da Venezia , Mareiglia e Tel Aviv

A poche settimane dalla presentazione delle 6 nuove rotte per il prossimo 2015, Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni, ha annunciato 2 ulteriori nuovi collegamenti da Venezia verso Marsiglia (disponibile dal 24 aprile con frequenza bisettimanale) e Tel Aviv (operativo dal 8 luglio con 1 frequenza a settimana). Le due new entry fanno così salire a quota 32 le rotte operate dalla low cost presso lo scalo veneziano, riconfermando Volotea come il primo vettore per il numero di destinazioni raggiungibili. E per il prossimo sabato 6 dicembre è previsto il volo inaugurale della nuova rotta Venezia- Santander.

“Il Marco Polo rappresenta per noi un asset fondamentale, non solo a livello italiano, ma in tutta Europa – afferma Marco Comani, Direttore Strategia Volotea – All’interno del nostro network di 65 aeroporti, è lo scalo dai cui decolliamo verso il maggior numero di destinazioni. E l’annuncio di queste 2 nuove rotte riconferma la nostra volontà di investire e crescere in laguna. Grazie ai nuovi voli, saremo in vendita a Venezia con un’offerta complessiva di circa 827.000 biglietti: ai 805.000 posti già in vendita, si aggiungeranno infatti i 4.000 biglietti per Tel Aviv e 18.000 per Marsiglia”.

“Tel Aviv è una città unica nel suo genere, ricca di storia, fascino e cultura che vanta una vita notturna vivace e frizzante – continua Comani - Siamo certi che il nuovo volo per Israele possa essere di grande richiamo, non solo per un pubblico più giovane, ma anche per chi è alla ricerca di una vacanza all’insegna della storia e dell’arte. Marsiglia è, invece, una destinazione che negli ultimi anni ha saputo reinventarsi: dopo essere stata proclamata Capitale europea della cultura nel 2013, la città è letteralmente rinata, grazie alla sapiente riqualificazione di alcune aree portuali ed un’offerta turistica ed enogastronomica di primissimo livello”. 

Ma le novità firmate Volotea non sono certo finite qui! “I 2 collegamenti verso Tel Aviv eMarsiglia si vanno ad aggiungere alle 6 rotte annunciate di recente per un totale di 8 nuove rotte – continua Comani- Per il 2015, infatti, sono previsti voli inaugurali alla volta di Grecia (Atene, Zante e Salonicco), Repubblica Ceca (Praga), Spagna (Alicante) e Francia (Strasburgo, recentemente è promossa quinta base in Europa insieme a Venezia, Palermo, Nantes e Bordeaux). 

Infine da sabato 6 dicembre, volare da Venezia alla volta di Santader sarà ancora più facile, comodo e conveniente. È infatti prevista per le 16.35 la partenza del nuovo volo operato dal vettore che accorcerà le distanza tra il Veneto e la splendida regione della Cantabria. E alle 19,00 orario di arrivo dell’aeromobile a Santander, il Boeing 717 Volotea verrà accolto con il battesimo dell’acqua, una speciale cerimonia benaugurante che sancisce l’avvio della nuova rotta. Confermato per venerdì 19 dicembre il primo volo dal Marco Polo verso Tolosa.




mercoledì 26 novembre 2014

BANGKOK AIR riceve il primo ATR-72.600

Bangkok Airways nel corso di una cerimonia svolta presso gli stabilimenti ATR di Tolosa, ha ricevuto il suo primo ATR 72-600.


La compagnia aerea thailandese ha in programma di ricevere nove velivoli di questo tipo le cui consegne sono previste entro il 2017.

L’aereo si unisce alla flotta esistente di ATR 72-500 della compagnia e verrà impiegato per espandere il network domestico e regionale del vettore.

Nella foto sotto si ritrae il primo velivolo con ancora l'immatricolazione provvisoria dell'azienda, F-WWEK, nel corso di un test flight pochi giorni prima della consegna.








Photo Copyright: Clement Alloing - Aviation Air Routes.net - 


VOLOTEA: al via il Travelexpo Roadshow

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega città di medie e piccole dimensioni, parteciperà alla nuova edizione del Travelexpo Roadshow, una serie di eventi che avranno luogo in alcune delle più importanti città siciliane in programma da lunedì 24 a venerdì 28 novembre. 
Questo ciclo di incontri, considerati tra i più importanti appuntamenti dedicati al settore turistico isolano, coinvolge ogni anno centinaia di agenti di viaggio e operatori.

“Il Travelexpo Roadshow è per noi un appuntamento fondamentale, perché ci permette di rinsaldare il rapporto creato con il trade e le adv – afferma Valeria Rebasti,Commercial Country Manager Volotea in Italia – Con i workshop abbiamo modo di incontrare dal vivo alcuni dei nostri principali interlocutori, rendendoci conto di quali siano le loro reali esigenze e costruendo insieme a loro proposte e soluzioni ad hoc”.

Ricchissimo il programma Travelexpo Roadshow, che partirà da Catania (24 novembre) per poi spostarsi a Messina (25 novembre), Siracusa e Ragusa (26 novembre), Agrigento (27 novembre) e concludersi infine a Palermo (28 novembre).

“La Sicilia – conclude Rebasti – ricopre un ruolo prioritario nelle nostre strategie di sviluppo. Tanto che siamo presenti con la nostra flotta in 4 destinazioni siciliane. Oltre a Lampedusa e Pantelleria, collegate durante l’estate con Venezia e Milano Bergamo, decolliamo anche da Catania alla volta di Ancona, Bari, Cagliari, Genova, Venezia e Verona. Dall’aeroporto di Palermo (nostra base a livello europeo insieme a Venezia, Nantes, Bordeaux e Strasburgo) sono infine disponibili rotte verso 18 destinazioni, di cui 8 in Italia (Ancona, Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona), 4 in Francia (Bordeaux, Nantes, Strasburgo e Tolosa), 2 in Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca), 3 in Grecia (Atene, Mykonos e Santorini) e una in Israele (Tel Aviv).

Photo Copyright: Roberto Bianchi - Aviation Air Routes.net - 

http://www.aviationairroutes.net/_NMore_Details.php?pid=49044&db=1

DELTA AIRLINES: confermati i voli stagionali per l'Italia per la Summer 2015

Delta Air Lines ha confermato oggi i voli stagionali verso i propri hub negli Stati Uniti per la stagione estiva 2015.

La compagnia opererà ulteriori voli da Milano, Roma, Venezia e Pisa a partire dal prossimo marzo 2015. 
Le destinazioni servite con voli nonstop includono Atlanta, Detroit e New York-JFK. 
Negli Stati Uniti, i passeggeri avranno a disposizione inoltre comodi collegamenti per oltre 200 destinazioni in tutto il Paese, tra cui gli aeroporti della Florida, Los Angeles e Las Vegas; tutti i voli Delta dall’Italia sono operati in code-sharing con il partner di joint venture Alitalia.

Dall’Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci di Roma, Delta offrirà voli senza scali per il New York John F. Kennedy International Airport dal 1° marzo 2015, seguiranno poi, dal 2 maggio 2015, i collegamenti nonstop per il Detroit Metropolitan Wayne County Airport.

I passeggeri del Triveneto potranno volare nonstop dall’aeroporto Marco Polo di Venezia a New York - JFK dal 29 marzo 2015, e per l’Hartsfield-Jackson Atlanta International Airport a far data dal 17 giugno 2015.

Al servizio giornaliero annuale da Milano per New York-JFK si aggiungerà, dal 17 giugno 2015, il volo giornaliero per l’Hartsfield-Jackson Atlanta International Airport.

L'orario della stagione estiva 2015 si completa con i quattro voli settimanali che collegheranno il Pisa International Airport a New York-JFK dal 3 giugno 2015.

"I dati del World Travel & Tourism Council mostrano come si preveda che il contributo diretto sul PIL italiano dei viaggi e del turismo aumenterà del 2,3% nell’anno 2014", ha detto Perry Cantarutti, senior vice president di Delta per Europa, Medio Oriente e Africa. "Delta è orgogliosa di contribuire a questa crescita, continuando a facilitare i viaggi tra gli Stati Uniti e l'Italia, che è uno dei nostri mercati europei principali”.

I voli Delta dall’Italia offrono, nella cabina BusinessElite, poltrone letto completamente reclinabili e una ricca scelta di opzioni per pranzare in volo. 
I passeggeri che viaggiano in Economy Comfort, il servizio premium della classe Economy di Delta, beneficiano di 10 cm in più di spazio per le gambe e di una poltrona con il 50% di reclinabilità in più rispetto agli standard della compagnia, oltre all’imbarco prioritario. 

Su tutti gli aeromobili, tutti i passeggeri hanno accesso al servizio di intrattenimento di bordo on-demand. Il servizio di Wi-Fi è inoltre in fase di implementazione su tutta la flotta internazionale Delta. L’installazione sarà completata per il 2016.

Gli hub di Delta negli Stati Uniti offrono un’ampia scelta di servizi fra cui ristoranti e negozi. I passeggeri BusinessElite hanno anche accesso gratuito alle lounge Delta Sky Club, che propongono una selezione di bevande e spuntini, servizio Wi-Fi e deck panoramici all’aperto negli aeroporti di Atlanta e New York-JFK.

Tutti i voli non-stop di Delta per gli Stati Uniti possono essere prenotati presso le agenzie di viaggio oppure consultando il sito www.delta.com o tramite call center Delta risponde al numero 02 38591451.

Delta Air Lines serve quasi 165 milioni di passeggeri ogni anno. Quest'anno, Delta è stata nominata 2014 Airline of the Year dalla rivista Air Transport World e inclusa nella top 50 delle “World’s Most Admired Companies” redatta dalla rivista FORTUNE oltre che essere nominata “most admired airline” per la terza volta in quattro anni.

Photo Copyright: Giorgio Parolini - Aviation Air Routes.net - 
http://www.aviationairroutes.net/_NMore_Details.php?pid=43653&db=1


Aeronautica Militare : AIRBASE SUPPORT AIR ADVISORY TEAM SHINDAND.....“MISSIONE COMPIUTA”


Oggi 26 novembre 2014, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra aerea Pasquale Preziosa, ha incontrato a Palazzo Aeronautica (Roma), il personale dell'Aeronautica Militare che ha partecipato alla missione Airbase Support Air Advisory Team a Shindand, in Afghanistan.

Rivolgendosi direttamente al personale schierato, il Generale Preziosa  ha sottolineato: “avete esportato conoscenza e applicato sul campo il concetto del Comprehensive Approach. Ci avete insegnato che non basta un corso per trasferire conoscenza ad un Paese straniero ma occorre convivere e condividere valori con quei cittadini, quei soldati, partendo dal rispetto verso gli altri”. Il capo di sma, infine, ha ricordato il grande successo della missione italiana riconosciuto dagli Stati Uniti" .

La missione addestrativa dell'Aeronautica Militare, conclusasi ufficialmente il 3 ottobre 2014, è durata quattro anni ed ha rappresentato l’unica iniziativa addestrativa italiana a favore delle forze aeree afgane nell’area ovest del Paese.

Iniziata nel novembre 2010, la missione degli advisors italiani ha consentito di addestrare il personale della neonata forza aerea afgana per supportare la costituzione di una forza armata professionale, autonoma e sostenibile nel tempo.

Gli advisors dell’Aeronautica Militare, in particolare, unitamente ai partner americani ed ungheresi presenti a Shindand, hanno avuto il compito di sviluppare e consolidare la locale leadership afghana per gestire in autonomia lo Shindand Air Wing, ovvero l’unità dell’Afghan Air Force designata quale polo addestrativo di spicco dell’intera aeronautica afghana.

Il personale italiano, proveniente da diversi reparti dell’Aeronautica Militare, ha svolto attività di advising finalizzata allo sviluppo di autonome capacità gestionali ed abilità tecnico-professionali in tutti i settori tipici di uno stormo di volo o di unità addestrativa: 

operazioni aeree, logistica, gestione amministrativa e finanziaria, gestione delle infrastrutture, telecomunicazioni ed informatica, previsioni metereologiche, firefighting, force protection, maintenance, food service, billeting, medical clinic.

I numeri più significativi relativi alla missione: otto diversi teams di istruttori, ognuno composto da circa trenta fra ufficiali, sottufficiali e graduati, 68 piloti e istruttori formati sull'elicottero MI 17, 59 crewchief e 38 flight engineers qualificati, 37 persone indottrinate in personnel management, 150 soldati abilitati alla patente di guida militare, circa 1000 persone informatizzate, 50 militari abilitati per il soccorso e il trasporto di personale ferito, circa 200 soldati addestrati in materia di protezione e gestione della sicurezza aeroportuale.

A margine della cerimonia, il generale Preziosa ha tributato al generale di squadra aerea Maurizio Lodovisi, comandante la Squadra Aerea, un encomio solenne per la sapiente e attenta gestione di tutte le fasi che hanno seguito il tragico incidente occorso il 19 agosto 2014 a due Tornado in missione di addestramento costato la vita a quattro giovani colleghi.



Photo Copyright: Aeronautica Militare


fonte: Comunicato Stama AMI

martedì 25 novembre 2014

LAN CHILE: prende in consegna il suo primo Airbus 321

LAN Airlines, compagnia aerea di bandiera del Chile con base a Santiago, ha preso in consegna il suo primo Airbus A321. 

La compagnia aerea ha nove aerei in ordine con consegne fino al 2016. 

Nella foto si ritrae il primo esemplare, per l'esattezza un A.321 serie 211, appena uscito dalle linee di assemblaggio ad Hamburgo lo scorso 22 novembre 2014.  
Il velivolo è codificato CC-BEA (msn 6364).

Photo Copyright: XFWSPOT

http://www.aviationairroutes.net/_NMore_Details.php?pid=49259&db=1




FRONTIER AIRLINES: nuovi ordini per nove Airbus A321


Frontier Airlines, la compagnia aerea statunitense con base a Denver, ha reso noto di aver siglato un ordine fermo per nove aeromobili Airbus A321ceo (current engine option).

Il vettore opera attualmente una flotta composta da 35 A319ceo e 20 A320ceo ed il portafoglio ordini di Frontier comprende inoltre 80 aeromobili della Famiglia A320neo (new engine option).

Con l’ordine appena siglato, il portafoglio ordini di Frontier sale ad un totale di 89 aeromobili Airbus a corridoio singolo di cui lo stesso vettore non ne ha ancora annunciato la scelta dei motori e la configurazione della cabina dei nuovi A321.

Frontier ha iniziato la propria transizione verso una flotta di soli aeromobili Airbus nel 2001 e da allora, la Famiglia di aeromobili a corridoio singolo di Airbus ha permesso al vettore di espandere il proprio network minimizzando al contempo i costi operativi.

“Siamo tornati ancora una volta da Airbus per ordinare ulteriori aeromobili della Famiglia A320, poiché contribuiscono a realizzare l’obiettivo che ci siamo prefissati: offrire tariffe low cost attraverso costi operativi contenuti”, ha dichiarato David Siegel, CEO di Frontier Airlines.

“L’A321 si adatta perfettamente al nostro slogan ‘Low Fares, Done Right’, che si basa sull’offerta di tariffe ridotte e servizi di qualità, e ci permette di continuare ad offrire ai clienti un’esperienza di viaggio sicura e affidabile e ci permette nel contempo di continuare ad offrire tariffe low cost verso un numero sempre maggiore di destinazioni domestiche”.

“Frontier si è affermato sul mercato low cost coniugando bassi costi operativi e servizi di qualità”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “Minimizzare i costi e massimizzare la soddisfazione dei clienti può essere una sfida, ma la Famiglia A320 ha dimostrato più volte di rappresentare la soluzione ottimale”.




Photo Copyright: David Charles Lindberg - Aviation Air Routes.net  


lunedì 24 novembre 2014

SWISS AIR LINES, concede l'utilizzo degli apparecchi elettronici a bordo dei propri aerei dopo il volo.


SWISS AIR LINES, compagnia di bandiera della comunità elvetica, estende ulteriormente le disposizioni per l’utilizzo di dispositivi elettronici portatili a bordo e far data dal prossimo 1° dicembre, ai passeggeri sarà consentito utilizzare tutte le funzioni del loro telefono cellulare subito dopo l’atterraggio, durante il rullaggio verso il Gate.

L’unica eccezione è per i computer portatili e notebook: questi devono rimanere riposti fino all’arrivo al Gate.

Le ultime modifiche seguono un precedente allentamento di tali disposizioni PED dall’inizio di quest’anno: dal 1° maggio ai passeggeri SWISS è stato permesso di utilizzare i loro PED in modalità “aereo” durante il volo, dal decollo all’atterraggio.

Tutti i dettagli delle nuove disposizioni per l’uso di tali dispositivi a bordo si trovano nel numero di dicembre della rivista in volo SWISS. Queste ultime norme riguardano esclusivamente l’uso di dispositivi elettronici portatili e non si estendono alla possibilità di fare telefonate o all’uso di Internet a bordo prima o durante il volo.




Photo Copyright: Giorgio Varisco - Aviation Air Routes.net - 

Ebola: italiano contagiato arriverà domani 25 novembre a bordo di un velivolo KC-767 dell’Aeronautica Militare


E' programmato per le prime ore della mattina del 25 novembre 2014 l'atterraggio a Pratica di Mare (RM) del Boeing KC-767 dell'Aeronautica Militare che riporterà in Italia il medico italiano dell'Ong Emergency risultato positivo al virus Ebola in Sierra Leone.

Il paziente, che viaggerà all'interno di una speciale barella isolata avio-trasportabile verrà assistito durante il volo di trasferimento da un team medico dell'Aeronautica Militare specializzato in bio-contenimento.
Ad attendere il medico contagiato a bordo pista ci sarà un'ambulanza dell'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma, equipaggiata in biocontenimento.

Si procederà quindi al trasbordo, sempre in stato di isolamento, del paziente dalla barella aviotrasportabile a quella dell'ambulanza, che partirà poi alla volta dello Spallanzani.
La capacità di effettuare trasporti di malati altamente infettivi attraverso l’utilizzo di speciali barelle isolate è una peculiarità detenuta in Europa esclusivamente dall’Aeronautica Militare e dalla Royal Air Force.

L’Aeronautica Militare ha sviluppato la capacità di evacuazione aeromedica in bio-contenimento fin dal 2005, operando uno stretto coordinamento sia con il Ministero della Salute, sia con il Dipartimento della Protezione Civile; tale capacità si basa sull’utilizzo di speciali barelle aviotrasportabili “A.T.I.” (Aircraft Transport Isolator) e dei più piccoli sistemi terrestri “S.T.I.” (Stretcher Transit Isolator), indispensabili al momento del trasbordo del paziente dall’aeromobile all’ambulanza.

Il trasporto aereo in “bio-contenimento” su lunga tratta viene attualmente svolto su velivoli C-130 J “Hercules”, C-27 J “Spartan” e KC-767.


                       

                                  Photo copyright: Ennio Varani - Aviation Air Routes.net -





domenica 23 novembre 2014

SAURYA AIRLINES: il nuovo vettore nepalese ha completato la fase di start up

Saurya Airlines, il nuovo vettore nepalese, ha completato la fase di start up e da lunedì 17 novembre ha ufficialmente iniziato le attività commerciali impiegando aeromobili Bombardier CRJ-200, diventando così la prima compagnia aerea del paese di utilizzare aerei a reazione per i voli nazionali.

Mukesh Khanal, responsabile marketing di Saurya Airlines, ha detto che il velivolo da 50 posti ha condotto un volo di presentazione alla stampa da e per Kathmandu sorvolando le montagne del Nepal con 19 passeggeri per poi dar luogo al suo primo volo di linea verso Biratnagar sul quale Saurya Airlines ha raggiunto il 60 % e addirittura il 98 % nel volo di ritorno.

La compagnia aerea prevede di effettuare voli tra Kathmandu e Dhangadhi, Biratnagar, Nepalgunj, Bhairahawa e Bhadrapur , e voli charter con sulle montagne del Nepal . 

Nonostante la configurazione dei CRJ-200 possano ospitare a bordo 54 passeggeri, in realtà il vettore sta utilizzando solo 50 posti a sedere in riferimento delle normative sulla sicurezza al volo, per altro, obiettivo principale del vettore aereo coniugato a qualità e tariffe convenienti.


Photo Copyright: Saurya Airlines




QATAR AIRWAS: potenziamenti sulle rotte verso la Turchia dal prossimo 29 marzo 2015


Qatar Airways ha reso noto di espandere i suoi voli per Istanbul Sabiha Gökçen a partire dal 29 marzo 2015, in quanto aumenta la sua frequenza ad un servizio double-daily.

Con il lancio del nuovo servizio giornaliero per Sabiha Gökçen, i passeggeri provenienti da Medio Oriente, Asia-Pacifico, Americhe e Africa possono ora usufruire di un collegamento supplementare alla mattina per Istanbul via Doha.

Il nuovo volo giornaliero, operato con Airbus A320 dotato di due classi, partirà da Doha alle 9.45 con arrivo a Sabiha Gökçen alle 14. Per il ritorno, decollerà da Sabiha Gökçen alle 15 con arrivo a Doha alle 18.55.

Qatar Airways attualmente opera a tre destinazioni in Turchia - Istanbul Sabiha Gökçen con voli giornalieri, Istanbul Ataturk Airport con dieci collegamenti a settimana ed Ankara con quattro voli settimanali.
Qatar Airways inoltre opererà un servizio diretto tutti i giorni dall’ Hamad International Airport di Doha all’aeroporto di Edimburgo, dal 1° maggio 2015.

L’annuncio arriva appena sei mesi dopo il successo del lancio del servizio con cinque voli settimanali sulla rotta e rafforza l’impegno della compagnia per aggiungere ulteriori frequenze. Il volo QR027 e QR028 (andata e ritorno) sarà operato da un Boeing 787 Dreamliner.




Photo Copyright: Lars Baek - Aviation Air Routes.net - 


HOP! sarà la nuova componente a corto raggio di Air France


La proposta di organizzazione per l’attività a corto raggio del gruppo Air France, che riunisce l’attività di Air France point-to-point e HOP!, è stata presentata questa mattina nel corso dell’Air France Works Council meeting. 

Questa proposta si basa sulle raccomandazioni di un gruppo di esperti sottoposte a Frédéric Gagey il 30 giugno: per ogni mercato ci deve essere una corrispondente e adeguata offerta commerciale e modello economico, sia in termini di costi che di ricavi. A partire dalla stagione estiva 2015, l’attività a corto raggio sarà gestita da HOP! Air France. 

Il suo obiettivo sarà quello di generare rapidamente valore per il Gruppo e recuperare la redditività sul mercato a corto raggio entro tre anni. Una nuova offerta commerciale sarà introdotta sul mercato nel primo trimestre del 2015, con il marchio HOP! con il sostegno di Air France.

Questo progetto prevede la realizzazione di una nuova struttura semplificata. Presentata da Lionel Guérin, Presidente e CEO di HOP!, incaricato di implementare la nuova HOP! Air France, riunirà i team Air France point-to-point e HOP! in un unico centro a Montreuil. 

Questa nuova struttura entrerà in vigore all’inizio del 2015, per l’attuazione operativa a partire dalla stagione estiva 2015 in poi. Frédéric Gagey, Air France President e CEO, ha aggiunto: 

“L’attività di corto raggio è in concorrenza con treni, automobili e le compagnie aeree a basso costo. Abbiamo bisogno di ristrutturare la nostra azienda ad essere ancora più reattivi, orientati al mercato e vicini ai nostri clienti. HOP! Air France offre una risposta adeguata alle caratteristiche specifiche dell’attività del vettore a corto raggio e le esigenze di viaggio dei nostri clienti. Conto sugli sforzi di tutto il personale per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di questo business”.


Photo Copyright: Roberto Bianchi  - Aviation Air Routes.net-


AERONAUTICA MILITARE: sono atterrati in Kuwait i quattro Tornado Italiani

I quattro caccia si aggiungono ai Predator e al KC767 per il rifornimento in volo già schierati dall'Aeronautica Militare.

Sono atterrati nel tardo pomeriggio dello scorso 22 novembre in Kuwait i quattro Tornado IDS dell’Aeronautica Militare messi a disposizione dall'Italia a supporto della Coalizione internazionale nata per fare fronte alla crisi mediorientale in corso.

I quattro caccia erano decollati nelle prime ore della mattina dalla base di Ghedi, sede del 6° Stormo dell'Aeronautica Militare. 

La missione dei Tornado si aggiunge a quello che l’Italia ha già avviato con i velivoli a pilotaggio remoto Predator e con il velivolo da rifornimento in volo KC 767, per rafforzare la capacità nazionale di ricognizione ISR espressa in termini di Ricognizione, Sorveglianza e Intelligence, tutti contributi essenziali e ad alta valenza strategica nel contesto della Coalizione.

Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, parlando a margine della recente presentazione del Calendario dell'Aeronautica, ha ribadito che i Tornado "avranno solo compiti di sorveglianza e ricognizione, come stabilito dall'autorità politica ed ha sottolineato come attualmente serva, all'interno della Coalizione che combatte i terroristi dell'Isis, la sorveglianza di tutto ciò che si muove sul terreno.

Lo scorso 4 novembre, durante la cerimonia tenutasi a Roma, presso l'Altare della Patria, il 6° Stormo è stato insignito da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia, per il costante impegno nei vari teatri di crisi internazionale. Il coraggio, il valore e lo straordinario senso di responsabilità e di sacrificio degli equipaggi, sostenuti dalla professionalità e dal generoso impegno di tutto il personale del Reparto, sono stati rappresentati con efficacia ed onore dal livello di eccellenza raggiunto nelle operazioni svolte.


Photo Copyright: AMI


Photo Copyright: AMI


Photo Copyright: AMI


Fonte: Comunicato Stampa AMI

sabato 22 novembre 2014

Kuwait Airways e' intenta all'acquisto di dieci Boeing 777-300 ER

Kuwait Airways, compagnia aerea di bandiera del Kuwait, ha reso noto l'intento di acquistare da  Boeing ben dieci nuovi aerei Boeing 777-300 Extended Range del valore di 3,3 miliardi dollari agli attuali prezzi di listino, come potenziamento della flotta.

"Apprezziamo l'inizio di una nuova partnership con Kuwait Airways", ha dichiarato Marty Bentrott, vice presidente delle vendite per il Medio Oriente, Russia e Asia centrale di Boeing Commercial Airplanes. "Boeing vanta un rapporto duraturo con la Kuwait Airways e siamo entusiasti di vedere che il 777-300 ER, per altro uno dei vettori a lungo raggio preferiti da tante compagnie aeree di tutto il mondo, giochi un ruolo importante per le strategie di espansione di Kuwayt Airways ".

Nonostante i precedenti intenti del vettore kuwaitiano di standardizzare la flotta su family concept di Airbus, considerato anche l'attuale ordine di dieci Airbus A350-900, la scelta del 777 oltre che dare conferma delle sue potenzialita', da continuita' al rapporto commerciale in essere da molti anni tra la stessa Kuwait Airways e la casa produttrice di Seattle.

In merito all'effettiva consegna e al tipo di motorizzazione cui saranno equipaggiati i nuovi aerei, non ne e' stata al momento divulgata alcuna precisazione.



Photo Copyright: Reserved


Delta Airlines ordina 25 Airbus A350-900 e 25 A330 Neo

Delta Airlines a partire dal 2011, ha dato il via ad un progressivo rinnovamento della flotta selezionando nuovi aeromobili come il Boeing 737-900ER, il Boeing 717 ed Bombardier CRJ900 regional jet continuando poi con l'introduzione di Airbus A321 e A330. 

Questi aerei stanno sostituendo inefficienti aerei di vecchia generazione e di tecnologiaormai obsoleta, generando un miglioramento sostanziale dei costi e maggiore soddisfazione del cliente. 
La compagnia aerea continua inoltre ad investire nel prodotto a bordo e nei servizi a disposizione dei clienti tutta la sua flotta di corto, medio e lungo raggio sia nazionale che internazionale, che comprendono l'installazione di Wi-Fi, Delta Studio, con una libreria di programmazione in streaming gratuitamente, così come più di 1.000 on-demand film, spettacoli televisivi e musica su monitor seatback di grandi dimensioni ed alta definizione, e tanti altri miglioramenti del servizio. 

Dalle ultime dichiarazioni rilasciate dai vertici del vettore, gli ulteriori investimenti economici atti a rinnovare la flotta e migliorare la qualita' dei servizi, Delta Airlines ha scelto l'Airbus A350-900 e A330-900neo per sostituire gli ormai anziani Boeing 747 e 767 a partire rispettivamente dal 2017 e nel 2019.

L'ordine per 25 Airbus A350-900 e 25 Airbus A330-900neo si inserisce cosi' all'interno di un piano di capacità e di spese in conto al capitale di Delta e da continuita' agli intenti della compagnia aerea a fare investimenti redditizi per la sua flotta.


Photo Copyright Airbus

La scelta dell'Airbus A350-900 continua l'ottimizzazione del vettore per la sua rete di collegamenti sul Pacifico, quindi prevalentemente delle rotte a lungo raggio tra gli Stati Uniti e l'Asia, tuttavia, il nuovo aereo generera' un miglioramento del 20% dei costi operativi per posto rispetto al Boeing 747-400 che andrà a sostituire. 

Delta prenderà in consegna l'A350-900 a partire dal secondo trimestre del 2017 e sarà alimento da due motori Rolls Royce Trent XWB a basso consumo.

Il widebody A330-900neo, nuova generazione della famiglia A330 garantira' una maggiore efficienza aerodinamica ed economica e sarà impiegato sulle rotte a medio raggio che riguardano i mercati transatlantici tra la costa occidentale degli Stati Uniti e in Asia. 
Il velivolo entrera' in servizio a partire dal  2019 e fornirà un risparmio sui costi di esercizio del 20% in meno per posto a sedere rispetto al Boeing 767-300ER che andrà a sostituire.


Photo Copyright: Airbus

L'A330neo sara' equipaggiato con motori Rolls Royce Trent 7000, costruiti con una tecnologia simile ai Trent XWB montati invece sugli Airbus A350.